Unguento troxevasin - un rimedio per il trattamento di malattie del sistema circolatorio

Unguento (gel) Troxevasin è un farmaco angioprotettivo che ha un effetto importante sui capillari e sulle vene, che è descritto nelle istruzioni. Lo strumento viene utilizzato per trattare, nonché per alleviare le manifestazioni delle vene varicose e altri sintomi di insufficienza venosa. L'unguento viene utilizzato per sbarazzarsi delle manifestazioni di emorroidi e in caso di danni ai vasi della retina, che è provocato dal diabete mellito. Troxevasin è un unguento o un gel? Alcuni pazienti chiamano il farmaco un unguento, ma questo non è farmacologicamente corretto. Questo medicinale è prodotto sotto forma di capsule o gel..

effetto farmacologico

L'unguento troxevasin ha un effetto positivo su vasi capillari e vene. Quando usato per il trattamento dell'insufficienza venosa cronica, il gonfiore, il dolore, le convulsioni, i disturbi trofici e le ulcere sono significativamente ridotti.

Il farmaco usato per sbarazzarsi delle emorroidi rimuove dolore, prurito, sanguinamento. Poiché l'agente ha un effetto rassodante sulle pareti dei capillari, la retinopatia diabetica ne rallenta lo sviluppo. Troxevasin è una buona prevenzione dei microtrombi vascolari della retina.

La composizione dell'unguento

L'istruzione dice che la base dell'unguento è la troxerutina, contiene 20 mg / 1 g del farmaco. Esistono diversi eccipienti nella composizione del farmaco e hanno la seguente concentrazione:

  • carbomer - 6 mg;
  • trolamina - 7 mg;
  • edetato di disodio - 0,5 mg;
  • benzalconio cloruro - 1 mg;
  • acqua purificata - 965,5 mg.

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni dirette per l'uso del gel Troxevasin sono sia disturbi del sistema circolatorio che fenomeni correlati che si presentano durante il loro sviluppo. Considerali:

  • insufficienza venosa cronica, che procede con edema e dolore;
  • tromboflebite superficiale e vene o asterischi di ragno;
  • una sensazione di pesantezza alle gambe, anche a causa delle vene varicose;
  • disturbi trofici associati alle vene varicose;
  • sindrome postflebitica e periflebite;
  • la presenza di emorroidi;
  • gonfiore e condizioni dolorose che si verificano dopo lividi e lesioni;
  • dopo la procedura di scleroterapia venosa;
  • dopo la rimozione delle vene mediante chirurgia;
  • per il trattamento della retinopatia nei pazienti con diabete, aterosclerosi, ipertensione (come adiuvante);
  • con emorroidi e insufficienza venosa, che si sviluppa nelle donne che portano un bambino (l'unguento troxevasin per le donne in gravidanza può essere utilizzato dal secondo trimestre e solo come prescritto da un medico che osserva la donna incinta).

Controindicazioni

L'uso di Troxevasin è vietato in questi casi:

  • se c'è una maggiore sensibilità ai componenti dell'agente;
  • gravidanza nel primo trimestre;
  • ulcere allo stomaco e al duodeno;
  • c'è una esacerbazione della gastrite cronica;
  • violazione dell'integrità della pelle, presenza di eruzioni cutanee di natura indeterminata su di essa;
  • L'unguento di Troxevasin è prescritto a un bambino solo dopo aver raggiunto l'età di 15 anni;
  • se il trattamento è prolungato e il paziente soffre di insufficienza renale, Troxevasin deve essere usato con cautela.

Soffermiamoci sulle condizioni e sulle malattie in cui l'uso è categoricamente controindicato:

  • ferite superfici infette in cui si sviluppa la suppurazione;
  • rilascio attivo di essudato;
  • intolleranza ai componenti che compongono il farmaco (possono svilupparsi reazioni allergiche acute).

L'effetto dell'unguento sul corpo

I principi attivi che compongono l'unguento hanno un effetto complesso sul corpo.

  1. Venotonica. Il tono dei componenti muscolari lisci venosi aumenta, che diventano elastici, lisci e impermeabili. Per questo motivo, il flusso sanguigno venoso torna alla normalità e il sangue non ristagna nelle estremità inferiori e si sposta liberamente verso il cuore.
  2. Angioprotective. Grazie a questo effetto, le pareti vascolari sono notevolmente rafforzate, la loro resistenza a fattori ambientali sfavorevoli aumenta e la funzionalità delle navi è normalizzata.
  3. Decongestionante. L'unguento affronta bene l'edema che si verifica nei tessuti periferici. Il motivo principale di questo tipo di edema è l'ingresso di sangue venoso nei tessuti, che filtra attraverso le pareti dei vasi con un tono debole.
  4. Antinfiammatorio. Il farmaco interrompe il processo infiammatorio che si verifica all'interno della parete venosa e nei tessuti adiacenti.
  5. Antiossidante. I componenti dei radicali liberi sono neutralizzati a livello molecolare, che influenzano negativamente le cellule delle pareti vascolari (diventano più sottili e più deboli).

Troxevasin ha un effetto positivo sui capillari (piccoli vasi). L'uso del farmaco dà il seguente effetto:

  • la fragilità e la permeabilità capillare sono significativamente ridotte;
  • le pareti di piccole navi sono rinforzate;
  • il processo infiammatorio all'interno delle pareti dei capillari si ferma;
  • la formazione di coaguli di sangue è impedita;
  • la nutrizione dei tessuti è migliorata;
  • elimina il dolore causato dal processo infiammatorio nei capillari;
  • i sintomi dell'insufficienza venosa sono significativamente ridotti;
  • il gonfiore scompare.

Come applicare

Le istruzioni per l'uso dell'unguento Troxevasin suggeriscono che l'agente deve essere usato due volte al giorno, applicando sulle aree interessate e sfregando delicatamente fino a completo assorbimento. Il farmaco può essere applicato sotto una benda o sotto calze elastiche.

L'effetto terapeutico dipende dalla regolarità e dalla durata dell'uso. Un buon risultato si ottiene dall'uso simultaneo di unguento e dall'assunzione di capsule di Troxevasin. Se la condizione peggiora o in assenza di cambiamenti positivi nel trattamento dopo una settimana di utilizzo del farmaco, il paziente deve contattare uno specialista per un consiglio.

L'unguento troxevasin per le emorroidi è usato per trattare le forme esterne della malattia. Il farmaco deve essere applicato alle emorroidi due volte al giorno dopo aver eseguito le procedure igieniche. La durata dell'uso è determinata dal medico-proctologo dopo l'esame.

Per rimuovere gonfiore e lividi sotto gli occhi, Troxevasin viene anche usato due volte al giorno. Usando il farmaco in questo luogo delicato, bisogna fare attenzione che l'unguento non penetri sulla mucosa degli occhi.

Effetti collaterali

Molto raramente, dopo aver usato Troxevasin, possono svilupparsi le seguenti reazioni negative al farmaco:

  • prurito ed eruzioni cutanee;
  • orticaria e dermatite;
  • eczema e gonfiore della pelle.

Importante! Se si verificano tali reazioni avverse, è necessario interrompere immediatamente l'uso di Troxevasin e consultare un medico..

Overdose

Non esiste alcun pericolo di sovradosaggio di Troxevasin, poiché il farmaco viene utilizzato esternamente. Se il paziente ingerisce accidentalmente una grande quantità di unguento, è necessario rimuovere immediatamente il farmaco dallo stomaco con l'aiuto di emetici e consultare un medico. Se indicato, viene prescritta la dialisi peritoneale.

Analoghi

Medicinali che hanno un effetto simile e sono analoghi all'unguento Troxevasin:

  • Troxevenol;
  • Troxerutin;
  • Venohepanol;
  • Troxerutin Vramed;
  • Venoruton.

Gel Troxerutin è un analogo completo dell'unguento Troxevasin, perché contiene lo stesso componente - troxerutina. Il prezzo di tutti i farmaci è approssimativamente lo stesso ed economico per la maggior parte della popolazione, ma non esiste un analogo più economico.

Istruzioni speciali

Durante l'uso del gel, è necessario osservare alcune precauzioni: evitare che il farmaco venga a contatto con le mucose e le superfici delle ferite. Se aumenta la permeabilità vascolare, è necessario assumere contemporaneamente acido ascorbico.

Il farmaco non è tossico. La sua durata è di 5 anni, non può essere utilizzato dopo la scadenza di questo periodo di tempo. Troxevasin deve essere conservato in un luogo asciutto, protetto dall'esposizione alla luce solare, l'intervallo di temperatura è compreso tra 3 e 25 gradi sopra lo zero. Il medicinale deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini. Prima di utilizzare il prodotto, è possibile leggere le recensioni di coloro che lo hanno utilizzato.

Recensioni

Sono stato sopraffatto da una malattia spiacevole sotto tutti gli aspetti: emorroidi, il mio lavoro è sedentario, lavoro come camionista. L'ultimo volo è stato un calvario - il nodo si è infiammato. La farmacia ha consigliato l'unguento di Troxevasin. Mentre sono tornato a casa, è diventato molto più facile. Buona droga.

I tacchi alti sono la mia debolezza. Tuttavia, nel corso del tempo, ho iniziato a sentire pesantezza e dolore alle gambe dopo una giornata lavorativa. Non c'è tempo per andare dal medico e un'amica ha consigliato l'unguento di Troxevasin, lei stessa ha usato questo rimedio, si è anche trattata le gambe. L'ho provato, dopo una settimana di applicazione, i risultati sono stati soddisfacenti. Quindi lo uso periodicamente, non voglio separarmi dai tacchi. Ma troverò ancora il tempo di andare dal dottore.

Tutte le informazioni sono fornite a solo scopo informativo. E non è un'istruzione per l'autotrattamento. In caso di malessere, consultare il medico.

