Febbre senza sintomi del raffreddore in un adulto. Cosa fare?

La sindrome da ipertermia o la febbre alta senza sintomi in un adulto sono comuni e richiedono un'attenta diagnosi al fine di rilevare la presenza di una malattia grave e pericolosa nel tempo.

Questa condizione è una reazione abbastanza comune del corpo umano, che si sviluppa in risposta a vari stimoli esterni ed interni..

La febbre non indica sempre un raffreddore, nella maggior parte dei casi funge da marker di patologia infettiva sistemica, tumorale o grave. Allo stesso tempo, si distinguono anche le cause fisiologiche dell'ipertermia..

Quale temperatura è considerata normale?

L'ipertermia è intesa come una reazione adattativa compensativa non specifica del corpo, che viene effettuata attraverso una speciale struttura del cervello: il centro termoregolatore.

Tutti i meccanismi di termogenesi sono associati all'effetto di sostanze biologicamente attive - pirogeni, prodotti in risposta a infiammazione, traumi, stress, ecc..

Prima di analizzare i motivi comuni per cui la temperatura è aumentata senza sintomi in un adulto, è necessario considerare i suoi valori e tipi normali

Secondo le statistiche, la normale temperatura corporea di una persona, cioè la più comune, è di - 36,6 ℃.

Allo stesso tempo, i limiti della norma sono nell'intervallo 35,6-37,0 ℃. Tutti i valori sul termometro al di fuori di questi limiti saranno considerati allarmanti.

Classificazione comune della febbre:

  • più di 37,0, ma non più di 37,9 ℃ è chiamato ipertermia subfebrile;
  • se i valori della reazione di temperatura sono nell'intervallo 38,0-38,9 ℃, allora parlano delle condizioni febbrili;
  • la febbre frenetica è caratterizzata dalle seguenti cifre: oltre 39,0 ℃.

Per scoprire il motivo dell'aumento della temperatura senza sintomi, è necessario conoscerne la natura. Questo viene fatto utilizzando un grafico della curva di temperatura settimanale composto da cifre del mattino e della sera..

  1. inverso, cioè l'aumento non si verifica la sera, ma al mattino;
  2. ricorrenti o ricorrenti. È istituito quando la remissione si verifica dopo un periodo febbrile, seguito dalla ripresa dell'ipertermia;
  3. ondulato - caratterizzato da un graduale aumento di numeri elevati e una successiva diminuzione con la riformazione di singoli picchi di aumento;
  4. intermittente - viene impostato se le fluttuazioni giornaliere dei numeri sul termometro superano 1,0 ℃;
  5. atipico - è abbastanza difficile seguire i modelli di ascesa e caduta dell'ipertermia;
  6. lassativo - quando le fluttuazioni dei valori durante il giorno superano anche 1 ℃, ma non raggiungono mai valori normali;
  7. costante - viene registrato se l'ipertermia durante il giorno è superiore a 38,0 ℃ e le fluttuazioni non superano 1,0.

Pertanto, la natura e il tipo di febbre Pertanto, con la sindrome ipertermica, è estremamente importante registrare regolarmente il livello di calore con un termometro al mattino e alla sera e annotarlo su un foglio separato..

Temperatura senza sintomi di raffreddore in un adulto: possibili cause

Nonostante il fatto che la febbre sia un segno di una particolare malattia, in alcuni casi non è accompagnata da vari sintomi soggettivi, il che complica solo la ricerca diagnostica per il medico..
Fonte: nasmorkam.net

Febbre alta asintomatica e sue cause per gruppo:

Thermoneurosis. In questo caso, la causa della febbre senza segni di raffreddore è la sindrome della disfunzione autonomica, che interrompe il normale funzionamento del centro termoregolatore..

L'ipertermia si osserva al mattino e al pomeriggio ed è anche accompagnata da brividi e astenia. L'assenza di un aumento dei numeri sul termometro di sera e di notte esclude la genesi infettiva della malattia.

Va notato che le cause della sindrome ipertermica asintomatica sono molte, quindi i metodi diagnostici di laboratorio e strumentali forniscono un aiuto significativo nella ricerca della patologia..

La temperatura è di 38 anni senza sintomi in un adulto: cause

La febbre subfebrile e febbrile senza sintomi in un adulto può essere sia infettiva che fisiologica.

Da cause naturali, stress fisico o emotivo, calore, colpi di sole si distinguono.

Come risultato dei suddetti fattori, l'ipertermia è episodica e si interrompe da sola.

Il trattamento può essere richiesto solo con il calore o il colpo di sole (stanza fresca, accesso all'aria fresca, innalzamento degli arti inferiori, inalazione di vapori di ammoniaca, farmaci che stimolano il centro vasomotorio).

La costante registrazione di tali numeri su un termometro come 37,2 - 37,4 ℃ dovrebbe dar luogo all'idea dello sviluppo di un tumore.

Qualsiasi malattia oncologica è asintomatica per lungo tempo, solo occasionalmente dà al paziente segnali allarmanti, che sono spesso attribuiti a qualcos'altro.

La reazione del centro di termoregolazione fino a 38,5 ℃ può essere il risultato di una reazione allergica o post-vaccinazione, indigestione o intossicazione da alcol.

Nella maggior parte dei casi è possibile la persistenza dell'infezione da herpesvirus, caratterizzata da febbre periodica, alternata a periodi di completo benessere.

Aumentare a 39 ℃ in un adulto senza sintomi

Nella maggior parte dei casi, un forte aumento della temperatura sotto i 39 ℃ indica un processo infettivo grave e grave:

  1. endocardite - danno al rivestimento interno del cuore;
  2. meningococcemia - un'infezione sistemica causata da meningococco. Se il trattamento non è tempestivo, è fatale;
  3. sepsi - massiccio ingresso di tossine nella circolazione sistemica con formazione di focolai purulenti separati negli organi interni;
  4. pielonefrite acuta - grave infiammazione diffusa del tessuto renale;
  5. polmonite atipica, che può verificarsi solo con la febbre;
  6. malaria, che è caratterizzata da 2 giorni di febbre fino a 39,5 ℃ con un declino il terzo giorno o 2 giorni di febbre con una diminuzione il quarto giorno.

L'aumento della temperatura corporea a tali cifre è una ragione diretta per andare in ospedale per ricevere cure mediche adeguate..

Aumentare a 40 ℃ senza sintomi in un adulto

La febbre sotto i 40 ℃ è una risposta iperergica del centro termoregolatore e molto spesso indica lo sviluppo di gravi complicanze.

Con una tale curva di temperatura, meningite purulenta, sepsi nelle prime fasi, danno infiammatorio ai reni, può verificarsi cuore.

l'ipertermia alta è accompagnata da febbre e dolori muscolari, che indica la disintegrazione di un grande tumore maligno (i prodotti della sua attività vitale e le tossine entrano nel letto vascolare sistemico) o l'aggiunta di un'infezione opportunistica in AIDS.

È possibile che il paziente abbia un complesso di sintomi ipotalamici, manifestato dall'inversione della termogenesi.

La febbre singola e persistente fino a 40,0 ℃ indica una malattia grave e richiede una terapia tempestiva e potente.

