Linfostasi pericolosa delle estremità: dal piccolo edema alle zampe di elefante

La linfostasi è una malattia in cui il flusso linfatico è compromesso. Più spesso questa malattia si manifesta alle estremità inferiori. Le persone che soffrono di una tale patologia non assomigliano a tutti gli altri, perché le loro gambe sono molto gonfie. Se questo processo dura a lungo, anche la pelle in questo posto diventa spessa..

È importante che tale disturbo non scompaia da solo, è necessario assumere tutti i farmaci prescritti dal medico. La ginnastica con linfostasi è una misura efficace per combattere questa malattia. Esiste una serie speciale di esercizi volti ad aumentare la circolazione e il deflusso della linfa. Esiste un termine non medico usato dalle persone "elefantiasi delle gambe" - questo è il nome di questa malattia. Nel caso in cui il paziente non accetti alcun trattamento, la malattia progredisce e la vita della persona diventa insopportabile e il movimento è quasi impossibile..

Principi del trattamento domiciliare

La prima cosa da sapere e ricordare sul trattamento della linfostasi da parte dei rimedi popolari è che qualsiasi manipolazione deve essere approvata da uno specialista per proteggere il corpo da terribili complicazioni.


Linfostasi degli arti inferiori

Tra i principi di trattamento dei problemi con il sistema linfatico, si possono distinguere alcuni punti principali:

  • Normalizzazione della routine quotidiana e della dieta.
  • L'uso di cibi e miscele preparati secondo speciali ricette popolari.
  • Trattamento di compressione.
  • Esercizi di massaggio e fisioterapia.

La linfostasi delle mani e delle gambe è un disturbo cronico che dura a lungo. Ci vuole il doppio del tempo per guarire. Pertanto, prima che appaia un risultato positivo, il paziente deve essere preparato per un investimento significativo di impegno, denaro e tempo..

Misure preventive

Avere linfostasi degli arti inferiori e dopo il trattamento con rimedi popolari, non bisogna dimenticare la prevenzione al fine di proteggersi dal ripetersi della malattia.

Alcune raccomandazioni per il rispetto della prevenzione della linfostasi:

  • bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno;
  • dedicare tempo a camminare o andare in bicicletta tutti i giorni;
  • le classi nel pool sono utili;
  • le donne dovrebbero rifiutarsi di indossare scarpe col tacco alto - camminare con queste scarpe aumenta significativamente il carico sugli arti già danneggiati;
  • non dimenticare di indossare indumenti compressivi, soprattutto quando si fa sport.

I benefici di un complesso di terapia fisica per la linfostasi

Quando la linfa smette di circolare normalmente, viene diagnosticata la linfostasi, altrimenti il ​​linfedema. La presenza di patologia può essere riconosciuta da una manifestazione pronunciata - gonfiore delle estremità. Le gambe sono generalmente colpite. Inoltre, la bella metà dell'umanità soffre di linfedema più spesso degli uomini.

Una gamba può gonfiarsi o due alla volta. La malattia è caratterizzata da una progressione costante. Se non vengono prese misure, il tessuto connettivo crescerà così tanto che si verificherà l'ultimo stadio: elefantiasi, cioè non aumenterà solo il volume dell'arto malato. Anche le ossa diventano spesse. La pelle stessa si ricopre di ulcere e infiammazioni..

Per eliminare il linfedema, vengono utilizzati contemporaneamente due metodi:

In altre parole, è necessario rimuovere meccanicamente il volume linfatico in eccesso. La gamba dolorante dovrebbe essere in una posizione elevata più spesso. Inoltre, non puoi fare a meno di un massaggio ai piedi, che aiuta la linfa a muoversi senza disturbi..

Al fine di prevenire lo sviluppo di uno stadio irreversibile, i medici raccomandano vivamente di fare esercizi ogni giorno con linfostasi degli arti inferiori.

Molte malattie sono trattate con terapia fisica (complesso terapeutico e di allenamento fisico). La linfostasi delle gambe è uno dei motivi per cui le lezioni di terapia fisica saranno più utili.

In generale, a causa della terapia fisica, si osservano i seguenti cambiamenti positivi nel corpo dei pazienti:

  • Il funzionamento del sistema nervoso centrale sta migliorando.
  • La respirazione e la circolazione sanguigna sono normalizzate.
  • Lo scambio di materiale migliora.
  • La nutrizione del muscolo cardiaco è normalizzata.
  • Il tessuto muscolare è rafforzato.

Se la ginnastica con linfostasi è inclusa nel regime giornaliero, dopo un certo tempo sarà possibile ottenere risultati eccellenti.

Cioè, grazie a semplici esercizi, si verifica quanto segue:

  • pulizia dei vasi sanguigni;
  • miglioramento della circolazione sanguigna;
  • rafforzare i muscoli;
  • tono aumentato, nonché prestazioni generali;
  • istituzione del processo digestivo;
  • eliminazione di nevrosi e problemi del sonno.

Un complesso medico costituito da determinati esercizi può essere eseguito da tutti i pazienti. È vero, alle donne incinte è vietato fare tale ginnastica..

I benefici della ginnastica nel processo di riabilitazione

La terapia fisica dopo questa operazione è in grado di ripristinare la mobilità dell'arto superiore situata sul lato della parte rimossa del corpo, che accade molto spesso. Fondamentalmente, le donne, al fine di ridurre il disagio, iniziano a piegarsi, il che a sua volta porta a:

  • Cattiva postura;
  • Malattie e curvatura della colonna vertebrale;
  • Disturbi polmonari;
  • Immobilità dell'articolazione della spalla;
  • Mobilità incompleta di tutto il corpo.

L'uso di esercizi di fisioterapia dopo la mastectomia ridurrà il ristagno di sangue, espanderà la mobilità e ripristinerà completamente il corpo dopo l'intervento chirurgico.

Dopo l'intervento chirurgico, la terapia fisica viene utilizzata per ridurre la curvatura della schiena e ridurre la curva. Inoltre, la ginnastica correttiva viene utilizzata per prevenire lo sviluppo del linfodema. Questo edema, che si sviluppa in linfostasi del braccio dopo mastectomia, può diventare irreversibile. Un complesso di esercizi di terapia fisica riduce il rischio di congestione del sangue e della linfa nei vasi.

Ma dovresti seguire alcune regole per ottenere l'effetto migliore:

  • È necessario iniziare le lezioni di terapia fisica già 2 giorni dopo la rimozione del seno;
  • Esegui ginnastica ogni giorno, senza interruzioni;
  • Aumentare gradualmente il carico;
  • Sopportare il dolore minore possibile;
  • Continua le azioni fino a quando la mano è completamente funzionale.

Attenzione! Si raccomanda di riservare ogni giorno un determinato periodo di tempo alla terapia fisica per abituarsi al costante esercizio degli esercizi dopo l'intervento chirurgico..

È importante prepararsi psicologicamente, poiché l'uso della ginnastica alla fine porterà a un miglioramento dell'umore e si osserverà un graduale miglioramento della salute e della qualità della vita..

Compresse

L'uso di vari impacchi a casa si è affermato da tempo come un modo efficace per curare la linfostasi..


Comprime per linfostasi delle gambe

Le ricette più popolari per impacchi degli arti inferiori con rimedi popolari:

  • Miele, catrame e cipolle. In primo luogo, le cipolle ordinarie devono essere cotte nel forno e divise in piatti, quindi mescolate con catrame. Dalla miscela risultante, devi fare un impacco e lasciarlo durante la notte, fino al mattino. Quindi levalo e bevi un cucchiaio di miele con l'aggiunta di pappa reale.
  • Impacco di decotto di tarassaco. In questa ricetta, avrai bisogno della radice di tarassaco, che deve essere tritata e riempita con acqua bollita. Questa miscela deve essere messa a fuoco fino a quando non bolle completamente. Dopo aver rimosso dalla stufa, versare in un barattolo o altro contenitore e lasciare in infusione in un luogo caldo per 25 minuti (è meglio avvolgerlo in un asciugamano o una coperta). Si consiglia di utilizzare compresse di tale decotto per non più di 30 minuti e l'arto problematico deve essere posizionato leggermente più in alto rispetto al resto del corpo.
  • Kefir e farina di segale. Versare acqua bollente sopra la farina, le proporzioni devono essere calcolate in modo tale da ottenere un impasto denso. Questa massa pastosa dovrebbe essere infusa per circa mezz'ora, dopo di che è possibile aggiungere kefir. Quando si aggiunge il kefir, è necessario osservare anche le proporzioni in modo che, insieme all'impasto, abbiano un rapporto 1: 1. Questa miscela viene applicata su un tovagliolo o una garza e lasciata per 30-60 minuti..