Acido ascorbico (vitamina C) e Troxevasin

Verifica della compatibilità dei farmaci Acido ascorbico (vitamina C) e Troxevasin. È possibile bere questi farmaci insieme e combinarli.

Nessuna interazione rilevata.

Nessuna interazione rilevata.

Il controllo è stato effettuato sulla base di libri di consultazione sui farmaci: Vidal, Radar, Drugs.com, "Medicine. Un manuale per medici in 2 parti" ed. Mashkovsky M.D. L'idea, il raggruppamento e l'analisi manuale selettiva dei risultati sono stati realizzati dal candidato delle scienze mediche, il terapista Shkutko Pavel Mikhailovich.

2018-2020 Combomed.ru (Kombomed)

Tutte le combinazioni, i confronti e altre informazioni presentate sul sito sono informazioni di riferimento generate automaticamente e non possono costituire una base sufficiente per prendere una decisione sulle tattiche di trattamento e sulla prevenzione delle malattie, nonché sulla sicurezza dell'uso delle combinazioni di farmaci. È richiesta la consultazione del medico.

Non è stata trovata alcuna interazione: significa che i farmaci possono essere presi insieme o che gli effetti dell'uso combinato dei farmaci non sono attualmente sufficientemente studiati e ci vogliono tempo e statistiche accumulate per determinare la loro interazione. È necessaria una consultazione specialistica per risolvere il problema dell'assunzione congiunta di farmaci.

Interagisce con il farmaco: *** - significa che nel database dei libri di consultazione ufficiali utilizzati per creare il servizio, è stata trovata un'interazione statisticamente registrata dai risultati della ricerca e dell'uso, che può portare a conseguenze negative per la salute del paziente o migliorare l'effetto reciproco positivo, che richiede anche consulenza specialistica per determinare le tattiche di ulteriore trattamento.

Istruzioni

Numero di registrazione: P N 012713/02
Nome commerciale: Troxevasin ®
Nome internazionale non proprietario o generico: troxerutin
Forma di dosaggio: gel per uso esterno

Composizione:
Ingrediente attivo: 1 g di gel contiene 20 mg di troxerutina;
Eccipienti: carbomer 6 mg, trolamina (trietanolamina) 7 mg, disodio edetato diidrato 0,5 mg, benzalconio cloruro 1 mg, acqua purificata 965,5 mg.

Descrizione
Gel dal giallo al marrone chiaro.
Gruppo farmacoterapeutico: agente venotonico e venoprotettivo.
Codice ATC: СО5САО4.

Proprietà farmacologiche:
farmacodinamica:
Troxevasin ® è un flavonoide (derivato della rutina). Possiede attività di vitamina P; ha un effetto venotonico, venoprotettivo, antiedema, antinfiammatorio, anti-coagulante e antiossidante. Riduce la permeabilità e la fragilità capillare, aumenta il loro tono. Aumenta la densità della parete vascolare, riduce l'essudazione della parte liquida del plasma e la diapesi delle cellule del sangue.
Riduce l'infiammazione nella parete vascolare limitando l'adesione piastrinica alla sua superficie.
farmacocinetica:
Quando il gel viene applicato sull'area interessata, il principio attivo penetra rapidamente nell'epidermide, dopo 30 minuti si trova nel derma e dopo 2-5 ore nel tessuto adiposo sottocutaneo..

Indicazioni per l'uso:
- Vene varicose;
- Insufficienza venosa cronica con sintomi come: gonfiore e dolore alle gambe; sensazione di pesantezza, pienezza, gambe stanche; vene del ragno e vene del ragno, convulsioni, naresthesia;
- tromboflebite;
- Periflebite;
- dermatite varicosa;
- Dolore e gonfiore di natura traumatica (con lividi, distorsioni, lesioni).

Controindicazioni:
- Ipersensibilità al farmaco. Violazione dell'integrità della pelle.

Gravidanza e allattamento
Non ci sono dati relativi agli effetti avversi sul feto e sul neonato durante l'uso del farmaco.

Metodo di somministrazione e dosaggio
esternamente!
Il gel viene applicato sulla zona interessata 2 volte al giorno, mattina e sera, strofinando delicatamente fino a completo assorbimento. Se necessario, il gel può essere applicato sotto bende o calze elastiche. Il successo del trattamento farmacologico dipende in larga misura dal suo uso regolare a lungo. Si consiglia di combinare con le capsule Troxevasin ® per migliorare l'effetto. Se i sintomi del decorso della malattia peggiorano o non scompaiono dopo 6-7 giorni di uso quotidiano del farmaco, è necessario consultare un medico che prescriverà un ulteriore trattamento e determinerà la durata del corso della terapia.

Effetto collaterale:
In rari casi, si osservano reazioni allergiche cutanee: orticaria, eczema, dermatite.

Overdose:
A causa del metodo esterno di applicazione e della grande ampiezza terapeutica del farmaco, non vi è pericolo di sovradosaggio. Se una grande quantità di gel viene ingerita accidentalmente, è necessario attuare misure generali per rimuovere il farmaco dal corpo (emetici) e consultare un medico. La dialisi peritoneale viene eseguita se indicato.

Interazione con altri medicinali:
Al momento non ci sono dati sulle interazioni farmacologiche per Troxevasin ®.

Precauzioni per l'uso:
Il gel viene applicato solo su una superficie intatta.
Evitare il contatto con ferite aperte, occhi e mucose!
In condizioni caratterizzate da una maggiore permeabilità vascolare (inclusi scarlattina, influenza, morbillo, reazioni allergiche), il gel viene utilizzato in combinazione con acido ascorbico per migliorarne l'effetto.

Guidare una macchina e lavorare con meccanismi
Il gel Troxevasin ® non influisce sulla capacità di guidare un veicolo e di lavorare con macchinari in movimento.

Modulo per il rilascio:
Gel per uso esterno 2%.
40 g in un tubo di alluminio con rivestimento interno laccato, con una membrana di alluminio o 20 g, 40 go 100 g in un tubo di laminato (plastica) con una membrana di alluminio. Ogni tubo, insieme alle istruzioni per l'uso, è posto in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione:
A una temperatura non superiore a 25 ° С. Non congelare!
Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Data di scadenza:
Per un tubo di alluminio - 5 anni.
Per tubi laminati (plastica) - 5 anni.
Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Condizioni di dispensazione della farmacia:
Sul bancone.

Produttore:
"BALKANFARMA-TROYAN" d.C.
Bulgaria, Troyan, st. Krayrechna 1 tel: (+ 359 670) 68 104;
fax: (+359 670) 62 610

Organizzazione autorizzata dal produttore ad accettare reclami da parte dei consumatori:
LLC "Actavis"
115054, Mosca, st. Lordo, 35
Tel.: (495) 644-44-14, fax (495) 644-44-24

Numero di registrazione: P N012713 / 01
Nome commerciale: Troxevasin ®
Nome internazionale non proprietario o generico: troxerutin
Forma di dosaggio: capsule

Composizione:
1 capsula contiene:
principio attivo: troxerutina 300,0 mg;
eccipienti: lattosio monoidrato 47,0 mg, magnesio stearato 3,0 mg.
involucro della capsula: corpo - colorante giallo chinolina (E 104) 0,9%, colorante giallo tramonto (E 110) 0,039%, biossido di titanio (E 171) 3%, gelatina fino al 100%; tappo - colorante giallo chinolina (E 104) 0,9%, colorante giallo tramonto (E 110) 0,039%, biossido di titanio (E 171) 3%, gelatina fino al 100%.

Descrizione
Capsule di gelatina cilindriche dure n. 1, corpo - giallo, cappuccio - giallo.
Contenuto delle capsule: polvere dal colore giallo al giallo-verde, è consentita la presenza di conglomerati, che vengono distrutti dalla leggera pressione con un'asta di vetro.
Gruppo farmacoterapeutico: agente venotonico e venoprotettivo
Codice ATX: С05СА04

Proprietà farmacologiche:
Troxevasin contiene almeno il 95% di troxerutina. La troxerutina si accumula selettivamente nello strato endoteliale dei vasi sanguigni, penetra in profondità nello strato subendoteliale della parete venosa, creando lì concentrazioni più elevate rispetto ai tessuti circostanti. Previene i danni alle membrane cellulari causati da reazioni ossidative. L'effetto antiossidante si manifesta nella prevenzione e nell'eliminazione delle proprietà ossidanti dell'ossigeno, nella soppressione dell'ossidazione lipidica e nella protezione dell'endotelio vascolare dagli effetti ossidativi dei radicali idrossilici. La troxerutina riduce la permeabilità capillare aumentata e ha un effetto venotonico. L'effetto citoprotettivo è il risultato della soppressione dell'attivazione e dell'adesione dei neutrofili, riduzione dell'aggregazione degli eritrociti e aumento della loro resistenza alla deformazione e riduzione del rilascio di mediatori infiammatori. La troxerutina aumenta il reflusso venoso-arterioso e aumenta il tempo di riempimento, migliora la microcircolazione e la perfusione microvascolare.
La troxerutina riduce i cambiamenti patologici associati all'insufficienza venosa: edema, dolore, migliora il trofismo dei tessuti. A causa del suo effetto sulla permeabilità e sulla resistenza delle pareti dei capillari, la troxerutina aiuta a rallentare la progressione della retinopatia diabetica.
L'effetto della troxerutina sulle proprietà reologiche del sangue aiuta a prevenire lo sviluppo di microtrombosi dei vasi retinici.

farmacocinetica
Aspirazione
Dopo somministrazione orale del farmaco con un'etichetta radioattiva, l'assorbimento di 14C-O- (β-idrossietil) -rutosidi nell'uomo è di circa il 10-15%. La concentrazione massima nel plasma sanguigno (Cmax) viene raggiunta entro 1-9 ore. Entro 120 ore, le concentrazioni rimangono rilevabili, la diminuzione della concentrazione è bioesponenziale..
Distribuzione
La connessione con le proteine ​​del plasma sanguigno è del 27-29%, nelle maggiori quantità che si accumula nell'endotelio. Non penetra nella barriera emato-encefalica. Penetra in modo insignificante attraverso la barriera placentare, in quantità minime viene escreto nel latte materno.
biotrasformazione
Metabolizzato principalmente dall'o-glucuronidazione nel fegato.
Ritiro
Escreto principalmente attraverso l'intestino e in misura minore dai reni.

