Come trattare le emorroidi

Come trattare le emorroidi: dipende principalmente dalla gravità della malattia e dalla presenza di complicanze. Per gravità da lieve a moderata, possono essere utilizzati metodi conservativi che possono essere utilizzati a casa o in regime ambulatoriale..

Poiché i metodi chirurgici per il trattamento delle emorroidi vengono eseguiti rigorosamente nella fase di remissione, sono spesso i metodi conservativi a costituire la base, che includono:

  • l'uso di farmaci locali e generali, che possono essere prescritti al paziente solo dal medico curante;
  • uso di metodi di medicina alternativa;
  • applicare una patch per le emorroidi;
  • terapia dietetica;
  • eseguendo una serie di esercizi speciali progettati per rafforzare i muscoli del bacino e della parete addominale anteriore.

I pazienti con tale diagnosi devono ricordare che per ottenere un effetto positivo, è necessario utilizzare tutti i metodi in modo completo e su base continuativa, fino alla scomparsa di manifestazioni cliniche e protuberanze.

Trattamento farmaceutico

Le emorroidi sono esterne e interne, motivo per cui, quando compaiono segni clinici caratteristici, è necessario consultare un medico il più presto possibile, che prescriverà una serie di farmaci.

Le medicine più efficaci per le emorroidi sono quelle che hanno un effetto terapeutico direttamente sulle emorroidi. Questi includono supposte rettali, unguenti, creme e gel. I primi vengono utilizzati al meglio nei casi di comparsa di formazione cavernosa esterna e in tutte le altre forme farmacologiche - con quelle esterne. Tuttavia, per ottenere un effetto terapeutico rapido e completo, è necessario utilizzare diversi farmaci..

Ciascuno degli unguenti o supposte ha un certo effetto, ma esiste una vasta gamma di farmaci con effetti complessi..

L'uso di un farmaco locale per le emorroidi ha lo scopo di raggiungere diversi obiettivi:

  • ridurre la manifestazione o neutralizzare completamente i sintomi spiacevoli della malattia, tra cui dolore, prurito, disagio e sensazione di bruciore nell'area anale;
  • eliminare il processo infiammatorio e prevenirne l'ulteriore diffusione;
  • smettere di sanguinare dall'ano a causa di lesioni al nodulo emorroidario;
  • ripristinare il tessuto interessato e curare le ragadi anali, che molto spesso accompagnano la malattia di base;
  • prevenire la comparsa della complicanza più comune delle emorroidi - trombosi o dissolvere i coaguli di sangue esistenti;
  • rafforzare gli spuntini delle vene del retto, nonché i vasi sanguigni e i capillari;
  • normalizzare la circolazione sanguigna locale;
  • fornire elasticità ai vasi sanguigni;
  • prevenire l'attaccamento di un processo infettivo secondario;
  • ridurre il volume delle gemme.

La prima categoria di medicinali per emorroidi comprende unguenti e creme economici ed efficaci. I migliori rimedi sono:

  • "Relief", così come i suoi analoghi "Relief Advance" e "Relief Ultra";
  • "Procto-Glivenol";
  • "Unguento eparina";
  • "Levomekol";
  • Troxevasin e Troxevasin Neo;
  • "Aurobin";
  • "Bezornil";
  • "Proctosan";
  • unguenti a base di ittiolo e olio di olivello spinoso;
  • "Proctosedil";
  • Unguento di Vishnevsky e Unguento di Fleming;
  • "Epatrombina G".

Molto spesso, i medici raccomandano ai loro pazienti di usare unguenti e creme in combinazione con supposte rettali. Tali farmaci per il trattamento delle emorroidi non sono solo un'eccellente aggiunta ai mezzi di cui sopra, ma in alcuni casi, senza di essi, il trattamento della patologia sarà impossibile..

Le supposte più efficaci sono:

  • tutte le varietà di "Rilievo";
  • Natalsid;
  • "Proctosedil M";
  • "Anusol" e "Neo Anusol";
  • "Nigepan";
  • "Hepazolone";
  • "Proctosan";
  • "Epatrombina G";
  • "Ultraproject";
  • "Gemo-Pro";
  • "Prostopin".

Inoltre, le supposte a base di ingredienti naturali sono molto popolari. Tale medicinale per le emorroidi dovrebbe contenere:

  • propoli o olio di olivello spinoso;
  • calendula o belladonna;
  • glicerina o ittiolo.

Tuttavia, il trattamento con unguenti e supposte non sarà completo senza la somministrazione orale di compresse, che influenzano direttamente la causa della comparsa di formazioni cavernose, vale a dire la debolezza delle vene e dei vasi del retto.

I moduli tablet sono suddivisi in diversi gruppi:

  • flebotonici - mirati a rafforzare la parete venosa e regolare il deflusso di sangue;
  • angioprotettori: riducono la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni e migliorano la circolazione sanguigna;
  • FANS;
  • sostanze enzimatiche;
  • medicinali per migliorare la motilità intestinale.

I migliori farmaci per questa malattia sono rappresentati dalle seguenti sostanze:

Un'ampia gamma di sostanze medicinali riduce al minimo la necessità di trattamento della malattia con agenti antibatterici. Tuttavia, gli antibiotici per le emorroidi sono necessari nei casi in cui il paziente è indicato per un intervento chirurgico per l'escissione del nodo..

Trattamento con medicina tradizionale

La terapia con metodi alternativi ha lo scopo di utilizzare erbe e piante medicinali, da cui i decotti o le infusioni medicinali possono essere preparati a casa e usati come:

  • bere per ingestione;
  • bagni sitz;
  • microclysters.

Inoltre, i pazienti possono preparare le proprie supposte e unguenti per uso topico..

Le piante e le erbe più comunemente usate per le emorroidi:

  • celidonia e montanaro;
  • ippocastano e semi di lino;
  • viburno e calendula;
  • foglie di lampone e corteccia di quercia;
  • succo di patate, cipolle e barbabietole;
  • olivello spinoso e salvia;
  • cime di carota o coriandolo;
  • dente di leone e liquirizia;
  • piantaggine e assenzio;
  • Erba e ortica di San Giovanni;
  • menta e camomilla;
  • centaury e achillea.

I bagni di emorroidi sono un modo rapido e semplice per sbarazzarsi delle emorroidi in una fase precoce della malattia. Questa procedura può essere eseguita indipendentemente dalla localizzazione del nodulo emorroidario. Per preparare il bagno, sono necessari diversi litri di acqua bollente e:

  • corteccia di quercia o foglie di betulla;
  • Iperico o calendula;
  • bucce di cipolla o salvia;
  • camomilla o equiseto;
  • semi di lino o ippocastano.

