Gruppo farmacologico - Diuretici

I farmaci dei sottogruppi sono esclusi. Abilitare

Descrizione

I diuretici o diuretici sono sostanze che aumentano l'escrezione di urina dal corpo e riducono il contenuto di liquidi nei tessuti e nelle cavità sierose del corpo. L'aumento della minzione causata dai diuretici è associato al loro effetto specifico sui reni, che consiste principalmente nell'inibizione del riassorbimento degli ioni sodio nei tubuli renali, che è accompagnata da una diminuzione del riassorbimento di acqua. La filtrazione migliorata nei glomeruli svolge un ruolo molto più piccolo..

I diuretici sono rappresentati principalmente dai seguenti gruppi:

a) diuretici "ad anello" che agiscono sul segmento corticale dell'anello di Henle;

b) diuretici risparmiatori di potassio;

I diuretici hanno una diversa forza e durata dell'influenza sulla formazione di urina, che dipende dalle loro proprietà fisico-chimiche, dal meccanismo d'azione e dalla sua localizzazione (diverse parti del nefrone).

I diuretici più potenti esistenti sono i diuretici dell'ansa. Secondo la loro struttura chimica, sono derivati ​​degli acidi solfamoilantranilico e diclorofenossiacetico (furosemide, bumetanide, acido etacrinico, ecc.). I diuretici dell'ansa agiscono in tutta la parte ascendente dell'anello nefrone (anello di Henle) e inibiscono bruscamente il riassorbimento di cloro e ioni sodio; aumenta anche il rilascio di ioni di potassio.

I tiazidi, i derivati ​​benzotiadiazinici (idroclorotiazide, ciclopentiazide, ecc.) Sono diuretici molto efficaci. Il loro effetto si sviluppa principalmente nel segmento corticale del ciclo del nefrone, dove viene bloccato il riassorbimento dei cationi (sodio e potassio). Sono caratterizzati da ipopotassiemia, a volte molto pericolosa..

Sia i diuretici dell'ansa che le benzotiadiazine sono usati nel trattamento dell'ipertensione e dell'insufficienza cardiaca cronica. Aumentando la diuresi, riducono rispettivamente il BCC, il suo ritorno venoso al cuore e il carico sul miocardio e riducono la congestione nei polmoni. I tiazidici, inoltre, rilassano direttamente la parete vascolare: i processi metabolici nelle membrane cellulari delle arteriole cambiano, in particolare la concentrazione degli ioni sodio diminuisce, il che porta a una diminuzione del gonfiore e una riduzione della resistenza vascolare periferica. Sotto l'influenza dei tiazidici, la reattività del sistema vascolare cambia, le reazioni dei pressori alle sostanze vasocostrittori (adrenalina, ecc.) Diminuiscono e aumenta la reazione depressiva agli agenti bloccanti del ganglio..

I diuretici risparmiatori di potassio aumentano anche l'escrezione di ioni sodio, ma allo stesso tempo diminuiscono l'escrezione di ioni potassio. Agiscono nella regione dei tubuli distali nei siti in cui vengono scambiati gli ioni sodio e potassio. In termini di forza e durata dell'effetto, sono significativamente inferiori a quelli "ad anello", ma non causano ipopotassiemia. I principali rappresentanti di questo gruppo di farmaci - spironolattone, triamterene - differiscono nel loro meccanismo d'azione. Lo spironolattone è un antagonista dell'aldosterone e la sua attività terapeutica è maggiore, maggiore è il livello e la produzione di aldosterone nel corpo. Il triamterene non è un antagonista dell'aldosterone; sotto l'influenza di questo farmaco, la permeabilità delle membrane delle cellule epiteliali dei tubuli distali viene selettivamente ridotta per gli ioni sodio; quest'ultimo rimane nel lume del tubulo e trattiene l'acqua, il che porta ad un aumento della produzione di urina.

I farmaci osmodiuretici sono gli unici che non "bloccano" la formazione di urina. Filtrati, aumentano la pressione osmotica dell '"urina primaria" (filtrato glomerulare), che impedisce il riassorbimento di acqua nei tubuli prossimali. I diuretici osmotici più attivi (mannitolo, ecc.) Sono usati per indurre la diuresi forzata in avvelenamento acuto (barbiturici, salicilati, ecc.), Insufficienza renale acuta e insufficienza cardiaca acuta in pazienti con ridotta filtrazione renale. Sono prescritti come agenti disidratanti per l'edema cerebrale..

L'uso di inibitori dell'anidrasi carbonica (vedi. Enzimi e antienzimi) come diuretici è dovuto all'inibizione dell'attività di questo enzima nei reni (principalmente nei tubuli renali prossimali). Di conseguenza, la formazione e la successiva dissociazione dell'acido carbonico diminuiscono, il riassorbimento di ioni bicarbonato e ioni Na + da parte dell'epitelio dei tubuli diminuisce e quindi l'escrezione di acqua aumenta significativamente (aumenta la diuresi). Ciò aumenta il pH dell'urina e compensativo, in risposta al ritardo degli ioni H +, aumenta la secrezione di scambio di ioni K +. Inoltre, l'escrezione di ammonio e cloro diminuisce, si sviluppa l'acidosi ipercloremica, contro la quale il farmaco smette di funzionare.

Compresse diuretiche per gonfiore delle gambe: come assumere

L'accumulo di liquido nelle estremità inferiori provoca gonfiore. Questo fenomeno si riscontra sia negli uomini che nelle donne, meno spesso nei bambini. Il gonfiore delle gambe non solo provoca disagio, ma può anche indicare la presenza di una grave patologia. Le pillole diuretiche aiutano ad accelerare la rimozione del liquido in eccesso dal corpo, prevenendo conseguenze pericolose.

Cause di edema delle gambe

Gli stinchi e i piedi si trovano nella parte più bassa del corpo di una persona che trascorre gran parte della sua vita in posizione verticale. L'acqua nel corpo è distribuita in tutto il sistema vascolare e nello spazio intercellulare e uno squilibrio tra loro forma gonfiore. La pressione nei capillari è maggiore rispetto ai tessuti, quindi l'umidità viene respinta al loro interno, motivo per cui si forma l'edema.

Il gonfiore delle gambe in una persona sana è spiegato dalle peculiarità della fisiologia. Di norma, il corpo affronta una piccola quantità di liquido nei tessuti da solo, attraverso il sistema venoso, ma a volte si verificano guasti. Le cause non patologiche dell'edema delle gambe sono la reazione del corpo umano a tali fattori:

  • aumento dell'attività fisica, affaticamento accumulato;
  • calore intenso;
  • dieta squilibrata (mangiare cibi salati, piccanti, grassi, dolci che provocano ritenzione di liquidi);
  • scarso metabolismo;
  • obesità;
  • hypodynamia;
  • cattiva ecologia;
  • alcolismo, fumo;
  • seduto su un sedile troppo basso e morbido;
  • piedi piatti;
  • fatica;
  • rimanere a lungo nella posizione sbagliata quando si è seduti (posizione delle gambe sulle gambe, attraversandole);
  • lungo viaggio aereo;
  • indossare scarpe attillate, scarpe col tacco alto o stivali con suole completamente piatte;
  • prendendo alcuni tipi di farmaci;
  • menopausa, sindrome premestruale (l'edema provoca una diminuzione della quantità di progestinici - ormoni sessuali femminili steroidi).

Spesso le donne incontrano il problema dell'edema delle gambe durante la gravidanza, mentre nelle donne in gravidanza questo, di regola, non è una condizione patologica. Le ragioni più comuni per l'accumulo di liquido in eccesso negli spazi dei tessuti extracellulari nelle donne in gravidanza sono le seguenti:

  • il processo naturale di accumulo di sodio durante la gestazione (i sali attraggono l'acqua);
  • un aumento delle dimensioni dell'utero, a causa del quale aumenta la pressione dell'organo sui vasi della piccola pelvi e c'è un debole deflusso di sangue venoso;
  • cambiamenti ormonali che causano ritenzione idrica nelle gambe, pesantezza;
  • gestosi, che può provocare grave gonfiore delle gambe, mentre il peso corporeo di una donna può aumentare di oltre il 20% (questa è una condizione pericolosa di tossicosi tardiva, che richiede un controllo medico).

Una persona può considerarsi sana, ma se le sue estremità inferiori si gonfiano spesso e in modo evidente, questo è un motivo per visitare immediatamente un medico. Il gonfiore a volte è un sintomo della malattia e la sua eliminazione è associata al trattamento, prima di tutto, da un flebologo. Il gonfiore dei piedi e delle gambe può causare i seguenti fattori patologici:

  • malattia renale (per questo motivo, si verifica una ristagno di liquidi nei tessuti);
  • trombosi, vene varicose (di regola, è di natura ereditaria e parla di occlusione vascolare);
  • malattie del sistema cardiovascolare (un organo debole non può far fronte alle sue funzioni e non può fornire un normale flusso sanguigno nelle vene profonde);
  • artrite (mentre il gonfiore si verifica spesso al mattino, dopo il riposo);
  • patologia del sistema endocrino;
  • linfedema (indebolimento del linfodrenaggio);
  • diabete mellito, disturbi metabolici (causano un malfunzionamento nel funzionamento del corpo, aumentano il rischio di sviluppare infezioni nei vasi delle estremità);
  • malattie del fegato come cirrosi, epatite (la disfunzione dell'organo comporta la fuoriuscita di acqua dai vasi nello spazio intercellulare).

