Leucociti nel sangue delle donne, il tasso di indicatori

8 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1315

L'analisi clinica generale (OCA) del sangue è uno dei metodi più comuni di diagnosi primaria. Tale studio determina la composizione qualitativa e quantitativa del biofluido, il che consente di rivelare le minime violazioni dei processi microbiologici nel corpo. I leucociti in un esame del sangue riflettono la qualità del sistema immunitario e il grado di protezione del corpo.

Appuntamento e parametri di OKA

Viene eseguito un esame del sangue generale su un campione di biofluido capillare (da un dito) prelevato da un paziente a stomaco vuoto. L'esame ematologico è prescritto:

  • su reclami sintomatici del paziente per la diagnosi iniziale della presunta malattia;
  • nell'ambito di esami medici di routine, screening perinatale, esame preventivo, ecc.;
  • monitorare la terapia in corso;
  • prima del ricovero e cure termali;
  • durante l'elaborazione di documenti medici per lavoro, scuola, scuola materna.

Un rinvio per analisi è prescritto da un medico (di qualsiasi specializzazione), oppure il paziente può donare il sangue di propria iniziativa su base retribuita. Nel modulo di analisi, i parametri ematici in esame sono scritti in lettere latine. I leucociti corrispondono alla designazione WBC. Valore misurato: il numero di cellule in un litro di sangue, moltiplicato per 10 fino alla nona potenza (10 ^ 9 / l).

Indiceabbr.La quantitàIndiceabbr.La quantità
velocità di eritrosedimentazione (VES)ESRmm / oraleucocitiWBC10 ^ 9 / L
emoglobinaHBg / lformula dei leucociti (leucogramma)
ematocritoNST%neutrofili (pugnalato e segmentato)NEUT%
eritrocitiRBC10 ^ 12 / llinfocitiLYM%
piastrinePLT10 ^ 9 / LmonocitiMON%
reticolocitiRETPCS. in ppmeosinofiliEOS%
basofiliBAS%

OKA non fa riferimento a studi specifici e non diagnostica una patologia specifica. A differenza dell'analisi biochimica, che riflette il grado di funzionalità degli organi interni, i suoi risultati indicano lo stato del corpo nel suo insieme..

Classificazione delle specie di globuli bianchi

I leucociti sono globuli bianchi (incolori), che sono rappresentanti degli elementi formati della parte cellulare del biofluido, insieme a piastrine ed eritrociti. Le cellule dei leucociti sono divise in due grandi gruppi:

  • granulociti (granulari) - cellule, compresi monociti e linfociti;
  • agranulociti (non granulari) - neutrofili (pugnalati e segmentati), eosinofili e basofili.

Tutte le cellule del sangue incolore sono dotate della funzione di fagocitosi protettiva: la cattura e la distruzione (digestione) di microrganismi patogeni. Quando virus, batteri, funghi, protozoi e parassiti dell'elminto entrano nel corpo, i leucociti vengono mobilitati nel tentativo di eliminare la minaccia. Allo stesso tempo, il loro numero aumenta bruscamente, il che per l'analisi ematologica è un indicatore del processo infiammatorio, della reazione allergica e di altre deviazioni dalla norma.

Varietà di leucociti e loro funzioni nel corpo

A seconda del tipo di cellule leucocitarie, sono responsabili della protezione del corpo da determinati agenti patogeni. Secondo la loro quantità non standardizzata nell'analisi del sangue clinica, il medico può assumere la presenza di malattie.

  • Linfociti. Responsabile della risposta del sistema immunitario all'invasione di agenti patogeni, principalmente virus.
  • Monociti. Cattura e assorbe i batteri e i detriti delle cellule morte, purificando il corpo per il recupero.
  • Basofili. Fornisce una risposta immunitaria alla penetrazione di allergeni e parassiti nel corpo.
  • Eosinofili. Sono responsabili dell'eliminazione di protozoi, parassiti fungini ed elminti. Forma l'immunità antiparassitaria.
  • Neutrofili. Il più grande gruppo di leucociti. Sono divisi in cellule segmentate - completamente mature con funzione fagocitaria per batteri e virus. Stab - neutrofili immaturi (giovani), aiutano i neutrofili segmentati a combattere le infezioni batteriche.