Si consiglia di fare tali bagni due volte al giorno, non più di quindici minuti. Oltre ai bagni caldi, il trattamento delle emorroidi prevede l'uso di quelli freddi, che aiuteranno:

  • ridurre significativamente la manifestazione della sindrome del dolore;
  • fermare l'emorragia rettale di moderata gravità.

I microelaboratori sono un altro rimedio efficace per le emorroidi. Per la loro preparazione, puoi usare:

  • camomilla e salvia;
  • succo di patate e semi di lino;
  • olio di olivello spinoso.

Il volume più accettabile di microclysters è un bicchiere di brodo basato su uno o un altro ingrediente.

Non in tutti i casi, le persone con emorroidi hanno l'opportunità di acquistare supposte rettali in farmacia, ma le supposte auto-preparate sono un'ottima alternativa a tale medicinale per le emorroidi. Per fare questo, hai solo bisogno di un modulo speciale e uno di questi componenti:

  • patate crude;
  • propoli;
  • miele candito;
  • aglio;
  • olio di bacche di olivello spinoso;
  • strutto o grasso animale;
  • ghiaccio.

Puoi anche ottenere unguenti per emorroidi a casa. Per fare ciò, utilizzare:

L'unguento o la crema fatti in casa sono a base di burro, grasso animale o vaselina.

Trattamento con dieta ed esercizio fisico

La terapia con medicinali e rimedi popolari richiede l'integrazione con altri metodi di trattamento. La prima è la ginnastica, che non solo aiuta a gestire il problema stesso, ma elimina anche una delle cause più comuni della formazione di emorroidi. Stiamo parlando di inattività fisica o mancanza di attività fisica nella vita di una persona..

I seguenti esercizi ti aiuteranno con le emorroidi:

  • retrazione dell'ano da seduti o in piedi;
  • "Walking" sui glutei;
  • una vasta gamma di esercizi volti a rafforzare i muscoli addominali;
  • lunghe passeggiate giornaliere;
  • salire le scale, in alternativa all'ascensore;
  • si accovaccia e salta sul posto;
  • esercita "betulla", "bicicletta" e "gatto";
  • massima retrazione e rigonfiamento della parete addominale anteriore.

Il miglior rimedio per le emorroidi è una corretta alimentazione, che si pone diversi compiti:

  • riportare il peso corporeo alla normalità, poiché l'obesità è considerata uno dei fattori eziologici delle emorroidi;
  • normalizzazione dei processi di digestione degli alimenti;
  • ripristino della normale consistenza delle feci;
  • eliminazione del ristagno;
  • eliminazione dell'influenza di irritanti meccanici e termici sulla mucosa rettale.

Solo il medico curante può comporre una dieta. Inoltre, i compiti del medico comprendono:

  • fornire un elenco completo dei prodotti vietati e consentiti;
  • informare il paziente sui metodi di cottura;
  • redigere un menu di esempio.

Patch di emorroidi

La nuova generazione di rimedi per le emorroidi è presentata da un cerotto cinese. Permette di eliminare:

  • sensazioni dolorose;
  • emorragia rettale;
  • processo infiammatorio.

Le raccomandazioni sull'uso di un cerotto per le emorroidi includono:

  • assicurare la purezza della regione ombelicale - i componenti utili del cerotto penetrano attraverso la pelle nel flusso sanguigno generale, motivo per cui influenzano le emorroidi;
  • se nella zona ombelicale sono presenti peli abbondanti, questi devono essere rasati;
  • incollare la patch con il lato adesivo sulla zona appena sotto l'ombelico.

La patch deve essere indossata per tutto il giorno, dopodiché deve essere rimossa e l'area in cui è stata incollata deve essere risciacquata. La prossima patch può essere utilizzata dopo circa quattro ore.

Tra i limiti di questa terapia, vale la pena sottolineare:

  • intolleranza individuale ai componenti costitutivi del cerotto;
  • violazione dell'integrità della pelle nella zona ombelicale.

Tale trattamento, come altri rimedi popolari e farmaci per le emorroidi, comporta un completo rifiuto del paziente da cattive abitudini..

In caso di inefficacia del complesso dei metodi conservativi di cui sopra per il trattamento di tale disturbo, ricorrono a procedure chirurgiche o interventi chirurgici minimamente invasivi per rimuovere le emorroidi.

Emorroidi esterne: come riconoscere, cause e metodi di trattamento

Le emorroidi esterne (esterne) sono una malattia caratterizzata dalla formazione di emorroidi a causa dell'infiammazione delle vene del retto. Oggi, la malattia si verifica nella maggior parte della popolazione. I sintomi di un problema così delicato comportano molti inconvenienti e disagi. Pertanto, il trattamento è indispensabile.

Che aspetto hanno le emorroidi esterne?

Una caratteristica distintiva con cui si possono riconoscere le emorroidi esterne sono i dossi emorroidali che cadono. Sono palpabili e causano dolore in posizione seduta. Il colore e le dimensioni dei noduli differiranno notevolmente man mano che la malattia progredisce. Più viene trascurata la situazione, più sono grandi e scuri (fino a una tinta bluastra).

Nell'ultima fase, il nodo può raggiungere una dimensione tale da bloccare l'ano e causare un forte dolore durante l'atto di defecazione. Le emorroidi sono coperte di pelle perché si trovano nello strato sottocutaneo. Molto spesso non sanguinano.

Ragioni per l'apparenza

Molti di coloro che sviluppano emorroidi esterne si chiedono da dove provenga. Spesso il principale fattore di sviluppo è la genetica, ovvero dalla nascita una persona ha una debolezza congenita della parete venosa. Ci sono in realtà molte altre ragioni.

  • stile di vita inattivo;
  • lavoro sedentario (cassieri, operatori);
  • problemi con l'atto di defecazione (costipazione frequente o diarrea);
  • cattive abitudini;
  • attività fisica pesante giornaliera (al lavoro o in palestra);
  • dieta impropria (provoca interruzione del retto);
  • gravidanza e parto.

Un fattore o un altro porta al fatto che un aumento del flusso sanguigno alla piccola pelvi. Questo provoca stagnazione. Ciò comporta l'espansione delle vene nel retto e la formazione di nodi attorno allo sfintere..

Metodi di trattamento

Anche nelle fasi iniziali, quando i coni emorroidali non cadevano, la malattia si fa sentire con sintomi come dolore durante i movimenti intestinali, bruciore e prurito nell'area anale, sanguinamento dall'ano. Con un trattamento tempestivo, tali manifestazioni possono essere eliminate rapidamente e facilmente. Ma quando il tempo è perso e le emorroidi si sono trasformate in una forma esterna, allora dovrebbe essere seguita una terapia complessa.

