Sgabello per bambini: quando consultare un medico?

I genitori premurosi controllano sempre la salute del loro bambino. Se la prole ha difficoltà con la defecazione e gli adulti trovano feci di pecora nel bambino, allora c'è un motivo per agire.

La forma, il colore e la composizione delle feci dipendono dal lavoro del tratto gastrointestinale: dal grado di digestione del cibo, dall'attività della motilità intestinale e dalle secrezioni digestive. Le feci delle pecore in un bambino esternamente sembrano piccoli grumi solidi e indicano difficoltà con il movimento intestinale, cioè la presenza di costipazione.

Cause di feci di pecora in un bambino

Le feci dure possono essere causate da cause patologiche e fisiologiche. Se i bambini mangiano cibi secchi, non ricevono alimenti liquidi caldi per diversi giorni, se la loro dieta è povera di fibre vegetali, la costipazione è una conseguenza di errori nutrizionali. La via d'uscita da questa situazione è ovvia. Il rifiuto da panini e dolci, in primo luogo: un piatto caldo per il pranzo, un massimo di frutta e verdura nella dieta eliminerà rapidamente il problema della costipazione e normalizzerà le feci del bambino. Uno stile di vita sedentario è una delle cause del problema. I bambini dovrebbero muoversi di più e non sedersi davanti alla TV e al computer. Le feci di pecora possono essere il risultato di disbiosi - una violazione della normale microflora vivente delle divisioni intestinali. Ragioni di disbiosi:

  • prendendo antibiotici;
  • infezione intestinale;
  • immunità debole;
  • invasioni elmintiche;
  • fatica;
  • scarsa situazione ecologica.

Il trattamento della disbiosi viene effettuato solo sotto la stretta supervisione di un medico. Per confermare la diagnosi, le feci vengono seminate su un mezzo nutritivo (semina batterica). Il risultato di tale test può essere ottenuto solo dopo 7-10 giorni, ma è informativo e consente al medico di scegliere il trattamento più efficace. Il processo infiammatorio nell'intestino provoca feci di pisello. Colite spastica e atonica: diagnosi che richiedono un trattamento da parte di un gastroenterologo.

Cause di questo disturbo in un bambino: regime alimentare inadeguato, non ricevere latte materno e formula inappropriata.

Cosa dovrebbe fare un genitore quando un bambino ha le feci di pecora?

Questa violazione della forma delle feci è spesso preceduta da difficoltà con la defecazione nel bambino. Un genitore attento noterà che il bambino non ha fatto la cacca per diversi giorni. I bambini possono sedere periodicamente dentro e fuori dal vasino senza ottenere alcun risultato. Lo stesso movimento intestinale provoca grave disagio e dolore. Il bambino arrossisce, affatica e piange persino. Dopo qualche tempo, la pentola contiene feci solide che ricordano i piselli, nonché grumi visibili di muco e gocce di sangue in casi particolarmente difficili. Cosa dovrebbero fare i genitori? In primo luogo:

  1. Rivedi la nutrizione del bambino, introduce più frutta e verdura fresca fresca, prodotti a base di latte fermentato nella sua dieta, proibisci gli spuntini secchi.
  2. Normalizza il tuo regime di consumo: 1 bicchiere d'acqua mezz'ora prima che un pasto possa risolvere completamente il problema.
  3. Incoraggia il tuo fratello a giocare ed essere fisicamente attivo.
  4. Se il bambino non ha ancora 1 anno, continua ad allattare più a lungo.

Diagnosi di feci di pecora

Prima di prescrivere la terapia, il medico può inviare ulteriori esami del tratto gastrointestinale. I più indolori per un bambino sono: coprologia (determinazione delle proprietà fisiche e microscopia del farmaco) e semina per la disbiosi. Anche la diagnostica a ultrasuoni è assolutamente indolore per il bambino, ma durante questo studio dovrebbe relazionarsi con calma al tocco di un sensore speciale.

Una delle procedure diagnostiche più spiacevoli è la fibroesofagogastroduodenoscopia. Il bambino dovrebbe essere preparato in anticipo, spiegare che dovrai sopportare un po 'e obbedire al medico. Questo test è molto informativo. La conclusione confermerà o negherà la diagnosi, che consentirà al medico di prescrivere il trattamento ottimale per un caso particolare.

Trattamento della condizione

Il gastroenterologo prescriverà un trattamento per il piccolo paziente, a seconda delle cause della malattia. I preparati a base di lattulosio (Normase, Lactusan) sono molto efficaci. Normalizzano la microflora intestinale, hanno un effetto lassativo, attivano la peristalsi e l'attività enzimatica dei succhi digestivi, che porta alla normalizzazione della forma delle feci. Il medico può prescrivere antispasmodici (Duspatalin, Mebeverin). Questi farmaci rilassano i muscoli lisci della parete intestinale e hanno un effetto lassativo. Linex e Bifiform combattono la disbatteriosi, normalizzano la microflora e curano l'intestino.