Cosa fare in questa situazione?

Quando si fissa la febbre, è necessario andare in ospedale il più presto possibile, dove il medico prescriverà i test necessari e informativi, condurrà un sondaggio completo e un esame obiettivo e prescriverà anche il trattamento.

Se i fattori fisiologici sono stati la causa dell'ipertermia, è sufficiente fermare il loro effetto per un po ', normalizzare il modo di attività fisica e la nutrizione.

Altrimenti, se la febbre è superiore a 38,5 ℃, è necessario provare a ridurla a casa e, se non ci sono effetti, chiamare un team di ambulanze.
[ads-pc-1] [ads-mob-1]

Trattamento della febbre senza sintomi del raffreddore

Come sapete, la febbre non è una malattia, ma un sintomo; di conseguenza, non viene trattata, ma si arresta (diminuisce). Solo una terapia tempestiva e razionale della patologia sottostante aiuterà a sbarazzarsi di questa spiacevole manifestazione..

Con ipertermia prolungata e alta, l'antipiretico può alleviare la condizione, tuttavia, è consentito abbassare la temperatura se è superiore a 38,5.

In altri casi, vengono utilizzate al massimo tattiche di attesa, metodi di raffreddamento fisico.

I seguenti sono usati come antipiretici:

  1. Paracetamolo.
  2. Ibuprofene, Nimesulide, Nizza, Nemegesic.
  3. Supposte rettali (Tsefekon, Efferalgan).
  4. Miscela litica (Analgin con papaverina e desametasone o difenidramina).
  5. Metodi fisici di raffreddamento (sfregare con acqua fresca, appendere un impacco di ghiaccio sopra la testata del letto, ecc.).

I suddetti farmaci sono solo cure di emergenza, non una panacea per la malattia.

Quale medico contattare?

Nel caso di una condizione relativamente soddisfacente, si consiglia di contattare prima il medico di famiglia o il terapista distrettuale presso la clinica del luogo di residenza.

Il terapeuta deciderà da solo sulla portata dell'esame e sulla necessità di consultazioni con altri specialisti (specialista in malattie infettive, neuropatologo, chirurgo, urologo).

Se l'ipertermia è abbastanza elevata e lo stato di salute generale è equiparato a grave, allora è consigliabile chiamare un'ambulanza a casa, che, dopo l'esame, sarà ricoverata in ospedale nel dipartimento necessario o risolverà il problema a casa.

Quando una tale promozione non è pericolosa?

Una condizione febbrile può essere considerata non pericolosa solo in alcuni casi in cui il salto è stato una tantum e, di conseguenza:

  • sovratensione fisica;
  • una forte situazione stressante;
  • ottenere calore o colpi di sole senza complicazioni.

In caso contrario, è necessaria una diagnosi approfondita e assistenza medica qualificata..

La febbre senza segni di raffreddore è motivo di grave preoccupazione

Tutto il contenuto di iLive viene esaminato da esperti medici per garantire che sia il più preciso e fattuale possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione di fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti cliccabili a tali studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

"Ho una temperatura", diciamo quando il termometro sale sopra i + 37 ° C... E lo diciamo sbagliato, perché il nostro corpo ha sempre un indicatore dello stato termico. E la frase comune menzionata viene pronunciata quando questo indicatore supera la norma.

A proposito, la temperatura del corpo di una persona in uno stato sano può cambiare durante il giorno - da + 35,5 ° C a + 37,4 ° C. Inoltre, otteniamo un indicatore di + 36,5 ° C solo quando misuriamo la temperatura corporea sotto l'ascella, ma se misuriamo la temperatura in bocca, quindi sulla scala vedrai + 37 ° C e se la misurazione viene eseguita nell'orecchio o nel retto, quindi tutte + 37,5 ° C. Quindi una temperatura di + 37,2 ° C senza segni di un raffreddore, e ancora di più una temperatura di + 37 ° C senza segni di un raffreddore, di regola, non causa molta preoccupazione.

Tuttavia, qualsiasi aumento della temperatura corporea, inclusa una temperatura senza segni di raffreddore, è una risposta protettiva del corpo umano a un'infezione che può portare a una o un'altra malattia. Pertanto, i medici affermano che un aumento degli indicatori di temperatura fino a + 38 ° C indica che il corpo è entrato in una lotta con un'infezione e ha iniziato a produrre anticorpi protettivi, cellule del sistema immunitario fagociti e interferone.

Se una temperatura elevata senza segni di raffreddore dura abbastanza a lungo, la persona si sente male: il carico sul cuore e sui polmoni aumenta in modo significativo, poiché aumentano il consumo di energia e la domanda di ossigeno e nutrizione nei tessuti. E in questo caso, solo un medico aiuterà.

Cause di temperatura senza segni di raffreddore

Un aumento della temperatura o della febbre è osservato in quasi tutte le malattie infettive acute, nonché durante un'esacerbazione di alcune malattie croniche. E in assenza di sintomi catarrali, i medici possono stabilire la causa dell'elevata temperatura corporea del paziente isolando l'agente patogeno direttamente dal fuoco locale dell'infezione o dal sangue.

È molto più difficile determinare la causa della temperatura senza segni di raffreddore, se la malattia si è manifestata a seguito dell'esposizione al corpo di microbi opportunistici (batteri, funghi, micoplasma) - sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità generale o locale. Quindi è necessario condurre uno studio di laboratorio dettagliato non solo sul sangue, ma anche sull'urina, sulla bile, sull'espettorato e sul muco.

Nella pratica clinica, i casi di persistente - per tre o più settimane - un aumento della temperatura senza segni di raffreddore o altri sintomi (con valori superiori a + 38 ° C) è chiamato febbre di origine sconosciuta.

Il caso "più semplice" di una temperatura di + 39 ° C senza segni di raffreddore (nel senso della diagnosi, ovviamente) è attribuito al suo aspetto dopo il viaggio di una persona in terre straniere calde (specialmente in Africa e Asia), dove è stato morso da una zanzara infettata da parassiti delle specie Plasmodium. Cioè, oltre ai souvenir del viaggio, una persona porta la malaria. Il primo segno di questa pericolosa malattia è la febbre, che è accompagnata da mal di testa, brividi e vomito. Secondo l'OMS, tra 350 e 500 milioni di persone in tutto il mondo contraggono la malaria ogni anno..

Le cause della febbre senza segni di raffreddore possono essere associate a malattie come:

  • malattie infiammatorie di origine batterica: endocardite, pielonefrite, osteomielite, polmonite, tonsillite, andexite, sinusite, meningite, prostatite, infiammazione delle appendici uterine, sepsi;
  • malattie infettive: tubercolosi, tifo e febbre ricorrente, brucellosi, malattia di Lyme, infezione da HIV;
  • malattie dell'eziologia virale, parassitaria o fungina: malaria, mononucleosi infettiva, candidosi, toxoplasmosi, sifilide;
  • malattie oncologiche: leucemia, linfoma, tumori dei polmoni o dei bronchi, reni, fegato, stomaco (con e senza metastasi);
  • infiammazione sistemica, comprese quelle di natura autoimmune: poliartrite, artrite reumatoide, reumatismo, artrite reumatoide, polimialgia reumatica, vasculite allergica, periartrite nodosa, lupus eritematoso sistemico, morbo di Crohn;
  • malattie endocrine: tireotossicosi.