Il trattamento consiste nei seguenti modi:

  • metodi domestici (usando supposte, compresse, capsule, gel, creme, unguenti);
  • rimedi popolari (bagni, lozioni, candele e unguenti fatti in casa);
  • chirurgia (prescritta nei casi in cui nessuno dei metodi conservativi aiuta).

Consigli! Non automedicare. Per fare a meno dell'intervento chirurgico, è necessario iniziare il trattamento corretto in tempo, che può essere prescritto solo da un proctologo dopo l'esame.

Trattamenti tradizionali

A casa, puoi sbarazzarti delle emorroidi esterne se aderisci al corso di trattamento specificato e alla regolarità delle procedure. Per questo, si consiglia di utilizzare unguenti e supposte medicinali..

Unguenti efficaci sono:

  1. Rilievo (puoi anche usare Relief Advance o Ultra). Il prodotto è disponibile sotto forma di unguento o gel. Il principale è il grasso estratto dal fegato di squalo. Il farmaco rimuove efficacemente il processo infiammatorio dai tessuti, accelera la rigenerazione, guarisce, riduce il prurito e il gonfiore.
  2. Aurobin. L'unguento contiene l'ormone prednisone. Per questo motivo, può essere utilizzato solo dopo la raccomandazione di un medico. La lidocaina, che fa parte della composizione, allevia rapidamente il dolore e l'infiammazione. Il dexpantenolo è mirato alla rigenerazione dei tessuti, che accelera significativamente la guarigione delle crepe.
  3. Posterized. Unguento con un effetto combinato aumenta il tono dei capillari, accelera la rigenerazione, elimina l'infiammazione.
  4. Proctosed. La composizione dell'unguento comprende non solo un antibiotico, ma anche il principio attivo eparina. Il farmaco aiuta l'organismo a combattere la microflora patogena, migliora l'immunità cellulare e allevia efficacemente l'infiammazione.
  5. Unguento eparina. L'eparina elimina l'infiammazione, combatte i microbi. Anestezin allevia il dolore e migliora l'assorbimento dei tessuti di eparina.

Unguenti e gel dovrebbero essere usati solo dopo l'igiene personale. Sono rapidamente assorbiti dalla pelle e hanno un effetto immediato.

  1. Anestezol. Il farmaco ha un'azione combinata. Aiuta a seccare la pelle, alleviare gonfiore, prurito e dolore. Ha un effetto antinfiammatorio e antisettico.
  2. Sollievo. Supposte popolari ed efficaci che mirano a stimolare l'immunità locale, eliminando l'infiammazione, il dolore e il disagio. Dopo il completamento del trattamento, puoi dimenticare le emorroidi esterne.
  3. Proctosan. Aiuta nei casi in cui le emorroidi sono a 2 o 3 stadi di sviluppo. Il bismuto, che fa parte, guarisce crepe e ferite, la lidocaina allevia il dolore. Le supposte alleviano il gonfiore e l'infiammazione.
  4. Natalsid. Un rimedio naturale derivato da estratti di alghe. Blocca il sanguinamento, elimina l'infiammazione e stimola la rigenerazione. Le candele possono essere utilizzate da bambini e donne in gravidanza.
  5. Ginkor Prokto. Contiene estratto di ginkgo biloba (pianta medicinale). Rafforza le pareti dei vasi sanguigni, migliora la loro elasticità. Il farmaco allevia prurito, irritazione e dolore.

Le supposte nel trattamento delle emorroidi esterne sono mezzi efficaci ed efficienti che agiscono rapidamente e sono facili da usare..

Rimedi popolari

La medicina tradizionale è rinomata per i suoi metodi semplici e sicuri. Per curare le emorroidi esterne, si consiglia di utilizzare unguenti a base di erbe, bagni caldi con soluzione medicinale e varie lozioni o impacchi.

Prendi in considerazione diversi modi efficaci:

  1. Unguento. Al fine di sbarazzarsi delle emorroidi, un prodotto come una mummia viene utilizzato per preparare un unguento. Si mescola con olio di pesca (5 g di mummia e 3-4 gocce di olio) e si strofina delicatamente sulla pelle attorno all'ano e ai dossi caduti. La procedura viene eseguita 2-3 volte al giorno..
  2. Unguento alla propoli. Questo prodotto naturale dell'apicoltura aiuterà a rafforzare le pareti dei capillari, alleviare l'infiammazione e il gonfiore. L'unguento è preparato da 1 cucchiaino. materie prime (grattugiate e fuse a bagnomaria) e 3-4 cucchiai. grasso di maiale (precedentemente fuso a bagnomaria). Mescolare fino a quando liscio e coraggiosamente applicare sulla zona interessata. La miscela viene anche utilizzata per impacchi.
  3. Bagno seduto. Puoi prendere erbe medicinali come salvia, camomilla, achillea, piantaggine o ortica. Per preparare una soluzione medicinale, prendere 3 cucchiai. materie prime secche, versare 800 ml di acqua bollente e lasciare in infusione per 20 minuti. Aggiungi a una ciotola di acqua calda. È necessario eseguire la procedura non più di 25 minuti.
  4. Lozioni fantastiche. Per ridurre le dimensioni dei nodi ed eliminare il gonfiore, si consiglia di applicare un impacco raffreddato un paio di volte al giorno. Per preparare la soluzione, prendere 1 cucchiaio. fiori di calendula e versare una tazza di acqua bollente. Successivamente, è necessario lasciare in infusione fino a quando la temperatura non raggiunge la temperatura ambiente. Inumidire una benda o una garza nella soluzione risultante e applicare sull'ano. Conservare per 30-40 minuti.
  5. Decotto venotonico. I semi di ippocastano vengono utilizzati per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Versare un bicchiere di acqua bollente sopra 1 cucchiaio. materie prime pre-preparate. Insisti in un thermos per 2 ore. Filtrare e bere in 3 dosi divise.

I metodi tradizionali di trattamento delle emorroidi esterne sono spesso utilizzati in combinazione con la medicina tradizionale. Se un problema così delicato insorge dopo il parto, l'automedicazione è severamente vietata..

Chirurgia

Quando i metodi alternativi falliscono, viene indicato un intervento chirurgico. Se parliamo del metodo tradizionale di rimozione delle emorroidi, la procedura non dura più di 40-45 minuti. La riabilitazione richiede meno di una settimana.