Un ottimo rimedio popolare per sbarazzarsi delle feci con i piselli è un decotto di bacche di uva spina. Le bacche vengono fatte bollire sul fuoco per 10 minuti, raffreddate e date al bambino da bere 1/4 tazza al giorno. Lo sciroppo alcolico di bacche di sorbo è in grado di superare la causa dei sintomi. Al bambino viene somministrato il rimedio con un cucchiaino e diluito con acqua. La terapia viene eseguita per 7-10 giorni, senza interruzione anche dopo che il sintomo è stato completamente eliminato. Le bacche di mirtillo rosso hanno un effetto lassativo e attivano la peristalsi nell'intestino. 1 cucchiaino olio di oliva o di girasole al mattino a stomaco vuoto - ottima prevenzione della costipazione e della formazione di feci solide.

Il medico può consigliare una dieta specifica che dovrà essere seguita rigorosamente. Ignorare la costipazione in un bambino può portare a tristi conseguenze. Le feci devono essere rimosse regolarmente. Se rimangono nell'intestino, le tossine vengono assorbite nel flusso sanguigno e causano intossicazione nel corpo. In questo caso, i bambini sviluppano mal di testa regolari, lacrime, irritabilità, ritardi nello sviluppo, fessure nell'ano, emorroidi e prolasso dell'intestino. In casi avanzati, esiste il rischio di sviluppare processi oncologici a livello intestinale. La salute dei bambini nelle mani dei genitori.

Costipazione nei bambini

Introduzione di alimenti complementari per i bambini allattati al seno, allattati con latte artificiale o misti

Alimenti complementari, i tempi di introduzione di alimenti complementari, come cucinare, le regole.

Frequenza delle feci normale nei bambini

  • Il primo movimento intestinale (movimento intestinale dal meconio) avviene entro 36 ore dalla nascita. Nel 90% dei bambini, il rilascio di meconio è osservato nelle prime 24 ore dalla nascita.
  • Durante la prima settimana di vita, il bambino ha una media di 4 movimenti intestinali al giorno. Questo indicatore è molto variabile e dipende dal tipo di alimentazione: artificiale o naturale.
  • Fino a 2 anni, il numero medio di movimenti intestinali può variare da 3 volte al giorno a 1 volta in diversi giorni.
  • Dopo due anni, il numero di movimenti intestinali 1-2 volte al giorno
  • Dopo 4 anni - una volta al giorno

Classificazione di costipazione

  1. Biologico, ad es. causato da qualsiasi malattia

Il vegetarianismo. Caratteristiche della formazione della dieta nei bambini.

Il vegetarismo sta guadagnando di nuovo popolarità. Taka.

  1. Costipazione lieve e / o temporanea che dura solo pochi giorni. Questa è una situazione molto comune che può ripresentarsi di volta in volta..
  2. Costipazione cronica (persistente e grave). È molto meno comune. Il suo trattamento differisce dalla più frequente - lieve, costipazione temporanea.

Quindi cos'è la costipazione?

  • Difficoltà di defecazione o movimento intestinale che richiede uno sforzo considerevole e / o
  • Dolore durante i movimenti intestinali. e / o
  • Feci meno frequentemente del solito.

Infezioni del tratto urinario (UTI) nei bambini. Informazioni per i genitori.

Cause di IVU. Fattori di rischio. Sintomi Diagnostica. Visivo.

  • Feci meno di due volte a settimana
  • Un episodio di incontinenza delle feci dopo aver acquisito abilità igieniche
  • Episodi precedenti di grave ritenzione delle feci
  • Movimenti intestinali dolorosi o difficili
  • Grande volume di feci
  • Grumo fecale di grande diametro
  • Feci meno di due volte a settimana
  • Feci episodi di incontinenza
  • Episodi di ritenzione volitiva delle feci
  • Movimenti intestinali dolorosi o difficili
  • Grande volume di feci
  • Grumo fecale di grande diametro
  • Contenuto insufficiente di fibra alimentare negli alimenti, fibra (la parte grossolana del cibo che non viene digerita e rimane nell'intestino) e / o
  • Assunzione di liquidi insufficiente.
  • il precedente movimento intestinale potrebbe essere stato difficile e doloroso. Pertanto, il bambino cerca di rimandare i movimenti intestinali, temendo di nuovo di provare dolore e disagio. (ragade anale, irritazione perianale, abuso sessuale, emorroidi)
  • ambiente non familiare o scomodo (ad esempio, nei bagni pubblici). Il bambino può "disattivare temporaneamente" i movimenti intestinali fino al suo ritorno a casa.
  • problemi emotivi, depressione.

Disturbi che portano alla costipazione nei bambini

Come puoi prevenire la costipazione nel tuo bambino??

Colica nei neonati

Colica! Il bambino non dorme di notte, piange, preoccupa i genitori.