Un aumento degli indicatori di temperatura può essere causato da cambiamenti nella sfera ormonale. Ad esempio, durante un normale ciclo mestruale, le donne hanno spesso una temperatura di + 37-37,2 ° C senza segni di raffreddore. Inoltre, le donne in menopausa precoce lamentano aumenti improvvisi e improvvisi della temperatura..

La febbre senza segni di raffreddore, la cosiddetta febbre subfebrilare, accompagna spesso l'anemia - un basso livello di emoglobina nel sangue. Lo stress emotivo, cioè il rilascio di un aumento del volume di adrenalina nel sangue, può anche aumentare la temperatura corporea e causare ipertermia adrenalina.

Secondo gli esperti, un improvviso aumento spasmodico della temperatura può essere causato dall'assunzione di farmaci, tra cui antibiotici, sulfamidici, barbiturici, anestetici, psicostimolanti, antidepressivi, salicilati e alcuni diuretici.

In casi abbastanza rari, le cause della temperatura senza segni di raffreddore si trovano nelle malattie dell'ipotalamo stesso..

Il grado di pericolo. Cosa segnala un aumento della temperatura corporea??

Sappiamo fin dall'infanzia che la normale temperatura corporea è di 36,6 gradi. Se la lettura sul termometro è più alta, allora siamo ammalati. Una temperatura corporea elevata indica sempre che si è verificato un malfunzionamento nel corpo e perché si alza, così come quando un bisogno urgente di consultare un medico, dice all'osteopata AiF.ru, il cranioposturologo Vladimir Zhivotov.

Perché la temperatura aumenta??

Poche persone sanno che la temperatura corporea tende a cambiare leggermente durante il giorno. Quando una persona si sveglia, la sua temperatura corporea può essere inferiore alla norma stabilita ed essere 35,5-36 gradi. E la sera, al contrario, il nostro corpo può riscaldarsi di 0,5-1 gradi. Qualsiasi indicatore più alto è già un segnale per iniziare a cercare le ragioni dell'aumento della temperatura..

Perché la temperatura aumenta??

Una temperatura elevata per la maggior parte delle persone è malessere, debolezza, uno stato rotto. E, naturalmente, quando vediamo numeri sopra 37 sul termometro, ci arrabbiamo. Ma in effetti, la capacità del corpo di aumentare la temperatura è un dono straordinario che la natura ci ha fatto. È grazie all'ipertermia che il nostro corpo è in grado di combattere autonomamente contro gli organismi estranei. Un aumento della temperatura corporea in risposta all'introduzione di virus o batteri è una reazione protettiva volta a migliorare la risposta immunitaria. A temperature elevate, i fattori immunitari agiscono in modo più attivo: le cellule responsabili delle risposte antivirali e antibatteriche iniziano a svolgere le loro funzioni molto più velocemente ed efficientemente e le risposte immunitarie diventano più forti.

Gli anticorpi circolanti nel sangue, associati ad antigeni estranei, nonché frammenti di virus e membrane batteriche, entrano nell'ipotalamo, dove si trova il centro di termoregolazione, con il flusso sanguigno e causano un aumento della temperatura. Poiché questa è una reazione difensiva, non dovresti farti prendere dal panico e cercare di abbassare immediatamente la temperatura con l'aiuto di farmaci antipiretici. Con tali azioni, sopprimerai la risposta immunitaria e impedirai al corpo di combattere le infezioni, perché alcuni di loro muoiono a una temperatura corporea di circa 38 gradi. Per non parlare, i farmaci antipiretici hanno alcuni effetti collaterali.

Ragioni per l'aumento della temperatura

Il corpo combatte contro qualcosa di sfavorevole ed estraneo: batteri, virus, protozoi. Qualsiasi processo infiammatorio in un singolo organo, che si tratti di stomatite, lattostasi nelle donne che allattano, pielonefrite, tonsillite, infiammazione delle appendici e persino della carie, può portare ad un aumento della temperatura.

Inoltre, l'intossicazione alimentare o qualsiasi altra intossicazione può provocare la febbre. Quindi l'alta temperatura sarà accompagnata da una violazione delle feci, vomito, mal di testa. L'alta temperatura è anche provocata da varie malattie endocrine. Vale la pena donare sangue per gli ormoni quando un aumento della temperatura corporea si combina con perdita di peso, irritabilità, pianto, affaticamento. Questi possono essere sintomi di aumento della funzione tiroidea.

Se la temperatura corporea viene mantenuta a lungo a circa 38 gradi e allo stesso tempo la persona non si sente come un raffreddore, è necessaria una fluorografia urgente per escludere danni tubercolari ai polmoni. Questo studio deve essere eseguito senza fallo ogni anno per le persone che hanno raggiunto l'età di 15 anni.

A volte un lieve aumento della temperatura corporea nelle donne può essere associato al ciclo mestruale: quando inizia l'ovulazione, la temperatura corporea aumenta, ma torna alla normalità con l'inizio delle mestruazioni. In questo caso, non c'è motivo di preoccuparsi..

Ma a volte capita che non vi sia alcuna ragione apparente per l'aumento della temperatura corporea. Le analisi sono normali, non si osservano sintomi di raffreddore. Tuttavia, nulla accade nel corpo proprio così. Un aumento prolungato della temperatura (appena sopra i 37) può sollevare il sospetto di problemi nell'ipotalamo: il centro termoregolatore, che è responsabile della costanza della temperatura corporea. Questo può accadere a qualsiasi età, ma il più delle volte si verifica all'inizio della pubertà o quando compaiono le prime mestruazioni e poco dopo. Insieme alla febbre, gli adolescenti sono preoccupati per mal di testa, insonnia, affaticamento e irritabilità, ci sono segni di scoliosi.

Come abbassare la temperatura?

Innanzitutto, non è necessario andare nel panico e cercare di abbassare la temperatura se non supera i 38 gradi. In questo caso, il riposo a letto e un sacco di bevande saranno sufficienti. Se la temperatura è superiore a 38 gradi, è necessario osservare lo stato, perché per ogni persona la temperatura corporea critica è diversa. La raccomandazione generale è questa: quando la temperatura viene tollerata abbastanza facilmente, è meglio non abbassarla a 38,2-38,5. Se hai mal di testa, brividi forti o "colpi di scena" alle articolazioni, puoi prendere delle medicine. L'aspirina ordinaria ha un buon effetto antipiretico. Per evitare effetti collaterali, deve essere schiacciato prima di prendere o semplicemente masticato a fondo e lavato con acqua minerale o latte..

Naturalmente, se un bambino ha convulsioni quando la temperatura aumenta, deve essere abbassato senza attendere 38. Va notato che qualsiasi caso di convulsioni febbrili richiede un esame approfondito da parte di un epilettologo e l'attenzione di un osteopata. Se la colonna di mercurio ha raggiunto il segno 38, questo è comunque un motivo per chiamare il medico locale: è necessario esaminare il paziente e scoprire le cause della febbre.