Tipi di diuretici

I medicinali decongestionanti sono presentati in molti tipi diversi, tra i quali è difficile scegliere quello adatto a tutti i parametri, quindi questo compito dovrebbe essere affidato al medico. Inoltre, è importante ricordare che tutti i farmaci diuretici per l'edema delle gambe hanno alcune controindicazioni, ignorando ciò che influisce negativamente sulla salute umana e può peggiorare le sue condizioni. Tra i principali tipi di diuretici ci sono i seguenti gruppi:

Diuretici dell'ansa

Tali pillole per l'edema delle gambe sono altamente efficaci, quindi dovrebbero essere assunte al mattino. I diuretici dell'ansa sono caratterizzati dall'eliminazione attiva di oligoelementi dal corpo, quindi il medico seleziona attentamente il dosaggio e la durata del corso appropriati per il paziente. I farmaci forniscono un rapido effetto diuretico a causa di un effetto diretto sulla capacità di filtrazione dei reni. I diuretici dell'ansa sono un aiuto d'emergenza per lo sviluppo di edema massiccio.

Il meccanismo di lavoro dei diuretici dell'ansa si basa sul rilassamento della muscolatura vascolare e sulla stimolazione del flusso sanguigno renale, a causa del fatto che i farmaci aumentano la produzione di prostaglandine in alcune cellule. L'azione delle compresse può essere osservata entro 30-60 minuti. I diuretici del ciclo causano una rottura del meccanismo di rotazione in controcorrente del ciclo di Henle e aumentano la filtrazione del liquido che non contiene composti proteici, attivando così l'azione diuretica.

L'effetto della diuresi, che è fornito da tali decongestionanti, è di breve durata: dura non più di 6 ore. In questo caso, si verifica una perdita di magnesio e potassio, che può causare complicazioni come l'ipopotassiemia e influire negativamente sulla funzione del cuore. I diuretici dell'ansa sono efficaci nel trattamento dell'insufficienza renale, non influenzano i livelli di colesterolo o aumentano la quantità di insulina nel sangue. Le controindicazioni all'assunzione di farmaci sono:

  • aritmia;
  • periodo di gravidanza, allattamento;
  • allergia ai farmaci del gruppo sulfamidico;
  • una diminuzione del volume del sangue circolante;
  • ristagno di urina, mancanza del suo flusso nella vescica;
  • bassa pressione sanguigna (ipotensione).

Un grave svantaggio di questo gruppo di farmaci è l'abbondanza di effetti collaterali, e quindi sono presi in corsi brevi. Le possibili reazioni negative dal corpo includono disidratazione, carenze di micronutrienti, aumento dell'urea nel sangue (ciò provoca lo sviluppo della gotta), problemi di udito e danni all'apparato vestibolare. I diuretici dell'ansa più comuni sono:

  1. Furosemide. Le compresse con l'ingrediente attivo con lo stesso nome sono prescritte per la rimozione di emergenza del liquido in eccesso dal corpo e l'abbassamento della pressione sanguigna. La dose per adulti varia tra 20-80 mg al giorno e può essere gradualmente aumentata a 600 mg. Poiché il farmaco è in grado di interrompere l'equilibrio idroelettrolitico, il corso della sua somministrazione è limitato. Con un trattamento a lungo termine, è necessario assumere contemporaneamente farmaci contenenti potassio. Il costo di 50 compresse è di circa 50 rubli.
  2. Torasemide. Un farmaco con un effetto diuretico veloce e forte, che si verifica un'ora dopo l'ingestione e dura fino a 18 ore. Il principio attivo del farmaco è la torasemide. Il dosaggio e la durata del corso sono prescritti dal medico individualmente, a causa dell'elevato numero di possibili effetti collaterali. Il prezzo di una confezione da 10 compresse è di circa 900 rubli.
  3. Britomar. La sostanza principale del farmaco - torasemide - si lega a un controtrasportatore di sodio, potassio e cloro, a causa del quale il riassorbimento del fluido è notevolmente ridotto e la pressione osmotica diminuisce (spremendo l'acqua dai vasi nella cavità intercellulare). Un rimedio è prescritto a 10-20 mg al giorno. Il prezzo medio di Britomar è di 400 rubli per 30 compresse.
  4. Uregit. Un diuretico a ciclo continuo è prodotto sulla base di acido diclorofenossiacetico (etacrinico). La dose massima giornaliera di Uregit è di 200 mg, ma, di norma, il medico prescrive l'assunzione di 25-50 mg del farmaco. Una confezione contenente 20 compresse costa fino a 2000 rubli.

tiazidici

I mezzi di questo gruppo aiutano ad alleviare il gonfiore delle gambe, ma non per molto e non immediatamente. Tuttavia, quando si assumono diuretici tiazidici, non è necessario limitare l'assunzione di sale o liquidi. I diuretici alleviano perfettamente la condizione con ipertensione. Sono prescritti come parte di un trattamento complesso e il dosaggio è selezionato esclusivamente dal medico, poiché tali farmaci possono ridurre notevolmente il livello di magnesio e potassio, aumentando il volume di zucchero e acido urico nel sangue..

I diuretici tiazidici per l'edema delle gambe rallentano l'assorbimento degli ioni sodio e cloro, rimuovendoli dal corpo insieme al liquido in eccesso. Questo meccanismo d'azione determina la fattibilità dell'uso di questo gruppo di medicinali per eliminare l'edema interno ed esterno in caso di insufficienza cardiaca, ipertensione, cirrosi epatica, sindrome nefrosica. I componenti attivi dei farmaci vengono rapidamente assorbiti e forniscono un effetto terapeutico dopo mezz'ora. L'azione dura 12 ore. Le pillole sono controindicate in tali condizioni:

  • ipotensione;
  • gotta;
  • allergia;
  • diabete;
  • ipokaliemia;
  • insufficienza renale;
  • anuria (nessun flusso di urina nella vescica);
  • gravidanza;
  • lupus eritematoso.

Inoltre, è vietato assumere diuretici tiazidici per l'edema delle gambe durante l'assunzione di preparati al litio. In alcuni casi, i farmaci in questo gruppo causano reazioni collaterali, che includono:

  • aumento della glicemia;
  • ipercalcemia (aumento della quantità di calcio nel sangue) o ipocalciuria (comparsa di calcio nelle urine);
  • un aumento della quantità di acido urico nel sangue;
  • iperkaliemia;
  • diminuzione dei livelli di sodio o magnesio nel sangue;
  • disfunzione del tratto digestivo (anoressia, nausea, pancreatite, colecistite, costipazione, dolore addominale, diarrea, vomito);
  • un aumento del volume di colesterolo nel plasma sanguigno;
  • impotenza;
  • reazioni allergiche;
  • sviluppo di fotosensibilità;
  • interruzione del sistema nervoso centrale, manifestata da debolezza, affaticamento, parestesia (formicolio improvviso nel corpo, sensazione di bruciore, ecc.);
  • dermatite;
  • pancreatite necrotizzante (estremamente rara).

È importante capire che l'assunzione di qualsiasi diuretico, inclusi i tiazidici, deve essere eseguita come prescritto da un medico e in presenza di indicazioni rigorose. Di norma, quando si sceglie questo gruppo di farmaci, gli esperti prescrivono uno di questi diuretici:

  1. Hypothiazide. Un farmaco a base di idroclorotiazide ha un effetto diuretico moderatamente pronunciato, il suo effetto terapeutico si manifesta entro 60 minuti dall'ingestione e dura 6-12 ore. Per l'edema, le compresse vengono prescritte 25-100 mg una volta al giorno o una singola dose ogni 2 giorni. È vietato utilizzare il farmaco per un lungo periodo, poiché ha un effetto cumulativo e migliora l'escrezione di ioni di potassio dal corpo, che può causare complicazioni al sistema cardiovascolare. Una confezione da 20 compresse costa circa 100 rubli.
  2. Indapamide. Un diuretico vasodilatatore viene prodotto sulla base del principio attivo con lo stesso nome. Pillole prescritte per l'edema delle gambe, 1 pezzo al giorno al mattino. L'indapamide agisce nei vasi e nei tessuti renali, aiutando a rimuovere un grande volume di urina dal corpo. Il prezzo di 30 compresse è di 120 rubli.
  3. Idroclorotiazide. Il diuretico contiene il principio attivo con lo stesso nome e ha un effetto sulla rimozione del liquido in eccesso dal corpo. La dose giornaliera di un farmaco diuretico per l'edema è di 25-50 mg. Il costo di una confezione contenente 20 compresse è di 68 rubli.