  • Patate al forno con fagioli o zuppa di verdure con pane.
  • Albicocche secche o uvetta per dessert.
  • Porridge o altri cereali ricchi di fibre a colazione.
  • Frutta ad ogni pasto.
  • Forse non dovresti lasciare che tuo figlio prenda caramelle fino a quando non avrà mangiato la frutta..
  • Cerca di abituare tuo figlio a un certo momento di andare in bagno. Dopo colazione, prima di andare a scuola o all'asilo è l'opzione migliore. Cerca di mettere da parte abbastanza tempo in modo che non si senta affrettato..
  • Il sistema di ricompensa è talvolta utile per i bambini piccoli inclini alla ritenzione di feci. Ad esempio, una piccola sorpresa dopo ogni viaggio riuscito in bagno. Tuttavia, cerca di non trasformare un problema di toilette in una tragedia. L'obiettivo è che la situazione sia normale e non stressante, una questione di vita quotidiana.

Costipazione lieve / temporanea nei bambini e terapia.

Eruzione cutanea nei bambini.

Hai trovato un'eruzione cutanea all'inguine del tuo bambino che allatta? O un casino.

Costipazione cronica (persistente e grave)

  • Situazioni ricorrenti in cui il bambino ha difficoltà o problemi a svuotare l'intestino.
  • Il bambino colora regolarmente il bucato con feci molto morbide o feci simili a muco. È spesso considerato dai genitori come diarrea..
  • Il bambino può diventare irritabile, mangiare poco, sentirsi male, provare di tanto in tanto dolore addominale e generalmente avere un umore basso.
  • Il medico può spesso sentire l'intestino terminale pieno di feci dure e grumose, alla palpazione dell'addome.

Celiachia. Informazioni per i pazienti

La celiachia è un disturbo congenito associato.

Qual è il trattamento per la costipazione cronica nei bambini?

  • Il bambino va in bagno più spesso e ha movimenti intestinali regolari. Mentre va in bagno più spesso, lo sgabello diventa più piccolo e più morbido. Ciò renderà più facile il passaggio delle feci. Il bambino sarà liberato dalla paura di andare in bagno con un grosso, duro e doloroso nodulo.
  • La tensione eccessiva del retto è ridotta e può gradualmente tornare alle dimensioni normali, le funzioni vengono ripristinate correttamente.

Diarrea in un bambino. Vista moderna del problema.

Definizione. Informazioni su frequenza, coerenza e altre caratteristiche.

Perché le feci sono dure, palline, grumi e come ammorbidirle?

Tutto il contenuto di iLive viene esaminato da esperti medici per garantire che sia il più preciso e fattuale possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione di fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti cliccabili a tali studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'atto di defecazione è l'ultimo passo nel processo di digestione. Durante esso, il cibo trasformato viene rimosso dal corpo, che non ha alcun valore per il corpo, e sostanze nocive che sono entrate dall'esterno o si sono formate nel processo della vita. Tutta questa massa insieme si chiama feci, che normalmente hanno una consistenza pastosa. Mentre le feci troppo liquide o dure possono indicare alcune anomalie nel corpo.

Oggi parleremo di una situazione in cui il naturale processo di defecazione è difficile e doloroso a causa del fatto che le feci hanno una consistenza molto densa..

Codice ICD-10

Cause di feci dure

La comparsa di feci dure e feci irregolari è una situazione che richiede uno studio dettagliato, poiché il successo del trattamento della costipazione dipende principalmente dall'identificazione della causa che ha causato tale disturbo digestivo. E ci possono essere molte di queste ragioni. Inoltre, spesso non esiste uno, ma diversi motivi contemporaneamente, che sorgono l'uno dall'altro. E il trattamento della malattia dovrebbe essere quello di eliminare tutte le possibili cause di costipazione..

Di quali ragioni possiamo parlare se una persona si lamenta che le sue feci sono diventate dure, come quelle di pecora o di capra, e la defecazione viene eseguita irregolarmente a grandi intervalli? Considera i possibili fattori di rischio per lamentele di feci molto dure:

  • La causa più comune di costipazione è la cattiva alimentazione. Se la dieta di una persona contiene pochissimi alimenti contenenti fibre vegetali solubili e insolubili (verdure, frutta, cereali, noci, crusca, ecc.), La quantità di feci che ha sarà più scarsa e la consistenza sarà molto più densa. La fibra stessa non ha praticamente alcun valore nutrizionale, ma assorbe bene l'acqua, si gonfia e aumenta notevolmente il volume delle feci, che, di conseguenza, vengono espulse più velocemente non appena il cervello riceve un segnale che il retto è pieno. E a causa dell'acqua assorbita dalla fibra alimentare, le feci diventano meno solide..
  • Le ragioni psicologiche che interrompono la regolazione nervosa dell'atto di defecazione sono anche una causa abbastanza comune di disturbi delle feci. Possiamo parlare delle seguenti situazioni:
    • Stato depressivo Il suo pericolo è che in un tale stato, varie funzioni del corpo rallentino in una persona, la loro regolazione nervosa diminuisce. E l'intestino non fa eccezione. La sua peristalsi è ridotta, il chimo si muove lentamente attraverso l'intestino, perdendo sempre più acqua (in realtà si asciuga) e una piccola quantità di cibo, che si ritiene sia causata dall'apatia e dalla mancanza di appetito, aggrava solo la situazione, riducendo la frequenza dei movimenti intestinali.
    • Abuso sessuale. Il sesso anale forzato e il rapporto doloroso possono essere associati all'atto di defecazione. Una persona inizia semplicemente a frenare la voglia di defecare per paura di provare dolore, il che porta a una graduale atrofia del riflesso fisiologico stesso.
    • Una situazione identica, ma già associata non al dolore, ma al disagio psicologico, si osserva se una persona trattiene regolarmente la voglia di defecare mentre è al lavoro o in organizzazioni pubbliche a causa di disagio o di alcuni inconvenienti (mancanza di servizi igienici accessibili, servizi igienici pubblici ad alta frequenza eccetera.).
    • Ciò include anche l'anoressia, che è considerata un disturbo neuropsichico e si manifesta sotto forma di paura patologica di eccesso di peso, disturbi metabolici e controllo della funzione digestiva. Di conseguenza - mancanza di appetito, movimenti intestinali rari e difficili.
  • Inattività fisica. L'introduzione di computer in vari settori, la popolarità di vari tipi di guadagni sulla rete, che richiedono una costante partecipazione degli utenti, portano al fatto che questo problema in termini di prevalenza si sta avvicinando sempre più alle carenze nella dieta. La mancanza di attività fisica porta a una diminuzione della funzione motoria dell'intestino (peristalsi), che porta alla ritenzione di feci nel corpo e alla sua "secchezza". E se a questo aggiungiamo una dieta povera di fibre alimentari, feci molto dure che non si spengono per diversi giorni, diventano inevitabili conseguenze dell'informatizzazione e della cattiva alimentazione..
  • La costipazione e le feci dure possono essere causate dall'uso frequente di lassativi. La costipazione episodica, che si verifica a causa di interruzioni a breve termine nel corpo, deve essere trattata per un breve periodo, altrimenti l'intestino si abituerà alla stimolazione dall'esterno e non sarà più in grado di rimuovere le feci dal corpo da solo.
  • A volte si verifica una diminuzione del riflesso a causa del fatto che una persona trattiene deliberatamente la defecazione a causa della paura del dolore che può essere causata da malattie dell'ano e del retto (ragadi, emorroidi, trombosi o recente intervento chirurgico sul retto).
  • Alcuni farmaci possono anche ridurre la motilità intestinale, causando in tal modo costipazione e feci dure: farmaci per la depressione, alcuni antispasmodici, FANS, agenti antiulcera e antifungini, sali di bario, farmaci usati per combattere il morbo di Parkinson, ecc. eccetera. La costipazione è più comune con l'abuso di farmaci per la diarrea.
  • Influisce negativamente sul lavoro dell'intestino, penetrando nel tratto digestivo e su alcune sostanze tossiche, come il piombo.

Tra le altre cose, feci dure e scarsi movimenti intestinali possono causare varie malattie, il cui trattamento sarà l'unico modo per sbarazzarsi dei problemi delle feci. Stiamo parlando delle seguenti patologie:

  • Malattie del sistema endocrino e disturbi metabolici:
    • Mancanza di ormoni tiroidei prodotti dalla ghiandola tiroidea (ipotiroidismo)
    • Obesità 1-3 gradi
    • Diabete
    • Mancanza di potassio nel corpo (ipopotassiemia),
    • Eccesso di calcio (ipercalcemia),
    • Malattia della porfirina con disturbi della pigmentazione, ecc..
  • Patologie neurologiche:
    • Morbo di Parkinson e suo trattamento
    • Patologie del midollo spinale che comportano danni ai centri di innervazione del retto e dell'ano
    • Disturbo dell'innervazione del retto associato a disturbi del sistema nervoso parasimpatico
    • Polineuropatia diabetica
    • Paralisi cerebrale
    • Sclerosi multipla, ecc..
  • Malattie dell'apparato digerente:
    • Sindrome dell'intestino irritabile
    • Processi tumorali nell'intestino
    • Stenosi postoperatoria
    • diverticoli
    • Patologia congenita del retto, caratterizzata dal suo aumento rispetto alla norma (megacolon)
    • Espansione del retto a seguito di frequente costipazione (megarectum)
    • Gastrite, duodenite, ulcera peptica, accompagnata dall'uso di antiacidi, che possono provocare stitichezza, ecc..

Le feci dure negli adulti possono anche essere causate da disturbi del bere. Normalmente, una persona dovrebbe bere almeno 1,5-2 litri di liquido al giorno. Se non c'è abbastanza acqua nel chimo, le feci saranno di conseguenza più dense. La situazione è considerata particolarmente problematica quando molta fibra entra nel corpo, c'è poco nel liquido per la sua elaborazione..