Al fine di alleviare le condizioni del paziente senza farmaci, puoi fare impacchi freddi sulla fronte e strofinare il corpo con acqua calda. Inoltre, è necessario pulirlo in modo che le gocce di liquido rimangano sulla pelle. È la loro evaporazione che provoca il raffreddamento del corpo. Se un bambino è malato, allora è meglio non fare il rubdown della vodka-aceto. Un odore pungente può causare uno spasmo del tratto respiratorio e i componenti di tale soluzione possono essere assorbiti attraverso la pelle e aumentare l'intossicazione. Puoi bagnare le calze di lana con acqua calda e metterle sul tuo bambino. Quando le calze si asciugano, la temperatura corporea scenderà in modo significativo. Se le gambe sono fredde, è necessario indossare calze asciutte e calde e massaggiare piedi e dita. Ciò contribuirà a ridurre il vasospasmo e la febbre più bassa..

L'acqua minerale alcalina con una bassa percentuale di mineralizzazione e l'acqua bollita ordinaria, nonché le bevande alla frutta di mirtilli rossi, ribes, olivello spinoso e mirtilli rossi, sono perfette come bevanda a una temperatura corporea elevata. Quest'ultimo, a proposito, contiene acido acetilsalicilico (aspirina).

Quando chiamare un'ambulanza?

Un aumento della temperatura corporea per più di 3 giorni è comunque un motivo per consultare un medico, ma a volte è meglio non esitare e chiamare un'ambulanza. Ciò è necessario se:

  • La temperatura corporea ha raggiunto 39,5 e oltre.
  • L'alta temperatura è accompagnata da vomito, compromissione della vista, rigidità dei movimenti, spasmo muscolare nella colonna cervicale, quando il paziente non può inclinare il mento sul petto.
  • L'ipertermia è accompagnata da dolore addominale.
  • In un bambino di età inferiore a 10 anni, la febbre alta è accompagnata da una tosse secca che abbaia. Questi possono essere sintomi di un restringimento infiammatorio della laringe, la cosiddetta laringotracheite o falsa groppa..
  • Il bambino ha un attacco convulsivo.
  • La temperatura corporea aumenta bruscamente a 38 gradi in un bambino di età inferiore a 6 anni che in precedenza aveva avuto convulsioni con la febbre.

Febbre senza sintomi di malattia. Cosa fare?

Temperatura senza sintomi di malattia: vale la pena suonare l'allarme?

Riepilogo dell'articolo:

Lo standard 36.6 C simboleggia la salute del "bue". Se una persona non ha dolore, l'umore è ad alti indicatori positivi, quindi la vita è un successo. La situazione è oscurata da una temperatura inaspettata senza sintomi di malattia. In alcuni casi, questo è l'inizio di importanti cambiamenti nel corpo. Per migliorare la tua salute nel tempo, prestiamo attenzione alle conseguenze del salto.

Quando non c'è nulla di cui preoccuparsi?

Diverse situazioni in cui la temperatura aumenta non sono associate a gravi problemi. Di solito questo accade a causa dell'incredibile carico sul corpo, che risponde a chi non è abituato ad ascoltare il suo "proprietario" con una tale reazione. Prestare attenzione quando l'ipertermia non è pericolosa. Si noti che questa situazione è un raro "ospite". Se si manifesta con una frequenza invidiabile, vale la pena considerare ed esaminare.

  • Abbiamo camminato al sole per molto tempo, siamo stati bruciati, stanchi. In questo caso, l'aumento della temperatura è il risultato del surriscaldamento del corpo. Se non c'è nausea, vomito e vesciche, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Altrimenti, vai dal dottore;
  • Sei nervoso. Lo stress, l'esaurimento mentale provocano un aumento della temperatura. Accade spesso che quando arriva un assegno al lavoro, prepari documenti difficili da raccogliere, bevendo Corvalol. Arrivarono gli ispettori, esaminarono tutto ciò di cui avevano bisogno, le "prove" finirono. La sera la temperatura è aumentata e senza segni di raffreddore. Questa è la risposta del corpo allo stress vissuto;
  • Negli adolescenti, l'ipertermia è comune quando gli ormoni infuriano. In questo caso, mostra il bambino al medico. Se non vengono rilevate violazioni, il corpo reagisce in questo modo ai cambiamenti;
  • Le persone a cui è stata diagnosticata la distonia vegetativa-vascolare hanno aumenti di temperatura.

A causa di infezioni e infiammazioni

La temperatura aumenta quando non c'è influenza e raffreddore per una serie di ragioni associate all'attività di altri batteri patogeni. Presta attenzione ai sintomi caratteristici in modo da poter agire rapidamente ed evitare spiacevoli conseguenze. Oltre all'aumento dei "gradi" si manifestano sintomi associati a malattie: dolore, nausea, vomito, diarrea. Tutto dipende dal caso specifico. Si noti che l'automedicazione in questo caso non è la migliore via d'uscita. Per non avere conseguenze gravi o addirittura la morte, non trascurare l'aiuto di un medico che prenderà le misure giuste..

  • Tubercolosi e segno di pus accumulato. La temperatura in questo caso aumenta e poi scende ai limiti normali. Non devi nemmeno bere medicine. La situazione sembrerà normale. Ma i salti di temperatura non autorizzati non sono tipici, quindi contattare la clinica per iniziare il trattamento il più presto possibile;
  • La temperatura è stabile tutto il giorno. Questo caratterizza il decorso della febbre tifoide e altre infezioni che non sono così comuni. Il medico farà una diagnosi accurata;
  • L'ipertermia dura diversi giorni ed è caratterizzata da indicatori stabili. Questo è il modo in cui le malattie del sistema nervoso centrale e genito-urinario "parlano" di se stesse. Questo è l'inizio delle malattie che sono sorte dopo le punture di insetti e roditori: la malaria e il sodoku.

Febbre a causa di lesioni

Le cose innocue sotto forma di schegge e abrasioni sono talvolta accompagnate da un aumento della temperatura. Ecco come il corpo combatte i danni ai tessuti. Non lasciare che le cose vadano da sole, credendo che passeranno da sole. È pericoloso quando questo non scompare per diversi giorni. Contatta immediatamente un medico per semplificarti la vita e salvarti da gravi conseguenze.

  • Non automedicare se si è verificata una lesione alla testa. Febbre alta, mal di testa - segni di commozione cerebrale;
  • Le fratture sono spesso accompagnate da ipertermia. Un livido completamente innocuo che provoca dolore selvaggio, infatti, si rivela una frattura. Se non si consulta un medico in tempo, i tessuti all'interno sono spesso infiammati e marciscono. Ecco da dove viene la temperatura. Non perdere ciò che il corpo "sta dicendo". Sbarazzati del dolore, risparmia tempo e fatica.

Tumori e malattie del sangue

Una temperatura elevata, che di solito aumenta di sera, segnala oncologia e neoplasie benigne. Per confermare le tue ipotesi sulla tua salute, partecipa a un sondaggio. Il medico prescriverà un'ecografia, esami del sangue. Non trascurare le raccomandazioni di uno specialista, facendo riferimento alla buona salute e all'aumento occasionale della temperatura. La malattia è più facile da trattare nelle fasi iniziali.