Risparmiatori di potassio

Questi farmaci sono antagonisti dell'aldosterone o bloccanti dei canali del sodio. Nonostante l'efficienza relativamente bassa nell'eliminazione dell'edema delle gambe, le compresse di diuretici risparmiatori di potassio per l'edema delle gambe non rimuovono gli oligoelementi. Di norma, tali fondi vengono utilizzati contemporaneamente ad altri medicinali. Come i tiazidici, i farmaci risparmiatori di potassio agiscono a livello dei tubuli renali distali, ma l'effetto diuretico dalla loro assunzione è debole e si sviluppa lentamente (2-3 giorni dopo l'inizio del trattamento).

Gli agenti risparmiatori di potassio sono prescritti insieme ai tiazidici per prevenire l'escrezione eccessiva di potassio e aumentare l'efficacia della terapia. È vietato assumere tali compresse diuretiche per l'edema delle gambe con:

  • cirrosi epatica;
  • iperkaliemia;
  • insufficienza renale acuta;
  • iponatriemia;
  • grave insufficienza renale cronica.

È consentito prescrivere diuretici risparmiatori di potassio se il paziente ha gotta, diabete mellito, miocardite con sindrome edematosa. In questo caso, il medico deve monitorare costantemente il paziente e regolare il trattamento, se necessario. Le compresse per edema di questo gruppo possono causare le seguenti reazioni negative:

  • sonnolenza, mal di testa;
  • spasmi muscolari (crampi);
  • vomito, nausea;
  • urolitiasi;
  • diarrea o costipazione;
  • violazione della funzione erettile;
  • fallimento del ciclo mestruale;
  • eruzione cutanea;
  • cambiando il timbro della voce;
  • fotosensibilità.

Il vantaggio dei farmaci risparmiatori di potassio è che non vi è alcun rischio di ipopotassiemia. Attualmente, i seguenti rappresentanti delle specie sono più popolari:

  1. Veroshpiron. Un farmaco con un lieve effetto diuretico a base di spironolattone non causa complicazioni ed è prescritto in una dose giornaliera di 100-200 mg. Si prevede di assumere le compresse 2-3 volte al giorno, contemporaneamente a un diuretico a ciclo o tiazidico. Un pacchetto con 60 compresse costa circa 60 rubli.
  2. Triamterene. Un farmaco a base di triamterina fornisce un lieve effetto diuretico ed è raccomandato per l'edema delle gambe di varie eziologie. Il calcolo del dosaggio è il seguente: 0,2-0,5 g per 1 kg di peso del paziente, prendere la quantità giornaliera di Triamteren, divisa in 2 dosi, al mattino ea pranzo (solo dopo i pasti). Il prezzo di un pacchetto con 50 compresse è di 170 rubli.
  3. Amiloride. Un farmaco basato sul principio attivo con lo stesso nome è prescritto per rimuovere cloro, sodio e liquidi in eccesso dal corpo al fine di rimuovere il gonfiore degli arti. La dose iniziale del diuretico è determinata dal medico, tenendo conto della gravità delle violazioni del metabolismo dell'acqua-elettrolita. In genere, ai pazienti vengono prescritte da 1 a 4 compresse al giorno. La fascia di prezzo dell'amiloride è di 210-350 rubli e dipende dal dosaggio.
  4. Aldactone. È uno dei diuretici più efficaci che aiutano ad alleviare l'ipertensione e il gonfiore. Prendono un medicinale a base di spironolattone a 100 mg al giorno, dividendo la dose in più dosi. Il costo medio di un diuretico è di 2.000 rubli per 100 compresse.

Valutazione dei 7 migliori diuretici TOP: quale scegliere, pro e contro, recensioni, prezzo

I diuretici, in un altro modo i diuretici, se ingeriti, contribuiscono all'eliminazione del fluido. Sono ampiamente utilizzati sia per il trattamento di patologie croniche che per il sollievo di condizioni acute, come l'edema polmonare e cerebrale. Solo quando assolutamente necessario, puoi assumere diuretici da solo, nei casi in cui è impossibile consultare un medico in modo tempestivo. Pertanto, se necessario, è possibile riempire il kit di pronto soccorso con diuretici. Per rendere più semplice la scelta del farmaco giusto, abbiamo compilato una valutazione dei migliori diuretici.

Indicazioni per l'uso

Edema e pastosità compaiono a causa di una diminuzione del tasso di escrezione di liquido da parte dei reni. Dovresti pensare di usare un diuretico per le seguenti indicazioni:

  • ipertensione arteriosa e ipertensione;
  • sindromi edematose associate a malattie somatiche;
  • glaucoma;
  • diabete insipido;
  • sindrome edematosa nei neonati;
  • gotta e diabete mellito;
  • la presenza di calcoli renali ossalati;
  • per correggere l'equilibrio sale-acqua;
  • avvelenamento con barbiturici;
  • in condizioni accompagnate da un calo della capacità di filtrazione dei reni, per prevenire il blocco dei tubuli renali.

Se trovi questi sintomi, dovresti contattare uno specialista. Le medicine sono prescritte dopo un esame individuale e l'identificazione della causa esatta della ritenzione idrica. Solo in questo caso, il medico prescrive un particolare diuretico.

Valutazione TOP 7 migliori diuretici

La valutazione dei migliori modelli include:

Consideriamo ogni campione separatamente.

furosemide

Agisce principalmente sul segmento spesso della parte ascendente del ciclo di Henle. Differisce in velocità. L'effetto diuretico è pronunciato, ma di breve durata. Se utilizzato sullo sfondo dell'insufficienza cardiaca, si verifica una rapida riduzione del precarico sul cuore, causata dall'espansione di grandi vene.

Modulo per il rilasciogranuli, soluzione, compresse
Condizioni di archiviazionefino a tre anni
Rilascio dalle farmaciesu appuntamento medico
Sostanza attivafurosemide

Prezzo: da 23 a 29 rubli.

  • azione veloce (arriva dopo 5 minuti):
  • riduce l'edema nella malattia renale;
  • durata dell'effetto fino a 6 ore.
  • assente.

Lo prendevo di tanto in tanto, non era un corso di trattamento, era una misura di emergenza, una volta alla settimana o una volta ogni 2 settimane prendevo 0,5 compresse al mattino. Dopo un'ora e mezza, ho già sentito l'effetto delle pillole su me stesso. Furosemide è sicuramente una pillola efficace, solo tu devi prenderli con saggezza e monitorare la risposta del corpo.

indapamide

Ha lievi effetti saluretici e diuretici. Riduce il tono dei muscoli lisci delle arterie e ha un effetto vasodilatatore, riduce OPSS. Aiuta a ridurre l'ipertrofia ventricolare sinistra. Ha un effetto antiipertensivo in dosi che non hanno un pronunciato effetto diuretico.

Dalle farmaciesu prescrizione medica
Data di scadenza3 anni
Sostanza attivaindapamide
Il modulocapsule, compresse

Prezzo: da 59 a 101 rubli.

  • aiuta a ridurre l'edema di varie origini;
  • non interferisce con il normale metabolismo;
  • durata dell'effetto fino a 24 ore.
  • rimuove magnesio e potassio dal corpo.

A causa della sua azione lieve, viene solitamente prescritto insieme ad altri farmaci antiipertensivi. Da solo noto che il farmaco si adatta perfettamente, senza effetti collaterali. Noto anche la disponibilità del farmaco. Venduto in qualsiasi farmacia, prescrizione medica.

mannitolo

Incluso in numerosi diuretici osmotici. Aumentando l'osmolarità del plasma sanguigno, provoca il movimento del fluido dai tessuti nel letto vascolare. Non influisce sulla filtrazione glomerulare. La diuresi è accompagnata da un moderato aumento della natriuresi senza un effetto significativo sull'escrezione di ioni di potassio. Non è efficace in violazione della funzione di filtrazione dei reni, così come nell'azotemia nei pazienti con cirrosi epatica e con ascite. Provoca un aumento del volume del sangue circolante.

Componente attivomannitolo
Periodo di conservazione36 mesi
Modulo per il rilasciosoluzione
Condizioni di vacanzasu prescrizione medica

Prezzo: da 90 a 145 rubli.

  • l'azoto non aumenta;
  • rimuove un grande volume di liquido con un alto contenuto di sodio;
  • non aumenta la quantità di azoto nel sangue.
  • possono comparire effetti indesiderati (pelle secca, in bocca, dispepsia, diminuzione della pressione, eruzioni cutanee, aree pruriginose sulla pelle).

Sotto l'influenza del farmaco, migliora la permeabilità e la nutrizione dei tessuti del corpo. Gli ematomi si dissolvono, l'edema diminuisce. Le articolazioni diventano più mobili a causa della maggiore elasticità della pelle danneggiata e le aderenze e le contratture scompaiono.