Un livello aumentato di pugnalata è definito nell'analisi come uno spostamento nel conteggio dei leucociti verso sinistra. Un aumento del numero di segmenti sposta il leucogramma verso destra. I parametri dettagliati di granulociti e agranulociti sono necessariamente considerati quando il numero totale di leucociti si discosta dalla norma.

Valori normali di leucogramma

Gli indicatori delle cellule dei leucociti sono differenziati per età. Nei bambini, i valori dei leucociti sono più alti che negli adulti, a causa della formazione del sistema immunitario. Il maggior numero di granulociti e agranulociti è registrato in un neonato.

La composizione del sangue e, di conseguenza, il numero di cellule delle frazioni dei leucociti cambia nelle donne durante il periodo di gestazione. All'inizio del periodo perinatale, non dovrebbero esserci deviazioni gravi.

La tariffa consentita è 6,8-7,4 (* 10 ^ 9 / l). Nel secondo e terzo trimestre, aumenta la produzione di leucociti. Ciò è dovuto a un cambiamento dello stato ormonale e alla necessità di proteggere contemporaneamente due organismi da virus, batteri e parassiti.

Per una valutazione obiettiva dei globuli bianchi nell'OKA, è importante prepararsi adeguatamente allo studio. L'analisi è presa rigorosamente a stomaco vuoto. Alla vigilia, è necessario annullare l'allenamento sportivo, per ridurre al minimo altre attività fisiche. Un aumento del livello dei leucociti si chiama leucocitosi, una ridotta - leucopenia.

Ragioni per deviazioni negli indicatori di analisi

Il numero di leucociti può variare leggermente sotto l'influenza di fattori alimentari:

  • Stress psicoemotivo o leucocitosi emotiogena. In situazioni stressanti, il sistema immunitario si indebolisce e la concentrazione di globuli bianchi diminuisce.
  • Attività fisica intensa - leucocitosi miogenica. Dopo l'allenamento sportivo e altre attività fisiche, aumenta la quantità di tutte le cellule del sangue.
  • Mangiare prima del prelievo di sangue - leucocitosi alimentare. Dopo aver mangiato, il numero di leucociti aumenta naturalmente, come la risposta del corpo al cibo trattato termicamente.
  • Surriscaldamento e disidratazione - leucocitosi anidremica. Quando si visita un bagno (sauna), un'esposizione prolungata al sole, lavorando in officine calde, i leucociti tendono a proteggere il corpo dal surriscaldamento, quindi il loro numero sarà aumentato.
  • Iniezioni di adrenalina. La risposta del corpo alla somministrazione dell'ormone è la leucocitosi post-surrenale.
  • Dipendenza da nicotina. Le tossine presenti nel fumo di tabacco riducono i globuli bianchi.
  • Il periodo di riabilitazione dopo chirurgia e infezioni virali. Con un sistema immunitario indebolito, non ci sono abbastanza leucociti nel sangue.
  • Dieta squilibrata La leucopenia si sviluppa sullo sfondo di una carenza di vitamine del gruppo B..

Nelle donne, la leucocitosi fisiologica si manifesta nel periodo premestruale. Il corpo si prepara alla perdita di sangue naturale e cerca di prevenire reazioni infiammatorie. Durante la menopausa e nel periodo postmenopausale, il numero di globuli bianchi diminuisce sullo sfondo delle variazioni dei livelli ormonali e dell'indebolimento dell'età delle difese dell'organismo.

Cause patologiche della leucocitosi

Un aumento non fisiologico di tutti i tipi di leucociti (leucocitosi assoluta) indica la presenza di infiammazione acuta o cronica. Le principali cause della leucocitosi assoluta:

  • apparato respiratorio: tonsillite acuta, laringite, tonsillite, bronchite, polmonite, ascesso polmonare, ecc.;
  • apparato digerente: infezioni intestinali, infestazioni parassitarie, intossicazione alimentare, ecc.;
  • sistema riproduttivo femminile: salpingo-ooforite, bartolinite, vulvovaginite;
  • infezioni a trasmissione sessuale nella fase acuta della malattia: ureplasmosis, tricomoniasi, clamidia, gonorrea;
  • sistema urinario: uretrite, cistite, pielonefrite, glomerulonefrite, urolitiasi e nefrolitiasi, nefrotubercolosi, nefrosi.