  • La leucemia o il linfoma iniziano con l'ipertermia. La temperatura sale a livelli bassi - 37, 3 - 37,5 C. Non provoca alcun problema, ad eccezione della debolezza e dell'umore depresso derivante dall'esplicabilità di questi sintomi. Contatta un terapista che, in base all'aumentato numero di leucociti, ti invierà per ulteriori diagnosi;
  • I tumori - maligni o benigni - sono accompagnati da un aumento dei "gradi". Non trascurare le indicazioni fornite dal medico durante la successiva visita medica. Seguire le raccomandazioni e visitare le sale per trattamenti in tempo.

Accompagnando una reazione allergica

La temperatura aumenta quando una persona è allergica agli oggetti nel loro ambiente. "Grado aumentato" è spesso accompagnato da lacrimazione, naso che cola. In casi avanzati, è vicino allo shock anafilattico. Se sospetti che i sintomi di cattiva salute siano associati a una reazione alle piante, agli animali e ai prodotti vicini, prendi misure per alleviare la condizione e proteggerti da spiacevoli conseguenze.

  1. Rimuovi la fonte del tuo malessere. Se sono fiori, liberati di loro mentre sei in questa stanza. Non mangiare cibi che causano una reazione così violenta;
  2. Prendi una pillola che allevia i sintomi allergici e abbassa la febbre. Non dimenticare di superare i test in futuro, che forniranno un quadro dettagliato delle sostanze non prese dall'organismo. Ed evitare di essere intorno a loro.

Cosa fare se la temperatura aumenta?

Se non ti senti bene quando la temperatura aumenta senza sintomi di malattia, prendi misure che ti aiuteranno a sentirti meglio. Ma questo non significa che vale la pena lasciare che la situazione faccia il suo corso. Assicurati di visitare il tuo terapista locale nel prossimo futuro, che prescriverà test, ultrasuoni, radiografie. Nel frattempo, prova metodi semplici per aiutarti a rimanere forte..

  1. Assicurati di sdraiarti. Dolori muscolari, sudorazione sono sintomi che danno molte impressioni spiacevoli a ciò che sta accadendo. A riposo, è più facile per te stabilizzare e recuperare;
  2. Bevi il tè con marmellata di lamponi o miele. Più fluido per aiutare il corpo a combattere meglio le infezioni;
  3. In alternativa, pulire il corpo con un tovagliolo imbevuto di acqua di aceto. Bastano poche gocce di acido per ogni bicchiere di liquido;
  4. Se la condizione non migliora, chiama il medico a casa.

In questa situazione, la cosa principale è diagnosticare in tempo. A seconda dei risultati dell'esame, i medici prescriveranno un trattamento che eliminerà la causa della febbre "dal nulla". Più velocemente visiti il ​​medico, migliore sarà il risultato..

Video sui principi di base del corpo

In questo video imparerai un aumento della temperatura senza sintomi caratteristici:

Febbre in un bambino e in un adulto senza sintomi

Una temperatura corporea al di sopra del normale indica problemi di salute, che sono principalmente associati a processi infiammatori all'interno del corpo. Le principali fonti di infiammazione sono infezioni, batteri, funghi e virus. I problemi con la termoregolazione possono anche essere associati a fattori di origine non microbica - stress, surriscaldamento o ipotermia, debolezza legata all'età, ecc. Se una persona sa cosa provoca l'ipertermia - un aumento della temperatura corporea sopra i 37 gradi, è sufficiente organizzare semplicemente il trattamento corretto e la condizione presto si riprenderà. Ma, sfortunatamente, sullo sfondo di alti indicatori dello stato termico del corpo, spesso non ci sono altri sintomi aggiuntivi, in modo da poter determinare autonomamente il disturbo. Ciò complica notevolmente la situazione. Quando la temperatura aumenta stabilmente per diversi giorni senza una ragione apparente, una persona malata deve essere urgentemente esaminata da un medico al fine di rivelare la patogenesi latente nel tempo e prevenirne la progressione.

Cause di febbre alta asintomatica

Le malattie di eziologia virale e infettiva potrebbero non manifestarsi nella fase iniziale, ad eccezione della febbre alta. Oltre ai comuni raffreddori e influenza, esiste un gran numero di patologie infettive e virali, che sono anche accompagnate dall'unico sintomo per un certo periodo: l'ipertermia. Una temperatura elevata senza altri sintomi (la clinica si manifesta per 3 o più giorni) è anche caratteristica di molte malattie causate da funghi e batteri rickettsia. Pertanto, è importante non ritardare la visita dal medico, poiché da solo puoi solo ipotizzare un fenomeno febbrile e non più.