Indicazioni per l'uso:
- Insufficienza venosa cronica.
- Sindrome post-trombotica.
- Disturbi trofici nelle vene varicose e ulcere trofiche.
- Come trattamento aggiuntivo dopo la scleroterapia venosa e la rimozione delle vene varicose.
- Emorroidi (dolore, essudazione, prurito e sanguinamento).
- Come trattamento aggiuntivo per la retinopatia nei pazienti con diabete mellito, ipertensione arteriosa e aterosclerosi.

Controindicazioni:
- Ipersensibilità ai rutosidi o ad altri componenti del farmaco.
- Gravidanza (I trimestre).
- Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno.
- Gastrite cronica nella fase acuta.
- Bambini di età inferiore ai 18 anni (l'esperienza clinica è insufficiente).
- Periodo di allattamento.
- Rara intolleranza ereditaria al galattosio, deficit di lattasi, sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio.

Accuratamente
- Con insufficienza renale (con uso prolungato).
- Gravidanza (II e III trimestre di gravidanza).

Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento
L'uso del farmaco durante il primo trimestre di gravidanza è controindicato. La possibilità di utilizzare il farmaco durante il II e III trimestre di gravidanza è determinata dal medico ed è possibile solo se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto.
Se è necessario utilizzare il farmaco nel II e III trimestre di gravidanza, è necessario consultare il proprio medico.
In quantità minime, viene escreto nel latte materno. L'uso del farmaco durante l'allattamento non è stato studiato.

Metodo di somministrazione e dosaggio
Dentro, durante i pasti. Le capsule devono essere deglutite intere con abbondante acqua.
Con insufficienza venosa cronica e sue complicanze, con trattamento sintomatico delle emorroidi nella fase iniziale del trattamento, viene prescritta 1 capsula (300 mg) 2-3 volte al giorno (600-900 mg), a seconda della gravità dei sintomi. L'effetto si sviluppa di solito entro 2 settimane. Il trattamento viene interrotto quando scompaiono sintomi e gonfiore.
In caso di recidiva dei sintomi, il trattamento viene ripreso nella stessa dose o la dose viene ridotta - 1 capsula 2 volte al giorno (600 mg).
L'effetto ottenuto dura per almeno 4 settimane. Il corso del trattamento è in media 3-4 settimane.
Nella retinopatia diabetica, il farmaco viene utilizzato in una dose di 1800-3000 mg, 6-10 capsule (2 volte al giorno, 3-5 capsule (1800-3000 mg)). Il corso del trattamento è in media 3-4 settimane.
La necessità di un trattamento più lungo è determinata dopo aver consultato un medico e individualmente.

Effetto collaterale
L'incidenza delle reazioni avverse è data secondo la classificazione dell'OMS: molto spesso (≥1 / 10), spesso (≥1 / 100, ˂1 / 10), raramente (≥1 / 1000, ˂1 / 100), raramente (≥1 / 10000, ˂1 / 1000), molto raro (˂1 / 10000), frequenza sconosciuta (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).
Disturbi del sistema immunitario: molto raramente - shock anafilattico, reazioni anafilattoidi, reazioni di ipersensibilità (ad es. Eruzione cutanea).
Patologie del sistema nervoso: molto raramente - mal di testa, vertigini.
Patologie vascolari: molto raramente - iperemia ("vampate di calore" di sangue), ecchimosi.
Disturbi del tratto gastrointestinale: raramente - nausea, dolore e disagio allo stomaco, dispepsia, flatulenza, diarrea, lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale.
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo: raramente - prurito, eruzione cutanea, orticaria.
Altri: molto raramente - sentirsi stanchi.
In caso di reazioni avverse, consultare un medico.

Overdose
In caso di sovradosaggio, possono comparire i seguenti sintomi: agitazione, nausea, mal di testa, "vampate di calore" di sangue sul viso.
Trattamento: è necessario lavare lo stomaco, assumere carbone attivo, se necessario, eseguire un trattamento sintomatico.
In caso di sovradosaggio di droga, consultare immediatamente un medico..

Interazione con altri medicinali
Nessuna interazione farmacologica stabilita.

istruzioni speciali
Nel trattamento della tromboflebite superficiale o della trombosi venosa profonda, l'uso del farmaco non esclude la necessità di prescrivere una terapia antinfiammatoria e antitrombotica.
La troxerutina è inefficace per l'edema causato da malattie concomitanti del fegato, dei reni e del cuore.
Se durante il periodo di utilizzo del farmaco la gravità dei sintomi della malattia non diminuisce o i sintomi della malattia peggiorano, è necessario consultare immediatamente un medico. L'esperienza sull'uso del farmaco in bambini di età inferiore ai 18 anni è insufficiente. Con l'uso indipendente del farmaco, i periodi massimi e le dosi raccomandate non devono essere superati.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli, meccanismi
L'assunzione del farmaco non influenza le reazioni motorie e mentali, non interferisce con la gestione dei veicoli e altri meccanismi complessi.

Modulo per il rilascio
Capsule 300 mg.
10 capsule in un blister di foglio di PVC / Al o PVC / PVDC / Al. 5 o 10 blister con istruzioni per l'uso in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione
A una temperatura non superiore a 25 ° C.
Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Data di scadenza
5 anni.
Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Condizioni di vacanza
Dispensato senza prescrizione medica.

fabbricante
Balkanfarma-Razgrad AD,
blvd. Rivolta di aprile, 68, 7200, Razgrad, Bulgaria.

Organizzazione per i reclami dei consumatori
LLC "Teva", 115054, Mosca, st. Lordo, 35,
tel.: +7 (495) 644 22 34, fax: +7 (495) 644 22 35
Indirizzo Internet: www.teva.ru

Numero di registrazione: ЛП-002139
Denominazione commerciale del farmaco: Troxevasin ® Neo
Nome di raggruppamento: troxerutina + eparina sodica + despantenolo
Forma di dosaggio: gel per uso esterno

Composizione:
1 g di gel contiene:
ingredienti attivi: troxerutina 20 mg, dexpantenolo 50 mg, sodio eparina 1,7 mg (corrisponde a 300 UI);
eccipienti: carbomer 7 mg, glicole propilenico 100 mg, metil paraidrossibenzoato 0,8 mg, propil paraidrossibenzoato 0,2 mg, trolamina 4,2 mg, acqua purificata fino a 1 g.

Descrizione:
Gel trasparente o quasi trasparente dal colore giallastro al giallo-verdastro.
Gruppo farmacoterapeutico: anticoagulante ad azione diretta per uso topico + altri farmaci
Codice ATX С05ВА53

Proprietà farmacologiche:
farmacodinamica
Troxevasin ® Neo è un preparato combinato per uso esterno, la cui azione farmacologica è dovuta alle sue sostanze costituenti.
La troxerutina è un agente angioprotettivo. È un flavonoide (derivato della rutina); le sue proprietà farmacologiche sono associate alla partecipazione della troxerutina ai processi redox e all'inibizione della ialuronidasi, grazie alla quale la ialuronidasi delle membrane cellulari è stabilizzata, la permeabilità e la fragilità dei capillari diminuiscono; la troxerutina previene i danni alla membrana basale delle cellule endoteliali se esposta a vari fattori, riduce l'infiammazione essudativa nella parete vascolare, limitando l'adesione delle piastrine alla sua superficie; possiede attività di vitamina P: ha effetti venotonici, venoprotettivi, decongestionanti, antinfiammatori, anticoagulanti e antiossidanti; aumenta il tono dei capillari, aumenta la densità della parete vascolare. Promuove la normalizzazione della microcircolazione e del trofismo dei tessuti, riduce la congestione.
L'eparina è un anticoagulante diretto, un fattore anticoagulante naturale nel corpo. Previene la formazione di trombi, attiva le proprietà fibrinolitiche del sangue, migliora il flusso sanguigno locale. Ha un effetto antinfiammatorio, favorisce la rigenerazione del tessuto connettivo inibendo l'attività della ialuronidasi.
Il dexpantenolo (provitamina B5) viene convertito nella pelle in acido pantotenico, che fa parte del coenzima A, che svolge un ruolo importante nei processi di acetilazione e ossidazione. Migliorando i processi metabolici, il dexpantenolo favorisce la rigenerazione dei tessuti danneggiati; migliora l'assorbimento di eparina.
farmacocinetica
Se applicati localmente, i principi attivi vengono rapidamente assorbiti dalla pelle.
L'eparina si accumula negli strati superiori e si lega attivamente alle proteine ​​della pelle. Se applicato esternamente, una piccola quantità di eparina entra nella circolazione sistemica, senza esercitare un effetto sistemico, senza causare cambiamenti nei parametri della coagulazione del sangue. Non penetra nella barriera placentare.
Il dexpantenolo penetra in tutti gli strati della pelle e si trasforma in acido pantotenico, si lega alle proteine ​​plasmatiche (principalmente beta-globulina e albumina). L'acido pantotenico non viene metabolizzato nel corpo ed è escreto invariato. La troxerutina dopo 30 minuti si trova nel derma e dopo 2-5 ore nel grasso sottocutaneo. La penetrazione della troxerutina nella circolazione sistemica è clinicamente insignificante.