Altri metodi per rimuovere i coni emorroidali:

  1. Crioterapia. Questa è una procedura minimamente invasiva, durante la quale i noduli caduti vengono congelati con azoto liquido, la cui temperatura è molto bassa. La pelle interessata dopo l'intervento chirurgico viene trattata con speciali preparati per la guarigione delle ferite.
  2. Coagulazione a infrarossi. Un fotocoagulatore è un apparecchio che emette una corrente termica. Il chirurgo porta la punta ai noduli e agisce su di essi con raggi laser. È impossibile eliminare i nodi in questo modo. La coagulazione può solo smettere di sanguinare.
  3. Scleroterapia. Funziona solo se le emorroidi sono nelle fasi 1-3. L'obiettivo della terapia è di somministrare una speciale sostanza sclerosante che converte i vasi in tessuto connettivo. Aiuta a fermare l'emorragia e riduce significativamente i dossi caduti..

Dopo il trattamento chirurgico, sono possibili conseguenze come forte dolore, ritenzione urinaria, sanguinamento. Tuttavia, non dovresti aver paura dell'operazione, poiché i metodi moderni vengono eseguiti rapidamente, indolore e nella maggior parte dei casi non hanno effetti collaterali. Il tipo di operazione è scelto dal proctologo. Terrà conto della forma della malattia, dello stadio e delle possibili complicanze. Non dimenticare che prima cerchi un aiuto qualificato, maggiori sono le possibilità di limitarti a unguenti e candele..

Emorroidi esterne: trattamento, unguenti, supposte, creme, rimedi popolari

Le emorroidi sono una malattia che si verifica quando la circolazione sanguigna nelle vene dell'ano è disturbata, che è caratterizzata dalla formazione di vene e nodi ingrossati. Con la progressione della malattia, questi nodi si infiammano e cadono nell'ano o nel lume intestinale. Per le emorroidi, i sintomi caratteristici sono dolore all'ano e sanguinamento durante i movimenti intestinali..

I medici classificano questa malattia, dividendola in tre forme di sviluppo: emorroidi interne (vedi emorroidi interne - sintomi, trattamento), emorroidi combinate ed esterne. Il trattamento e la diagnosi di una qualsiasi delle sue forme dovrebbero essere tempestivi, rapidi al fine di evitare esacerbazioni e complicazioni. Quando una persona ha emorroidi interne, i suoi sintomi nella maggior parte dei casi non sono pronunciati, si verificano solo periodicamente dolore o lieve sanguinamento.

A causa della delicatezza del problema, i pazienti rari chiedono immediatamente consulenza e diagnosi da un proctologo, ma quando i sintomi dolorosi aumentano e si presentano emorroidi esterne, il trattamento è urgente, urgente e tale malattia è già considerata trascurata.

Sintomi di emorroidi esterne

Nella fase di remissione, quando non c'è esacerbazione del processo infiammatorio, i pazienti di solito non hanno praticamente lamentele, ma durante una ricaduta della malattia, una persona è disturbata dai seguenti sintomi:

  • Sangue sulle feci o sulla carta igienica dopo lo svuotamento. Con le piccole dimensioni dei nodi delle emorroidi esterne, ciò non accade spesso, tuttavia, quando i nodi diventano più grandi, le feci feriscono la pelle e il sangue può apparire durante i movimenti intestinali. Inoltre, un compagno frequente di emorroidi sono ragadi anali, il cui sanguinamento è molto più comune..
  • Nella zona anale, c'è spesso una sensazione di disagio, pesantezza e prurito, irritazione. Maggiori informazioni sulle cause del prurito nell'ano nel nostro articolo..
  • Con ricaduta, esacerbazione, quando le emorroidi si infiammano, si verifica dolore durante i movimenti intestinali e qualche tempo dopo.
  • Il paziente stesso può sentire con le mani i piccoli dossi che si trovano vicino all'ano, possono essere diversi sia in numero che in dimensioni.

Trattamento delle emorroidi esterne con compresse

Tra i medicinali orali per il trattamento delle emorroidi esterne, i seguenti sono i più popolari:

  • Ginkor Fort - compresse per il trattamento delle emorroidi esterne acute, sono utilizzate per qualsiasi forma e stadio della malattia, poiché questo farmaco ha un effetto capillaroprotettivo, migliora la microcircolazione nel retto, è un agente venotonico. Nella fase acuta del processo infiammatorio, allevia i sintomi, previene la formazione di nuove emorroidi, rafforza i vasi sanguigni.
  • Detralex (analogo Venarus, Venodiol è più economico) - viene utilizzato per il trattamento sintomatico delle emorroidi esterne. Questo agente ha anche proprietà venotoniche e venoprotettive. Il farmaco riduce la congestione venosa e la distensibilità delle vene, aumenta la resistenza capillare.
  • Anthrasennin è un lassativo a base di erbe che viene utilizzato per costipazione, frequenti compagni di emorroidi esterne. Il trattamento con lassativi dovrebbe essere molto attento, perché con il loro uso prolungato, la peristalsi intestinale naturale cambia, il corpo si abitua all'azione di qualsiasi mezzo e in futuro la costipazione sarà più frequente e permanente.
  • Litovit B è un integratore alimentare che è raccomandato per l'uso come fonte aggiuntiva di oli essenziali, vitamina C, bioflavonoidi..
  • Asklezan A è anche un integratore alimentare di origine vegetale, che aiuta a normalizzare la circolazione capillare..
  • Pilex: queste compresse con emorroidi esterne hanno effetti antiedema, cicatrizzante, antiossidante, venotonico, antimicrobico e antinfiammatorio. Questo è un rimedio a base di erbe multicomponente che riduce la congestione venosa, l'iperemia, l'edema e altri sintomi del processo infiammatorio nelle emorroidi sia croniche che acute nella fase di recidiva.

Trattamento di emorroidi esterne trombose con unguenti, supposte

Nel trattamento delle emorroidi, qualsiasi agente farmacologico deve essere usato solo come indicato da un medico, dovrebbero essere solo un'aggiunta a una dieta razionale, corretta e uno stile di vita sano. Candele e unguenti devono essere utilizzati in corsi brevi, non più di 10 giorni, quindi è necessario fare una pausa (vedere unguenti per emorroidi). Dovresti prestare particolare attenzione agli unguenti e supposte ormonali, il loro uso incontrollato comporta effetti negativi sulla salute a lungo termine.

  • Proctosedil

Unguento per il trattamento delle emorroidi esterne, interne, combinate, che includono un glucocorticosteroide, un antibiotico, sale di sodio eparina, quindi questo farmaco ha un pronunciato effetto anestetico, antitrombotico, antinfiammatorio, antibatterico.