I leucociti aumentano nel trauma con perdita di sangue abbondante, fratture ossee, ferite purulente. La leucocitosi assoluta cronica è caratteristica delle patologie autoimmuni.

Cause patologiche di leucopenia

Se i leucociti nel sangue sono bassi, questo può essere un segno clinico di malattie virali, anemia, malattie endocrine. Ragione principale:

  • malattie da epidemia virale: ARVI, influenza;
  • Malattie virali "dell'infanzia": rosolia, morbillo, varicella;
  • anemia da carenza di cianocobalamina (carenza di cianocobalamina - vitamina B12);
  • avvelenamento da metalli pesanti;
  • HIV, AIDS, epatite virale A, B, C;
  • diabete mellito di tipo 1;
  • ipotiroidismo (bassi livelli di ormoni tiroidei);
  • infezione da citomegalovirus (herpes di tipo 4);
  • infezione da virus Epstein-Barr, (noto anche come herpes virus tipo 5 o mononucleosi infettiva).

Livelli cronicamente bassi di cellule incolori accompagnano tumori maligni e deplezione del midollo osseo (incapacità di sintetizzare nuove cellule).

Varietà di leucocitosi e leucopenia

Un aumento della concentrazione di alcuni tipi di cellule leucocitarie indica più specificamente il possibile sviluppo di una patologia o di un'altra nel corpo..

Neutrofilia e neutropenia

Neutrofilia (neutrofilia): un alto livello di leucociti neutrofili accompagna le infezioni locali o generalizzate provocate da vari tipi di batteri:

  • Infezione da bacillo di Koch (tubercolosi polmonare, tubercolosi renale);
  • polmonite acuta;
  • infezioni della pelle, orofaringe causate da streptococchi e streptococchi;
  • infezioni intestinali batteriche acute;
  • processi purulenti in muscoli, ossa, tessuto sottocutaneo, epidermide;
  • appendicite e peritonite.

Inoltre, la leucocitosi neutrofila elevata è caratterizzata da condizioni necrotiche degli organi interni (infarto, necrosi pancreatica, decomposizione di un tumore canceroso, ecc.). I tassi cronicamente aumentati di coltellate indicano lo sviluppo di patologie oncologiche di organi interni, sangue, crisi diabetiche.

Il livello dei nuclei segmentati aumenta con scompenso renale, esaurimento delle risorse degli organi che formano il sangue, in particolare il midollo osseo. La neutropenia (una diminuzione del livello dei neutrofili) è caratteristica delle seguenti condizioni patologiche:

  • distruzione intensiva di leucociti neutrofili;
  • infezioni: parassitarie (vermi), virali, batteriche, zoonotiche (brucellosi, febbre tifoide);
  • sindrome clinica ed ematologica - agranulocitosi.

Non ci sono abbastanza neutrofili dopo un ciclo di chemioterapia ed esposizione alle radiazioni (malattia da radiazioni).

Linfocitosi e linfopenia

Linfocitosi (linfocitofilia): un aumento del contenuto di linfociti accompagna lesioni dei tessuti molli e ossei, ustioni, infezione da vari virus, condizioni dopo splenectomia (rimozione chirurgica della milza), deficit di cianocobalamina, leucemia linfocitaria. I linfociti bassi o la linfopenia sono caratteristici della linfogranulomatosi (malattia di Hodgkin).

Monocitosi e monocitopenia

Un'alta concentrazione di monociti (monocitosi) è registrata nelle malattie infettive:

  • virus dell'herpes di tipo 5;
  • tubercolosi dei reni e dei polmoni;
  • infezioni zoonotiche;
  • invasioni elmintiche;
  • sifilide.

La monocitosi si sviluppa sullo sfondo della sarcoidosi (patologia polmonare), malattie oncoematologiche (tumore del sangue e del sistema linfatico). La monocitopenia (basso livello) è definita in presenza di infezioni da stafilococco e streptococco.

Eosinofilia ed eosinopenia

I leucociti eosinofili reagiscono alla penetrazione di allergeni e parassiti. L'eosinofilia (elevato numero di cellule) accompagna:

  • reazioni allergiche accelerate (shock anafilattico, edema di Quincke, ecc.);
  • invasioni elmintiche (ascariasi, enterobiasi, giardiasi, ecc.);
  • asma bronchiale;
  • gastrite eosinofila.