Feci dure durante la gravidanza e dopo il parto

Abbastanza spesso, le donne incontrano il problema delle feci dure durante la gravidanza. Ci sono anche molte ragioni per le feci secche dense durante questo periodo:

  • aumento della produzione di progesterone, che rilassa i muscoli dell'utero e allo stesso tempo dell'intestino, a causa del quale la sua peristalsi si indebolisce,
  • interruzione dell'intestino a causa della spremitura dell'utero che cresce di giorno in giorno,
  • background psicologico negativo dovuto a nervosismo costante e paura di interruzione improvvisa della gravidanza, disturbi nello sviluppo del bambino, ecc. (Una donna incinta, sullo sfondo degli squilibri ormonali e dell'istinto della maternità, non è motivo di paura e ansia?!),
  • una donna incinta, soprattutto per lunghi periodi, può generalmente avere paura di spingere durante l'atto di defecazione a causa della paura di partorire in anticipo e frenare la voglia di defecare, interrompendo così il riflesso naturale,
  • malattie autoimmuni, allergiche ed endocrinologiche aggravate durante la gravidanza,
  • ipodynamia nelle ultime fasi della gravidanza (diventa difficile per qualcuno muoversi a causa di una pancia enorme e piuttosto pesante, e per altri, a causa della minaccia di parto prematuro, il medico proibisce il movimento attivo).

La natura delle cause delle feci dure nelle donne in gravidanza è tale da rendere immediatamente evidente l'alta prevalenza di questo problema tra le donne in attesa di ricostituzione in famiglia. Ma la gravidanza è solo l'inizio. Molto spesso dopo il parto, il problema non solo non è risolto, ma, al contrario, è aggravato.

Bene, in primo luogo, la ristrutturazione del corpo e le restrizioni sulla nutrizione possono lasciare il segno sul lavoro dell'intestino, la cui violazione della peristalsi non tornerà alla normalità da sola. In secondo luogo, anche il corso del lavoro può essere diverso. Dopo una nascita difficile con rotture o un taglio cesareo, una donna può semplicemente avere paura di andare in bagno "per grandi". La ragione potrebbe essere la paura della divergenza della cucitura, il dolore da rottura durante lo sforzo o le emorroidi che sono comparse durante la gravidanza a causa della frequente costipazione.

Un importante motivo psicologico a causa del quale dopo il parto una donna può provare feci e costipazione gravi è un certo disagio dovuto al bagno, che può essere soprannominato la sindrome di "qualcun altro piatto". Non tutte le persone possono andare in bagno "per la maggior parte" in un ambiente insolito, soprattutto se la cabina si trova all'interno di un reparto per diverse persone.

Feci dure in un bambino

Purtroppo, la costipazione non è un problema puramente adulto. Feci dure e problemi con i movimenti intestinali possono verificarsi anche durante l'infanzia. È vero, le ragioni saranno leggermente diverse:

  • Le feci dure nei neonati sono spesso causate da disturbi alimentari. Dietro un'affermazione così rigorosa si trova il banale trasferimento del bambino a un diverso tipo di alimentazione e l'introduzione errata di alimenti complementari. L'apparato digerente del bambino, abituato al latte materno, viene gradualmente ricostruito in alimenti più densi, durante questo periodo è possibile osservare la compattazione delle feci del bambino e episodi più rari di movimento intestinale.

Alcune madri credono erroneamente che il latte materno contenga tutti i nutrienti di cui un bambino ha bisogno, compresa l'acqua. Tuttavia, la quantità di acqua che il bambino riceve durante l'alimentazione non è sufficiente per un movimento intestinale sicuro. Se una madre non dà acqua al suo bambino tra le poppate, non dovrebbe essere sorpresa che il bambino faccia la cacca con le feci dure. Ciò è causato da una mancanza di liquido nel corpo..

Le feci dure in un neonato possono essere il risultato di anomalie congenite nella struttura dell'intestino, che richiedono la supervisione di uno specialista e talvolta un trattamento chirurgico.

  • In un bambino più grande, le feci dure e la costipazione sono spesso il risultato di un basso apporto di fibre e dell'abuso di alimenti animali (carne e latticini). L'alimentazione squilibrata provoca la formazione di fitte masse fecali, che si raggruppano, contribuiscono allo stiramento del colon e ad una diminuzione della sua sensibilità (violazione dell'innervazione).
  • Le feci dure nei bambini si verificano spesso sullo sfondo del trattamento farmacologico di una malattia. Il fatto è che tra gli effetti collaterali di molti farmaci si trova anche la costipazione, il che significa che hanno un effetto rinforzante utile per la diarrea, ma è completamente inutile se il bambino ha una normale feci molli. Sotto l'influenza dei farmaci, le feci diventano più dense e rimuoverlo dal corpo è ora più problematico.

La causa della costipazione a volte è anche una violazione della microflora intestinale (disbiosi) causata da un ciclo di terapia antibiotica, che, idealmente, dovrebbe essere accompagnata dall'assunzione di probiotici. A proposito, un paziente adulto può anche affrontare un problema simile..