  • Unguento e candele posterizzati

Questa è una preparazione combinata, che include E. coli, che aumenta l'immunità locale, aumenta la resistenza della pelle intorno all'ano e alla mucosa rettale alla microflora patogena. Queste supposte e unguenti stimolano l'immunità cellulare, il suo sistema linfocitario, aumentando l'attività fagocitica dei leucociti e aumentando anche il tono e la permeabilità dei vasi sanguigni, ripristinando la rigenerazione dei tessuti danneggiati.

  • Advance Relief, Relief Ultra

Le supposte e gli unguenti più popolari ed efficaci per le emorroidi esterne. Queste medicine locali contengono olio di fegato di squalo, che ha effetti curativi locali, antinfiammatori ed emostatici. Anche nella composizione c'è la fenilefrina cloridrato, che ha un effetto vasocostrittore locale, che riduce il prurito e il gonfiore dei tessuti con emorroidi.

  • Epatrombina G

Trattamento delle emorroidi esterne con unguenti e gel L'epatrombina è considerata molto efficace, poiché questo farmaco combinato è costituito da eparina, allantoina e despantenolo. L'eparina è un noto agente anti-coagulazione ampiamente utilizzato, inoltre è un decongestionante che migliora il flusso sanguigno locale nel retto. L'allantoina ha un effetto antinfiammatorio, migliora la proliferazione cellulare, stimola i processi metabolici nei tessuti. Il dexpantenolo favorisce l'epitelizzazione dei tessuti e migliora l'assorbimento di eparina.

  • Aurobin

Per il trattamento delle emorroidi esterne, l'unguento Aurobin deve essere usato solo come indicato da un medico, poiché contiene un agente ormonale - prednisone. Inoltre, come componente anestetico, la composizione include la lidocaina, che allevia rapidamente la sensazione di bruciore, il dolore, il dexpantenolo, che guarisce rapidamente i tessuti colpiti, e il triclosan, che ha un pronunciato effetto antimicrobico, distruggendo microbi e funghi.

  • Methyluracil

È uno stimolatore della riparazione dei tessuti, pertanto queste supposte sono talvolta prescritte per una combinazione di emorroidi esterne e crepe nell'ano per la loro rapida guarigione, nonché un effetto antinfiammatorio, ematopoietico, immunostimolante.

  • Unguento eparina

Utilizzato per la trombosi venosa emorroidaria. In caso di emorroidi acute, questo unguento viene applicato sul tessuto calico grosso e applicato alle emorroidi o iniettato come tampone nel retto. L'eparina esercita gradualmente un effetto antitrombotico e riduce l'infiammazione. L'estere benzilico dell'acido nicotinico, che fa parte della composizione, aiuta l'assorbimento dell'eparina, poiché espande i vasi superficiali e l'anestesia che fa parte della composizione ha un effetto analgesico.

  • Anusole

Candele con solfato di zinco, estratto di foglie di belladonna, ossido di bismuto e tribromofenolato di bismuto. Ha effetto anestetico, antinfiammatorio, antisettico, essiccante. Utilizzato per ragadi anali ed emorroidi.

La scelta dei farmaci in base al sintomo principale delle emorroidi:

  • Se il problema principale al momento è il dolore nel nodo, puoi scegliere candele con lidocaina, anestesia, come Emla, Relief Advance.
  • Per le emorroidi semplici, è possibile utilizzare anticoagulanti come Nigepan o unguento con eparina.
  • Quando le emorroidi sono complicate dal processo infiammatorio, il medico può prescrivere FANS - Diclofenac, Piroxekam, Ibuprofene (vedere l'elenco di tutti gli unguenti FANS per il dolore e le iniezioni per il dolore)
  • Se la pelle circostante si unisce al processo infiammatorio, vengono prescritti l'unguento all'acetato di mafenide, il levomekol (diossometiltetraidropirimidina e cloramfenicolo).
  • In caso di sanguinamento, devono essere utilizzati farmaci combinati, tra cui venotonici, antinfiammatori, vasocostrittori, antidolorifici - Proctoglyvenol, Sollievo, nonché agenti emostatici, emostatici - Adroxon.

Lotta contro la costipazione con emorroidi - dieta

Sollevare pesi, sforzare a lungo, uno stile di vita sedentario, costipazione costante è un percorso diretto per lo sviluppo di emorroidi. Uno dei metodi principali per prevenire le ricadute è prevenire la costipazione. Non dovresti mai tollerare e trattenere le feci, al primo impulso dovresti immediatamente svuotare l'intestino.

Il rispetto di una dieta di supporto per le emorroidi è una garanzia dell'assenza di costipazione e prolungamento della remissione della malattia. Includi nella tua dieta quotidiana la quantità massima di quelle verdure, prodotti che indeboliscono:

  • Frutta - prugne secche, albicocche secche o albicocche fresche, mele, pesche, mandarini, fichi
  • Pane - cereali integrali e cereali nei prodotti del pane, pane nero
  • Verdure - barbabietole, zucca, zucca, broccoli, cavolfiore
  • Succhi di frutta - prugna, succo di albicocca, tutti i succhi di verdura con polpa
  • Vino - solo bianco

Mangia in quantità limitate o escludi completamente i cibi che rafforzano in modo specifico l'intestino, poiché ogni organismo è individuale e qualcuno, ad esempio, barbabietole o pere, si indebolisce, mentre altri causano costipazione. Pertanto, di seguito forniamo un elenco approssimativo di alimenti che molto spesso causano costipazione:

  • Carne e prodotti lattiero-caseari: carne magra bollita, brodi di carne forti, uova crude, albume d'uovo bollito, sodo, ricotta
  • Cereali - semola, acqua di riso, porridge di riso
  • Pasta di grano duro
  • Frutta - mele cotogne, melograno, pere non mature e secche, cachi, mirtilli secchi, cenere di montagna, ribes nero, uva passa e uva, tutti frutti astringenti
  • Verdure - purè di patate, melanzane, carote
  • Pane: biscotti, pane bianco, fette biscottate, bagel
  • Dolci: caramella mou, cioccolato, cioccolatini
  • Decotti di piante - camomilla farmacia, corteccia di quercia, menta, ciliegia di uccello
  • Gelatina, amido - cioè gelatina, carne in gelatina, gelatina
  • Bevande: caffè nero e tè forti, composta di frutta secca