  1. Tubercolosi e polmonite da ascesso - un aumento della temperatura corporea oscilla costantemente da valori elevati a valori normali, mentre una diminuzione dell'indice di calore si verifica da sola - senza l'uso di compresse per la febbre.
  2. Il tifo e la febbre epidemica sono patologie causate da infezioni antroposiche, che sono caratterizzate da un lungo periodo prodromico (senza sintomi pronunciati). Per diversi giorni prima della comparsa di segni clinici, la temperatura viene stabilmente mantenuta a valori elevati.
  3. Sodoku: la febbre della temperatura dura 4-10 giorni, dopodiché l'alta temperatura scende drasticamente e pochi giorni dopo si sviluppa un altro attacco di ipertermia, a cui sono già attaccati segni dermatologici (eruzione polimorfica). Gli agenti causali della malattia sono streptobacilli e spirochete, i portatori dell'infezione sono ratti.
  4. Malaria tropicale: i portatori di infezione sono zanzare della malaria femminile che vivono in Africa, quindi puoi prendere la malattia dopo aver riposato nei paesi caldi di questo continente. Una caratteristica è la completa assenza di una clinica tipica per la malaria, mentre c'è un malessere generale e una temperatura elevata per 1-2 giorni, dopo di che scende senza sudorazione e assunzione di farmaci. Alcuni sintomi cerebrali e respiratori si sviluppano ulteriormente..
  5. Lesioni traumatiche: lussazioni, colpi alla testa, danni meccanici o termici all'integrità degli organi, nonché graffi elementari, schegge o distorsioni dei legamenti, possono provocare ipertermia a causa del processo infiammatorio formato nei tessuti interessati.
  6. La patogenesi infettiva negli organi genito-urinari è caratterizzata da instabilità dei valori di temperatura, che a volte salgono al limite, per poi scendere a valori normali per lungo tempo. Inoltre, la temperatura può essere costantemente mantenuta nei limiti del subfebrile. Queste patologie includono pielonefrite cronica, cistite, uretrite.
  7. Tumori maligni o benigni - non è escluso che la causa dell'alta temperatura sia stata la neoplasia in un particolare organo o sistema. Sono le neoplasie che si protraggono spesso per un lungo periodo, che spesso si estende per mesi o addirittura anni, senza sintomi pronunciati. Se ti trovi con una irragionevole violazione della termoregolazione, passa attraverso una visita medica completa al fine di rilevare la formazione di tumori nel corpo in tempo o per confermare l'assenza di neoplasie.
  8. Malattie della tiroide (ipertiroidismo, gozzo) e squilibrio ormonale: molte malattie endocrinologiche influenzano la violazione della termoregolazione nel corpo, mentre altri segni potrebbero non essere osservati per lungo tempo. In caso di un aumento inspiegabile della temperatura corporea con una frequenza incoerente, non fa male controllare con un endocrinologo.
  9. Emolisi degli eritrociti: la malattia è caratterizzata da una forte distruzione dei globuli rossi nel sangue, che porta ad un'alta concentrazione di bilirubina nel flusso sanguigno. La patogenesi è spesso impercettibile. Ma uno dei segni clinici è a volte un aumento della temperatura corporea e successivamente si aggiungono ingiallimento della pelle, perdita di capelli e altri sintomi. Fondamentalmente, una persona viene a conoscenza di un problema con il sangue per caso - dopo aver superato i test.
  10. Linfoma e leucemia sono patologie ematologiche del gruppo oncologico. Nella fase iniziale, i sintomi clinici sono spesso assenti o manifestati da disturbi generali simili all'influenza: sindrome febbrile e senza sintomi catarrali.
  11. Infarto miocardico e cardiopatia ischemica - la necrosi ischemica in singoli casi passa senza dolore caratteristico di un infarto. Quindi, ad esempio, in alcuni pazienti con diabete mellito, è possibile che non si osservi un fastidio doloroso al torace, ma ci sarà un'alta temperatura corporea.
  12. Allergie di vari tipi - un processo allergico causato dall'invasione del corpo di qualsiasi antigene a cui vi è un'ipersensibilità, in casi speciali segue una reazione alla temperatura. Per rimuovere una temperatura elevata, è necessario prevenire elementare l'interazione umana con un irritante e bere un antistaminico.
  13. Disturbi ipotalamici: si verificano disturbi di termoregolazione a causa di danni all'ipotalamo frontale. Con le funzioni compromesse del diencefalo di una persona, per la maggior parte, nulla disturba, tranne che per una temperatura elevata, che viene costantemente mantenuta a valori subfebrilici con periodi acuti del suo aumento a indicatori critici - fino a 38-40 gradi. Sfortunatamente, non è ancora stato creato alcun farmaco per i disturbi ipotalamici, quindi i pazienti sono costretti ad accettare e vivere con un aumento della temperatura corporea, assumendo farmaci sedativi.
  14. L'infiammazione dell'endocardio - si verifica a seguito di un trattamento improprio dell'angina o dell'influenza, che diventa la ragione per la transizione di una delle patologie in una forma complicata con un decorso grave. La complicazione si verifica nel rivestimento interno del cuore. I processi infiammatori nell'endocardio sono accompagnati da fluttuazioni di temperatura elevate nell'intervallo 37,5-40 gradi. Questa malattia richiede una terapia farmacologica qualificata urgente, che può essere selezionata solo da uno specialista in cardiologia..
  15. La meningite da meningococco è una malattia grave provocata da un'infezione da meningococco. È particolarmente pericoloso che di solito venga rilevato già nelle fasi critiche, poiché la patologia tende a non manifestarsi in alcun modo o a dare sintomi lievi. E il primo segno clinico che appare all'apice della patogenesi è un improvviso e rapido aumento della temperatura corporea ai valori più alti possibili - fino a 40 gradi. Con l'aiuto di farmaci antipiretici, la temperatura diminuisce, ma non per molto, dopo di che si rialza rapidamente. In questo caso, devi chiamare immediatamente un'ambulanza..
  16. Malattia mentale: la maggior parte dei disturbi mentali è accompagnata da danni al centro termoregolatorio del cervello, motivo per cui le persone con varie forme di psicosi spesso sperimentano "salti" episodici della temperatura corporea.

Fattori di calore sicuri senza sintomi

Oltre alle condizioni patologiche, ci sono anche fattori relativamente sicuri che non sono associati alla patogenesi "nascosta" nel corpo, ma che influenzano temporaneamente le funzioni dell'apparato termoregolatore, questi sono:

  • surriscaldamento del corpo: il soggiorno di una persona per lungo tempo in ambienti anormalmente caldi e soffocanti o sotto il sole cocente provoca una violazione dell'equilibrio termico, poiché tali condizioni ostacolano estremamente il trasferimento di calore naturale e portano alla disidratazione del corpo;
  • situazioni stressanti e grave affaticamento: qualsiasi preoccupazione, affaticamento mentale e fisico può dare una temperatura corporea elevata;
  • disturbi vegetativi-vascolari: le persone con VSD hanno spesso un aumento spontaneo della temperatura, che è caratterizzato da una breve durata;
  • caratteristiche dell'età: questo fattore influisce su due periodi - infanzia e adolescenza, quindi, nel primo caso, un aumento della temperatura è causato da un'imperfezione del sistema di termoregolazione e nel secondo - da un aumento ormonale.

Febbre alta asintomatica: cosa fare?

Lo stato di ipertermia deve essere estremamente attento se non è supportato da altri sintomi visibili. Dopo aver esaminato l'elenco sopra menzionato di patologie gravi, che sono caratterizzate da una forma latente di patogenesi, ma con la presenza di un sintomo: la temperatura elevata, si può capire l'importanza della diagnosi rapida.

La prima cosa da fare è andare urgentemente in clinica per chiedere aiuto.

È impossibile abbassare la temperatura e camminare con essa a lungo, inoltre, per curarsi da una malattia di origine sconosciuta. Tutte e tre le azioni possono portare a conseguenze imprevedibili: l'aggravamento della patogenesi attuale e il verificarsi di complicanze irreversibili..

Ci sono molte ragioni, ma solo uno specialista può determinare rapidamente quale disturbo è "nascosto" sotto il sintomo dell'alta temperatura, quindi non esitare a visitare un istituto medico, in modo da non danneggiare il più possibile la tua salute a causa della tua pigrizia e disattenzione. Dopo aver esaminato il paziente, il medico lo indirizzerà prima alla consegna dei test di base (urina, feci, biochimica del sangue), fornirà un rinvio per sottoporsi a un esame ecografico degli organi interni. Se necessario, può essere prescritta la diagnostica a raggi X del sistema respiratorio, l'ecografia del cuore, i test per i batteri nell'espettorato e altri importanti esami medici per chiarire la diagnosi.

Le ragioni per l'aumento della temperatura a 39 - 39,9 negli adulti

Il contenuto dell'articolo

Le ragioni

Una febbre di 39 ° C e mal di gola o stomaco è un segnale di avvertimento. Il paziente si sente letargico, debole, debole. L'abitudine di portare la malattia sulle gambe non contribuisce al miglioramento della condizione, soprattutto se il lavoro richiede uno sforzo fisico o una concentrazione significativi.

Abbassare la temperatura con l'aiuto di "bustine rapide" con paracetamolo non può essere definito utile - nel caso di una patologia infettiva, la lotta contro la febbre porta a un decorso prolungato della malattia.