Pochi eosinofili nel sangue (eosinopenia) si verificano in processi purulenti acuti o cronici.

Basofilia e basopenia

Leucocitosi basofila mostra la presenza di malattie oncoematologiche, malattie da radiazioni, un decorso acuto di patologie autoimmuni. La basopenia (la riduzione dei leucociti basofili è bassa) non ha valore diagnostico.

Risultato

I leucociti in un esame del sangue sono un indicatore clinico ed ematologico mediante il quale è possibile identificare i processi infiammatori di varie eziologie (origini), per suggerire la presenza di malattie oncologiche del sistema linfatico e del sangue. Il livello normale di cellule leucocitarie per gli adulti corrisponde a valori di 4-9 (* 10 ^ 9 / l). Gli indicatori per bambini sono classificati in base all'età.

La norma dei leucociti negli adulti

Cosa sono i leucociti? Cosa succede se i risultati del test mostrano che i leucociti sono bassi o alti? A queste domande risponde l'autore regolare del nostro blog Natalia Maikova.

Ogni persona che si prende cura della propria salute e si sottopone regolarmente a visite mediche deve affrontare la necessità di superare vari test. I medici prescrivono due analisi ai loro pazienti il ​​più delle volte, perché sono molto istruttive e possono dire molto sulla salute umana. Questi sono esami del sangue e delle urine generali, quando si decodifica quale, vengono valutati gli indicatori più importanti, compresi i leucociti.

Oggi parleremo dei leucociti e in quali gruppi sono divisi. Inoltre, scopriremo a cosa servono i globuli bianchi, discuteremo i valori normali dell'indicatore e le sue deviazioni dalla norma..

Cos'è il sangue??

Prima di parlare direttamente dei leucociti, vorrei dire alcune parole sul sangue stesso. È un tessuto liquido del corpo che circola attraverso tubi speciali - vasi.

Il sangue è, per così dire, un collegamento tra tutte le cellule del corpo umano, fornisce alle cellule ossigeno e sostanze nutritive, ritira da esse i prodotti metabolici non necessari, aiuta a combattere le cellule e le tossine estranee, mantiene l'ambiente interno del corpo umano ad un certo livello.

Poco più della metà del sangue è la sua parte liquida, cioè il plasma. Poco meno della metà della massa totale di sangue è costituita da cellule del sangue (elementi formati). È consuetudine suddividerli in tre gruppi: leucociti, eritrociti e piastrine - piastrine. Tutte queste cellule hanno ruoli specifici nel corpo. Parliamo ora in modo più dettagliato dei leucociti e qual è la norma dei leucociti nel sangue.

Leucociti: loro ruolo e divisione in gruppi

I leucociti sono cellule mobili, sono in grado di lasciare il letto vascolare e penetrare nei tessuti del corpo, dove svolgono le funzioni loro assegnate.

Il ruolo più importante dei leucociti è protettivo. Combattono contro agenti patogeni pericolosi, sostanze estranee, prodotti di decomposizione cellulare e prendono la parte più attiva nelle risposte immunitarie del corpo umano. Le cellule dei leucociti si formano nel midollo osseo rosso.

I globuli bianchi sono classificati in due grandi gruppi, a seconda di come vengono colorati con coloranti durante l'analisi. Quindi, ci sono leucociti granulari e ce ne sono di non granulari. Hanno anche altri nomi: granulociti e agranulociti, rispettivamente. Oltre alla granularità, i granulociti mostrano la divisione dei nuclei cellulari in segmenti.

I leucociti granulari sono ulteriormente suddivisi in gruppi:

  • Neutrofili (microfagi). Sono più nel sangue e arrivano in vari gradi di maturità. Distingue tra neutrofili giovani, pugnalati, segmentati. I loro precursori - mielociti, metamyelocytes e altri - possono anche essere trovati nel sangue. Il loro compito principale è la fagocitosi ("divorazione" di microrganismi seguita dalla digestione). Partecipa al trasporto di importanti sostanze biologiche, stimola il ripristino dei tessuti danneggiati.
  • Eosinofili. Il loro ruolo protettivo si manifesta nello sviluppo di malattie allergiche, parassitarie e infettive nei pazienti. Partecipano anche allo sviluppo di processi oncologici e autoimmuni..
  • Basofili. Partecipa a reazioni immunologiche complesse (comprese quelle allergiche). Prendono parte alla regolazione dei processi di coagulazione del sangue e della permeabilità vascolare e ad alcuni altri processi.
  • I leucociti non granulari sono anche divisi in gruppi:
  • Linfociti. Il loro ruolo principale è la partecipazione alle risposte immunitarie e la produzione di anticorpi.
  • Monociti (macrofagi). Assorbe le cellule estranee e le digerisce.