Trattamento delle emorroidi esterne con rimedi popolari

  • Rifornimento della carenza di magnesio. Con una mancanza di questo oligoelemento, compaiono convulsioni, emorroidi, lividi sul corpo. Puoi colmare la sua carenza con i seguenti prodotti: noci, pomodori, foglie verdi di verdure, cicoria, olive, prezzemolo, zucca, prugne, avena, pane di segale, crusca, tuorlo d'uovo crudo, patate.
  • Rifornimento della carenza di vitamina K, poiché la carenza di questa vitamina influenza anche lo sviluppo delle emorroidi. La vitamina K viene sintetizzata nell'intestino stesso, quindi se una persona ha costipazione persistente, quindi, questa vitamina non viene prodotta nel volume richiesto e dovrebbe essere riempita con alimenti in cui è sufficiente: tutte le piante verdi, così come olio di soia, cavolo, fegato, spinaci, noci, pomodori.
  • Rifornimento della mancanza di vitamine C e B. Queste vitamine non si accumulano nel corpo, quindi sono spesso sempre in deficit nel corpo. Cerca di mangiare quanti più alimenti possibili: frutta e verdura cruda, patate, bacche, cavoli, cipolle verdi, acetosa, pomodori, peperoni, fragole, ribes nero, tutti gli agrumi, kiwi.
  • Rifornimento della carenza di vitamina P. Questa vitamina influenza anche lo sviluppo di emorroidi con carenza. Fonti di vitamina P: rosa canina, grano saraceno, tè verde, ribes nero, arance, chokeberry.
  • Olio di olivello spinoso - Uno dei metodi efficaci per trattare le emorroidi esterne con rimedi popolari, secondo molti pazienti, sono i tamponi con olio di olivello spinoso. Questo può essere fatto applicando un batuffolo di cotone imbevuto di olio nell'ano o inserendolo completamente nel retto durante la notte. Puoi anche usare candele farmaceutiche pronte con olio di olivello spinoso..
  • Candele di patate: dalle patate sbucciate, viene ritagliata una supposta, 7-10 mm di diametro, 4-5 cm di lunghezza, i bordi della candela sono arrotondati. Tali candele devono essere inserite durante la notte per 10 giorni. Per le emorroidi esterne, il trattamento delle patate può essere eseguito sotto forma di lozioni dal succo di patate, per questo puoi anche inumidire un batuffolo di cotone nel succo e applicare sulle emorroidi per 20 minuti.
  • Puoi leggere di più su Come trattare le emorroidi a casa nel nostro articolo..

È anche molto utile per la ginnastica dello sfintere delle emorroidi esterne, dovrebbe essere eseguito ogni giorno, questi sono solo 3 semplici esercizi:

  • L'esercizio è fatto sdraiati sulla schiena, stringi i glutei, contando lentamente fino a 5, mentre il retto dovrebbe essere aspirato il più possibile. Dovresti anche rilassarti sul conto fino a 5. Ripetizioni dell'esercizio 15 volte.
  • Sdraiati a pancia in giù, metti le mani sotto il mento - solleva alternativamente le gambe dritte una ad una, a sinistra 10 volte, a destra 10 volte.
  • Sdraiati sul lato destro, piega il braccio destro sul gomito sotto la testa, mentre anche il braccio sinistro è piegato, ma davanti al petto, piega anche la gamba destra. Sollevare la gamba sinistra per 4 conteggi e piegare il ginocchio, raddrizzare, tirando indietro, quindi abbassarlo. Fai un esercizio simile sul lato sinistro 10 volte.

Se soffri di questo disturbo e conosci eventuali rimedi e metodi efficaci per il trattamento delle emorroidi esterne, la tua recensione sarà di interesse per i nostri lettori, puoi lasciarla nei commenti.

Trattamento delle emorroidi esterne con unguenti: un elenco dei più efficaci con istruzioni e prezzi

Una patologia che colpisce ed espande le vene inferiori del retto sono le emorroidi. La malattia è molto comune negli uomini e nelle donne, quindi viene prodotta una vasta gamma di farmaci topici per la sua terapia. L'unguento per le emorroidi esterne è un rimedio efficace, relativamente poco costoso che viene spesso usato per curare la malattia. Nelle farmacie, puoi trovare medicinali con diverso spettro d'azione, che dipende dal tipo di patologia e dai sintomi. Il rimedio deve essere prescritto solo da un medico, dopo un esame dettagliato del paziente.

Che cosa sono le emorroidi esterne

L'allargamento delle vene del retto con la formazione di emorroidi esterne è chiamato emorroidi esterne. Questa malattia porta a ristagno di sangue nei corpi cavernosi, infiammazione e trombosi dei nodi. È considerata una delle malattie più comuni al mondo (colpisce dal 5 al 30 percento di uomini e donne). I seguenti fattori sono considerati i principali sintomi della forma esterna di patologia:

  • prurito nell'ano, irritazione, disagio;
  • dolore durante il movimento intestinale, che è caratteristico di un'esacerbazione della malattia;
  • prolasso delle emorroidi;
  • manifestazioni di leggero gonfiore dell'ano;
  • sanguinamento causato da crepe o danni alle vene e alle mucose;
  • alla palpazione, il medico rivela formazioni grumose attorno al canale anale.

Trattamento di emorroidi esterne

Per sbarazzarsi del tipo esterno di patologia, è necessario effettuare un effetto complesso su di esso. Di norma viene utilizzata la terapia conservativa, il cui compito principale è eliminare il processo infiammatorio, il ristagno di sangue nelle vene e il dolore. Per combattere il dolore, il medico prescrive farmaci antidolorifici speciali per alleviare il gonfiore dei tessuti e normalizzare le feci, i medici prescrivono lassativi e farmaci antinfiammatori. Si consiglia di combinare i farmaci con la dieta e lo stile di vita adeguato.

Le emorroidi esterne sono caratterizzate dalla formazione di nodi, quindi il trattamento della malattia include unguenti per uso esterno. Si consiglia di utilizzare tali farmaci in combinazione con altri medicinali che aiutano a fluidificare il sangue al fine di evitare la formazione di coaguli di sangue. Quando il trattamento conservativo fallisce, vengono prescritte tecniche minimamente invasive. I più efficaci sono:

  • nella fase iniziale della malattia, viene utilizzata la fotocoagulazione a infrarossi;
  • al terzo, quarto stadio della patologia, viene utilizzata la legatura delle emorroidi.

A volte i medici devono ricorrere all'intervento chirurgico. Rimuovono le emorroidi esterne quando la malattia si ripresenta costantemente e peggiora. Se compaiono coaguli di sangue sulle vene allargate del retto, che non possono essere rimossi senza chirurgia, viene eseguita la trombectomia (apertura dei nodi con successiva rimozione di coaguli di sangue).