Veroshpiron

Nelle parti distali del nefrone, previene la ritenzione idrica e di sodio da parte dell'aldosterone, riduce l'effetto dell'escrezione di potassio dell'aldosterone e riduce la sintesi di permeasi. L'effetto massimo dell'assunzione del farmaco si nota 7 ore dopo l'assunzione della capsula e dura 24 ore. Una riduzione della pressione arteriosa si ottiene con un effetto diuretico, che si manifesta dopo 2-5 settimane di somministrazione. Il principio attivo diventa metaboliti attivi. Il farmaco viene escreto dai reni.

Condizioni di erogazione dalle farmaciesu prescrizione medica
Modulo per il rilasciopillole
Conservazione5 anni
Sostanza attivaspironolattone

Prezzo: da 77 a 261 rubli.

  • può essere usato per lungo tempo per ipertensione arteriosa o edema;
  • a un livello normale di pressione sanguigna non la riduce;
  • agisce delicatamente, durante la ricezione non è necessario cambiare la solita routine quotidiana.
  • assente.

Rimuove delicatamente l'eccesso dal corpo, preservando il potassio. È particolarmente importante per le persone con malattie cardiovascolari, nonché per i pazienti ipertesi. Il farmaco è molto conveniente, ogni farmacia ha.

Diakarb

È usato per il trattamento di disturbi del liquido cerebrospinale e ipertensione endocranica riducendo la produzione in eccesso di liquido cerebrospinale a livello del plesso vascolare del cervello. L'acetazolamide aumenta l'escrezione di idrocarburi, che può portare allo sviluppo di acidosi metabolica. Il farmaco viene utilizzato come coadiuvante nel trattamento dell'epilessia, poiché l'inibizione dell'anidrasi carbonica nelle cellule nervose del cervello inibisce l'eccitabilità patologica.

Dalle farmacieprescrizione
Data di scadenza2 anni
principio attivoacetazolamide
pubblicazionepillole

Prezzo: da 232 a 261 rubli.

  • elimina l'edema lieve:
  • promuove la rimozione di liquidi dal cervello, è il farmaco di scelta per l'idrocefalo;
  • può essere usato per malattie non associate a insufficienza renale e cardiaca.
  • compromette l'appetito.

Sono grato al medico che mi ha prescritto un trattamento ben scelto, i mal di testa erano spariti. A volte, come qualsiasi persona normale, potrei avere mal di testa, ad esempio, a causa di un cambiamento del tempo o improvvisi sbalzi di temperatura. Ma se prima la mia mattina è iniziata con la deglutizione di antidolorifici dalla testa, ora questo fenomeno è raro!

amiloride

Agisce principalmente sulla parte distale dei tubuli renali. Aumenta il rilascio di ioni sodio e cloro e diminuisce il rilascio di ioni potassio. L'azione inizia 2 ore dopo la somministrazione orale e dura fino a 24 ore e provoca un effetto diuretico meno pronunciato rispetto ai diuretici tiazidici. Se combinato con diuretici che espellono potassio, riduce il rischio di ipopotassiemia e ipomagnesemia.

Dalle farmacieprescrizione
Sostanzaamiloride
Il modulocompresse, capsule
Periodo di conservazione2 anni

Prezzo: da 200 a 350 rubli.

  • l'effetto del farmaco può durare fino a 24 ore;
  • riduce l'escrezione di potassio;
  • lieve effetto ipotensivo aiuta a normalizzare la pressione sanguigna nelle persone con ipertensione.
  • raramente compaiono le seguenti reazioni collaterali: interruzione del tratto digestivo, affaticamento.

La mia testa ha iniziato a farmi molto male, quindi il farmaco è stato cambiato in un farmaco combinato con idroclorotiazide. Come risultato di questo trattamento, è stato possibile ottenere la stabilizzazione della pressione e liberarsi dell'edema..

Hypothiazide

Il principio attivo della compressa inibisce il riassorbimento di ioni sodio e cloro in aree distanti dei tubuli renali. L'effetto terapeutico dopo l'assunzione della pillola si sviluppa dopo circa 2 ore e dura 6 ore. Sotto l'influenza del farmaco, gli indicatori della pressione sanguigna diminuiscono, il carico sul muscolo cardiaco diminuisce, l'edema degli arti inferiori diminuisce.

principio attivoidroclorotiazide
Modulo per il rilasciopillole
Condizioni di archiviazione5 anni
Condizioni dalle farmacierigorosamente secondo la ricetta

Prezzo: da 85 a 105 rubli.

  • allevia l'edema;
  • adatto per trattamenti a lungo termine;
  • riduce la pressione (l'effetto dura fino a 18 ore).
  • assente.

Affronta l'edema rapidamente, delicatamente e dopo la prima dose, si nota un risultato che durerà circa 6-12 ore. Tuttavia, con l'uso prolungato del farmaco, è necessario monitorare il potassio nel sangue..

Confronto dei fondi presentati

La tabella seguente riassume le brevi caratteristiche dei campioni discussi sopra..

ModelloSostanza attivaDispensare dalle farmacieShelf life (mesi)Prezzo, sfregamento)
furosemidefurosemidesu prescrizione medica36dalle 23 alle 29
indapamideindapamidesu prescrizione medica36da 59 a 101
mannitolomannitoloesclusivamente su prescrizione medica36da 90 a 145
Veroshpironspironolattonesu prescrizione medica6077 a 261
Diakarbacetazolamidesu prescrizione medica24232 a 261
amilorideamiloridesu prescrizione medica24da 200 a 350
Hypothiazideidroclorotiaziderigorosamente secondo la ricetta60dall'85 al 105

Le migliori liste

Evidenziamo i migliori modelli nelle categorie:

Diamo un'occhiata più da vicino all'assortimento presentato.

Torasemide - per edema

Blocca i recettori dell'aldosterone miocardico; riduce la fibrosi e migliora la funzione miocardica diastolica. La torasemide, in misura minore della furosemide, provoca ipopotassiemia, mentre è più attiva e il suo effetto è più lungo. L'effetto diuretico dura fino a 18 ore, il che facilita la tolleranza della terapia a causa dell'assenza di minzione molto frequente nelle prime ore dopo l'assunzione del farmaco all'interno, il che limita l'attività dei pazienti. L'uso di torasemide è la scelta più ragionevole per la terapia a lungo termine.

Costo: da 127 a 412 rubli.

TRIAMPUR COMPOSITUM - per dimagrire

Ha un effetto diuretico e ipotensivo. Ha un effetto antiipertensivo, dovuto all'espansione delle arteriole. L'effetto antiipertensivo si sviluppa in 3-4 giorni, ma potrebbero essere necessarie 3-4 settimane per ottenere l'effetto terapeutico ottimale. In combinazione con l'idroclorotiazide, il triamterene è in grado di ridurre l'ipopotassiemia causata dai diuretici tiazidici e migliorare l'effetto diuretico dell'idroclorotiazide.

Costo: da 294 a 319 rubli.

KANEFRON - per donne in gravidanza

Preparazione a base di erbe. Canephron ha un effetto antibatterico, interferendo con la normale attività dei batteri e bloccando così la crescita del loro numero e diffondendosi ulteriormente nel corpo. Inoltre, l'azione di Canephron riguarda anche i microrganismi che tollerano la maggior parte degli antibiotici. L'effetto diuretico del farmaco favorisce la rapida rimozione dei batteri dal corpo del paziente.

Costo: da 452 a 515 rubli.

Suggerimenti per la scelta

Per raccogliere un buon strumento per il tuo uso personale, devi assolutamente prestare attenzione a:

  1. Tiazidici. Più spesso usato per trattare l'ipertensione e l'edema. Fondamentalmente per abbassare la pressione, l'indicazione potrebbe essere quella di rimuovere il fluido in eccesso dal corpo. Il meccanismo d'azione di questa serie si basa sull'escrezione di sodio.
  2. Diuretici dell'ansa. Causano molti effetti collaterali, ma mostrano un risultato particolarmente pronunciato rispetto ai tiazidici e, inoltre, ai "fratelli" risparmiatori di potassio. Nel gruppo di diuretici, sono particolarmente tossici, categoricamente inadatti per un uso prolungato e richiedono un dosaggio preciso..
  3. Risparmiatori di potassio. I diuretici più sicuri e più lievi, il cui meccanismo d'azione non rimuove potassio e calcio dal corpo, ma riduce la pressione sanguigna e allevia l'edema. Hanno un debole effetto antiedema. Il punto della loro applicazione sono i tubuli dei nefroni dei reni, che sono responsabili della sintesi di potassio, riassorbimento del sodio..
  4. Diuretici Osmotici. Un tipo speciale di diuretico. Dal punto di vista della farmacologia, sono sostanze inerti che vengono somministrate per via endovenosa. Aumentano l'osmolarità del sangue e migliorano la filtrazione renale.