Indicazioni per l'uso:
- Vene varicose
- Insufficienza venosa cronica, con sintomi quali: gonfiore e dolore, sensazione di pesantezza e distensione, "affaticamento" degli arti inferiori, vene del ragno e vene del ragno, convulsioni, parestesie.
- Tromboflebite
- Periflebite
- Dermatite varicosa
- Dolore e gonfiore di natura traumatica (con lividi, distorsioni, lesioni).

Controindicazioni:
- violazione dell'integrità della pelle.
- ipersensibilità alla troxerutina, eparina o despantenolo o qualsiasi eccipiente del farmaco.
- età fino a 18 anni (a causa della mancanza di dati sull'efficacia e la sicurezza).
- I trimestre di gravidanza e il periodo di allattamento.

Accuratamente:
- in pazienti con insufficienza renale cronica, se è necessario l'uso a lungo termine del farmaco.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento:
Prima di usare il farmaco durante la gravidanza, è necessario consultare il proprio medico.
L'uso di Troxevasin ® Neo nel primo trimestre è controindicato a causa della mancanza di dati provenienti da studi clinici controllati. Nel II e III trimestre di gravidanza, è possibile che il beneficio atteso dalla terapia per la madre superi il potenziale rischio per il feto.
Non ci sono dati sulla penetrazione del farmaco nel latte materno. L'uso del farmaco durante l'allattamento non è raccomandato.

Metodo di somministrazione e dosaggio
Si applica esternamente!
Se non diversamente raccomandato dal medico, quindi una striscia di gel lunga 1-3 cm (a seconda dell'area della superficie interessata) viene applicata con uno strato sottile sulla pelle sulla zona interessata 2 volte al giorno al mattino e alla sera, distribuendo uniformemente sulla superficie della pelle con leggeri movimenti di sfregamento fino a completo assorbimento. Se necessario, il gel può essere applicato sotto bende o calze elastiche.
Il successo del trattamento farmacologico dipende in larga misura dal suo uso regolare a lungo. Il corso del trattamento è di 2-3 settimane. La necessità di un trattamento più lungo è determinata dal medico curante.
Si consiglia di ripetere il corso del trattamento 2-3 volte l'anno..
Si consiglia di combinare con le capsule di troxerutina per migliorare l'effetto terapeutico del farmaco.

Effetto collaterale
Violazioni della pelle e dei tessuti sottocutanei: reazioni allergiche nel sito di applicazione del gel (eruzione cutanea, prurito).

Overdose
Violazioni della pelle e dei tessuti sottocutanei: reazioni allergiche nel sito di applicazione del gel (eruzione cutanea, prurito).

Interazione con altri medicinali
L'interazione del farmaco Troxevasin ® Neo con altri farmaci non è stata identificata.

istruzioni speciali
Il gel deve essere applicato solo su una superficie cutanea intatta.
Evitare il contatto con ferite aperte, occhi e mucose.
La medicina Troxevasin ® Neo non è intesa per uso in oftalmologia, per amministrazione intravaginale e rettale..

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi
Non influisce sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi.

Modulo per il rilascio
Gel per uso esterno.
40 g del farmaco in un tubo di alluminio a membrana, 40 go 100 g del farmaco in un tubo di membrana laminato. Ogni tubo, insieme alle istruzioni per l'uso, è posto in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione
A una temperatura non superiore a 25 ° C.
Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Data di scadenza
2 anni.
Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Condizioni di vacanza
Dispensato senza prescrizione medica.

Persona giuridica a nome della quale è stato rilasciato il certificato di registrazione
Actavis Group PTS exf, Islanda.

fabbricante
Balkanfarma-Troyan AD, Troyan, 5600, st. Krairechna 1, Bulgaria.

Organizzazione per i reclami dei consumatori
LLC "Teva", 115054, Mosca, st. Lordo, 35,
tel.: +7 (495) 644 22 34, fax: +7 (495) 644 22 35/36

Per maggiori informazioni contattare:
Società a responsabilità limitata
"Teva" Russia, 115054, Mosca, st. Lordo, 35,

Tel. +7 495 644-22-34, fax +7 495 644-22-35
E-mail: [email protected], www.teva.ru
TROX-RU-00085

Segnala un evento avverso

Se viene a conoscenza di eventi avversi che si sono verificati sullo sfondo dell'uso del farmaco Troxevasin ®, si prega di segnalarlo via e-mail [email protected] o per telefono +7 (495) 644-22-34.

Le informazioni fornite vengono raccolte nell'interesse della sicurezza del paziente e come richiesto dalle autorità sanitarie. I tuoi dati personali non saranno condivisi con terze parti, comprese le autorità sanitarie.

Troxevasin® (capsule)

Istruzioni

  • russo
  • қazaқsha

Nome depositato

Troxevasin®

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Composizione

Una capsula contiene

principio attivo - troxerutina 300mg

eccipienti: magnesio stearato, lattosio monoidrato

composizione di una capsula di gelatina dura: giallo tramonto (E110), chinolina (E104), biossido di titanio (E171), gelatina.

Descrizione

Capsule di gelatina cilindrica dura n. 1, con corpo e coperchio gialli.

Il contenuto delle capsule è una polvere dal colore giallo al giallo-marrone, è consentita la presenza di conglomerati, che si disintegrano quando vengono premuti.

Gruppo farmacoterapico

Farmaci che riducono la permeabilità capillare. bioflavonoidi.

Codice ATC C05CA04

Proprietà farmacologiche

Dopo somministrazione orale, viene rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale (GIT), passa facilmente la barriera istoematogena. La concentrazione massima di troxerutina nel plasma viene osservata dopo 2 ore, la concentrazione terapeutica nel plasma sanguigno viene mantenuta per 8 ore.

Metabolizzato nel fegato per formare 2 metaboliti.

L'emivita è di circa 24 ore. La troxerutina viene escreta principalmente nella bile, solo una piccola parte nelle urine. Non penetra nella barriera emato-encefalica. La penetrazione attraverso la barriera placentare non è significativa, quantità minime vengono escrete nel latte materno.

farmacodinamica

Il farmaco usato per disturbi della circolazione venosa, bioflavonoide. Riduce la permeabilità e la fragilità capillare, ha effetti antiossidanti, antiedema, venotonici, angioprotettivi e antinfiammatori. Riduce gonfiore, dolore, disturbi trofici e altri cambiamenti patologici causati da insufficienza venosa cronica. La troxevasina colpisce i capillari, aumentandone la stabilità e diminuendo la permeabilità della parete vascolare delle vene, bloccando l'effetto venodilante di istamina, bradichinina, acetilcolina. Ha un effetto antinfiammatorio sul tessuto paraveno, ha attività capillarotonica e un effetto antipiastrinico. L'effetto benefico sulle pareti dei vasi sanguigni, la cui funzione è in costante evoluzione con lo sviluppo delle vene varicose, Troxevasin migliora il decorso dell'insufficienza venosa cronica e aiuta a prevenire lo sviluppo delle sue complicanze. Il farmaco è coinvolto nei processi redox, nell'inibizione della ialuronidasi e nello sviluppo dell'attività antiossidante. Agendo come antiossidante, previene l'ossidazione dell'acido ascorbico e dell'adrenalina, sopprime la perossidazione lipidica. Inibisce l'aggregazione piastrinica. Aiuta a ridurre i disturbi trofici nelle vene varicose.

indicazioni

Come parte della terapia complessa:

- sindromi pre-varicose e varicose

- tromboflebite superficiale, flebite, periflebite e postflebitica

- insufficienza venosa cronica

- disturbi trofici con vene varicose

- nel trattamento combinato di contusioni, distorsioni, lussazioni, dolore muscolare

- gonfiore e dolore dopo un trauma e con vene varicose, varicose

Metodo di somministrazione e dosaggio

Le capsule di Troxevasin® sono assunte per via orale durante i pasti.

La dose abituale è di 2 capsule al giorno. Il trattamento continua fino a quando i sintomi e il gonfiore sono completamente scomparsi, di solito 2 settimane. Trattamento di mantenimento - 1 capsula al giorno per 3-4 settimane. Questo trattamento può essere combinato con il gel Troxevasin®.

Il successo del trattamento con Troxevasin dipende dalla regolarità della sua somministrazione, dal corretto dosaggio e dalla durata della terapia. L'esperienza clinica dimostra che a volte l'effetto desiderato viene osservato a dosi superiori a 600 mg al giorno. La dose massima giornaliera è di 900 mg (1 capsula 3 volte al giorno).

Non assumere dosi superiori a quelle indicate per compensare la dose dimenticata.

Effetti collaterali

L'incidenza complessiva di eventi avversi è paragonabile a quella del placebo.

L'incidenza delle reazioni avverse è stimata come segue: "molto spesso" -> 1/10, "spesso" - da> 1/100 a 1/1000 a 1/10000 a

Uso di unguento Troxevasin per edema sotto gli occhi

Lividi e borse sotto gli occhi possono rovinare anche l'aspetto più attraente. Coloro che hanno familiarità con questo problema sono disposti a fare qualsiasi cosa per risolverlo il più rapidamente possibile. Purtroppo, la maggior parte delle maschere e delle creme non danno risultati immediati. Anche i rimedi professionali non sempre funzionano: tutto dipende dalle cause del fenomeno spiacevole. Alcuni dei miei clienti hanno provato la droga farmaceutica Troxevasin per gonfiore sotto gli occhi. Ma non consiglio di farlo.

Ragioni per l'apparenza

Per cominciare, lividi e gonfiore non appaiono solo sul viso. Se la loro causa è l'affaticamento di una volta o una notte insonne, non ci sono problemi particolari. Tutto torna alla normalità molto rapidamente da solo, devi solo riposare normalmente.