Impacco di decotto di tarassaco

Complicanze che possono verificarsi con la congestione linfatica

Il flusso linfatico compromesso è considerato una malattia difficile per il trattamento, poiché la zona dell'edema cresce piuttosto rapidamente con il tessuto connettivo, il che impedisce la normalizzazione delle dimensioni dell'arto interessato. L'elefantiasi non consente il pieno movimento delle articolazioni, i cambiamenti dell'andatura, la tolleranza all'esercizio fisico è compromessa, le superfici articolari sono deformate a causa dell'aumento della pressione e del peso della gamba.

La pelle riceve nutrizione e innervazione insufficienti e su di essa compaiono difetti ulcerativi. Una bassa difesa immunitaria provoca un'infezione dei tessuti, la cui manifestazione estrema è la sepsi generalizzata. Questa complicazione è fatale.

In condizioni di linfostasi, un basso grado di pulizia dei tessuti da composti tossici, debole lavoro del collegamento cellulare dell'immunità, più spesso che in altre condizioni, si verifica un linfosarcoma - un tumore caratterizzato da un alto grado di malignità.

Prepararsi agli esercizi di base

Prima che il paziente esegua esercizi per le gambe, il corpo dovrà essere leggermente allungato. L'esercizio fisico è praticato al mattino e alla sera, ma se lo desideri, puoi guarire durante il giorno..

Dopo esserti svegliato, è utile un semplice riscaldamento:

  • Prima devi macinare il viso, poi il collo e le orecchie. Lo sfregamento dovrebbe causare l'apparenza di calore. Allo stesso tempo, i movimenti dovrebbero essere leggeri..
  • Successivamente, viene massaggiata la superficie interna della mano sinistra. Devi muoverti dal palmo, sollevandoti gradualmente fino alla spalla. Quindi si sfrega il palmo della mano destra. Alla fine, viene mostrato lo sfregamento della superficie esterna dell'una e dell'altra mano.
  • La mano sinistra è posizionata sullo stomaco e la mano destra deve essere posizionata sul petto nella regione dell'organo cardiaco. I movimenti fluidi vengono eseguiti in un cerchio: quello sinistro deve essere guidato in senso antiorario, quello destro - viceversa.
  • Puoi sederti su una sedia o sul bordo del letto. Muovendosi dolcemente, è necessario strofinare le gambe dai piedi alla coscia. Innanzitutto, un arto viene massaggiato più volte, poi l'altro.

Grazie a tali azioni, il corpo verrà riscaldato, quindi sarà più facile attivare il sistema linfatico. È utile sdraiarsi per un po 'in uno stato rilassato..

Quindi viene fatto quanto segue: in primo luogo, i muscoli delle braccia sono tesi. La tensione non dovrebbe durare più di un secondo. Gli sforzi devono essere applicati per un minuto. Successivamente, dovresti alternare i muscoli delle gambe, del torace e, alla fine, l'addome.

Controindicazioni

La ricarica della terapia fisica dovrebbe essere avviata solo dopo aver rimosso tutte le cuciture ed è vietato sottoporre la mano a stress. Durante l'intero periodo della terapia fisica, il paziente non deve sollevare cose pesanti, praticare sport attivi, è impossibile ottenere lesioni alle estremità superiori fino alla fine della fase di completo recupero.

Non raccomandare di fare sport come:

  • Karatè;
  • Qualsiasi tipo di lotta;
  • Pattini, rulli, sci e così via;
  • Saltando da una superficie alta;
  • Sollevamento pesi.

Massaggio speciale

A questo scopo è meglio contattare un massaggiatore certificato. Sarà in grado di scegliere le giuste tecniche e mezzi di massaggio, a partire dallo stadio della malattia, dalla localizzazione, dalla gravità del processo patologico e da molti altri fattori.

Se ciò non è possibile, puoi ricorrere all'auto-massaggio leggero. Sarà efficace nelle fasi iniziali della malattia, perché un paziente normale non sarà in grado di eseguire autonomamente un massaggio profondo professionale degli arti.

Il drenaggio linfatico delle gambe a casa dovrebbe essere effettuato secondo le seguenti regole:

  • prima delle principali manipolazioni, fai un bagno caldo, riscalda la pelle insieme ai muscoli;
  • assicurarsi di utilizzare oli professionali o quelli realizzati secondo le ricette popolari;
  • eseguire movimenti dal basso verso l'alto, perché è così che la linfa passa attraverso i vasi;
  • se ci sono vene varicose sugli arti, non è consigliabile massaggiarle;
  • eseguire la procedura per non più di 10 minuti;
  • se il massaggio è accompagnato da disagio, dolore - interrompere la procedura.


Massaggio per linfostasi degli arti inferiori

Cause di stasi

I medici distinguono tra linfostasi primaria e secondaria. Il processo primario è causato da una patologia congenita della struttura del sistema linfatico, i segni della malattia sono distinguibili già nell'infanzia.

Con la linfostasi secondaria, gli accumuli di linfa sono il risultato di qualsiasi processo patologico o intervento chirurgico. Il ristagno può essere causato da malattie del sistema cardiovascolare, ghiandole endocrine, reni e traumi, dopo la guarigione di cui si è formata una cicatrice ruvida. Nelle donne, il gonfiore delle mani è una conseguenza comune della precedente mastectomia e / o radioterapia. Durante l'operazione, il medico accusa non solo la ghiandola mammaria colpita dal tumore, ma anche i linfonodi più vicini ad esso, dove possono esserci screening microscopici di cellule atipiche che non sono visibili ad occhio nudo, ma possono portare alla progressione dell'oncopatologia.

Il trattamento della malattia è obbligatorio: la mancanza di terapia porta inevitabilmente a un deterioramento delle condizioni del corpo e ad un aumentato rischio di patologia maligna - linfosarcoma. I medici prescrivono la terapia farmacologica, che prevede l'uso di farmaci che migliorano il tono dei vasi venosi e linfatici, farmaci antinfiammatori e farmaci che riducono la coagulazione del sangue. Il trattamento non farmacologico prevede l'uso di calze a compressione, tecniche di fisioterapia.

Sfortunatamente, è impossibile correggere completamente i cambiamenti patologici, ma una visita tempestiva a un medico e un trattamento possono ritardare la progressione della malattia per molti anni..

Ginnastica efficace

Affinché l'esercizio fisico dia frutto, è necessario prima ottenere l'autorizzazione dal proprio medico. Non dimenticare gli indumenti compressivi che hai messo prima di caricare..

Con edema grave, gli arti vengono prima massaggiati bene. Lo sfregamento viene anche effettuato con linfostasi della mano.

La cosa principale è che i movimenti sono leggeri. Massaggio dal basso verso l'alto.