Unguento per emorroidi esterne

In genere, i rimedi per le emorroidi esterne includono ingredienti naturali o sintetici. Un proctologo può prescrivere entrambe le opzioni a un paziente, a seconda dei sintomi e delle condizioni della persona. Le medicine naturali hanno molti meno effetti collaterali, controindicazioni, sono consentite durante la gravidanza e l'allattamento. L'unguento per le emorroidi esterne può essere costituito da elementi che hanno le seguenti proprietà:

  • emostatico (fermare l'emorragia);
  • anestetico (alleviare prurito, dolore, bruciore e sintomi simili della malattia);
  • effetto antisettico (eliminazione del processo infiammatorio, prevenzione delle infezioni);
  • l'unguento per le emorroidi esterne può avere un effetto cicatrizzante;
  • flebotonico (aumento del tono vascolare, riduzione dei nodi di dimensioni).

Vantaggi e svantaggi dei farmaci per il trattamento:

  • praticità, facilità d'uso;
  • sicurezza per il corpo, a causa dell'azione locale di sostanze attive (la maggior parte dei farmaci sono prescritti per il trattamento di bambini, donne in gravidanza);
  • i farmaci sotto forma di unguenti, a differenza di candele o compresse, alleviano il gonfiore, l'infiammazione molto più velocemente, combattono attivamente il sanguinamento, guariscono le crepe nel passaggio anale;
  • c'è un inconveniente: l'assorbimento incompleto della medicina, che a volte porta alla formazione di macchie su lino, vestiti.

Tipi di unguenti

Prima che il medico decida come trattare le emorroidi esterne, esamina il paziente e solo allora prescrive un rimedio a seconda dei sintomi, della gravità della malattia e di altri fattori. La medicina moderna distingue diversi tipi di medicinali per uso topico. I fondi sono classificati per composizione, principi attivi. Spesso, il trattamento della forma esterna della malattia viene effettuato utilizzando i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Unguenti anti-infiammatori. Elimina efficacemente l'infiammazione, ha un lieve effetto analgesico, rimuove gonfiore, arrossamento e altri segni della malattia.
  2. Immunostimolanti. Indispensabile per prevenire le complicanze della malattia rafforzando il sistema immunitario.
  3. Antisettici. Sono prescritti per la disinfezione in caso di grave infiammazione, causata da batteri putrefattivi e altri microrganismi dannosi.
  4. Medicinali omeopatici. Necessario per il rafforzamento generale del corpo. Contengono ingredienti attivi naturali e sono usati come terapia aggiuntiva.
  5. Farmaci Venotonici. Spesso incluso in complesse misure terapeutiche. Rafforzano le membrane dei capillari e delle vene, migliorano l'elasticità dei vasi del retto. Tali fondi eliminano i sintomi della malattia e possono anche influenzare la causa dell'insorgenza della malattia.
  6. Gruppo di farmaci emostatici. Aiuta a fermare l'emorragia nei nodi infiammati aumentando la coagulazione del sangue.

Quali unguenti sono adatti per l'esacerbazione

A volte le emorroidi esterne peggiorano. In un periodo così difficile, una persona sente il massimo disagio - oltre al prurito, al bruciore, compaiono dolori gravi nell'ano. In farmacia, è possibile acquistare una categoria separata di prodotti che aiutano a ridurre ed eliminare l'infiammazione. Gli elementi attivi di tali farmaci entrano rapidamente nel fuoco della patologia, bloccando i suoi sintomi primari. Spesso, con un'esacerbazione, viene prescritto un unguento di ittiolo (effetto anestetico e antisettico), Unguento di eparina (rimuove il dolore, l'infiammazione ed elimina gli ematomi).

Condizioni d'uso

Per non aggravare la malattia e ottenere solo un risultato positivo dalla terapia, è necessario sapere come utilizzare correttamente i medicinali. Ecco alcune semplici regole che possono garantire il trattamento più efficace:

  1. Prima di utilizzare il prodotto, è necessario applicarne una piccola quantità all'interno del polso. Se dopo 20-30 minuti non si verificano reazioni allergiche, dolore, prurito, è possibile iniziare la terapia.
  2. Il farmaco viene applicato solo sulla superficie pulita dell'area del canale anale.
  3. L'area interessata è coperta da un sottile strato di prodotto. Questo può essere fatto con leggeri movimenti delle dita o usando assorbenti igienici.
  4. È controindicato strofinare il farmaco in protuberanze e crepe, poiché tali azioni possono peggiorare la condizione.
  5. Di norma, il farmaco per la terapia locale viene applicato non più di 10 giorni (il corso può essere ripetuto dopo 5 giorni).

Unguento per emorroidi economico

Non tutti possono permettersi farmaci costosi, quindi esiste un'ottima alternativa. In molte farmacie, è possibile acquistare rimedi economici ed efficaci o acquistare opzioni di budget dal negozio online. Le medicine economiche più popolari sono:

  1. L'unguento di Vishnevsky è un rimedio testato nel tempo. Contiene catrame di betulla e olio di ricino. Il medicinale ha un effetto antinfiammatorio, elimina il gonfiore, favorisce la guarigione delle ragadi anali, riduce il dolore.
  2. Levomekol è un farmaco combinato che allevia bene l'infiammazione, combatte i batteri e stringe le ferite.
  3. L'unguento all'1% di metiluracile aiuta a far fronte all'infiammazione e al prurito, guarisce la pelle e le mucose.
  4. Strumento economico - Bezornil. Il farmaco è efficace in presenza di ragadi anali, eczema e problemi simili nell'area rettale.
  5. L'unguento cinese è un rimedio unico che elimina il disagio, l'infiammazione, il sanguinamento e l'edema. Cura le ferite, le crepe.

L'unguento per emorroidi più efficace

È difficile individuare il rimedio più efficace per le emorroidi esterne, perché la scelta del farmaco dipende da molti fattori. Il medico seleziona il farmaco individualmente, a seconda del tipo di malattia, della sua gravità, del quadro clinico, delle caratteristiche personali del paziente. Di seguito è riportato un elenco di medicinali che vengono spesso utilizzati per misure terapeutiche volte ad eliminare i sintomi delle emorroidi esterne..

Unguento tetraciclico per emorroidi

Poco costoso, ma molto efficace in azione. Ha un effetto antibatterico, allevia l'infiammazione, il gonfiore nell'area anale, riduce i nodi. Indicazioni per l'uso del prodotto:

  • orzo, congiuntivite, blefarite;
  • malattie infiammatorie delle mucose e altre parti del corpo causate da infezione;
  • prevenzione delle complicanze dopo chirurgia oculare e lesioni agli organi visivi.

Per il trattamento delle emorroidi esterne, è meglio usare un unguento al 3% di tetraciclina, questa forma dà un risultato più tangibile. L'area intorno all'ano e i nodi esterni caduti vengono accuratamente trattati con il prodotto tre volte al giorno. Prima di ciò, devi lavarti con acqua calda e sapone. La durata del corso di terapia è indicata dal proctologo presente.