  • La ragione della comparsa di feci solide e problemi con la sua secrezione può essere considerata disidratazione del corpo, che si è verificata a causa di una quantità insufficiente di liquido che entra nel tratto gastrointestinale, l'uso attivo di alimenti ricchi di fibre su questo sfondo, febbre prolungata e iperidrosi. Una mancanza di liquido nel corpo può essere una conseguenza di mal di stomaco o avvelenamento, accompagnato da vomito grave e diarrea.
  • L'ostruzione intestinale causata dalla ritenzione e dall'indurimento delle feci non è sempre una patologia congenita. A volte si verifica dopo aver ingerito un corpo estraneo, che crea una sorta di tappo nell'intestino o la comparsa nel lume dell'intestino o negli organi vicini di neoplasie da tessuto patologicamente ricoperto.
  • Ci sono anche fattori psicologici, ma assumono una connotazione leggermente diversa. Possono sorgere problemi durante il periodo in cui il bambino è addestrato in vasino. Ad esempio, un bambino non vuole fare la cacca, ma viene messo su un vasino per ogni evenienza e gli viene chiesto di spingere. È chiaro che al bambino potrebbe non piacere un simile "gioco", e limiterà specificamente la voglia di defecare in modo da non sedersi sul vasino.

Un altro problema è considerato l'inizio di una nuova vita per un bambino che entra a scuola o all'asilo. Il bambino può essere trattenuto a causa della timidezza congenita, imbarazzo di fronte a insegnanti e coetanei e alla sindrome del "vaso alieno". Il trabocco del retto con masse fecali che sono diventate più dense durante il contenimento porta a una diminuzione della sua sensibilità. Il bambino non nota sempre il debole bisogno "da parte dei grandi", svuotando l'intestino meno spesso, il che significa che le sue feci diventano più dure e secche.

Comunque sia, i genitori devono monitorare attentamente la natura delle feci del bambino e la frequenza dei movimenti intestinali. Se il bambino viene spesso trattenuto e il suo intestino perde la sua precedente sensibilità, questo sarà l'inizio dell'intossicazione del corpo del bambino con sostanze nocive contenute nelle feci, a causa dello sviluppo della costipazione cronica.

Feci normali nel bambino. Tipi di feci che dovrebbero allertare i genitori

Spesso i genitori sono così in ansia per le gesta dei bambini che iniziano a studiare il contenuto dei pannolini quasi al microscopio. Questo ha senso? Quando i genitori devono consultare un medico e quando è sufficiente adattare la loro dieta? Proponiamo di discutere l'argomento con il pediatra del centro medico Dobry Doctor Yulia Khvostova.

Avvertimento! Ti consigliamo di studiare questo argomento utile ma estremamente delicato tra i pasti. I genitori particolarmente impressionabili devono prepararsi mentalmente prima di leggere :)

Dalla nascita, l'intestino di un bambino ha un momento difficile. Immagina: ha bisogno di imparare a digerire il cibo da zero. Ci vorrà più di una settimana e più di un mese prima che questo processo sia completamente adattato in un neonato. Il compito dei genitori è riconoscere i segnali di problemi digestivi nel tempo e adottare le misure necessarie.

Quali feci sono considerate normali?

I primi giorni dopo la nascita, le feci del bambino sono normalmente meconio verde scuro, quasi nero. Al terzo giorno, le feci si illuminano e al quinto giorno sembra una tipica feci di un bambino allattato al seno..

Le normali feci dei neonati sono giallastre, paglierine, gialle-marroni o giallo-verdastre, in consistenza - molli o sotto forma di una pappa liquida, con un odore leggermente acidulo. Una feci sull'HB non può avere sempre lo stesso colore e consistenza, perché la composizione del latte materno cambia a seconda della durata dell'allattamento e degli alimenti che la madre mangia. Piccole particelle biancastre che ricordano i semi possono spesso essere viste nelle feci. Va anche bene, non allarmarti.

In un bambino allattato al biberon, le feci acquisiscono un unguento o consistenza pastosa. A volte diventa decorato, con un odore pungente.

Il bambino cresce e il contenuto del pannolino cambia con esso. Dopo l'introduzione di alimenti complementari, le feci del bambino acquisiscono normalmente un odore più sgradevole, può essere unguento o decorato. Un bambino su un "tavolo comune" ha normalmente una sedia a forma di adulto, di colore marrone con un odore caratteristico. Il bambino è cresciuto!

Quanto spesso il bambino dovrebbe andare in bagno?

Per i primi 1,5-2 mesi, un bambino in HB colora il pannolino in media 2-6 volte al giorno. Ma a volte capita che un bambino cammini largamente solo una volta ogni 3-5 giorni. Se allo stesso tempo si sente bene, sta ingrassando, le sue feci hanno una consistenza morbida, un colore normale, quindi non c'è motivo di preoccuparsi e la nomina del trattamento. Il fatto è che nei bambini, nella maggior parte dei casi, si verifica la ritenzione funzionale delle feci. Ciò è dovuto all'immaturità del tratto gastrointestinale del bambino e non è una malattia.

Un bambino nutrito artificialmente soddisfa i genitori con i loro exploit meno spesso di un bambino - 1-2 volte al giorno. Per i bambini di età superiore a un anno, è normale andare al vasino 1-2 volte al giorno o a giorni alterni. A seconda della nutrizione e delle caratteristiche individuali del corpo del bambino, il numero di viaggi in bagno può variare da 3-4 volte a settimana a 3-4 volte al giorno. Di norma, ogni madre sa quale sedia è la norma per un bambino..