Diuretici (diuretici): classificazione, azione, indicazioni per l'uso. Diuretici per dimagrire

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

I diuretici sono sostanze che hanno una diversa struttura chimica, ma hanno la proprietà generale di aumentare il volume del fluido escreto dal corpo. I diuretici sono anche chiamati diuretici. I diuretici riducono il riassorbimento di acqua e sali nei tubuli renali, in modo che molti più di essi vengano escreti nelle urine. Inoltre, i diuretici aumentano il volume di urina e la velocità con cui si forma, diminuendo la quantità di liquido che si accumula in vari tessuti e cavità..

I diuretici sono utilizzati nel complesso trattamento dell'ipertensione, patologia del sistema cardiovascolare, fegato e reni, nonché in qualsiasi altra condizione accompagnata da edema di vari organi e tessuti.

Attualmente esiste una gamma abbastanza ampia di diuretici, classificati in base a varie caratteristiche e raggruppati in gruppi in base a proprietà simili..

Classificazione generale dei diuretici

A seconda dell'origine, tutti i diuretici sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • Diuretici naturali (tisane, determinati alimenti, tisane, ecc.);
  • Medicinali diuretici (varie compresse e soluzioni per somministrazione endovenosa).

Inoltre, a seconda dello scopo, i diuretici sono classificati nelle seguenti categorie:
1. Diuretici forti ("a soffitto") usati per eliminare rapidamente l'edema, abbassare la pressione, rimuovere una sostanza tossica dal corpo in caso di avvelenamento, ecc.;
2. Diuretici usati da molto tempo come parte della complessa terapia delle malattie del cuore, dei reni e del tratto urinario;
3. Diuretici usati per controllare l'escrezione urinaria in varie malattie (ad esempio diabete mellito, gotta, ecc.).

Le suddette classificazioni riflettono solo due aspetti dei diuretici per quanto riguarda la loro origine e scopo. Inoltre, esiste un gran numero di diverse classificazioni di diuretici, tenendo conto della loro struttura chimica, composizione, meccanismo d'azione, effetti collaterali e area di uso terapeutico prioritario. Tutti questi parametri si applicano sia ai diuretici naturali che alle pillole..

Consideriamo separatamente la classificazione e l'ambito di applicazione delle pillole diuretiche e dei rimedi naturali, in modo da non confondere. L'articolo fornirà nomi internazionali di medicinali senza elencare i nomi commerciali. Conoscendo il nome internazionale, è possibile utilizzare l'elenco Vidal per trovare un elenco di medicinali contenenti questa sostanza come attivo e i loro nomi commerciali con i quali vengono venduti in farmacia. Ad esempio, il testo dell'articolo conterrà il nome internazionale della sostanza Spironolattone, che è il principio attivo del farmaco con il nome commerciale Veroshpiron. Per comodità e per evitare numerosi elenchi di nomi commerciali di droghe, utilizzeremo solo nomi internazionali di sostanze attive.

Diuretici medicinali (compresse, soluzioni per infusione) - classificazione

Nella pratica clinica, i medici utilizzano la seguente classificazione di diuretici per selezionare il farmaco ottimale in questo caso particolare:
1. I potenti diuretici (potenti, "a soffitto") (furosemide, acido etacrinico, bumetamide, torsemide e peritanide) vengono utilizzati per eliminare rapidamente l'edema di varia origine e ridurre la pressione. I farmaci vengono utilizzati una volta, se necessario, non vengono utilizzati nei corsi;
2. I diuretici a media azione (diclorotiazide, ipotiazide, indapamide, clopamide, clortalidone) sono utilizzati a lungo termine come parte del complesso trattamento dell'ipertensione arteriosa, diabete insipido, glaucoma, sindrome dell'edema nel cuore o insufficienza renale, ecc.;
3. I diuretici risparmiatori di potassio (triamterene, amiloride e spironolattone) sono deboli, ma non rimuovono gli ioni di potassio dal corpo. I diuretici risparmiatori di potassio sono usati in combinazione con altri diuretici che espellono il calcio per ridurre al minimo la perdita di ioni;
4. Gli inibitori dell'anidrasi carbonica (Diacarb e Dichlorfenamide) sono diuretici deboli. Utilizzato per ridurre la pressione intracranica e intraoculare in varie condizioni;
5. I diuretici osmotici (mannitolo, urea, glicerina e acetato di potassio) sono molto potenti, quindi vengono utilizzati nella complessa terapia di condizioni acute, come edema del cervello e dei polmoni, un attacco di glaucoma, shock, sepsi, peritonite, mancanza di minzione, nonché per escrezione accelerata di varie sostanze in caso di avvelenamento o overdose di droga.

I diuretici potenti, di media intensità, risparmiatori di potassio e gli inibitori dell'anidrasi carbonica sono anche chiamati saluretici, poiché tutti i farmaci di questi gruppi farmacologici rimuovono dal corpo una grande quantità di sali, principalmente sodio e potassio, nonché cloro, fosfati e carbonati.

Diuretici potenti: nome dei farmaci, caratteristiche generali, indicazioni e controindicazioni per l'uso, effetti collaterali

Diuretici potenti, chiamati anche diuretici dell'ansa, diuretici potenti o diuretici "generali". Attualmente, i seguenti potenti diuretici sono utilizzati nei paesi dell'ex Unione Sovietica: Furosemide, acido etacrinico, Bumetamide, Torsemide e Peritanide.

I diuretici forti hanno effetto circa 1 ora dopo l'ingestione e l'effetto dura dalle 16 alle 18 ore. Tutti i farmaci si presentano sotto forma di compresse e soluzioni, quindi possono essere assunti per via orale o somministrati per via endovenosa. La somministrazione endovenosa di diuretici viene di solito eseguita in condizioni gravi del paziente, quando è necessario un effetto rapido. In altri casi, i farmaci sono prescritti sotto forma di compresse..

L'indicazione principale per l'uso di diuretici forti è il trattamento della sindrome edematosa causata dalle seguenti patologie:

  • Insufficienza cardiaca cronica;
  • Fallimento renale cronico
  • Sindrome nevrotica;
  • Edema e ascite nella cirrosi epatica.

I farmaci sono efficaci anche per qualsiasi grado di insufficienza renale, quindi possono essere utilizzati indipendentemente dalla velocità di filtrazione glomerulare. Tuttavia, l'assunzione giornaliera di potenti diuretici provoca dipendenza e indebolisce il loro effetto terapeutico. Pertanto, per mantenere l'effetto desiderato, i farmaci vengono utilizzati in brevi corsi con pause tra di loro..

I potenti diuretici non vengono utilizzati nella terapia a lungo termine dell'ipertensione, poiché hanno una durata molto breve, ma un effetto potente e pronunciato. Tuttavia, per il sollievo di una crisi ipertensiva, vengono utilizzati.

Inoltre, i potenti diuretici possono essere utilizzati nel trattamento complesso ea breve termine delle seguenti condizioni acute:

  • Edema polmonare;
  • Avvelenamento con varie sostanze;
  • Overdose di farmaci;
  • Insufficienza renale acuta;
  • ipercalcemia.

Controindicazioni all'uso di potenti diuretici è la presenza delle seguenti condizioni in una persona:

  • Anuria (mancanza di minzione);
  • Grave disidratazione del corpo;
  • Grave carenza di sodio nel corpo;
  • Ipersensibilità ai farmaci.

L'effetto collaterale dei diuretici è dovuto a una violazione del bilancio idrico-elettrolitico dovuta all'escrezione di acqua e ioni.

Gli effetti collaterali di potenti diuretici possono includere:

  • Ipotensione arteriosa;
  • Collasso vascolare;
  • Tromboembolia di varie navi;
  • Encefalopatia nelle persone con malattia epatica;
  • aritmia;
  • Convulsioni;
  • Compromissione dell'udito fino alla sordità (si sviluppa con la somministrazione endovenosa di farmaci);
  • Aumento della concentrazione di glucosio e acido urico nel sangue;
  • Un aumento della concentrazione di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e trigliceridi (TG) con una diminuzione parallela del livello di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL);
  • Eruzione cutanea;
  • fotosensibilità;
  • Parestesia (sensazione di correre, ecc.);
  • Diminuzione del numero totale di piastrine nel sangue;
  • Disturbi del tratto digestivo.

I più comunemente usati attualmente sono la torsemide, la furosemide e l'acido etacrinico. La scelta di un farmaco specifico viene effettuata dal medico, tuttavia, in linea di principio, è possibile utilizzare qualsiasi agente, poiché le differenze sono insignificanti..

Diuretici di media forza: il nome dei farmaci, caratteristiche generali, indicazioni e controindicazioni per l'uso, effetti collaterali

I diuretici della parte centrale sono rappresentati dai farmaci del gruppo tiazidico. Attualmente, i seguenti diuretici tiazidici sono utilizzati nei paesi della CSI: diclorotiazide, ipotiazide, indapamide, clopamide, clortalidone.