Ma le occhiaie e le borse costantemente presenti sotto gli occhi indicano ovvi problemi nel corpo. Devono essere identificati ed eliminati in primo luogo. Altrimenti, anche i rimedi più efficaci funzioneranno per un breve periodo e potrebbero persino danneggiare.

Tra le cause più comuni di edema nell'area periorbitale, le estetiste chiamano:

  • stress, soprattutto a lungo termine;
  • predisposizione genetica;
  • alcolismo e abuso di fumo;
  • problemi cardiaci o renali;
  • alta umidità nella stanza;
  • squilibrio ormonale;
  • frequenti visite al solarium;
  • la presenza di allergeni;
  • cosmetici decorativi di bassa qualità.

I fattori esterni sono molto più facili da identificare ed eliminare rispetto a quelli interni. Pertanto, è necessario iniziare con loro, e non con l'uso di "Troxevasin" o altri preparati farmaceutici, specialmente in un'area così delicata..

Se eliminarli non ha risolto il problema e il gonfiore continua a riapparire regolarmente, vale la pena sottoporsi a un esame elementare. Controlla se il tuo cuore, i reni e la tiroide stanno bene. E anche per limitare il più possibile l'uso di sigarette e alcol, ed è meglio abbandonarli del tutto. E solo dopo tutte le misure prese puoi cercare un mezzo efficace per eliminare le borse.

Caratteristiche di "Troxevasin"

"Troxevasin" è prodotto dal produttore in due forme: capsule per somministrazione orale e unguenti per uso esterno. Il farmaco è relativamente economico, ipoallergenico e ha controindicazioni minime.

Ma, come qualsiasi farmaco, deve essere usato correttamente e in dosi non superiori ai dosaggi raccomandati dalle istruzioni..

Composizione

La troxerutina è il principale ingrediente attivo di Troxevasin. Questa è una sostanza semisintetica, che appartiene alla classificazione farmacologica dei flavonoidi, un derivato della rutina o della vitamina P. Ha una forma più stabile rispetto al suo predecessore, che consente di evitare la sua rapida distruzione a contatto con l'aria.

Inoltre, per mantenere la consistenza uniforme del gel, contiene conservanti e stabilizzanti ipoallergenici innocui che non influenzano in modo significativo le condizioni della pelle. Grazie a ciò, l'uso del farmaco non è vietato nemmeno per i bambini..

Azione sulla pelle

La troxerutina è una sostanza biologicamente attiva che ha un effetto positivo sulla pelle:

  • ripristina le membrane cellulari;
  • tonifica i vasi sanguigni e i capillari;
  • attiva il flusso sanguigno;
  • neutralizza i radicali liberi;
  • rallenta il processo di invecchiamento;
  • riduce rapidamente l'infiammazione;
  • stimola la rigenerazione dei tessuti.

Naturalmente, grazie a tali cambiamenti, con l'uso regolare del farmaco, le condizioni della pelle migliorano notevolmente. Apparentemente, questo ha spinto le donne a usare Troxevasin per le rughe. In realtà, questa non è una buona idea..

indicazioni

Il farmaco è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'insufficienza venosa e questo è il suo scopo principale. Secondo le istruzioni, il gel deve essere usato quando:

  • tromboflebite;
  • dermatite varicosa;
  • periflebite;
  • emorroidi;
  • scleropatia delle vene;
  • ulcere trofiche.

Gli oftalmologi lo raccomandano per danni alla retina a pazienti con diabete mellito o che soffrono di ipertensione arteriosa grave..

In cosmetologia, "Troxevasin" viene utilizzato dopo la chirurgia plastica, quando è necessario ripristinare la circolazione sanguigna compromessa il più rapidamente possibile e rimuovere il gonfiore.

Tuttavia, mi sono già imbattuto nel fatto che l'unguento viene usato da solo come rimedio per l'acne, la rosacea, le rughe e persino le macchie dell'età. Proviamo a capire quanto sia efficace..

Metodi di applicazione

Non un singolo cosmetologo ti consiglierà di utilizzare i preparati farmaceutici non per lo scopo previsto. Per il ringiovanimento, ci sono strumenti professionali eccellenti che danno risultati prevedibili garantiti. Inoltre, l'unguento Troxevasin non appartiene a quelli economici e per lo stesso prezzo puoi acquistare una crema o una maschera di alta qualità con un effetto lifting.

Tuttavia, costretto a fare i conti con le realtà del nostro tempo e con il fatto che sempre più persone seguono sconsideratamente i consigli da Internet, mi permetterò di dividere condizionatamente i metodi di utilizzo di Troxevasin in tradizionali e non tradizionali.

Tradizionale

Secondo le istruzioni ufficiali, "Troxevasin" non viene utilizzato per acne, macchie di età, rosacea e altri problemi estetici. Per favore, ricorda questo! Per l'uso previsto, deve essere applicato in uno strato sottile sull'area cutanea interessata. Il gel ha una consistenza leggera e viene assorbito abbastanza rapidamente.

Il rimedio funzionerà meglio se applicato prima di procedure fisioterapiche: darsonvalutazione, microcorrenti, ecc. In assenza di controindicazioni, l'area problematica può essere leggermente massaggiata in modo che i componenti benefici penetrino il più profondamente possibile.

Il gel viene utilizzato 1-2 volte al giorno per almeno un mese, in modo da dare risultati evidenti e duraturi. Il farmaco non provoca dipendenza.

Non convenzionale

In realtà, sto scrivendo su questo solo perché i metodi di utilizzo di "Troxevasin" descritti di seguito hanno effettivamente luogo. Ma è improbabile che ottengano l'effetto atteso da loro. Scopriamo insieme perché:

  1. Per l'acne Il massimo su cui puoi contare è la rimozione di arrossamenti e infiammazioni della pelle. Questo non è male, ma non influenza la causa dell'acne. Di conseguenza, non appena termina l'effetto dell'unguento, tutto torna alla normalità..
  2. Per iperpigmentazione. La pigmentazione si verifica più spesso sotto l'influenza delle radiazioni ultraviolette, con uno squilibrio ormonale e a causa di disturbi legati all'età nella normale produzione di melatonina. La troxerutina non può avere effetti significativi su questi processi..
  3. Da edema Da borse e gonfiore sotto gli occhi, il farmaco aiuterà nel caso in cui la loro causa è una violazione della circolazione capillare nella regione periorbitale. E quindi, è importante assicurarsi che il gel non penetri sulle mucose, altrimenti si verifica immediatamente un'irritazione e il gonfiore si intensifica.

Controindicazioni

Le controindicazioni al farmaco sono minime, poiché praticamente non contiene componenti chimici. Lo strumento non si applica a:

  • scarsa coagulazione del sangue;
  • esacerbazione della gastrite cronica;
  • ulcera peptica del tratto gastrointestinale;
  • ferite aperte e ascessi;
  • primo trimestre di gravidanza.

Nel secondo e terzo trimestre, "Troxevasin" non è vietato e talvolta è persino prescritto esternamente per prevenire lo sviluppo di vene varicose. Ma tutto ciò è a discrezione del medico osservatore..

Gli effetti collaterali di "Troxevasin" possono verificarsi con la sua intolleranza individuale o nel caso di ipervitaminosi. Pertanto, fai attenzione con il farmaco se stai assumendo capsule o compresse multivitaminiche..

Va inoltre tenuto presente che l'acido ascorbico migliora l'azione di "Troxevasin" e la loro combinazione può provocare una reazione cutanea negativa.

Riassumendo

Spero davvero che questo articolo sia stato ancora in grado di convincerti che è necessario utilizzare i preparati farmaceutici come indicato. E per la soluzione di problemi estetici ci sono prodotti professionali e per il mercato di massa, appositamente sviluppati per questo nei moderni laboratori..

Se vuoi ancora sperimentare, prima di tutto leggi le istruzioni e soprattutto attentamente - la sezione sulle controindicazioni. Quasi tutti i medicinali li hanno, anche quelli innocui come Troxevasin. Quando si utilizzano preparati contenenti vitamine, assicurarsi che non vi sia sovradosaggio.

E se vuoi discutere sull'uso non convenzionale di "Troxevasin" o lasciare i tuoi commenti - per favore nei commenti.

Troxevasin e Troxerutin (unguento, gel, capsule, compresse) - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Troxevasin è un farmaco del gruppo di angioprotettori, che ha la proprietà di rafforzare la parete capillare, riducendo così la sua permeabilità e fragilità dei piccoli vasi sanguigni. A causa dell'azione angioprotettiva, Troxevasin elimina efficacemente le manifestazioni di insufficienza venosa, allevia l'edema, allevia l'infiammazione e migliora il tono degli elementi muscolari lisci delle pareti delle vene e riduce anche la gravità dei disturbi trofici nei tessuti molli associati a insufficiente attività funzionale dei microvasi.

Troxevasin può essere prodotto da altre società con il nome Troxerutin, tuttavia, nonostante i diversi nomi, è lo stesso farmaco. Pertanto, nell'ulteriore testo dell'articolo, useremo il nome "Troxevasin" per fare riferimento ai farmaci, ricordando che tutto quanto dichiarato vale ugualmente per i farmaci prodotti con il nome "Troxerutin".

Nomi, varietà, forme di rilascio e composizione di Troxevasin

Attualmente, ci sono due principali varietà di Troxevasin sul mercato farmaceutico:
1. Troxevasin.
2. Troxevasin Neo.

Troxevasin è disponibile in due forme di dosaggio: capsule per somministrazione orale e gel per applicazione esterna. Troxevasin Neo esiste in un'unica forma: un gel per applicazione esterna. Le differenze tra Troxevasin e Troxevasin Neo sono che il secondo farmaco (Neo) contiene diversi componenti attivi, mentre il primo ne contiene solo uno. Pertanto, Troxevasin Neo gel ha un effetto leggermente più pronunciato rispetto a Troxevasin.