  • Prendi una posizione orizzontale su una superficie dura. I talloni scorrevoli avanti e indietro vengono eseguiti. Mantieni le dita tese.
  • In posizione supina, l'articolazione della caviglia è flessa (sono sufficienti 5-7 ripetizioni).
  • Senza cambiare posizione, dovresti ruotare 5-6 volte in cerchio con il piede nella zona della caviglia.
  • Nella posizione di partenza, le gambe sono dritte. La flessione e l'estensione degli arti alle ginocchia possono essere eseguite stando seduti o sdraiati. Il numero di ripetizioni - 5-6.
  • È necessario sdraiarsi e allungare alternativamente ogni gamba con tensione.
  • Un esercizio eccellente per ripristinare il flusso sanguigno negli arti è quello di sollevare le gambe.
  • Sdraiati sulla schiena, gli arti piegati dovrebbero essere portati ai lati.
  • In alternativa, devi portare le gambe di lato mentre sei seduto su una sedia.
  • L'esercizio "forbici" è familiare a tutti sin dalla scuola. È anche utile per la linfostasi..
  • Agitare regolarmente mentre si è sdraiati aiuterà ad alleviare la tensione degli arti..
  • Assicurati di eseguire movimenti che simulano il ciclismo. Piedi e dita tesi allo stesso tempo.
  • Devi mentire sul lato destro. La gamba sinistra piegata viene lentamente tirata fino al petto 10 volte. Quindi dovresti girare sul lato sinistro e ripetere i movimenti.
  • Seduto sul pavimento, è necessario eseguire l'estensione-flessione delle dita. Ecco come si normalizza il flusso sanguigno..

L'educazione fisica sarà utile se il paziente non dimentica l'implementazione regolare dei movimenti.

Non c'è nulla di difficile nella ricarica. È importante non iniziare lo sviluppo della malattia, poiché prima si inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di una pronta guarigione. E la ginnastica ti aiuterà ad avvicinarti all'obiettivo caro ogni giorno - per sbarazzarti completamente della linfostasi.

Regole di terapia fisica

Prima di eseguire esercizi terapeutici, è necessario consultare il proprio medico. Nonostante non vi siano controindicazioni, fatta eccezione per la gravidanza, per la terapia fisica, il medico può fornire raccomandazioni speciali per l'attività fisica e fornire consigli sulle caratteristiche dell'esercizio. Le raccomandazioni generali sarebbero:

  1. Preparazione preliminare Prima di iniziare l'attività fisica della gamba, soprattutto se ci sono segni di gonfiore, è necessario massaggiare l'arto. Il massaggio viene eseguito con delicati movimenti di sfregamento dalle dita dei piedi alle ginocchia.
  2. Tensione muscolare. Devi provare a stringere tutti i muscoli della gamba dal piede all'anca, tenerli in questa posizione per alcuni secondi e rilassarti. Dopo diversi cicli di tensione e rilassamento, lo stesso dovrebbe essere fatto sull'altro arto inferiore..
  3. Usa indumenti compressivi. Tutti gli esercizi vengono eseguiti solo dopo aver indossato calze a compressione o avvolto con una benda elastica. L'elasticità dei prodotti di compressione (grado di compressione) è selezionata individualmente per i pazienti.
  4. Non sforzarti troppo. L'allenamento benessere non dovrebbe causare affaticamento grave e la respirazione e la frequenza cardiaca dovrebbero essere leggermente aumentate durante il movimento. Al primo segno di affaticamento, dovresti smettere di allenarti e riposarti..
  5. Senza dolore. Se uno qualsiasi dei movimenti raccomandati dal medico è doloroso, allora devi rifiutarti di eseguirlo..

Ai primi allenamenti, in particolare con disturbi pronunciati del flusso linfatico, dopo 3-5 movimenti apparirà una sensazione di affaticamento, ma, poiché il tono muscolare migliora e il gonfiore diminuisce, sarà possibile eseguire ogni esercizio 7-10 volte.

Rimedi popolari per l'ingestione

Dopo essersi ammalato di linfostasi degli arti inferiori, il trattamento con rimedi popolari dovrebbe essere iniziato solo dopo aver consultato un flebologo professionista.

Ricette per il trattamento della linfostasi:

  • Decotti o succhi di rosa canina, corniolo, viburno, cenere di montagna, barbabietole. Sono utili perché contengono una grande quantità di vitamine C e P, che hanno un effetto positivo sui vasi linfatici e sul drenaggio linfatico in generale..
  • Tè diuretico di ribes e rosa canina. Un cucchiaio di foglie di ribes e rosa canina vengono mescolati, versati con acqua bollente (circa 250 ml). Il tè viene infuso per 10 minuti.
  • Decotto di piantaggine. Sei cucchiai di erbe di piantaggine, precedentemente essiccate, vengono aggiunte a un litro di acqua e portate a ebollizione. Quindi tenere il fuoco per due minuti, quindi partire per circa un'ora. Filtra e bevi sempre 100-120 ml prima dell'uso, 3-4 volte al giorno.
  • Mix di erbe. Un cucchiaino di piantaggine e dente di leone, così come due cucchiaini di erbe immortelle, versare 500 ml di acqua bollita. Insistere, filtrare e usare 100 ml prima dei pasti.


Preparazione di tinture per linfostasi delle gambe

  • Miele e aglio Per cucinare, avrai bisogno di circa 250 g di aglio e 300 g di miele liquido. Mescolare i prodotti, lasciare la miscela risultante per una settimana in un luogo fresco e buio. Dopo aver insistito, puoi usare un cucchiaio prima dei pasti.

Ad esempio, una miscela di aglio e miele è meglio utilizzata per almeno quattro mesi, decotti di piantaggine, dente di leone e diverse versioni di miscele di erbe - da uno a mezzo e due mesi.

Linfostasi della mano, insorgente dopo la rimozione della ghiandola mammaria

Questa operazione si chiama mastectomia. Viene eseguito in caso di tumore maligno nella mammella (carcinoma mammario).

Durante l'intervento chirurgico, i linfonodi a portata di mano possono essere rimossi, il che porterà a linfostasi. Una situazione simile appare durante l'irradiazione..

Il gonfiore persistente e forte dell'arto si verifica a causa di violazioni del deflusso linfatico (danno al drenaggio e ai linfonodi stessi).

Quando l'edema si attenua pochi mesi dopo l'operazione, significa che è avvenuta la linfostasi postmastectomia. Nel peggiore dei casi, parlano di linfedema.

Questa patologia non appare in lontananza in tutte le donne che hanno subito la rimozione della ghiandola mammaria, ma se si verifica, può rimanere per tutta la vita.

Il pericolo di questa violazione sta nel fatto che può verificarsi una deformazione della mano. Inoltre, questa condizione è spesso accompagnata da processi infiammatori. Le linfosi causano disagio sia fisico che psicologico.

Se la linfostasi è comparsa nel primo anno dopo l'operazione, è perfettamente curabile. Come al solito, l'edema è lieve, ma provoca dolore doloroso e scoppiante. Il trattamento tempestivo della linfostasi ti consentirà di liberarti rapidamente del disagio.

Perché la linfostasi si verifica dopo la rimozione della ghiandola mammaria?

La mastectomia comporta la rimozione non solo della ghiandola, ma anche dei vasi linfatici che la nutrono. Questo processo provoca un fallimento nel funzionamento del corpo. La rimozione dei linfonodi è una misura necessaria, poiché esiste la possibilità della presenza di cellule tumorali nel sistema linfatico. Se vengono rimossi, è consentito evitare una ricaduta della malattia in futuro. Vale la pena notare che è possibile confermare la presenza di oncocell in tali cellule solo dopo la loro rimozione mediante esame istologico..

Dopo la rimozione dei linfonodi dal sistema linfatico, la linfa continua a fluire in questa parte del corpo, la linfa, che si accumula gradualmente nella spalla e nel braccio. È impossibile determinare in anticipo l'esito dell'intervento chirurgico. Ci sono casi in cui la malattia non appare, ma succede anche al contrario, quando il minimo entanglement porta alla sua insorgenza.

Sintomi di linfostasi

Primo stadio: leggero gonfiore si verifica la sera, scompare fino al mattino; il gonfiore viene monitorato continuamente; le crescite del tessuto connettivo sono ancora assenti, è tempo di vedere un medico.