I diuretici tiazidici iniziano ad agire entro 30-60 minuti dall'ingestione e l'effetto massimo si sviluppa entro 3-6 ore. Dichlorothiazide, Hypothiazide e Clopamide agiscono per 6-15 ore, Indapamide - 24 ore e Chlorthalidone - 1-3 giorni. Tutti i diuretici di media resistenza sono efficaci per la filtrazione glomerulare nei reni di almeno 30 - 40 ml / min, secondo il test di Reberg.
Le indicazioni per l'uso di diuretici tiazidici di media resistenza sono le seguenti condizioni:

  • Trattamento complesso dell'ipertensione arteriosa;
  • Edema cronico da insufficienza cardiaca, cirrosi epatica o sindrome nefrosica;
  • Glaucoma;
  • Diabete insipido;
  • Calcoli renali ossalati;
  • Sindrome edematosa del neonato.

I farmaci tiazidici sono ampiamente utilizzati per il trattamento a lungo termine dell'ipertensione al di fuori dei periodi di esacerbazione. Di solito, i farmaci sono prescritti a piccole dosi (non più di 25 mg al giorno), poiché questa quantità è sufficiente per lo sviluppo di un pronunciato effetto antiipertensivo. Una diminuzione persistente della pressione si sviluppa di solito dopo 2-4 settimane di assunzione regolare di diuretici tiazidici, con l'effetto più pronunciato osservato in Indapamide. Ecco perché Indapamide è il farmaco di scelta per il trattamento dell'ipertensione..

Controindicazioni all'uso di diuretici di media intensità sono la presenza delle seguenti condizioni:

  • Ipersensibilità ai farmaci sulfa (ad esempio Biseptol, Groseptol, ecc.);
  • Gravidanza.

Gli effetti collaterali dei diuretici di media intensità sono dovuti a cambiamenti nel bilancio idrico-elettrolitico nel corpo umano, nonché alle interruzioni associate nel funzionamento di vari organi e sistemi. Sullo sfondo dell'uso di diuretici tiazidici, la concentrazione di ioni magnesio, potassio, sodio e cloro nel sangue diminuisce (ipomagnesemia, iponatremia, ipopotassiemia, ipocloremia), ma aumenta il contenuto di calcio e acido urico (ipercalcemia, iperuricemia). Gli effetti collaterali dei diuretici tiazidici causati da uno squilibrio nell'equilibrio idrico ed elettrolitico comprendono:
  • Diminuzione della pressione sanguigna;
  • Vertigini;
  • Mal di testa;
  • Debolezza generale;
  • Violazione della sensibilità (sensazione di brividi, ecc.);
  • Anoressia;
  • Nausea;
  • Colica nell'addome;
  • Diarrea o costipazione;
  • colecistite;
  • Pancreatite;
  • Diminuzione della libido;
  • Disfunzione sessuale;
  • Porpora trombocitopenica;
  • Diminuzione del numero totale di piastrine nel sangue;
  • Un aumento del numero totale di linfociti e monociti nel sangue;
  • Eruzione cutanea;
  • Sensibilità alla luce;
  • Aumento della concentrazione di glucosio, colesterolo totale, trigliceridi e lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue.

Il più grande pericolo tra gli effetti collaterali dei diuretici tiazidici è una diminuzione dei livelli ematici di potassio. Questo è il motivo per cui i diuretici tiazidici non sono raccomandati per l'uso simultaneo con farmaci antiaritmici..

Diuretici risparmiatori di potassio: nome del farmaco, caratteristiche generali, indicazioni e controindicazioni per l'uso, effetti collaterali

I farmaci di questo gruppo non portano all'escrezione di potassio dal corpo, che è servito come base per il loro nome. È la conservazione degli ioni di potassio che determina l'effetto positivo dei farmaci di questo gruppo sul muscolo cardiaco. Attualmente, i seguenti diuretici risparmiatori di potassio sono disponibili sul mercato dei paesi della CSI: Triamteren, Amiloride e Spironolactone. Questi farmaci hanno un effetto debole e lento, che si sviluppa in 2-3 giorni dopo l'inizio della somministrazione, ma persiste per molto tempo..
Le indicazioni per l'uso di diuretici risparmiatori di potassio sono le seguenti condizioni:

  • Iperaldosteronismo primario;
  • Iperaldosteronismo secondario dovuto a insufficienza cardiaca cronica, cirrosi epatica o sindrome nefropatica;
  • Trattamento complesso dell'ipertensione arteriosa;
  • In combinazione con altri diuretici che causano una maggiore escrezione di potassio dal corpo (potenti inibitori dell'anidrasi carbonica di media resistenza);
  • Gotta;
  • Diabete;
  • Per migliorare l'effetto dei glicosidi cardiaci (ad esempio, Strofantin, Korglikon, Digoxin, ecc.).

La principale area di utilizzo dei diuretici risparmiatori di potassio è la loro combinazione con altri diuretici per compensare l'escrezione di potassio. I diuretici risparmiatori di potassio non sono usati come farmaci indipendenti per il trattamento dell'edema e dell'ipertensione a causa della loro azione troppo debole..

I diuretici risparmiatori di potassio sono controindicati nelle seguenti condizioni:

  • iperkaliemia;
  • Cirrosi epatica;
  • iponatriemia;
  • Insufficienza renale acuta;
  • Grave insufficienza renale cronica.

I diuretici risparmiatori di potassio possono scatenare i seguenti effetti indesiderati:
  • Malattia da urolitiasi;
  • fotosensibilità;
  • Nausea e vomito;
  • Costipazione o diarrea;
  • Mal di testa;
  • Vertigini;
  • Crampi muscolari al polpaccio;
  • Sonnolenza;
  • Eruzione cutanea;
  • Disfunzione erettile;
  • Violazione del ciclo mestruale;
  • Cambia il tono della voce.

Inibitori dell'anidrasi carbonica: nome dei farmaci, caratteristiche generali, indicazioni e controindicazioni all'uso, effetti collaterali

Le indicazioni per l'uso di inibitori dell'anidrasi carbonica sono le seguenti condizioni:

  • Attacco acuto di glaucoma;
  • Aumento della pressione intracranica;
  • Piccolo attacco epilettico;
  • Avvelenamento con barbiturici (fenobarbital, ecc.) O salicilati (aspirina, ecc.);
  • Sullo sfondo della chemioterapia per tumori maligni;
  • Prevenzione del mal di montagna.

La principale area di applicazione degli inibitori dell'anidrasi carbonica è il trattamento del glaucoma, la riduzione della pressione intraoculare e intracranica. Attualmente, gli inibitori dell'anidrasi carbonica non sono usati per trattare la sindrome edematosa a causa della disponibilità di farmaci più efficaci, ma se necessario, i farmaci possono essere usati in questa condizione..

Controindicazioni all'uso di inibitori dell'anidrasi carbonica sono le seguenti condizioni:

  • Uremia (aumento della concentrazione di urea nel sangue);
  • Diabete mellito scompensato;
  • Grave difficoltà respiratoria.

Gli effetti collaterali degli inibitori dell'anidrasi carbonica comprendono:
  • Encefalopatia in pazienti con cirrosi epatica;
  • Calcoli renali;
  • Colica renale;
  • Diminuzione della concentrazione di sodio e potassio nel sangue (ipopotassiemia e iponatriemia);
  • Soppressione dei processi di emopoiesi nel midollo osseo;
  • Eruzione cutanea;
  • Sonnolenza;
  • Parestesie (sensazione di brividi, ecc.).

Diuretici osmotici: nome dei farmaci, caratteristiche generali, indicazioni e controindicazioni per l'uso, effetti collaterali

Diuretici osmotici includono mannitolo (mannitolo), urea, soluzioni concentrate di glucosio e glicerolo. Questi diuretici sono i diuretici più potenti attualmente disponibili. I diuretici osmotici sono usati solo come infusioni endovenose per il trattamento di varie condizioni acute. Attualmente, il mannitolo è il più ampiamente usato tra i diuretici osmotici, poiché il suo effetto è più pronunciato e il numero e il rischio di effetti collaterali è minimo..

Le indicazioni per l'uso di diuretici osmotici sono le seguenti condizioni:

  • Edema cerebrale causato da qualsiasi fattore (shock, tumore al cervello, ascesso, ecc.);
  • Edema polmonare, provocato dagli effetti tossici di benzina, trementina o formalina;
  • Edema laringeo;
  • Avvelenamento con farmaci del gruppo di barbiturici (fenobarbital, ecc.), Salicilati (aspirina, ecc.), Sulfamidici (biseptolo, ecc.) O acido borico;
  • Trasfusione di sangue incompatibile;
  • Attacco acuto di glaucoma;
  • Condizioni acute che possono portare alla morte, come shock, ustioni, sepsi, peritonite o osteomielite;
  • Avvelenamento con veleni emolitici (ad es. Vernici, solventi, ecc.).