Se noti qualcosa di insolito in un pannolino o in una pentola, dovresti essere vigile.

Cosa fare se trovi...

SEDIA LIQUIDA

Feci molli e frequenti (10 volte o più al giorno): questo è un motivo per consultare un medico.

La diarrea può essere causata da infezioni intestinali virali e batteriche, avvelenamento, farmaci come antibiotici, cattiva alimentazione e persino stress. Il principale pericolo di diarrea è la disidratazione. Pertanto, la perdita di acqua e sali deve essere compensata prima dell'esame del medico. Esiste una vasta selezione di polveri speciali nelle farmacie che vengono sciolte in acqua e somministrate al bambino 5-10 ml ogni 5-10 minuti.

A volte, può verificarsi un disturbo delle feci durante la dentizione quando il bambino sta tirando tutto in bocca. Certo, è impossibile sterilizzare tutto intorno, quindi i batteri entrano nel corpo del bambino, che si moltiplicano e causano disturbo alle feci. Di solito, in questi casi le feci molli durano 3-4 giorni, se il problema persiste, è necessario suonare l'allarme.

SEDIA CON PEZZI DI CIBO INDIGENO

Le particelle di cibo nelle feci possono essere associate a eccesso di cibo, masticazione insufficiente del cibo, alimentazione del cibo non per età, ecc. In caso di disturbi digestivi, oltre a pezzi di cibo non digerito, le feci possono diventare più sottili con l'aggiunta di muco. Se le feci cambiano radicalmente, il bambino è preoccupato per qualcosa, compaiono altri sintomi, è necessario consultare un medico.

È un'altra cosa se vedi particelle di cibo non digerito nelle feci durante il periodo di alimentazione. I genitori non dovrebbero preoccuparsi di questo, poiché l'intestino è ancora immaturo, cresce e si sviluppa, il che significa che semplicemente non è in grado di digerire la quantità di cibo che arriva. Se non ci sono altre manifestazioni (diarrea, costipazione, sangue o muco nelle feci), puoi semplicemente osservare.

SPALLA DOLCE

Le feci ad alta densità possono essere osservate quando il bambino non va in bagno per molto tempo. La ritenzione di una sola feci si verifica in ogni bambino. Ad esempio, un bambino inizia a frequentare la scuola materna e trattiene una sedia a causa di condizioni insolite. Le feci si accumulano nell'intestino inferiore, nell'ano e si forma un denso grumo. Questo può portare a costipazione..

Criteri di costipazione secondo un gruppo di esperti internazionali:

1. Se il bambino non va in bagno più del solito per il 25% delle volte.

2. Se il bambino cammina molto meno di 2 volte a settimana.

3. Se il bambino deve spingere eccessivamente.

4. Se le feci sono troppo dure o grumose.

Con costipazione in un bambino, prima di tutto, è necessario regolare la dieta e stabilire un regime alimentare. Se la costipazione continua, è importante consultare un medico.

Sedia schiumosa con muco

Le feci schiumose possono essere comuni nei bambini piccoli. Questo può essere un sintomo di carenza di lattasi, allergia alimentare, dispepsia della fermentazione, infezione intestinale, ecc. Con tali sintomi, è necessario contattare sicuramente il pediatra per prescrivere gli esami e il trattamento necessari.

SEDIA SANGUE

Il sangue scarlatto o le strisce di sangue nelle feci si verificano più spesso a causa di crepe nell'ano nei bambini a causa della costipazione, quindi la costipazione deve essere trattata. Inoltre, il sangue nelle feci può essere un sintomo di gravi infezioni intestinali (dissenteria, infezione da salmonella), oncologia, formazione di polipi, ecc. Pertanto, è necessario consultare un medico se si vede immediatamente tale feci..

SEDIA GRASSATA E LUCIDA

Le feci grasse sono associate ad un ridotto assorbimento dei grassi e possono manifestarsi con diarrea e costipazione. In alcuni casi, ciò è dovuto all'immaturità funzionale dell'intestino, ma solo un medico può determinarlo. Le feci grasse possono anche essere un sintomo di malattie del pancreas, del fegato e del tratto biliare. Pertanto, se trovi una sedia del genere in un bambino, non esitare, consultare un medico.

UNA SEDIA CON UN FORTE ODORE PUNGENTE

Un odore sgradevole è, in linea di principio, la norma per la sedia di un bambino, anche i bambini non fanno la cacca con i mughetti. Ma alcune caratteristiche dell'odore dovrebbero allertare i genitori e diventare una ragione per contattare un pediatra. Ad esempio, un odore di idrogeno solforato indica infezioni virali, batteriche o malattie intestinali. Con carenza di lattasi, l'odore delle feci è molto aspro e acuto. Allo stesso tempo, insieme all'odore, di solito cambia la consistenza delle feci, molto spesso l'odore è una manifestazione secondaria di qualche tipo di disturbo digestivo.