Secondo stadio: l'edema persiste; la pelle si indurisce, i tessuti connettivi crescono; la pelle è tesa, gonfia, che provoca dolore. Il trattamento della linfostasi della mano dopo la mastectomia è ancora accettabile in questo caso, ma è abbastanza laborioso.

Terzo stadio: metamorfosi irreversibile; i segni del primo e del secondo stadio sono migliorati; compaiono cisti e ferite; si verifica una deformazione delle dita; l'arto diventa inattivo; possono verificarsi eczema, erisipela o ulcere.

Diagnostica

Il medico prima conduce un esame, comprende la storia e i segni. Successivamente, è necessario superare un esame biochimico e generale di sangue / urina. Hai bisogno di un consulto con un chirurgo vascolare, un esame completo della piccola pelvi, del torace e della cavità addominale, degli arti e delle vene. Per confermare la diagnosi, la linfografia viene eseguita a colpo sicuro, una procedura per l'esame dei linfonodi e dei vasi sanguigni.

Una donna a cui è stato rimosso il seno dovrebbe essere preparata per l'origine di tali complicazioni. È necessario consultare immediatamente un medico ai primi segnali di pericolo. Un chirurgo vascolare, un linfologo o un flebologo possono aiutare. L'esperto nominerà una serie di recensioni ed ultrasuoni. Durante la diagnosi, viene utilizzata la linfografia a raggi X per determinare i luoghi di blocco vascolare..

Trattamento di varie fasi della linfostasi della mano

Con il supporto di farmaci, è consentito superare la malattia nelle prime fasi della sua formazione. La terapia ha lo scopo di fermare il gonfiore e correggere la proporzione tipica di una parte del corpo, prevenendo le complicanze.

Il corso del trattamento comprende una vasta gamma di misure:

  • assunzione di farmaci;
  • drenaggio linfatico manuale, l'uso di unguenti e creme;
  • calzino di una fasciatura e biancheria intima a compressione;
  • fisioterapia;
  • massaggio.

La terapia laser, la stimolazione elettromagnetica può essere coinvolta. Negli ultimi stadi della malattia vengono utilizzate metodologie viscerali osteopatiche.

La linfostasi della mano, che si verifica nel carcinoma mammario, è associata a un ciclo di radioterapia. L'origine dell'edema denso indica che le cellule tumorali non sono state eliminate e c'è il rischio di recidiva del cancro. Si consiglia di iniziare la ginnastica e il massaggio per la profilassi immediatamente dopo la fine della radioterapia. Nuotare e indossare una manica a compressione sono eccellenti. Vale la pena notare che la terapia si basa su massaggi, ginnastica e il trattamento farmacologico è solo un'aggiunta.

Massaggio alle mani per linfostasi, quello che è sorto dopo la mastectomia

La procedura può essere eseguita sia dal paziente stesso che dai suoi familiari.

Tuttavia, è necessario acquisire familiarità con le istruzioni per la sua implementazione in anticipo..

  • Appoggia l'arto interessato su una superficie verticale. 2 ° massaggio e prima l'ictus. Il massaggio viene eseguito dalle dita alla spalla e dal gomito alla spalla. È consentito utilizzare prodotti per uso locale (creme, unguenti);
  • È necessario elaborare l'arto malato da tutti i lati. Innanzitutto, i lati vengono accuratamente elaborati, quindi l'interno e quindi l'esterno. I movimenti dovrebbero essere senza fretta, morbidi, ma con poca pressione. Il massaggio non dovrebbe causare disagio e, soprattutto, dolore.

La durata di una sessione è di 5 minuti. Si consiglia di ripetere la procedura ogni 2-3 ore..

Ginnastica per linfostasi della mano, che si è manifestata dopo la mastectomia

La fisioterapia è una componente indispensabile della terapia. Ogni esercizio viene eseguito in 5 serie da 10 volte.

Il set di esercizi consigliato è simile al seguente:

  • IP: mani sulle ginocchia, palmi verso il basso, gomiti dritti. Girare lentamente i palmi verso l'esterno e il dorso. Le dita devono essere rilassate;
  • IP - le mani dietro la schiena sono unite in un palazzo e premute dietro. Tirare lentamente i palmi delle scapole;
  • IP: è consentito mettere le mani sulle ginocchia (i gomiti sono dritti). Alternativamente serrare e aprire i pugni;
  • Alza l'arto malato, tienilo di fronte a te, abbassalo lentamente. Espira / inspira - senza fretta;
  • IP: le mani sono serrate nel palazzo dietro la schiena, i gomiti sono raddrizzati. Alza le mani, portando le scapole;
  • Mettendo le mani sulle spalle, abbassate lentamente e sollevatele;
  • IP - mani sulle spalle. Fai movimenti circolari con le spalle;
  • IP - in piedi, il corpo è inclinato, l'arto interessato è abbassato e rilassato. Agita la mano interessata ai lati, avanti e indietro;
  • Sollevare la mano dolorante, indugiare, quindi prendere da parte e indugiare di nuovo, più in basso.

    Linfostasi dopo mastectomia: terapia con rimedi popolari

    Ricetta piantaggine

    Versare 2 cucchiai. Ho tritato le foglie essiccate della pianta con 2 tazze di acqua calda e ho lasciato in infusione durante la notte. Al mattino, filtra il prodotto risultante. Lo bevono 30 minuti prima di un pasto, aggiungendo un cucchiaio di miele in anticipo. Il corso del trattamento è di 2 mesi.

    Ricetta del catrame

    La testa di cipolla non sbucciata è cotta nel forno. Dopo il raffreddamento, viene pulito e miscelato con catrame (1 cucchiaio. L.). La miscela risultante viene imbrattata con una benda di garza (strato spesso), che viene applicata durante la notte. Al mattino, l'impacco viene rimosso, la mano viene lavata con acqua calda e un massaggio viene eseguito immediatamente. Si consiglia di ripetere questa procedura per 1-2 mesi..

    Ricetta aglio

    In un piccolo contenitore, mescolare 250 g di aglio fresco tritato e 350 g di miele. La miscela viene lasciata riposare per una settimana, quindi vengono assunti 15 ml prima di un pasto. Il corso dura 2 mesi. La terapia con rimedi popolari si basa anche sull'assunzione di tinture, l'applicazione di impacchi da piante ricche di vitamine P e C. Quest'ultima diluisce la linfa, facilitando così il suo deflusso. Si consiglia di bere più di succo di melograno, decotto di rosa canina, mirtilli e ribes; frutta e verdura di colore rosso (barbabietole, ribes, cenere di montagna, uva).

    Per consigli più dettagliati, contattare il medico.!

    Una mastectomia è una procedura chirurgica che prevede la rimozione delle ghiandole mammarie. Ciò è necessario quando non puoi farne a meno, poiché sono state identificate varie malattie:

  • Tumore al cancro;
  • Sarcoma;
  • Infiammazione con presenza di secrezione purulenta.
  • L'alto livello di medicina attualmente aiuta a ridurre la probabilità di complicanze durante queste operazioni, ma la loro percentuale è ancora piuttosto elevata, raggiungendo il 60%. La principale categoria di persone che si sottopongono a mastectomia sono le donne in sovrappeso, il diabete mellito, il cuore e le malattie vascolari. Le principali complicazioni sono:

    • L'articolazione della spalla diventa immobile;
    • L'arto superiore si gonfia;
    • Difficoltà respiratorie;
    • Deflusso alterato di linfa dai tessuti della mano.

    La terapia fisica dopo la mastectomia aiuterà a superare le conseguenze negative dell'operazione. Una serie di azioni appropriate ridurrà significativamente le conseguenze della rimozione del seno e ripristinerà la funzionalità del braccio.

    Dieta corretta

    Per superare la linfostasi, il suo trattamento a casa dovrebbe essere accompagnato da un completo cambiamento della dieta e dalla normalizzazione del regime giornaliero.

    Un aspetto importante è il consumo di alimenti proteici: carne e pesce, uova di quaglia o pollo, latticini. La carne non deve essere grassa, è meglio cucinarla o stufarla.