I diuretici osmotici sono usati solo in condizioni acute. Quando le condizioni di una persona sono normalizzate e stabilizzate, i diuretici vengono cancellati.

Non ci sono controindicazioni all'uso di diuretici osmotici, poiché questi fondi sono utilizzati in casi molto gravi quando si tratta di sopravvivenza umana.

Gli effetti collaterali dei diuretici osmotici possono includere nausea, vomito, mal di testa o reazioni allergiche.

Effetti collaterali dei diuretici - video

Diuretici per edema

Per il trattamento dell'edema cronico in varie parti del corpo (gambe, braccia, stomaco, viso, ecc.), È possibile utilizzare i seguenti potenti diuretici:

  • Torasemide;
  • furosemide;
  • bumetanide;
  • Pyrethanide;
  • Xypamide.

I suddetti farmaci devono essere assunti a intermittenza, cioè in brevi corsi con intervalli tra loro. La somministrazione intermittente è necessaria per escludere la dipendenza e una forte riduzione della gravità dell'effetto terapeutico. Di solito, i farmaci vengono assunti a 5-20 mg una volta al giorno, fino a quando l'edema scompare. Quindi prendono una pausa per 2 - 4 settimane, dopo che il corso viene ripetuto di nuovo.

Oltre ai suddetti farmaci, i seguenti diuretici di media intensità possono essere utilizzati per trattare l'edema cronico:

  • Idroclorotiazide (ipotiazide);
  • politiazide;
  • clortalidone;
  • clopamide;
  • indapamide;
  • Metozalon.

I diuretici di media resistenza (diuretici tiazidici) per eliminare l'edema devono essere assunti a 25 mg una volta al giorno. Il corso del trattamento deve essere continuo e lungo, non sono necessarie interruzioni.

Per l'edema lieve, provocato da malattie minori o disturbi funzionali, diuretici risparmiatori di potassio possono essere usati per il trattamento lo spironolattone, il triamterene o l'amiloride. Questi diuretici vengono utilizzati a 200 mg al giorno, suddivisi in 2-3 dosi. La durata del corso di trattamento è di 2-3 settimane. Se necessario, un ciclo di terapia per l'edema con diuretici risparmiatori di potassio può essere ripetuto ad intervalli di 10-14 giorni.

Diuretici per la pressione (ipertensione)

Tutti i farmaci, compresi i diuretici, utilizzati per l'ipertensione, sono convenzionalmente suddivisi in due grandi gruppi, a seconda delle situazioni in cui vengono utilizzati:
1. Farmaci per alleviare la crisi ipertensiva, cioè per abbassare rapidamente la pressione sanguigna eccessivamente alta;
2. Farmaci per il trattamento permanente dell'ipertensione, necessari per mantenere la pressione sanguigna entro valori normali.

In effetti, i farmaci per il sollievo della crisi ipertensiva sono aiuti di emergenza usati quando è necessario abbassare molto rapidamente una pressione troppo pericolosa per la vita. E i farmaci per il trattamento a lungo termine dell'ipertensione sono agenti che vengono continuamente utilizzati durante i periodi di remissione (al di fuori delle crisi ipertensive) per controllare e mantenere la pressione a un livello normale e costante..

Per il sollievo di una crisi ipertensiva, vengono utilizzati potenti diuretici, come acido etacrinico, Torasemide, Furosemide, Bumetanide, Xipamide e Pyrethanide. I migliori farmaci diuretici per abbassare la pressione sanguigna in crisi ipertensiva sono l'acido etacrinico e Torasemide. Tuttavia, in pratica, vengono utilizzati tutti questi farmaci, che hanno un effetto pronunciato. Di solito, i farmaci vengono somministrati per via endovenosa per fornire l'effetto più veloce possibile. La durata dell'uso di potenti diuretici è di 1-3 giorni. Dopo il sollievo della crisi ipertensiva, i potenti diuretici vengono annullati e vengono prescritti farmaci di un altro gruppo, la cui azione è lenta, non così potente e mirata a mantenere la pressione a un livello costante, relativamente normale.

Per mantenere la pressione a un livello costante e normale, vengono utilizzati diuretici di media intensità (diuretici tiazidici), che includono idroclorotiazide (ipotiazide), politiazide, clortalidone, clopamide, indapamide e metosalon. L'indapamide è il farmaco di scelta per l'ipertensione, poiché il suo effetto di abbassamento della pressione sanguigna è molto più forte di altri diuretici tiazidici. Indapamide abbassa uniformemente la pressione sanguigna, mantenendola a un livello costante durante il giorno e impedendole di alzarsi al mattino. Indapamide deve essere assunto 1 compressa al giorno per lungo tempo. La durata specifica del corso di terapia è determinata dal medico curante.

Diuretici durante la gravidanza

I diuretici non devono essere usati durante la gravidanza. Inoltre, questo divieto si applica sia ai farmaci (compresse) sia a vari rimedi naturali e naturali (ad esempio, decotti alle erbe, succhi di frutta, ecc.). Il divieto dell'uso di diuretici durante la gravidanza è dovuto al fatto che rimuovono acqua e sale dal corpo, modificando o interrompendo il normale bilancio idrico-elettrolitico, che influirà negativamente sia sulle condizioni del bambino che della madre.

Sfortunatamente, al momento, molte donne stanno cercando di usare i diuretici durante la gravidanza per eliminare l'edema, senza rendersi completamente conto che il meccanismo della loro formazione non consente ai diuretici di eliminare il problema. Sullo sfondo dell'edema durante la gravidanza, i diuretici aggraveranno solo la situazione..

Se una donna con edema inizia a bere qualsiasi farmaco diuretico (compresse, tè, infusi, decotti, succhi, ecc.) Per eliminarli, allora una grande quantità di acqua lascerà il letto vascolare. E il gonfiore, cioè l'acqua rimarrà nei tessuti. Ciò porterà al fatto che il sangue sarà eccessivamente denso a causa della mancanza di acqua, che può provocare trombosi, distacco della placenta, morte fetale e altre conseguenze avverse per la donna e il bambino. Pertanto, il problema dell'edema durante la gravidanza è troppo grave e non può essere risolto semplicemente prendendo diuretici a casa. Considerare il meccanismo di formazione dell'edema nelle donne in gravidanza, nonché le situazioni in cui è necessario utilizzare i diuretici per eliminarli..

Durante la gravidanza, sotto l'influenza di vari fattori, l'acqua del letto vascolare entra nei tessuti, formando edema. Affinché una normale quantità di acqua sia nel letto vascolare, una donna deve bere. Quindi parte dell'acqua in ingresso viene escreta dal corpo con l'urina e il resto viene distribuito tra i tessuti e il letto vascolare. Sfortunatamente, è impossibile sopprimere la formazione di edema, poiché ciò è dovuto all'azione di ormoni e sostanze biologicamente attive prodotte dal corpo della madre per continuare la gravidanza. Se interrompi la loro azione, la gravidanza verrà interrotta. Pertanto, mentre la gravidanza continua, è praticamente impossibile rimuovere l'acqua dai tessuti, cioè rimuovere il gonfiore, poiché al momento non esistono mezzi tali che potrebbero "sopraffare" l'influenza degli ormoni della gravidanza. Ciò significa che l'unico modo per eliminare l'edema in gravidanza è interrompere quella gravidanza. Tuttavia, questa non è un'opzione accettabile per una donna che vuole un figlio..

Pertanto, i ginecologi non trattano l'edema durante la gravidanza, ma in realtà li osservano semplicemente. Se l'edema è piccolo e non rappresenta una minaccia per la vita di una donna, dovrai tollerarli, poiché è impossibile eliminarli. Dopo il parto, tutto il gonfiore scompare molto rapidamente. Se l'edema diventa eccessivamente forte, combinato con l'ipertensione, peggiora significativamente il benessere della donna, quindi viene ricoverata in ospedale, dove viene eseguito un trattamento mirato a rimuovere i liquidi dal corpo. Poiché questa situazione di solito minaccia la vita di una donna, i medici usano una vasta gamma di farmaci, compresi i diuretici..

Di solito Furosemide viene utilizzato per 1-2 giorni per "estrarre" l'acqua dai tessuti, quindi Spironolattone o Triampur viene utilizzato per rimuovere il liquido in eccesso dai vasi entro 7-10 giorni. Tale trattamento è sufficiente per eliminare il gonfiore per un po ', ma si formeranno di nuovo e questo continuerà fino alla fine della gravidanza. Se l'edema non risponde alla terapia o si sviluppa troppo rapidamente, minacciando la vita della donna, la gravidanza viene interrotta per motivi medici.

I migliori diuretici

Sfortunatamente, al momento non esistono medicine ideali, quindi scegliere il diuretico "migliore" che è l'ideale per tutte le persone, ha un effetto pronunciato e non causa effetti collaterali è semplicemente impossibile. Dopotutto, ogni diuretico ha le sue caratteristiche, che sono ottimali per una situazione particolare. E se i farmaci vengono applicati con precisione tenendo conto di una situazione specifica, saranno davvero "i migliori" per una determinata persona.