SEDIA SOTTO FORMA DI PICCOLI PISELLI

Le feci dense, costituite da piccoli grumi duri, le cosiddette "feci di pecora", parlano, di regola, di costipazione spastica. A causa dell'aumentato tono intestinale, le feci sono compresse e non possono muoversi in avanti. Ciò può essere dovuto a errori nutrizionali, con l'introduzione di nuovi alimenti complementari e l'abbondanza di alimenti a base di carboidrati nella dieta. Inoltre, un sintomo simile può verificarsi sullo sfondo di stress o bassa attività fisica del bambino. Il trattamento è prescritto da un medico a seconda della causa. Prima di tutto, dovresti stabilire una dieta, eliminare lo stress, fornire al bambino l'attività fisica necessaria e l'uso di acqua sufficiente.

Come aiutare un bambino?

In caso di disturbi digestivi, molti genitori si rivolgono al medico con una richiesta di prescrizione di farmaci che aiuteranno a normalizzare le feci, ma non pensano a cambiare la dieta del bambino. Non è corretto. I disturbi digestivi sono principalmente corretti adeguando la dieta del bambino.

Ecco le linee guida generali per i bambini con problemi digestivi:

Per i bambini con GV, è necessario regolare la dieta del bambino e della madre.

  • Normalizza il regime alimentare del bambino ed elimina il sovralimentazione.
  • Elimina gli alimenti con tannini (cioccolato, caffè, cacao, tè, succo di melograno, ecc.) E cibi ricchi di grassi animali nella tua dieta. Inoltre, una donna che allatta deve bere abbastanza liquidi e consumare più alimenti che stimolano la motilità intestinale: latticini freschi, pasti ricchi di fibre alimentari.
  • Introdurre alimenti complementari secondo lo schema alimentare raccomandato, non prima dei 4-5 mesi di età.
  • Per la prima alimentazione, scegli cibi ricchi di fibre alimentari: purea di verdure (purea di zucca, piselli, zucchine, cavolfiore, fagiolini).
  • Il grano saraceno e il porridge di mais sono più adatti come mangime per cereali..

Con l'alimentazione artificiale, è necessario rivedere la dieta del bambino..

  • Controlla la quantità singola e giornaliera di cibo per evitare un eccesso di alimentazione e controlla la dinamica dell'aumento di peso. Abbandona la tattica dei genitori all'ultima goccia.
  • Quando scegli una miscela, dai la preferenza ai prodotti che contengono oligosaccaridi: questi sono prebiotici naturali che stimolano la crescita e l'attività vitale della microflora intestinale. Presta anche attenzione ai probiotici nella composizione: questa è una cultura di batteri viventi.
  • Inizia il tuo primo pasto con cibi ricchi di fibre.

Adattiamo la nutrizione per i bambini piccoli e in età prescolare:

  • Se un bambino ha dolori addominali e crampi intestinali, limitare innanzitutto l'assunzione di cibo ruvido e irritante meccanicamente, se possibile, eliminare completamente le fibre..
  • Fornisci sempre al tuo bambino frutta fresca senza pelle e succhi di polpa.
  • Introdurre insalate leggere, purè di patate, latticini freschi, carne e pesce tritati, pane bianco di prodotti da forno di ieri, miele, conserve, marmellate nella dieta.
  • Dopo aver ridotto il dolore addominale, puoi aumentare gli alimenti dietetici del bambino contenenti fibre alimentari - pane di crusca ben cotto, biscotti integrali.
  • Verdure e frutta dovrebbero costituire almeno il 50-60% della dieta e dovrebbero essere consumate solo in forma trattata termicamente, poiché tale cibo è più facile da digerire. Sono mostrati barbabietole, carote, piselli, fagiolini, zucca, zucchine, asparagi, peperoni rossi. Puoi mangiare verdure sotto forma di insalate, vinaigrette, purè di patate, condite con olio vegetale o panna acida al 5%.
  • Limitare gli alimenti che producono gas come latte intero, legumi, cavoli freschi, ravanelli, uva e succo d'uva. Evita il cioccolato, il cacao, i delicati pani bianchi, i panini e le torte, il tè verde, le zuppe in polvere, i mirtilli, i mirtilli rossi, il corniolo, il porridge di semola e riso, gli spaghetti e altre paste.
  • I prodotti contenenti potassio saranno utili: patate al forno e frutta secca (albicocche secche, prugne secche, fichi, datteri, banana).
  • Bere molti liquidi è importante nel trattamento della costipazione. Un bambino piccolo dovrebbe bere almeno 2-3 bicchieri al giorno di acqua bollita, frutta in umido, bevande alla frutta, acqua moderatamente mineralizzata.

In conclusione, vorrei notare che la digestione dei bambini dipende in gran parte da come il bambino mangia. Non dovresti affrettarti a somministrare farmaci, puoi sempre introdurre prodotti che aiuteranno a far funzionare lo stomaco del bambino come un orologio.

Autore: Olga Davletbaeva, illustrazioni: Evgeniya Bulgakova

Nestogen® 3 Latte fermentato

Il latte Nestogen® 3 è appositamente formulato per supportare la digestione del tuo bambino. Dopotutto, quando la pancia funziona come dovrebbe, l'umore è eccellente.!