    Aumenta il consumo di frutta, verdura, tè verde. Oltre a un ampio spettro di vitamine e minerali, contengono antiossidanti che combattono l'infiammazione nel corpo.


    Nutrizione appropriata
    La dieta dovrebbe contenere anche grassi, ma solo quelli contenuti in olio vegetale e pesce. I grassi fanno parte delle membrane cellulari, quindi, senza di essi, non ci può essere alcun dubbio sul ripristino delle cellule del corpo..

    I carboidrati devono essere praticamente ridotti. Contribuiscono alla comparsa di eccesso di peso, che può aggravare significativamente il decorso della malattia. Vale la pena rinunciare a dolci, prodotti a base di farina e altri alimenti contenenti carboidrati veloci.

    Prevenzione

    La principale misura preventiva è uno stile di vita corretto. Se viene ancora rilevata la linfostasi degli arti superiori, è importante sapere come evitare complicazioni potenzialmente letali (possibili misure preventive).

    • evitare lesioni personali;
    • rifiuto di iniezioni in luoghi di edema;
    • evitare il surriscaldamento o l'ipotermia;
    • mancanza di attività fisica eccessiva.

    Lo sviluppo della linfostasi in molti casi è facile da prevenire. Basta mangiare bene, abbandonare le cattive abitudini, condurre uno stile di vita sano e curare le malattie in modo tempestivo, impedendo loro di diventare croniche.

    Scrivo articoli in varie aree che, in un modo o nell'altro, colpiscono una malattia come l'edema..

    Raccomandazioni di esperti e feedback sugli esercizi per la linfostasi

    Qualsiasi tipo di attività fisica è buona, come dichiarano all'unanimità medici e istruttori di fitness..

    “Il gonfiore indica il ristagno della linfa, il che significa che le sostanze tossiche vengono trattenute e accumulate nel corpo, tutti i sistemi e gli organi sono sottoposti a stress significativo. Pertanto, si verifica l'intossicazione del corpo e soffre del fatto che non viene adeguatamente purificato, poiché l'azione del filtro principale e della struttura di trattamento del nostro corpo - il sistema linfatico - rallenta. Il fluido viene trattenuto negli organi, nei tessuti e, naturalmente, nel grasso sottocutaneo del viso e del corpo. Esegui regolarmente esercizi di drenaggio linfatico, oltre al tuo programma di fitness regolare o da solo. Non essere confuso dalla loro apparente semplicità. Funzionano davvero alla grande per i risultati del drenaggio linfatico. La ginnastica sarà anche utile per coloro che sono principalmente preoccupati per il gonfiore del viso. Il nostro corpo è un unico sistema in cui tutto è interconnesso. Il ristagno di liquido nei tessuti facciali significa che l'intero corpo soffre di ristagno della linfa..

    Elena Karkukli, esperta internazionale di fitness per il viso, autrice del libro "Il viso perfetto in 10 minuti al giorno"

    https://www.jv.ru/news/33320-limfodrenazhnaya-gimnastika-dlya-tela–8-luchshih-.htm l

    Diagnostica delle condizioni degli arti inferiori

    Al fine di determinare la causa del ristagno del liquido linfatico, viene eseguita un'ecografia degli organi della cavità addominale, del torace, della diagnostica ECG, della flebografia o dell'ecografia dei vasi delle estremità. Metodi specifici per localizzare il blocco sono linfografia, tomografia o scintigrafia a raggi X guidati con Tc-99m.

    Con l'aiuto di tale esame, è possibile identificare la patologia vascolare, il funzionamento insufficiente delle valvole e distinguere la patologia linfatica da quella venosa.

    Guarda il video sulla linfostasi, la sua diagnosi e il trattamento:

    Esercizi per la linfostasi degli arti inferiori

    Di cosa tratta questo articolo:

    Preparazione per la terapia fisica

    Prima di iniziare l'esercizio, è necessario attivare il sistema linfatico.

    p, blockquote 1,0,0,0,0 ->

    Questo viene fatto come segue (la sequenza viene eseguita almeno 3 volte):

    p, blockquote 2,0,0,0,0 ->

    1. Le mani strofinano leggermente la superficie del viso, del collo e delle orecchie fino a quando non ti senti caldo.
    2. Il palmo della mano destra accarezza la superficie interna della mano sinistra dalle dita all'articolazione della spalla. Quindi le mani cambiano. L'impatto è anche sulle superfici esterne degli arti superiori..
    3. La mano sinistra si trova sulla parete addominale anteriore. Movimenti circolari fluidi vengono eseguiti in senso antiorario.
    4. La mano destra è sul petto vicino al muscolo cardiaco. I movimenti circolari vengono eseguiti in senso orario.
    5. In posizione seduta, alternativamente dal basso verso l'alto, strofinare la superficie di entrambe le gambe.
    6. Sdraiati, rilassati per qualche minuto.
    7. I muscoli delle braccia dovrebbero essere tesi per un breve periodo e poi rilassati. Esegui questa alternanza di tensione muscolare e rilassamento per 60 secondi..
    8. Ripeti la tensione e il rilassamento sequenziali a breve termine con i muscoli delle gambe e poi i muscoli del torace, della parete addominale anteriore.

    Diagnostica e trattamento della linfostasi postmastectomia

    Il primo stadio della diagnosi è un approfondito interrogatorio del paziente sul tempo e sulla natura dell'insorgenza dei sintomi. Successivamente, è necessario condurre un esame approfondito dell'arto e delle aree anatomiche adiacenti, dove i linfonodi sono stati rimossi nel carcinoma mammario.

    p, blockquote 3,0,0,0,0 ->

    Tutti i pazienti sottoposti a un esame del sangue generale e biochimico ed esaminano anche l'urina. In queste analisi, è possibile rilevare leucocitosi (un aumento del numero di leucociti), un'accelerazione della velocità di eritrosedimentazione (VES), un aumento della concentrazione di fibrinogeno e proteina C reattiva. Questi cambiamenti negli esami del sangue indicano un processo infiammatorio nel corpo e possono indicare l'aggiunta di complicanze infettive alla linfostasi.

    p, blockquote 4,0,0,0,0 ->

    È necessaria la consultazione di un chirurgo generale o toracico

    p, blockquote 5,0,0,0,0 ->

    Il medico deve esaminare attentamente il torace del paziente, valutare le condizioni del deflusso venoso e linfatico e prestare grande attenzione alle cicatrici postoperatorie. La linfografia viene eseguita per valutare il funzionamento del sistema linfatico

    p, blockquote 6,0,0,0,0 ->

    In caso di trattamento precoce del paziente, è necessario consultare un chirurgo vascolare, un linfologo o un flebologo. Uno specialista medico sarà in grado di identificare la causa dello sviluppo dell'edema e prescriverà anche una serie di test generali e ultrasuoni per chiarire la diagnosi. In alcuni pazienti, la linfoscintigrafia viene utilizzata per valutare le prestazioni del sistema linfatico utilizzando isotopi radioattivi.

    p, blockquote 7,0,0,0,0 ->

    È molto importante escludere lo sviluppo della trombosi venosa nel paziente, che si manifesta con sintomi simili, ma richiede metodi di trattamento completamente diversi. I principali metodi usati per trattare la linfostasi dipendono dallo stadio della malattia e dalle caratteristiche di un particolare paziente.

    p, blockquote 8,0,0,0,0 ->

    I principali metodi usati per trattare la linfostasi dipendono dallo stadio della malattia e dalle caratteristiche di un particolare paziente..

    p, blockquote 9,0,0,0,0 ->

    Principi generali di trattamento della malattia:

    p, blockquote 10,0,0,0,0 ->

    1. L'uso di farmaci.
    2. Un massaggio speciale che favorisce il deflusso della linfa attraverso i linfonodi rimossi sotto l'ascella.
    3. Cura attenta delle mani: indossare una fasciatura medica, biancheria intima, usando vari unguenti e creme;
    4. Massaggio medico ed esercizi di guarigione.