Pertanto, i medici non dicono "il migliore" farmaco, preferendo utilizzare il concetto di "ottimale", cioè il più adatto per una determinata persona nella sua particolare situazione. Ad esempio, in caso di edema cerebrale, il miglior farmaco, vale a dire, il mannitolo sarà ottimale in questa situazione e in crisi ipertensiva - acido etacrinico, ecc. Cioè, al fine di scegliere il "migliore" farmaco diuretico, è necessario consultare un medico che selezionerà il farmaco ottimale in una particolare situazione, e sarà il "migliore".

Diuretici efficaci

Diuretico forte

Diuretici leggeri

Diuretici sicuri

Non ci sono diuretici sicuri come qualsiasi altro medicinale. Ogni medicinale può causare effetti collaterali o avere un effetto negativo se usato non secondo le indicazioni o sullo sfondo di controindicazioni esistenti. Inoltre, qualsiasi medicinale può diventare pericoloso se vengono superati i dosaggi, la durata del corso del trattamento e altre regole per l'uso del farmaco non vengono rispettate. Pertanto, lo stesso farmaco diuretico in un caso sarà completamente sicuro e nell'altro - al contrario, molto pericoloso.

In linea di principio, tutti i diuretici (compresse, erbe, tè, decotti, ecc.) Sono potenzialmente pericolosi, poiché rimuovono il fluido e gli ioni dal corpo, il che può portare a una violazione del bilancio idrico-elettrolitico. E gravi patologie del bilancio idrico ed elettrolitico senza un trattamento tempestivo possono portare alla morte. Tuttavia, anche tra tali farmaci potenzialmente molto pericolosi, ce ne sono di relativamente sicuri, tra cui spironolattone e Triamteren. Questi diuretici sono i più sicuri disponibili.

Diuretici naturali (naturali, popolari)

I diuretici naturali naturali comprendono vari decotti di piante medicinali, nonché prodotti alimentari che hanno la capacità di migliorare l'escrezione di acqua dal corpo umano. I diuretici naturali più efficaci sono vari decotti, infusi e tè a base di erbe medicinali. Gli alimenti hanno un effetto diuretico meno pronunciato. Tuttavia, sia le erbe che i cibi hanno un effetto diuretico relativamente debole rispetto alle moderne medicine speciali. Pertanto, i rimedi naturali per le malattie gravi possono essere utilizzati solo come parte della terapia complessa come componenti ausiliari. Ma per il trattamento dei disturbi funzionali, i diuretici a base di erbe possono essere usati come unico e principale rimedio..

La selezione di un diuretico naturale a base di erbe dovrebbe essere effettuata da un medico, poiché diverse erbe e prodotti vengono utilizzati per trattare malattie diverse. Ad esempio, per l'insufficienza cardiaca, le foglie di betulla vengono utilizzate come diuretico e per l'infiammazione degli organi del sistema urinario (cistite, pielonefrite, ecc.), Una foglia di mirtillo rosso, fiori di tanaceto, ecc. Un diuretico naturale ben scelto può essere usato a lungo, poiché non provocherà disidratazione e sviluppo di gravi effetti collaterali.

Diuretici a base di erbe - erbe, tè, cibi

I seguenti alimenti hanno un pronunciato effetto diuretico:

  • Anguria;
  • Melone;
  • Zucca;
  • Sedano;
  • Prezzemolo;
  • Foglie di tarassaco;
  • Fragole;
  • Juniper;
  • Cetrioli.

I prodotti di cui sopra, con un uso regolare, aiuteranno non solo a eliminare l'edema e rimuovere il liquido in eccesso dal corpo, ma anche a saturarlo con vitamine e oligoelementi, a causa dei quali i gravi effetti collaterali tipici delle compresse saranno completamente eliminati. Per ottenere un effetto diuretico, è possibile utilizzare i prodotti di cui sopra sia in forma naturale che sotto forma di succhi. Tuttavia, al fine di sviluppare un effetto diuretico, i prodotti non devono essere trattati termicamente, ma possono essere consumati solo freschi.

Il tè come diuretico può essere generale o mirato. Ad esempio, il tè al cinorrodo o il baffo di gatto ha un effetto mirato e viene utilizzato per alcune malattie. E il tè a base di aneto, menta, ortica, equiseto e altre erbe che hanno un effetto diuretico ha un effetto generale e quindi può essere usato come diuretico in qualsiasi condizione.

Molto spesso, le tisane diuretiche, che hanno un effetto generale, sono posizionate come mezzo per perdere peso e vengono vendute in farmacia o in altri negozi. In linea di principio, possono essere utilizzati per lo scopo previsto (come diuretico), se non ci sono malattie gravi e controindicazioni all'uso di diuretici in linea di principio. Tali tè diuretici già pronti sono convenienti, perché devi solo mettere la borsa in acqua bollente, lasciarla per un paio di minuti e la bevanda è pronta. Secondo i medici, i tè dimagranti diuretici sono ottimali per il complesso trattamento dell'edema in varie malattie dei reni, del cuore, del fegato e di altri organi..

I tè diuretici direzionali di solito rientrano nella categoria dei decotti e delle infusi di erbe, poiché vengono utilizzati solo per determinate condizioni. Le erbe diuretiche più efficaci e sicure attualmente includono quanto segue:

  • Tè al cinorrodo, usato per eliminare l'edema dopo un intervento chirurgico o una terapia antibiotica. Per preparare 2-3 cucchiaini di cinorrodi, tritare e infornare in un bicchiere di acqua bollente. Bevi tè pronto durante il giorno. Puoi bere il tè al cinorrodo per 10 giorni, dopo di che fanno una pausa per 7 - 10 giorni, dopo di che il corso può essere ripetuto;
  • Il tè di baffo di gatto è usato per la malattia renale. Prendere per 4-6 mesi con pause di 5 giorni ogni mese;
  • Decotto di semi di lino. Versare un cucchiaino di semi di lino con un litro di acqua bollente, far bollire per 15 minuti, quindi lasciare per 1 ora. Pronto da bere infuso in mezzo bicchiere ogni 2 ore;
  • L'infusione di foglie di betulla viene utilizzata per trattare l'edema nelle malattie del cuore e dei reni. Macinare 100 g di foglie di betulla fresche e versare 0,5 litri di acqua calda, lasciare per 6-7 ore. Filtrare e spremere la miscela, mettere su una superficie piana fino a quando appare un precipitato, che viene filtrato attraverso diversi strati di garza. Bevi puro infuso in un cucchiaio 3 volte al giorno;
  • Il tè di foglie di ribes rosso viene utilizzato per le malattie infiammatorie della vescica, degli ureteri e dell'uretra. Per una porzione, prendi 0,5 - 1 g di foglie di ribes e versa un bicchiere d'acqua, lascia per 5 - 10 minuti, quindi bevi. Il tè viene bevuto 3 - 5 volte al giorno;
  • Un'infusione di foglie di mirtillo rosso viene utilizzata per l'infiammazione del tratto urinario. Per preparare l'infuso, versare 1 - 2 g di foglie con un bicchiere d'acqua, insistere e bere 3-4 volte al giorno.

Diuretici fatti in casa

Esiste una ricetta per un diuretico leggero, che viene preparato a casa e utilizzato solo per il trattamento di condizioni funzionali, ad esempio per accelerare l'eliminazione dell'alcol dopo una festa tempestosa, aumentare l'efficacia della dieta, ecc..

Per preparare il tè diuretico fatto in casa, mescola 20 g ciascuno di prezzemolo, fieno, dente di leone e ortica, nonché 10 g di aneto e menta. Versare un cucchiaino di miscela risultante di verdure con un bicchiere di acqua bollente, lasciare per 10 minuti, filtrare e bere a piccoli sorsi. Il tè dovrebbe essere bevuto 30 minuti dopo i pasti, 1 bicchiere al giorno..

Diuretici per dimagrire

Il tè dimagrante diuretico viene venduto in farmacia e, se usato correttamente, può essere utile per migliorare l'efficacia della dieta. Va ricordato che il tè diuretico per la perdita di peso può essere utilizzato solo sullo sfondo di una dieta. La dieta porta alla rottura del tessuto adiposo, con conseguente rilascio di una quantità abbastanza grande di acqua. È quest'acqua che il tè diuretico rimuoverà, prevenendo il suo assorbimento inverso e, quindi, rafforzando l'efficacia della dieta, il cui risultato finale sarà molto migliore del previsto. Per migliorare l'efficacia della dieta, è possibile utilizzare qualsiasi tè diuretico venduto in farmacia.

Tuttavia, è severamente vietato bere tè diuretico per la perdita di peso senza seguire contemporaneamente una dieta, poiché ciò porterà alla perdita di peso a causa della disidratazione, che è piena di gravi problemi.
Maggiori informazioni sulla perdita di peso

Perdere peso con diuretici - video

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.