Gel Troxevasin e Troxevasin Neo sono spesso chiamati unguenti, ma questo è sbagliato. Il farmaco non è disponibile sotto forma di un unguento. Tuttavia, spesso le persone, non conoscendo il nome esatto del modulo di dosaggio per applicazione esterna, lo designano come un unguento. In questo caso, significano esattamente il gel Troxevasin, poiché l'unguento non esiste.

Le capsule di Troxevasin per somministrazione orale sono spesso chiamate compresse, che è anche errata. Tuttavia, a livello familiare, le persone sanno che hanno bisogno di una forma orale, e di solito si tratta di compresse, e quindi Troxevasin viene dato il nome di compresse, non di capsule. Cioè, quando qualcuno parla di compresse di Troxevasin, intende esattamente le capsule, poiché non ci sono altre forme orali..

Gel e capsule di troxevasin contengono troxerutina come ingrediente attivo. Nel gel, la concentrazione del principio attivo è del 2%, ovvero ogni 1 g contiene 20 mg di troxerutina. Ogni capsula contiene 300 mg di ingrediente attivo. Troxevasin Neo gel contiene troxerutina (20 mg per 1 g), eparina (1,7 mg per 1 g) e despantenolo (pantenolo) (50 mg per 1 g) come componenti attivi. I componenti ausiliari di Troxevasin e Troxevasin Neo sono mostrati nella tabella.

Gel TroxevasinCapsule di TroxevasinGel Troxevasin Neo
CarbomerLattosio monoidratoCarbomer
EDTA disodicoStearato di magnesioGlicole propilenico (macrogol)
Benzalconio cloruroGiallo chinolinaParaidrossibenzoato di metile
trietanolamminaGiallo tramonto (colorante)Propil paraidrossibenzoato
Acqua purificataDiossido di titaniotrolamina
GelatinaAcqua purificata

Le capsule di Troxevasin hanno un guscio gelatinoso duro cilindrico, di colore giallo. All'interno delle capsule è presente una polvere di colore giallo o giallo-verde. A volte la polvere si trasforma in grumi piuttosto grandi, che si disintegrano facilmente quando schiacciati con le dita. Le capsule sono disponibili in confezioni da 50 e 100.

Gel Troxevasin è trasparente, di colore giallo o marrone chiaro. È prodotto in tubi di alluminio con un volume di 40 g. Troxevasin Neo gel è anche trasparente o quasi trasparente, ma verniciato in un colore giallastro o giallo-verdastro. Disponibile anche in tubi da 40 g.

Effetti terapeutici di Troxevasin

Gli effetti terapeutici di Troxevasin sono forniti dalla troxerutina, che è inclusa nella sua composizione, che ha le seguenti azioni:

  • Azione venotonica;
  • Azione angioprotettiva;
  • Azione antinfiammatoria;
  • Azione antiedematosa;
  • Azione antiossidante.

L'effetto venotonico è quello di aumentare il tono degli elementi muscolari lisci delle vene, che diventano più elastici, lisci e impermeabili. A causa dell'aumentato tono della parete venosa, migliora il trasporto di sangue al cuore, il suo ristagno nei tessuti periferici (gambe, braccia, ecc.) Viene interrotto e il sudore del fluido nel tessuto diminuisce.

L'effetto angioprotettivo consiste nel rafforzare la parete vascolare e aumentarne la resistenza alle influenze ambientali avverse. Grazie a ciò, gli effetti delle navi resistono a carichi molto maggiori senza essere danneggiati, ma continuano a funzionare in modo efficace.

L'effetto antinfiammatorio consiste nell'arrestare il processo infiammatorio nella parete venosa e nei tessuti molli circostanti (muscoli, legamenti, ecc.).

L'effetto decongestionante è di ridurre l'edema dei tessuti periferici associato a un'eccessiva sudorazione della parte liquida del sangue dalle vene con tono insufficiente.

L'effetto antiossidante è di neutralizzare le molecole di radicali liberi che danneggiano le cellule della parete vascolare, rendendola così sottile, debole e facilmente permeabile. Cioè, a causa dell'effetto antiossidante, il volume del danno alle pareti venose diminuisce.

A causa degli effetti elencati, Troxevasin ha il seguente effetto terapeutico sui piccoli vasi sanguigni (capillari):

  • Riduce la fragilità capillare;
  • Riduce la permeabilità capillare;
  • Rafforza le pareti dei capillari;
  • Riduce la gravità del processo infiammatorio nella parete capillare;
  • Riduce l'adesione delle piastrine alla parete capillare infiammata e, di conseguenza, impedisce la formazione di coaguli di sangue;
  • Migliora la microcircolazione e l'alimentazione dei tessuti;
  • Allevia il gonfiore;
  • Riduce il dolore associato a infiammazione ed edema dei capillari e dei tessuti circostanti;
  • Riduce la gravità dei sintomi dell'insufficienza venosa cronica.

Gli effetti terapeutici elencati determinano l'ambito di applicazione di Troxevasin: si tratta del trattamento dell'insufficienza venosa, della tromboflebite, delle ulcere trofiche e del trattamento di varie condizioni associate all'aumentata permeabilità vascolare (ad esempio influenza, reazioni allergiche, morbillo, ecc.). Il gel topico è anche usato per trattare contusioni, contusioni e distorsioni.

Troxevasin Neo gel, oltre alla troxerutina, contiene eparina e despantenolo, che forniscono al farmaco una serie di effetti terapeutici aggiuntivi. Cioè, Troxevasin Neo ha tutti i suddetti effetti di Troxevasin e oltre a loro molti altri.

Quindi, l'eparina ha un potente effetto anticoagulante, che fornisce un effetto antitrombotico affidabile e pronunciato. Cioè, Troxevasin Neo è molto meglio di Troxevasin nel prevenire la formazione di coaguli di sangue e fornisce un'intensificazione del microcircolo. Il dexpantenolo è un precursore della vitamina B.cinque, e fornisce una rigenerazione eccellente e rapida dei tessuti danneggiati e migliora anche l'assorbimento dell'eparina.

Troxevasin (gel, capsule) e Troxevasin Neo (gel) - indicazioni per l'uso

Entrambe le forme di dosaggio di Troxevasin e Troxevasin Neo gel sono indicate per l'uso nelle stesse malattie e condizioni. Tuttavia, con cambiamenti patologici moderati o gravi, si raccomanda di eseguire un ciclo di trattamento con l'ingestione simultanea di capsule di Troxevasin e l'applicazione di Troxevasin o Troxevasin Neo gel esternamente sulla pelle. Se i cambiamenti patologici nei tessuti sono deboli o moderati, è possibile utilizzare solo gel Troxevasin e Troxevasin Neo.

Poiché Troxevasin Neo gel ha un effetto antitrombotico e riparativo più forte rispetto a Troxevasin, si consiglia di utilizzarlo per tromboflebite, periplebite e ulcere trofiche. In queste condizioni, Troxevasin Neo gel è il farmaco di scelta e, in tutti gli altri casi, è possibile utilizzare qualsiasi tipo di medicinale.

Quindi, le indicazioni per l'uso di capsule e gel Troxevasin e Troxevasin Neo sono le seguenti condizioni e malattie:

  • Sollievo dei sintomi di insufficienza venosa cronica (dolore, gonfiore, pesantezza, sensazione di pienezza e affaticamento delle gambe, vene del ragno e asterischi, convulsioni e parestesie);
  • Phlebeurysm;
  • Tromboflebite superficiale e periflebite;
  • flebotrombosi;
  • Sindrome post flebite;
  • Disturbi trofici sullo sfondo dell'insufficienza venosa (pelle pallida, lividi e lividi, guarigione della ferita scarsa e lenta, ecc.);
  • Dermatite causata da vene varicose;
  • Ulcere trofiche associate a insufficienza venosa cronica;
  • Emorroidi;
  • Gonfiore, dolore e lividi dopo la lesione dei tessuti molli;
  • Diatesi emorragica;
  • Condizioni in cui vi è una maggiore permeabilità capillare (ad esempio, infezioni virali acute come influenza, scarlattina, ecc.);
  • Parestesia (violazione della sensibilità sotto forma di una sensazione di brividi, ecc.) Sugli arti inferiori di notte e dopo il risveglio;
  • Crampi ai muscoli del polpaccio di notte;
  • Angiopatia diabetica e retinopatia;
  • Effetti collaterali della radioterapia;
  • Come preparazione ausiliaria per il restauro del lavoro dei vasi sanguigni dopo la scleroterapia delle vene e la rimozione delle vene varicose, comprese le emorroidi;
  • Migliorare la microcircolazione nella complessa terapia del diabete mellito, ipertensione e aterosclerosi;
  • Insufficienza venosa ed emorroidi durante la gravidanza, a partire dalla 13a settimana di gestazione.

Istruzioni per l'uso

Troxevasin gel (unguento) e Troxevasin Neo - istruzioni per l'uso

Gel Troxevasin e Troxevasin Neo vengono applicati sulla pelle con delicati movimenti massaggianti fino a completo assorbimento due volte al giorno - al mattino e alla sera. Se necessario, dopo aver applicato e assorbito il gel sulla pelle, puoi indossare biancheria intima a compressione (calze, gambaletti, collant) o avvolgere bende elastiche. Anche Troxevasin può essere utilizzato sotto compresse.

Non applicare il gel su aree danneggiate della pelle (ferite aperte), mucose e occhi. Inoltre, Troxevasin Neo non deve essere iniettato nella vagina o nel retto. Ricorda che entrambi i tipi di gel sono destinati esclusivamente all'uso esterno sulla pelle..