    Terapia farmacologica per linfostasi

    Come terapia per la linfostasi, vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci. I farmaci più comunemente usati che migliorano la circolazione sanguigna (Actovegin, Pentoxifylline, Trental e altri), che consentono di normalizzare la circolazione del sangue e della linfa nell'arto interessato.

    p, blockquote 11,0,0,0,0 ->

    Quando si uniscono alla linfostasi del processo infettivo, vengono utilizzati agenti antibatterici, che consentono di far fronte a vari batteri in breve tempo. A tale scopo vengono utilizzati Amoxicillina, Amoxiclav, Cefipem, Cefotaxime e altri farmaci da un numero di cefalosporine.

    p, blockquote 12,0,0,0,0 ->

    p, blockquote 13,0,0,0,0 ->

    Applicazione del massaggio per il trattamento

    Il massaggio è ampiamente usato per trattare la linfostasi. In primo luogo, ciò è dovuto alla sua elevata efficienza e, in secondo luogo, alla comodità della procedura: il massaggio viene eseguito dal paziente stesso o da un'altra persona. In precedenza, il paziente stesso e quelle persone che faranno massaggi gli insegnano la tecnica.

    p, blockquote 14,0,0,0,0 ->

    Esistono due opzioni principali per il massaggio per il trattamento della linfostasi:

    p, blockquote 15,0,1,0,0 ->

    la mano con gonfiore, o dal lato della mastectomia, viene sollevata e poggia su qualsiasi superficie verticale. Con la mano libera, il massaggio viene eseguito, accarezzando leggermente la mano con linfostasi nella direzione dalle dita al gomito, quindi alla spalla. Gli unguenti vengono spesso utilizzati in aggiunta. Questa manipolazione aiuta ad alleviare il gonfiore;
    massaggiare contemporaneamente da tutti i lati, a partire dalle superfici laterali. Il massaggio dovrebbe essere morbido e lento, creando una leggera pressione sulla pelle

    p, blockquote 16,0,0,0,0 ->

    È molto importante che il massaggio non sia accompagnato da dolore o disagio.

    p, blockquote 17,0,0,0,0 ->

    Il massaggio dura da cinque a sette minuti. A seconda dell'intensità dell'edema e della presenza di sintomi associati, il massaggio viene ripetuto dopo 2-4 ore. Inoltre, è necessario eseguire esercizi speciali che migliorano il drenaggio linfatico nell'arto interessato e nella regione ascellare. Ai pazienti viene anche prescritta una dieta speciale..

    p, blockquote 18,0,0,0,0 ->

    Complesso raccomandato di terapia fisica

    Gli esercizi di fisioterapia proposti di seguito per la linfostasi sono raccomandati solo nelle fasi iniziali della malattia o come prevenzione dello sviluppo della patologia. Con le forme avanzate della malattia, è necessario consultare il proprio medico sull'attività fisica consentita.

    Raccomandazione speciale: non è consigliabile cambiare l'ordine degli esercizi proposti: sono selezionati in modo da impegnare gradualmente piccoli muscoli e vasi sanguigni prima, quindi fornire quelli più grandi. Questo ordine di movimenti aiuta a spremere il liquido in eccesso dalla periferia verso i grandi vasi. Tutti gli esercizi dovrebbero essere eseguiti sdraiati sulla schiena..

    p, blockquote 20,0,0,0,0 ->

    La procedura per eseguire la ginnastica:

    p, blockquote 21,0,0,0,0 ->

    1. Riscaldamento. Stringi le dita dei piedi e fai scivolare i talloni sulla superficie. Il movimento dovrebbe essere dovuto al lavoro della caviglia.
    2. Flessione ed estensione della caviglia. Quando si piega, le dita dei piedi devono essere tese il più possibile..
    3. Rotazione della caviglia. Per fare questo, è necessario sollevare leggermente i talloni sopra il pavimento ed eseguire movimenti di rotazione con il piede - in senso orario e antiorario. Nei primi allenamenti, per facilitare questo esercizio, puoi mettere un piccolo rullo sotto i muscoli del polpaccio..
    4. Alza le gambe e fai la flessione e l'estensione delle ginocchia.
    5. Fai stretching. Dovresti immaginare di dover raggiungere con le dita dei piedi un oggetto disteso sul pavimento e diligentemente tirare la gamba, ottenendo una sensazione di allungamento dei muscoli. Ripeti lo stesso con l'altro arto. Lo stretching aiuterà ad alleviare la tensione muscolare e ad accelerare il flusso linfatico..
    6. Bicicletta. Non è necessario descrivere come eseguire questo esercizio, familiare a tutti fin dall'infanzia. Con la linfostasi, i movimenti delle gambe devono essere lenti ed eseguiti con la massima ampiezza.
    7. Movimento nell'articolazione dell'anca. Piega le ginocchia, appoggiando i talloni contro la superficie, allarga i fianchi il più possibile (puoi aiutarti premendo leggermente la mano sulla superficie interna della coscia). Il movimento non dovrebbe causare dolore e disagio, la persona dovrebbe solo provare un piacevole calore e una sensazione di tensione nei muscoli.
    8. Alzando le gambe. Sollevamenti delle gambe dritte alternate possono aiutare a migliorare la circolazione e ridurre il gonfiore. Inizialmente, sollevare gli arti dritti può sembrare difficile ed è consigliabile che il paziente alzi prima la gamba piegata al ginocchio, quindi la raddrizzi. A poco a poco, i muscoli delle cosce e degli addominali si rafforzeranno e l'esercizio non sembrerà più difficile..
    9. Arti da riproduzione. Le gambe sollevate verso l'alto si spargono uniformemente ai lati e si uniscono nuovamente.
    10. L'agitazione consente di eliminare la tensione muscolare che si verifica durante l'allenamento. Alza gli arti e fai frequenti movimenti di agitazione (se fatto correttamente, ci sarà una sensazione di vibrazione).

    p, blockquote 22,0,0,0,0 ->

    I fisioterapisti raccomandano di agitare non solo sulle gambe, ma anche sulle mani per prevenire la linfostasi

    p, blockquote 23,0,0,0,0 ->

    I medici notano che una violazione del flusso linfatico in una gamba aumenta il rischio di sviluppare una patologia simile in altri arti e vale la pena prestare attenzione alla prevenzione della malattia

    p, blockquote 24,0,0,0,0 ->

    Il complesso ginnico proposto dura 15-20 minuti, può essere utilizzato come esercizi mattutini e serali. Non è consigliabile esercitare poco prima di andare a letto: l'accelerazione può provocare una violazione del sonno.

    p, blockquote 25,0,0,0,0 ->

    Con la linfostasi, la terapia fisica è considerata l'elemento principale del trattamento. Movimenti facili che migliorano il flusso linfatico, aiutano a ridurre il gonfiore e migliorare il benessere generale.

    p, blockquote 26,0,0,0,0 ->

    Esercizi per la linfa stagnante alle gambe

    Alcune persone soffrono di gonfiore alle estremità inferiori. Soprattutto molta sofferenza è causata da gambe gonfie la sera, quando si "riempiono" e si gonfiano.

    p, blockquote 27,0,0,0,0 ->

    Esistono esercizi che aiutano il deflusso del fluido nelle gambe: 1. In posizione supina, appoggia le gambe sollevate contro il muro e spingi il bacino in avanti. 2. In posizione prona, sollevare le gambe e ruotare 20 volte con i piedi, quindi stringere e sbloccare le dita dello stesso numero di volte. 3. Mentre sei sdraiato sul pavimento, guida i talloni su e giù, senza sollevarli da terra e piegando solo le ginocchia. 4. L'esercizio "bicicletta", che è ben noto a tutti dalle lezioni di educazione fisica a scuola, funziona in modo molto efficace con il ristagno della linfa alle gambe. Per migliorare l'effetto, puoi farlo alternativamente con ogni gamba. 5. Tirare ciascuna gamba a turno sul petto, distesa su un fianco (a destra - gamba sinistra, a sinistra - destra). 6. Sollevare alternativamente ciascuna gamba nella stessa posizione dell'esercizio precedente, anche se una gamba si gonfia più dell'altra, in questi esercizi è comunque necessario utilizzare entrambi gli arti in modo uniforme..
    Questi esercizi non dovrebbero causare sensazioni spiacevoli durante o dopo le prestazioni: affaticamento muscolare, affaticamento. Se tutto non funziona, sii paziente e continua al tuo ritmo..