È possibile capire cosa fare a una temperatura di 39 in un adulto solo dopo aver stabilito la causa della cattiva salute.

Un aumento della temperatura corporea a 39–39,8 ° C può essere un sintomo di:

  1. Malattia infettiva.
  2. Patologia purulenta-distruttiva.
  3. collagenosi.
  4. Disturbi endocrini.
  5. Febbre da droga.

Esistono varianti della febbre associate a cambiamenti legati all'età; per esempio, una temperatura di 39, quando i denti sono dentati, è un sintomo esclusivamente infantile. Mal di denti e febbre in un adulto indicano lo sviluppo di un processo infettivo e infiammatorio.

Dovresti anche essere consapevole che la temperatura di 39 ° C in un adulto è una possibile conseguenza del surriscaldamento e dello squilibrio nei processi di produzione di calore e trasferimento di calore. Il colpo di sole si sviluppa dopo un'esposizione prolungata alla luce solare diretta; nella patogenesi del colpo di calore, l'importanza decisiva appartiene all'alta temperatura ambiente in combinazione con elevata umidità dell'aria, attività fisica, presenza di indumenti in tessuto resistente all'umidità, sovrappeso.

Malattie infettive

Un aumento della temperatura a 39 ° C è spesso spiegato da un processo infettivo, cioè una reazione all'introduzione di un agente patogeno e alla sua riproduzione nel corpo. Le malattie infettive in base alla via di trasmissione e localizzazione dell'agente patogeno nel corpo sono divise come:

  • respiratorio con un meccanismo di infezione nell'aria;
  • intestinale con il meccanismo di infezione fecale-orale;
  • trasmissibile con trasmissione attraverso vettori di insetti;
  • contatto sanguigno - trasmissione parenterale;
  • tegumento esterno con meccanismo di trasmissione dei contatti.

Le malattie respiratorie acute provocate da virus e batteri sono un ampio gruppo di patologie, un rappresentante di spicco è l'influenza. Una temperatura di 39,5 ° C in un adulto è un sintomo atteso. La diffusione diffusa di ARVI, cioè infezioni virali del sistema respiratorio, è spiegata dalla costante circolazione di agenti patogeni, che è relativamente facile da implementare per trasmissione (oltre alle goccioline trasportate dall'aria, esiste anche un contatto). Temperatura 39 ° C, mal di gola - questa è esattamente la lamentela che i medici sentono quando esaminano un paziente con ARVI.

Se la testa fa male e la temperatura di 39 ° C persiste per più di 3-4 giorni, dovresti pensare a un'infezione batterica del tratto respiratorio inferiore: bronchi e polmoni.

Oltre a febbre, debolezza e mal di testa, i pazienti sono preoccupati per la tosse - secca o con espettorato, dolore toracico. Con la polmonite, la temperatura è a lungo di 39 ° C.

La più grande prevalenza di infezioni intestinali si nota tra i bambini, ma negli adulti si registra molto spesso una temperatura di 39 ° C, diarrea, mal di testa poiché i sintomi che accompagnano danni all'apparato digerente. La violazione delle norme igieniche, l'uso di alimenti contaminati, l'acqua potabile contribuiscono all'insorgenza della malattia. Gli agenti causali sono batteri (salmonella, shigella, stafilococco), virus (rotavirus). La malattia è caratterizzata dai seguenti sintomi:

Nausea, temperatura di 39 ° C in combinazione con vomito ripetuto e forte dolore addominale sono probabili sintomi di toxicoinfezione di origine alimentare da eziologia stafilococcica. Il periodo di incubazione non dura più di qualche ora, lo sviluppo della malattia è dovuto al consumo di alimenti contenenti tossine stafilococciche (latticini, torte con panna).

La febbre tifoide è causata da un batterio del genere Salmonella. La temperatura di 39-40 ° C 4 giorni o più in un adulto è un sintomo caratteristico; la febbre persiste per circa 2 settimane. I pazienti sono preoccupati per debolezza, gonfiore, costipazione o feci molli che ricordano la zuppa di piselli. Sull'addome e sul torace, nell'8-10 ° giorno della malattia, appare un'eruzione cutanea sotto forma di qualche roseola. La pelle è pallida, la lingua è ispessita, coperta da una tinta grigia, le impronte dei denti sono visibili ai bordi.

Tra le malattie trasmesse da vettori, la malaria occupa una posizione di leader in termini di incidenza e gravità delle complicanze. La malattia viene trasmessa dai morsi delle zanzare del genere Anopheles, che sono portatori della malaria plasmodia. Una temperatura di 39,7 ° C e superiore in un adulto è osservata in combinazione con tremendi brividi, mancanza di respiro, forte mal di testa, vomito e dolore muscolare. La malaria è caratterizzata da episodi periodici di febbre ciclica o aciclica. Durante un attacco, mani e piedi sono freddi, una temperatura di 39 ° C rimane costante.

L'agente causale dell'antrace è l'antrace bacillo, un batterio antrace. Un alto grado di intossicazione è caratteristico: la temperatura di 39 ° C in un adulto dura 3 giorni o più. La forma cutanea è la più comune e si manifesta con un cambiamento sequenziale dei segni patologici nel sito della "porta d'ingresso" dell'infezione. L'elemento principale è una macchia rossa che si trasforma in un nodulo, quindi in una vescicola, una pustola e successivamente in un'ulcera. I pazienti avvertono prurito e bruciore. L'ulcera ha una forma arrotondata, un diametro da 10 a 30 mm, coperta da una crosta nera e circondata da tessuto edematoso. A differenza di altre lesioni cutanee, la sensibilità nella zona dell'ulcera è nettamente ridotta o del tutto assente.

Cosa fare a una temperatura di 39,5 in un adulto con una patologia infettiva? La terapia eziotropica più efficace, ovvero il trattamento volto a distruggere l'agente patogeno. Usano antibiotici ad ampio spettro (penicilline, cefalosporine). Inoltre, vengono prescritti antipiretici o antipiretici (paracetamolo), in caso di gravi infezioni respiratorie e intestinali, viene avviata la terapia infusionale. Le misure primarie nel caso di toxicoinfezioni alimentari sono lavanda gastrica, uso di assorbenti (smecta, enterosgel), reidratazione.

La complessità del trattamento delle infezioni virali è che per molte malattie (ad esempio l'ARVI) non ci sono fondi che influenzano l'agente patogeno.

Al momento, un'opzione di trattamento eziotropico può essere utilizzata per l'influenza (oseltamivir, remantadina), infezione da herpes (aciclovir). I farmaci antiprotozoari (chinino, primaquina) sono necessari per il trattamento della malaria.

Se la temperatura di 39 ° C in un adulto non si smarrisce, è necessaria assistenza medica qualificata. Vale la pena ricordare che le complicanze possono essere più pericolose delle manifestazioni primarie dell'infezione, quindi i sintomi come una grave debolezza, la presenza di un'eruzione cutanea, una temperatura di 39 e la diarrea in un adulto non possono essere ignorati..