Per ottenere un pronunciato effetto terapeutico, il gel di Troxevasin deve essere applicato regolarmente sulla pelle per un lungo periodo di tempo fino a quando il gonfiore, il dolore, la pesantezza e la sensazione di pienezza delle gambe scompaiono completamente. Il successo della terapia dipende proprio dalla regolarità e dalla durata dell'uso del gel..

Dopo che sono passati l'edema e altre manifestazioni di insufficienza venosa, puoi smettere di usare il gel Troxevasin. Se ricompaiono i sintomi, è necessario ricominciare il ciclo di terapia con gel e continuarlo anche fino a quando la condizione non è completamente normalizzata e le manifestazioni dolorose della malattia scompaiono.

Corsi simili di utilizzo del gel Troxevasin possono essere eseguiti un numero illimitato di volte nel corso della vita. Tuttavia, dovrebbe essere osservata una semplice regola: quando i sintomi scompaiono, smetti di usare il gel e quando compaiono, ricomincia a usare il farmaco.

Troxevasin Neo deve essere usato in un corso della durata di 2-3 settimane, ma non di più. Durante l'anno, è possibile eseguire non più di 2-3 corsi con intervalli tra loro 4 - 5 mesi.

Se la gravità dei sintomi della malattia non diminuisce entro 6-7 giorni dall'uso regolare di qualsiasi tipo di farmaco, è necessario consultare un medico.

Le persone anziane possono usare il gel senza restrizioni.

Al fine di migliorare l'effetto terapeutico nell'insufficienza venosa, il gel può essere combinato con l'assunzione di capsule di Troxevasin all'interno. Se il gel viene utilizzato per malattie accompagnate da una maggiore permeabilità capillare (influenza, scarlattina e altre infezioni virali), quindi per migliorare il suo effetto terapeutico, è necessario assumere ulteriormente l'acido ascorbico (vitamina C).

Capsule di Troxevasin (compresse) - istruzioni per l'uso

Le capsule devono essere assunte ai pasti, deglutite intere, senza mordere o lasciare fuoriuscire la polvere in altri modi e bere molta acqua (200 ml).

Nelle prime 1-2 settimane di terapia, è necessario assumere 1 capsula (300 mg) 3 volte al giorno. Quindi, quando l'effetto terapeutico si sviluppa completamente e i sintomi diminuiscono, è necessario passare all'assunzione delle capsule di Troxevasin in un dosaggio di mantenimento. Se i sintomi dell'insufficienza venosa erano molto pronunciati, il dosaggio di mantenimento è lo stesso di quello iniziale, cioè il farmaco deve essere continuato ad assumere 1 capsula 3 volte al giorno per 3-4 settimane. Se i sintomi sono stati espressi moderatamente o debolmente, il dosaggio di mantenimento è di 600 mg al giorno, cioè il farmaco deve essere continuato ad assumere 1 capsula 2 volte al giorno.

Cioè, lo schema per l'uso delle capsule di Troxevasin è a due stadi. Nella prima fase, da 1 a 2 settimane, tutte le persone devono assumere 1 capsula 3 volte al giorno per ridurre rapidamente la gravità dei sintomi. Nel secondo stadio, una persona deve continuare a prendere Troxevasin nello stesso dosaggio del primo stadio o ridurlo a 600 mg bevendo 1 capsula 2 volte al giorno per altre 3-4 settimane. Pertanto, la durata totale del ciclo di trattamento con capsule di Troxevasin, composta da due fasi, è di 1-6 settimane..

Inoltre, il trattamento con le capsule di Troxevasin può essere interrotto dopo il completamento del primo stadio. In questo caso, l'effetto terapeutico durerà per circa 4 settimane..

Nella retinopatia diabetica, al fine di normalizzare il flusso sanguigno e mantenere il normale funzionamento dell'occhio, Troxevasin deve essere assunto 1 - 2 capsule 3 volte al giorno per lungo tempo. La durata della terapia è determinata dal medico curante individualmente. Per tutta la vita di una persona, si dovrebbero prendere regolarmente corsi di Troxevasin o un altro farmaco che migliora la microcircolazione (ad esempio Berlition, Thioctacid, ecc.).

In caso di insufficienza renale, le capsule di Troxevasin devono essere prese con cautela per un lungo periodo di tempo..

Se entro una settimana dall'assunzione delle capsule di Troxevasin non appare alcun miglioramento, è necessario interrompere l'uso del farmaco e consultare un medico.

Impatto sulla capacità di controllare i meccanismi

Overdose

Un sovradosaggio di capsule di Troxevasin è molto raro ed è caratterizzato dallo sviluppo dei seguenti sintomi:

  • Eccitazione;
  • Nausea;
  • Mal di testa;
  • Tides.

Per trattare un sovradosaggio, lo stomaco deve essere arrossato se le capsule sono state assunte non oltre un'ora fa. Se le capsule sono state prese più di un'ora fa, lo stomaco non viene lavato. Per rimuovere i resti del farmaco dal corpo, è necessario assumere un sorbente (ad esempio carbone attivo, Polyphepan, Polysorb, ecc.), Quindi, se necessario, eseguire una terapia sintomatica volta a mantenere il funzionamento degli organi vitali.

Gel Troxevasin e Troxevasin Neo se applicati esternamente non causano un sovradosaggio. Tuttavia, se applicato in grandi quantità sulle mucose o in caso di ingestione accidentale, è necessario prendere un emetico e consultare un medico. La dialisi peritoneale deve essere eseguita se i sintomi di avvelenamento sono gravi..

Interazione con altri medicinali

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Gel Troxevasin Neo può essere usato durante la gravidanza e il periodo dell'allattamento al seno per alleviare gonfiore, dolore, pesantezza e sensazione di pienezza alle gambe, nonché per prevenire le vene varicose. Troxevasin Neo, quando applicato in corsi della durata di 2-3 settimane, ogni 2-3 mesi durante la gravidanza, prima del parto, modi per prevenire la comparsa di vene varicose della corona stessa, che, secondo le donne, "strisciano" sulle gambe.

Il gel e le capsule di Troxevasin non devono essere usati durante il primo trimestre di gravidanza, cioè fino alla dodicesima settimana di gestazione inclusa. Nel II e III trimestre di gravidanza, cioè dalla 13a settimana e prima del parto, il farmaco può essere usato come indicato da un medico.

Molte istruzioni affermano che l'uso del farmaco nell'II e III trimestre di gravidanza è possibile solo se i benefici superano il rischio potenziale. Tuttavia, questa è una frase standard che non dovrebbe essere intimidita..

Il fatto è che, secondo le regole per la scrittura delle istruzioni per i farmaci, al fine di indicare che il farmaco è consentito durante la gravidanza, è necessario condurre speciali studi costosi su volontari che confermeranno la sicurezza del farmaco per le donne in gravidanza e il feto. Per ovvie ragioni, tali studi non vengono effettuati. E i dati delle osservazioni a lungo termine sull'uso del farmaco, che indicano in modo abbastanza convincente la sicurezza del farmaco, secondo le regole, non possono essere utilizzati per indicare nelle istruzioni sulla possibilità di usare Troxevasin durante la gravidanza.

In tali casi, quando le osservazioni indicano la sicurezza del farmaco e non ci sono studi, i produttori scrivono questa frase spaventosa nelle istruzioni che l'uso del farmaco è possibile solo se i benefici superano i rischi. Pertanto, il gel e le capsule di Troxevasin possono essere utilizzati dalle donne in gravidanza a partire dalla 13a settimana di gestazione..

Troxevasin per bambini

Gel Troxevasin Neo è controindicato per l'uso nei bambini di età inferiore ai 18 anni. E con il gel e le capsule Troxevasin, la situazione non è così chiara.

Pertanto, secondo le istruzioni ufficiali per l'uso, sia il gel Troxevasin che le capsule non possono essere utilizzati nei bambini di età inferiore ai 15 anni. Tuttavia, non esiste un divieto diretto nelle istruzioni su questo punteggio, collocate nella sezione delle controindicazioni, ma c'è un'indicazione che non vi è esperienza sull'uso del farmaco in bambini di età inferiore ai 15 anni. Tali frasi non significano che il farmaco non può essere usato nei bambini, ma indica la necessità di una versione di compromesso delle istruzioni di scrittura che si adatta alle autorità burocratiche.

Secondo le regole, per scrivere nelle istruzioni che il farmaco è approvato per l'uso da parte di bambini di una certa età, è necessario fornire dati di ricerca sui volontari. Per ovvie ragioni etiche, nessuno conduce tali studi sui bambini, pertanto, formalmente, il produttore non può scrivere che il suo farmaco sia approvato per l'uso nei bambini.

Ma in realtà, quasi tutti i farmaci ipoteticamente sicuri per i bambini vengono periodicamente utilizzati, se necessario. Tali casi di uso di droghe consentono ai medici di valutare in che misura il farmaco è tollerato e qual è la sua sicurezza per i bambini, non solo ipoteticamente, ma anche nella realtà. Sulla base dei dati di tali osservazioni, i medici considerano il farmaco sicuro o pericoloso e, di conseguenza, prescrivono o non prescrivono questo o quel farmaco. Ma queste osservazioni non sono sufficienti per il produttore per indicare che il farmaco è approvato per l'uso e sicuro per i bambini. Pertanto, le istruzioni contengono una frase semplificata: "non esistono dati sull'uso del farmaco nei bambini di età inferiore ai 15 anni"..

Per quanto riguarda il gel Troxevasin, i medici lo considerano sicuro per l'uso nei bambini da sei mesi. Naturalmente, non è necessario abusare del farmaco, ma è del tutto possibile lubrificare lividi e contusioni per fermare il gonfiore e accelerare il recupero. In questi casi, le aree interessate vengono lubrificate 1 - 2 volte al giorno fino a quando le condizioni non migliorano..