    p, blockquote 28,0,0,0,0 ->

    A proposito, con il gonfiore delle gambe, è utile sollevarle il più spesso possibile durante il giorno. La stessa regola funziona per coloro che hanno un forte gonfiore delle mani..

    p, blockquote 29,0,0,0,0 ->

    Prima di iniziare le lezioni, sarà ottimale sottoporsi a una diagnosi da un terapeuta al fine di determinare la vera causa dell'edema. Perché se il gonfiore è solo una manifestazione esterna, ad esempio, di disturbi ormonali, fino a quando non metterai in ordine questa importante area di salute, qualsiasi esercizio avrà solo un effetto a breve termine..

    p, blockquote 30,0,0,0,0 ->

    Diversi fattori devono essere esclusi:

    Gravidanza (questa è la principale controindicazione, poiché l'edema è naturale in questo stato)

    Squilibrio ormonale (sistema riproduttivo o problemi alla tiroide)

    Processi infiammatori acuti e cronici nel corpo (anche il mal di gola persistente può causare congestione linfatica)

    Malattia renale (l'organo principale che rimuove i liquidi dal corpo)

    Assunzione di alcuni farmaci che hanno effetti collaterali simili (pillole anticoncezionali, farmaci antinfiammatori non steroidei, ecc.)

    Ognuno dei fattori sopra elencati può provocare ritenzione di liquidi nel corpo, quindi, senza risolvere il problema iniziale, le conseguenze non possono essere eliminate.

    p, blockquote 32,0,0,0,0 ->

    Regole di terapia fisica

    Prima di eseguire esercizi terapeutici, è necessario consultare il proprio medico. Nonostante non vi siano controindicazioni, fatta eccezione per la gravidanza, per la terapia fisica, il medico può fornire raccomandazioni speciali per l'attività fisica e fornire consigli sulle caratteristiche dell'esercizio. Le raccomandazioni generali sarebbero:

    p, blockquote 33,0,0,0,0 ->

    1. Preparazione preliminare Prima di iniziare l'attività fisica della gamba, soprattutto se ci sono segni di gonfiore, è necessario massaggiare l'arto. Il massaggio viene eseguito con delicati movimenti di sfregamento dalle dita dei piedi alle ginocchia.
    2. Tensione muscolare. Devi provare a stringere tutti i muscoli della gamba dal piede all'anca, tenerli in questa posizione per alcuni secondi e rilassarti. Dopo diversi cicli di tensione e rilassamento, lo stesso dovrebbe essere fatto sull'altro arto inferiore..
    3. Usa indumenti compressivi. Tutti gli esercizi vengono eseguiti solo dopo aver indossato calze a compressione o avvolto con una benda elastica. L'elasticità dei prodotti di compressione (grado di compressione) è selezionata individualmente per i pazienti.
    4. Non sforzarti troppo. L'allenamento benessere non dovrebbe causare affaticamento grave e la respirazione e la frequenza cardiaca dovrebbero essere leggermente aumentate durante il movimento. Al primo segno di affaticamento, dovresti smettere di allenarti e riposarti..
    5. Senza dolore. Se uno qualsiasi dei movimenti raccomandati dal medico è doloroso, allora devi rifiutarti di eseguirlo..

    Ai primi allenamenti, in particolare con disturbi pronunciati del flusso linfatico, dopo 3-5 movimenti apparirà una sensazione di affaticamento, ma, poiché il tono muscolare migliora e il gonfiore diminuisce, sarà possibile eseguire ogni esercizio 7-10 volte.

    p, blockquote 34,0,0,0,0 ->

    Ginnastica ed esercizi per linfostasi

    La ginnastica con linfostasi può essere eseguita da tutti, tranne le donne in gravidanza, senza alcuna restrizione. Fai gli esercizi non appena ti svegli e la sera prima di andare a letto. Se hai tempo, fallo durante il giorno. Fai gli esercizi lentamente e senza fermarti. Non dovrebbe esserci sensazione di affaticamento dopo l'esercizio..

    p, blockquote 35,0,0,0,0 ->

    Ginnastica con linfostasi

    p, blockquote 36,0,0,0,0 ->

    Con movimenti leggeri dal basso verso l'alto (dopo tutto, ricordiamo che la linfa scorre dal basso verso l'alto, quindi tutti gli esercizi e il massaggio devono essere eseguiti dal basso verso l'alto, non viceversa) strofinare il viso, quindi il collo, le orecchie fino a quando appare un leggero calore.

    p, blockquote 37,0,0,0,0 ->

    Strofina la superficie interna della mano sinistra con la mano destra dal palmo alla spalla dal basso verso l'alto. Ripeti gli stessi passaggi con la mano sinistra. Successivamente, strofina alternativamente la superficie esterna delle mani.

    p, blockquote 38,0,0,0,0 ->

    Posiziona la mano sinistra sullo stomaco e la mano destra sul petto nell'area del cuore. Muovi i palmi delle mani con movimenti circolari lisci: la sinistra in senso antiorario e la destra in senso orario.

    p, blockquote 39,0,0,0,0 ->

    Sedersi su una sedia o sul bordo del letto e avvolgere i palmi delle mani attorno alla coscia. Strofina la gamba con i palmi delle mani con movimenti fluidi dal piede alla coscia. Ripeti più volte

    p, blockquote 40,0,0,0,0 ->

    Ripeti questi esercizi con l'altra gamba..

    p, blockquote 41,0,0,0,0 ->

    Gli esercizi precedenti sono necessari per riscaldare il tuo corpo e prepararlo per la cosa più importante in ginnastica con congestione linfatica è attivare il sistema linfatico..

    p, blockquote 42,0,0,0,0 ->

    Sdraiati, rilassati per alcuni minuti, quindi inizia a sforzare i muscoli del braccio: solo per un secondo, tendi i muscoli del braccio e rilassali immediatamente. Questo esercizio deve essere eseguito per un minuto. Quindi fai lo stesso con i muscoli delle gambe, quindi con i muscoli del torace e, infine, con i muscoli dell'addome..

    p, blockquote 43,0,0,0,0 ->

    I primi 4-5 giorni dall'inizio della sessione, esegui gli esercizi 3 volte, non appena i muscoli diventano più allenati, aumenta il carico, aumentando il numero di ripetizioni. La cosa principale quando fai esercizi con la linfostasi è che dopo l'esercizio non ti senti stanco..

    p, blockquote 44,0,0,0,0 ->

    Ginnastica con linfostasi degli arti inferiori

    Sdraiati sulla schiena, metti i piedi più in alto sul muro ed esegui delicatamente movimenti simili a quelli delle ginocchia verso il bacino lungo l'intera superficie delle cosce.

    Mentre nella stessa posizione, ruota i piedi 15-20 volte, dopodiché devi stringere e sbloccare le dita dei piedi venti volte.

    Dalla posizione precedente, posizionare i piedi sul pavimento e massaggiarli con movimenti di spinta simili dalle dita dei piedi alle ginocchia. Riposare per 15 minuti, quindi riportare i piedi al muro.

    Sdraiati sulla schiena, fai scivolare i talloni senza sollevarli dal pavimento, mentre le gambe sono piegate e non piegate alle ginocchia. Questo esercizio viene eseguito con ciascuna gamba separatamente, a un ritmo lento - ciò contribuirà a ridurre l'affaticamento delle gambe..