Unguento eparina

A giudicare dalle recensioni, questo farmaco è uno dei farmaci più convenienti ed efficaci. Grazie all'uso di unguento eparina, è possibile ottenere sollievo dal dolore, azione antinfiammatoria e riassorbimento dei coaguli di sangue. Il farmaco non è ormonale, quindi è prescritto anche per le donne in gravidanza. indicazioni:

  • forma esterna di emorroidi;
  • terapia e prevenzione della tromboflebite;
  • infiammazione dei nodi dopo il parto;
  • periflebite superficiale;
  • ulcere trofiche della gamba.

Dosaggio e applicazione:

  • applicare uno strato sottile sulla zona interessata (1 grammo di unguento su una superficie con un diametro di 3-5 cm);
  • attendere che il prodotto sia leggermente assorbito;
  • ripetere la procedura 2-3 volte al giorno fino a quando i sintomi si fermano completamente.

Epatrombina G

Come parte dei mezzi dell'epatrombina G, esiste una sostanza anticoagulante che impedisce la formazione di coaguli di sangue. Il farmaco viene utilizzato per la terapia complessa nella fase acuta della malattia. Rimuove l'infiammazione, riduce il gonfiore, allevia il dolore. indicazioni:

  • emorroidi interne ed esterne;
  • prurito, fistole, eczema intorno all'ano;
  • tromboflebite delle vene del retto;
  • ragade anale.
  • applicare sulla zona interessata da 2 a 4 volte al giorno;
  • quando il dolore scompare, ridurre l'applicazione a 1 volta al giorno;
  • corso del trattamento - 7 giorni.

Sollievo

Strumento multifunzione - Rilievo. Differisce in un ampio spettro di azione: rafforzamento dell'immunità, eliminazione dell'infiammazione. Il rilievo ha un vasocostrittore e un effetto curativo. Indicazioni per l'uso:

  • crepe nell'ano;
  • la presenza di nodi interni o esterni;
  • infiammazione dell'area anale;
  • sanguinamento con emorroidi.
  • applicare con un apposito applicatore sulle aree infiammate della mucosa e della pelle;
  • usare 3-4 volte al giorno (al mattino, prima di coricarsi, dopo il movimento intestinale);
  • corso del trattamento: 5-10 giorni.

Proctosedil

Un altro farmaco per una terapia efficace è Proctosedil. I componenti attivi del farmaco hanno effetti antinfiammatori, battericidi, anestetici. Il farmaco elimina anche il prurito, previene i coaguli di sangue, aumenta l'elasticità dei vasi sanguigni, riduce la fragilità dei capillari. indicazioni:

  • emorroidi postpartum;
  • ragadi anali, eczema;
  • emorroidi interne, esterne (malattie croniche);
  • esacerbazione dell'infiammazione;
  • prevenzione della comparsa di nodi caduti.
  • Proctosedil deve essere applicato su aree vicine all'ano in cui si avvertono dolore, prurito e bruciore;
  • la procedura viene eseguita quotidianamente (al mattino, alla sera, dopo un movimento intestinale);
  • il farmaco non viene utilizzato per più di 7 giorni.

Levomekol

Il farmaco Levomekol dà la possibilità di distruggere molti batteri diversi. Il farmaco guarisce bene le crepe e altre lesioni cutanee nell'ano. indicazioni:

  • bolle;
  • ustioni;
  • ferite purulente;
  • malattie infiammatorie della pelle con secrezione purulenta.
  • l'agente tratta le emorroidi, l'area accanto a loro;
  • la procedura viene eseguita una volta al giorno prima di coricarsi;
  • il corso della terapia - circa 10 giorni.

Troxevasin

Per un trattamento efficace della patologia, Troxevasin è spesso prescritto. Questo medicinale è un eccellente venoprotettore, rafforza le pareti dei vasi sanguigni, aumenta la loro elasticità. Troxevasin rimuove l'infiammazione, il prurito, il gonfiore, facilita i movimenti intestinali. indicazioni:

  • emorroidi;
  • dolore, gonfiore di lesioni;
  • phlebeurysm;
  • tromboflebite superficiale;
  • insufficienza venosa.
  • trattare le aree interessate due volte al giorno con uno strato sottile;
  • applicare solo dopo defecazione, procedure igieniche;
  • la durata del trattamento è di circa 5-8 giorni.

Rimedio esterno per le emorroidi per le donne

Spesso, a una donna viene diagnosticato un processo infiammatorio nelle vene del retto durante il periodo di gestazione o dopo il parto. Unguenti per emorroidi esterne prima e dopo la nascita di un bambino, e anche durante l'allattamento, è necessario scegliere seriamente. I componenti costitutivi del farmaco possono facilmente entrare nel flusso sanguigno ed essere trasmessi al feto. Al fine di non avere problemi di salute per il bambino e la madre, il rimedio deve includere elementi naturali che non rappresentano un pericolo per il corpo.

Unguenti sicuri durante la gravidanza

Una donna in posizione non dovrebbe auto-medicare. I farmaci sono prescritti per lei solo da un medico dopo un esame dettagliato. I farmaci più efficaci e sicuri per le donne in gravidanza sono:

  • ittiolo;
  • Hepatrombin;
  • Unguento di Fleming;
  • Troxevasin;
  • posterized;
  • linimento balsamico di Vishnevsky;
  • Sollievo.

Come scegliere un unguento per le emorroidi esterne

Affinché il trattamento della malattia abbia solo un effetto positivo, è necessario sapere come scegliere l'unguento giusto. I medici prescrivono farmaci di diverse direzioni, che dipendono dallo stadio della malattia, dalle condizioni generali del paziente. Regole di selezione dei farmaci:

  1. Per le emorroidi con sanguinamento, è meglio usare farmaci di una composizione combinata. Eliminano bene i sintomi primari, alleviano le condizioni del paziente..
  2. Quando la malattia è accompagnata da un'infiammazione significativa e in rapido sviluppo dei tessuti e delle mucose, è utile un agente antinfiammatorio e antimicrobico..
  3. In presenza di forti dolori, il medico preferisce i farmaci con anestesia, lidocaina.
  4. Quando la patologia non ha gravi complicanze, vengono utilizzati anticoagulanti locali..

Puoi acquistare medicinali per emorroidi esterne in quasi tutti i chioschi delle farmacie di Mosca e della regione. Il prezzo dei farmaci dipende dal luogo di vendita, dal produttore, dalla composizione del farmaco. È anche facile ordinare fondi da farmacie online utilizzando un catalogo speciale. Di seguito è riportata una tabella con il costo approssimativo dei rimedi per emorroidi locali a Mosca.