Le capsule di Troxevasin non sono raccomandate per essere somministrate a un bambino, poiché potrebbe sviluppare un sanguinamento grave, che aumenterà solo la tendenza a lividi.

Trattamento delle emorroidi

Troxevasin è usato nella pratica clinica nel trattamento di entrambe le emorroidi croniche e per alleviare le esacerbazioni. In caso di emorroidi croniche in remissione, si consiglia di assumere 1 capsula da 2 a 3 volte al giorno per 3-4 settimane al fine di prevenire l'esacerbazione. Il gel troxevasin non deve essere usato nella prevenzione delle esacerbazioni delle emorroidi croniche, poiché i nodi si trovano nel retto e il farmaco non può essere applicato alle mucose. Va ricordato che l'assunzione di capsule di Troxevasin per le emorroidi croniche non è praticata da tutti i medici, alcuni ritengono che tale tattica terapeutica sia errata. Tuttavia, per molte persone, l'assunzione soggettiva delle capsule di Troxevasin aiuta a prolungare lo stato di remissione, che sicuramente merita attenzione..

Per alleviare i sintomi delle emorroidi acute, il gel e le capsule di Troxevasin sono usati molto più spesso, poiché il loro effetto clinico è evidente. Il più efficace per il sollievo delle emorroidi acute è l'uso simultaneo di capsule all'interno e gel all'esterno. Si consiglia di assumere 1 capsula 3 volte al giorno per 1-2 settimane. Il gel deve essere applicato su un tampone di garza e applicato sull'area dell'ano direttamente sulle emorroidi sporgenti da 2 a 3 volte al giorno contemporaneamente. La durata dell'applicazione del gel è determinata dal tasso di scomparsa dei sintomi e dalla retrazione dei nodi nel retto.

La troxevasina nelle emorroidi acute riduce rapidamente l'edema e allevia l'infiammazione, oltre a prevenire la formazione di coaguli di sangue, che contribuisce al rapido recupero e alla prevenzione di complicanze come necrosi del nodo, sanguinamento anale, ecc..
Maggiori informazioni sulle emorroidi

Troxevasin da lividi

Poiché il gel Troxevasin rinforza le pareti dei capillari, riduce il gonfiore e arresta il processo infiammatorio, favorisce una rapida guarigione e lividi. Inoltre, il gel favorisce la rapida rimozione del sangue liquido dai tessuti e la dissoluzione dei coaguli di sangue, che formano l'aspetto di un livido.Inoltre, il troxevasin, con un uso regolare, previene la comparsa di lividi nelle persone che soffrono di una maggiore fragilità dei vasi sanguigni.

Per trattare un livido, è necessario applicare uno strato sottile di gel sui tessuti interessati e massaggiarlo sulla pelle con movimenti massaggianti. Se c'è una ferita aperta nell'area del livido, il gel viene applicato attorno ad esso in modo che il farmaco non penetri in questa zona. Dopo aver applicato il gel, puoi applicare una benda stretta. Per eliminare il livido il più presto possibile, il gel deve essere usato 3-4 volte al giorno..

Troxevasin da borse sotto gli occhi

Il gel troxevasin rimuove efficacemente le occhiaie e le borse sotto gli occhi causate dal gonfiore dei tessuti. Se i lividi sotto gli occhi sono causati dalla proliferazione del tessuto adiposo dell'orbita, Troxevasin non sarà un rimedio efficace per la loro eliminazione..

L'eliminazione delle occhiaie e dell'edema sotto gli occhi quando si utilizza il gel Troxevasin si verifica a causa del sollievo del processo infiammatorio e di una diminuzione della permeabilità capillare, a causa della quale il liquido cessa di fluire nei tessuti e quello esistente si dissolve gradualmente. Pertanto, Troxevasin riduce l'edema tissutale, che appare visivamente come la convergenza di occhiaie o lividi sotto gli occhi..

È necessario applicare il farmaco solo esternamente, applicando una piccola quantità di gel sotto gli occhi e massaggiando la pelle fino a completo assorbimento. Durante l'applicazione del gel sulla pelle, devi essere molto attento e attento, evitando il contatto con il farmaco negli occhi e sulle mucose della bocca e del naso..

Con un edema lieve, è sufficiente applicare il gel 1 volta al giorno prima di coricarsi, e in caso di lividi gravi, è necessario utilizzare il farmaco 2 volte al giorno - al mattino e alla sera. La durata della terapia è di 1 - 2 settimane.

Inoltre, esiste un'altra opzione per applicare il gel sotto gli occhi. Quindi, il gel viene applicato sulla pelle sotto gli occhi in uno strato spesso e lasciato asciugare per 30-40 minuti, dopo di che viene lavato via con acqua. Una crema regolare viene applicata sulla zona sotto gli occhi. Una manipolazione simile può essere eseguita 2 volte a settimana..

Effetti collaterali

Gel Troxevasin Neo è in grado di provocare solo reazioni allergiche nell'area di applicazione come effetti collaterali, come rash e prurito.

Il gel troxevasin può anche provocare reazioni allergiche (orticaria, eczema, dermatite) come effetti collaterali.

Le capsule di Troxevasin se assunte per via orale possono causare i seguenti effetti indesiderati:

  • Nausea;
  • vomito;
  • Bruciore di stomaco;
  • Lesioni erosive e ulcerative delle mucose del tratto digestivo;
  • Eruzione cutanea;
  • Orticaria;
  • Eczema;
  • Dermatite;
  • Mal di testa;
  • Tides.

Tutti gli effetti collaterali scompaiono molto rapidamente dopo il completamento del trattamento, ma non richiedono l'interruzione del farmaco.

Controindicazioni per l'uso

Troxevasin: analoghi

Sia Troxevasin che Troxevasin Neo sul mercato farmaceutico hanno sinonimi e analoghi. I sinonimi includono farmaci che contengono esattamente gli stessi principi attivi di Troxevasin o Troxevasin Neo. E analoghi includono farmaci contenenti altri principi attivi, ma con lo spettro più simile di attività terapeutica.

Il sinonimo di Troxevasin Neo è il gel Venolife, e semplicemente Troxevasin è il gel Troxerutin.

Gli analoghi di Troxevasin e Troxevasin Neo sono gli stessi farmaci seguenti:

  • Capsule antistax;
  • Compresse di Ascorutin e Ascorutin D;
  • Compresse Vasoket;
  • Gel Venabos;
  • Compresse Venarus;
  • Gel forte Venitan;
  • Compresse Venolek;
  • Gel Venoruton, capsule e compresse effervescenti;
  • Gel Ginkor;
  • Compresse Detralex;
  • Compresse di diosmina;
  • Lioton 1000 gel;
  • Compresse di rutina;
  • Gel Trombless e Trombless Plus;
  • Phlebodia 600 compresse;
  • Compresse di Phlebofa;
  • Estratto di Yuglanex per somministrazione orale.

Recensioni

Recensioni di Troxevasin in quasi tutti i casi riguardano il suo uso per il trattamento di lividi e contusioni o per eliminare i sintomi di insufficienza venosa e vene varicose nelle gambe. In entrambi i casi, dall'85 al 90% delle recensioni sono positive, poiché il farmaco ha un effetto visibile e sentito.

Nelle recensioni sull'uso del gel Troxevasin per il trattamento di lividi e contusioni, le persone indicano che anche con una vasta area di ematoma, il farmaco porta alla sua completa scomparsa entro 3-5 giorni. Inoltre, questo vale per qualsiasi livido, ricevuto a seguito di un infortunio e con un livido o dopo numerose iniezioni. Dopo la prima applicazione, il gonfiore diminuisce e il dolore si arresta, a seguito del quale il livido cessa di fornire sensazioni spiacevoli e rimane solo sotto forma di un difetto estetico.

Nelle recensioni sull'uso del farmaco per il trattamento dell'insufficienza venosa e delle vene varicose, le persone notano che il gel e le capsule alleviano rapidamente il gonfiore, alleviano il dolore e riducono la sensazione di pesantezza alle gambe. Molte persone notano un effetto così positivo letteralmente dai primi giorni di utilizzo di Troxevasin. Inoltre, le donne nelle recensioni indicano che il gel o le capsule di Troxevasin, usati come previsto, con lunghi corsi, li hanno aiutati a liberarsi della corona e dei nodi sulle gambe che sono comparsi dopo la gravidanza e il parto..

Esistono poche recensioni negative su Troxevasin e di solito sono associate all'inefficacia del farmaco nell'eliminare il problema sul quale la persona ha iniziato a usarlo..

Troxevasin sotto gli occhi - recensioni

Troxevasin o Lyoton?

Gel Lioton contiene eparina come principio attivo e Troxevasin contiene troxerutina. Ciò significa che Lyoton è principalmente destinato all'eliminazione e alla prevenzione della trombosi in varie malattie venose. E Troxevasin ha lo scopo di rafforzare la parete vascolare e alleviare i sintomi dell'insufficienza venosa. Pertanto, l'ambito di applicazione di Lyoton e Troxevasin è leggermente diverso..

Quindi, Troxevasin può essere usato per alleviare il dolore, la pesantezza delle gambe e altri sintomi di insufficienza venosa, nonché per ridurre lividi e vene varicose e nodi visibili sotto la pelle. E Lyoton dovrebbe essere usato se c'è una minaccia di aumento della trombosi, cioè con tromboflebite, flebotrombosi, periflebitis, ecc. Sebbene Lyoton allevia anche la pesantezza delle gambe e altri sintomi di insufficienza venosa, la sua azione principale è anti-trombotica.
Maggiori informazioni su Lioton

Prezzo della droga

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.