    Lo stesso identico esercizio viene eseguito stendendosi a pancia in giù, basta scorrere lungo il pavimento con le dita dei piedi ai lati, ogni gamba separatamente, la gamba deve essere dritta. Fai questo esercizio a un ritmo medio..

    Sulla schiena, metti i piedi sul pavimento con entrambi i talloni a contatto. Le gambe sono piegate alle ginocchia e ad un ritmo lento sono divaricate, fai questo esercizio non più di 12 volte. Tieni la schiena saldamente premuta sul pavimento.

    Non dimenticare l'esercizio "bicicletta", è molto efficace per la malattia linfatica delle gambe. Eseguilo lentamente, alternativamente con ogni gamba..

    Si sdraiarono sul lato destro e, espirando, riportarono indietro la gamba sinistra, riportandola lentamente indietro. Cerca di portare la tua gamba sempre di più ogni volta..

    Si sdraiarono sul lato destro, piegarono la gamba sinistra e la tirarono lentamente verso il petto. Girato dall'altra parte e fatto lo stesso con l'altra gamba.

    Ci sdraiamo sul lato destro, la gamba sinistra è stata sollevata verticalmente verso l'alto, controllando che rimanga dritta, ma non sforzare i muscoli. Fai lo stesso con l'altra gamba, girando dall'altra parte..

    Se hai una gamba colpita, questo non significa che l'enfasi in ginnastica sia solo su di essa. Tutti gli arti devono prevenire la linfostasi.

    p, blockquote 45,0,0,0,0 ->

    Se hai la linfostasi degli arti inferiori, la prima cosa che dovresti prendere l'abitudine è cercare di mantenere le gambe più in alto possibile (puoi riposare contro il muro per comodità).

    p, blockquote 46,0,0,0,0 ->

    Se le tue mani sono gonfie, sollevale per 10-15 minuti. Fai il massaggio con una leggera pressione, come per eliminare il gonfiore.

    p, blockquote 47.0,0,1,0 ->

    Esercitati regolarmente in modo da poter vedere grandi risultati. Le serie di esercizi descritte aiuteranno non solo come terapia ausiliaria per la linfostasi, ma anche come prevenzione del ristagno linfatico, inoltre, miglioreranno le condizioni generali del tuo corpo..

    p, blockquote 48,0,0,0,0 ->

    Saluti, pubblicato da econet.ru.

    p, blockquote 49,0,0,0,0 ->

    p, blockquote 50,0,0,0,0 ->

    p, blockquote 51,0,0,0,0 ->

    Post scriptum E ricorda, semplicemente cambiando la tua coscienza - insieme stiamo cambiando il mondo! Econet

    p, blockquote 52,0,0,0,0 ->

    Cause di stasi

    I medici distinguono tra linfostasi primaria e secondaria. Il processo primario è causato da una patologia congenita della struttura del sistema linfatico, i segni della malattia sono distinguibili già nell'infanzia.

    p, blockquote 53,0,0,0,0 ->

    Con la linfostasi secondaria, gli accumuli di linfa sono il risultato di qualsiasi processo patologico o intervento chirurgico. Il ristagno può essere causato da malattie del sistema cardiovascolare, ghiandole endocrine, reni e traumi, dopo la guarigione di cui si è formata una cicatrice ruvida. Nelle donne, il gonfiore delle mani è una conseguenza comune della precedente mastectomia e / o radioterapia. Durante l'operazione, il medico accusa non solo la ghiandola mammaria colpita dal tumore, ma anche i linfonodi più vicini ad esso, dove possono esserci screening microscopici di cellule atipiche che non sono visibili ad occhio nudo, ma possono portare alla progressione dell'oncopatologia.

    p, blockquote 54,0,0,0,0 ->

    Il trattamento della malattia è obbligatorio: la mancanza di terapia porta inevitabilmente a un deterioramento delle condizioni del corpo e ad un aumentato rischio di patologia maligna - linfosarcoma. I medici prescrivono la terapia farmacologica, che prevede l'uso di farmaci che migliorano il tono dei vasi venosi e linfatici, farmaci antinfiammatori e farmaci che riducono la coagulazione del sangue. Il trattamento non farmacologico prevede l'uso di calze a compressione, tecniche di fisioterapia.

    p, blockquote 55,0,0,0,0 ->

    Sfortunatamente, è impossibile correggere completamente i cambiamenti patologici, ma una visita tempestiva a un medico e un trattamento possono ritardare la progressione della malattia per molti anni..

    p, blockquote 56,0,0,0,0 ->

    L'uso di ginnastica e rimedi popolari

    L'uso di esercizi terapeutici rende facile affrontare l'edema ed è una parte obbligatoria del trattamento della linfostasi. Per fare questo, devi fare regolarmente una serie speciale di semplici esercizi. L'obiettivo della ginnastica è alleviare il gonfiore e ridurre il dolore..

    p, blockquote 57,0,0,0,0 ->

    1. La paziente si siede su una sedia o sul bordo del letto e mette le mani sulle ginocchia, i palmi verso il basso. Successivamente, inizia a ruotare i palmi delle mani, mantenendoli completamente rilassati.
    2. Le mani sono avvolte dietro la schiena e collegate alla serratura. In questo caso, i palmi dovrebbero essere premuti contro la colonna vertebrale. Successivamente, i pennelli sono allungati verso le scapole..
    3. Metti le mani sulle ginocchia con i gomiti dritti. Il paziente inizia a stringere e aprire i pugni.
    4. Le braccia dovrebbero essere serrate dietro la schiena, le mani dovrebbero essere bloccate, ma i gomiti dovrebbero essere dritti. Dopodiché, devi alzare le mani, portando le scapole.
    5. La paziente mette le mani sulle sue spalle, le rilascia lentamente e le solleva.
    6. La posizione iniziale delle braccia è simile all'esercizio precedente, ma le spalle fanno movimenti circolari.

    Si raccomanda il trattamento della linfostasi con rimedi popolari solo dopo un attento coordinamento di questo problema con il medico. Con questa malattia, è impossibile utilizzare solo preparati di medicina tradizionale, poiché la loro efficacia è discutibile. Il trattamento con rimedi popolari viene utilizzato principalmente in pazienti con linfostasi lieve e sintomi lievi..

    p, blockquote 58,0,0,0,0 ->

    Un decotto di piantaggine viene usato molto spesso, per il quale vengono utilizzate le sue foglie secche. Le foglie vengono riempite con acqua calda e infuse durante la notte. Successivamente, il brodo risultante viene accuratamente filtrato e assunto mezz'ora prima del pasto. Si consiglia di aggiungere miele al brodo, il che consente un effetto più forte e rende il gusto più piacevole. Il decotto di piantaggine dovrebbe essere usato per almeno due mesi..

    p, blockquote 59,0,0,0,0 ->

    Inoltre, l'edema della mano è ben trattato con rimedi popolari. Di norma, viene utilizzata una soluzione di catrame con una cipolla per questo scopo. La cipolla viene accuratamente cotta, sbucciata e mescolata con catrame precedentemente preparato. Tutto questo viene posto su una garza o una benda e avvolto attorno al braccio interessato durante la notte. Dal mattino, la benda viene rimossa e la mano viene accuratamente massaggiata secondo i metodi sopra indicati. Tali compresse devono essere eseguite ogni giorno per diversi mesi. Allo stesso tempo, l'edema passa molto rapidamente, quindi è possibile il trattamento con rimedi popolari del primo stadio della linfostasi.

    p, blockquote 60,0,0,0,0 ->

    La prevenzione della linfostasi è la migliore strategia per affrontare questa complicazione della mastectomia per il carcinoma mammario. Dopo tale operazione, si raccomanda ad ogni donna di indossare calze a compressione mediche speciali ed eseguire i semplici esercizi terapeutici sopra descritti. Inoltre, si raccomandano controlli regolari con un linfologo o un chirurgo vascolare..