Patologia purulenta-distruttiva

Una messa a fuoco purulenta può impedire alla temperatura di 39 ° C di smarrirsi. Il processo patologico può interessare il tessuto osseo, gli organi della cavità addominale e toracica; una percentuale significativa di malattie purulente-distruttive sono lesioni polmonari:

  • ascesso polmonare acuto;
  • cancrena del polmone.

L'ascesso acuto è la disintegrazione del tessuto polmonare con la formazione di una o più cavità separate da tessuti sani da una capsula.

La cancrena è necrosi del tessuto polmonare senza confini chiari con tendenza a diffondersi rapidamente.

Nella patogenesi delle malattie purulente-distruttive dei polmoni, il punto chiave è l'infezione, cioè la penetrazione dell'agente patogeno (stafilococco, clostridio, clebsiella) dai bronchi, con flusso linfatico, per via ematogena o a seguito di una lesione. Lo sviluppo della patologia è facilitato dalla compromissione della circolazione sanguigna e dalla ventilazione dei polmoni a seguito del collasso dei tessuti (atelettasia), dell'aspirazione di oggetti estranei, della presenza di bronchiectasie, nonché di una lunga esperienza di fumo, dell'abuso di alcol, dell'uso di farmaci immunosoppressori.

L'ascesso polmonare acuto è caratterizzato da:

  1. Febbre (39–39,6 ° C in un adulto) associata a debolezza, sudorazione, perdita di appetito.
  2. Dolore toracico sul lato interessato.
  3. Tosse completa con espettorato maleodorante.

Le condizioni del paziente migliorano subito dopo l'inizio della secrezione espettorata abbondante; con un decorso favorevole della malattia, l'ascesso entra nella fase di guarigione, che è accompagnata dalla normalizzazione della temperatura corporea.

  • debolezza, letargia, diminuzione dell'appetito;
  • febbre, brividi;
  • tosse con un sacco di catarro schiumoso e offensivo;
  • respiro putrido.

L'osteomielite acuta rimane una patologia significativa tra le malattie purulente - infiammazione purulenta-necrotica del midollo osseo, del tessuto osseo e dei tessuti molli circostanti, che si verifica quando i batteri sono infettati dalla via ematogena, durante l'intervento chirurgico o a seguito di un trauma. La malattia è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  1. Debolezza, mal di testa.
  2. Febbre (38–39,2 ° C in un adulto).
  3. Dolore, gonfiore e arrossamento nel sito della lesione.
  4. Limitazione della mobilità a causa del dolore.

Una temperatura di 39 ° C dopo l'intervento chirurgico, combinata con altri segni di osteomielite acuta, indica una possibile contaminazione della ferita chirurgica. Se la lesione si trova vicino all'articolazione, esiste il rischio di diffondere l'infezione e sviluppare l'artrite purulenta.

Una terribile complicazione di una serie di patologie addominali è la peritonite - infiammazione del peritoneo.

Si verifica più spesso a causa di appendicite acuta, ulcera duodenale perforata, ecc. Temperatura 39 e mal di stomaco - una delle lamentele caratteristiche dei pazienti. Inoltre tra i sintomi ci sono:

  • vomito senza sollievo;
  • gonfiore;
  • ritenzione delle feci;
  • tensione della parete addominale;
  • grave debolezza.

Cosa fare a una temperatura di 39,5 ° C e segni di una malattia polmonare purulenta-distruttiva? Il ricovero è richiesto nel dipartimento di chirurgia toracica, la nomina di farmaci antibatterici (cefalossina) e mucolitici (ambroxolo, acetilcisteina), terapia di disintossicazione, broncoscopia igienico-sanitaria. Viene eseguito anche il drenaggio della cavità dell'ascesso con risciacquo con antisettici (soluzione di furacillina), apertura dell'ascesso, resezione polmonare..

Per il trattamento dell'osteomielite, viene prescritta una terapia antibiotica (cefalossina, amikacina). Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere i tessuti non vitali, eliminare l'aumento della pressione intraossea.

Cosa fare a 39.2 ° C in caso di peritonite? Il trattamento viene effettuato solo mediante chirurgia (laparotomia, risanamento e drenaggio della cavità addominale) con una breve preparazione preoperatoria (terapia infusionale, somministrazione di antibiotici ad ampio spettro).

Gravidanza e temperatura

Una temperatura di 39 ° C durante la gravidanza può indicare un'infezione (ARVI, pielonefrite, polmonite, amnionite). La terapia ARVI comprende bere molti liquidi, sciacquare il naso con soluzione salina, a temperature superiori a 38, viene utilizzato il paracetamolo, per il trattamento di infezioni batteriche, agenti antibatterici (amoxicillina).

Una febbre di 39 ° C dopo il parto è un sintomo probabile:

  • endometrite;
  • ascesso pelvico;
  • mastite;
  • ascesso mammario;
  • trombosi venosa profonda.

La diagnosi viene fatta sulla base dei reclami del paziente, del quadro clinico e dei risultati degli studi di laboratorio e strumentali. Cosa fare a 39.6? Sono prescritti agenti antibatterici, potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico per rimuovere il tessuto interessato.

Febbre asintomatica

La febbre di basso grado, che è un sintomo isolato, è un fenomeno spiegabile, in contrasto con una temperatura superiore a 39 ° C senza sintomi. Un aumento a breve termine degli indicatori di temperatura può essere una reazione a fatica, stress, attività fisica. A volte altri sintomi passano inosservati, ad esempio una piccola eruzione cutanea nascosta da indumenti, debolezza occasionale, scarso appetito.

Una temperatura di 39,5 ° C senza sintomi è un segno raro ma probabile di una malattia del collagene - lupus eritematoso sistemico. La febbre è accompagnata da sudorazione, brividi. Altri sintomi si uniscono nelle fasi successive del corso, ma all'inizio della malattia si osservano spesso cambiamenti nella pelle del viso ("farfalla" sulle guance, sul naso). Inoltre, i pazienti segnalano dolori articolari.

Il debutto sotto forma di febbre è possibile nel caso dell'artrite reumatoide - danno alle articolazioni di una genesi autoimmune. Prima dell'inizio del dolore e dell'eruzione articolare, è possibile osservare una temperatura di 39,6 ° C senza sintomi per diverse settimane.

Una temperatura di 39,2 ° C senza sintomi è un sospetto segno di tireotossicosi (un aumento del contenuto di ormoni tiroidei). Questa malattia è caratterizzata da tachicardia (aumento della frequenza cardiaca), ma può essere associata a febbre e non isolata come sintomo separato.

La reazione alla somministrazione di farmaci (antibiotici, sulfamidici, ecc.) Sotto forma di aumento della temperatura corporea è un fenomeno che richiede un'attenta diagnosi differenziale e una valutazione comparativa.

La febbre non rimane l'unico sintomo per lungo tempo, dopo un po 'la debolezza si unisce a vari tipi di eruzioni cutanee.

Cosa fare a una temperatura di 39 anni in un adolescente e un adulto? Richiede bere abbondante, aria fresca umidificata nella stanza, antipiretico (paracetamolo), se il paziente non tollera la febbre sopra i 38,5 ° C. Anche in assenza di sintomi, è necessario consultare un medico: durante l'esame, possono essere identificati ulteriori segni patologici.