La norma dei leucociti nel sangue in un adulto

La norma dei leucociti nel sangue di un adulto ha fluttuazioni nei seguenti intervalli: da 4 a 9 * 109 / l. Tuttavia, questo è il numero totale di tutti i leucociti. Per ottenere le informazioni più complete sullo stato del corpo da un esame del sangue, è necessario conoscere la percentuale di tutti i gruppi di globuli bianchi. Si chiama - formula leucocitaria.

La norma dei leucociti nel sangue delle donne non differisce da quella degli uomini, cioè non ci sono differenze sessuali. La norma dei leucociti nel sangue e la formula dei leucociti in un bambino ha le sue caratteristiche a seconda della sua età.

Quali sono i valori normali dei singoli gruppi di leucociti in un adulto??

  • Neutrofili: il loro numero totale è del 48 - 78%, di cui i giovani neutrofili non dovrebbero essere più dello 0,5%, pugnalata - non più del 6%, segmentati - dal 47 al 72%.
  • Eosinofili: fino al 5% della conta totale dei globuli bianchi.
  • Basofili: fino all'1%.
  • Linfociti: dal 19 al 37%.
  • Monociti: dal 3 all'11%.

Cosa significano i leucociti elevati nel sangue??

Il contenuto di globuli bianchi nel flusso sanguigno superiore ai valori normali è chiamato leucocitosi. Quali condizioni possono portare al fatto che nell'analisi del sangue verrà notato un aumento del numero di leucociti?

Infiammazione acuta in vari organi e tessuti, compresa l'infezione (principalmente batterica);

  • Malattie sistemiche del tessuto connettivo;
  • Lo stadio iniziale della malattia da radiazioni;
  • Neoplasie maligne;
  • Perdita di sangue acuta, traumi, tagli e persino ustioni;
  • Avvelenamento con alcune tossine;
  • Effetti collaterali di alcuni farmaci.
  • La leucocitosi si verifica in una persona in piena salute? Sì, questo accade se non doni sangue a stomaco vuoto, dopo uno sforzo intenso, durante la gravidanza, immediatamente dopo la nascita di un bambino e in altre situazioni più rare.

    Perché ci sono bassi leucociti nel sangue??

    Se una persona ha un basso numero di leucociti nel sangue, allora dicono che ha leucopenia.

    La leucopenia si verifica anche in una persona sana, se ha sperimentato un forte stress psicoemotivo, stress il giorno prima. Soprattutto se la leucopenia è di breve durata e asintomatica.

    In una persona non sana, una diminuzione dei leucociti nel sangue si verifica nelle seguenti condizioni:

    • Malattie infettive causate principalmente da virus e qualche tempo dopo le infezioni trasferite;
    • Infezioni croniche o prolungate, comprese quelle batteriche;
    • Assunzione di una serie di farmaci ed esposizione alle tossine;
    • Processi tumorali nel midollo osseo;
    • HIV e AIDS;
    • Assenza congenita o sottosviluppo del midollo osseo.

    Come aumentare i leucociti nel sangue se sono bassi? La leucopenia non è una diagnosi, ma un sintomo di una certa malattia, quindi non è necessario aumentare i leucociti, ma trattare la malattia di base. Prima di tutto, devi consultare un medico che capirà il motivo che ha portato a una diminuzione dei leucociti. Solo allora può essere prescritto un trattamento, se necessario..

    La norma dei leucociti nelle urine in un adulto

    Il rilevamento dei leucociti nelle urine è di grande importanza nella diagnosi delle malattie del tratto urinario. Una persona sana ha anche globuli bianchi nelle urine..

    Quando si valuta l'analisi generale delle urine dei maschi, il numero di leucociti è consentito da 0 a 3 nel campo visivo e nelle donne un po 'di più - fino a 5 nel campo visivo.

    Perché i leucociti nelle urine possono essere aumentati?

    Se l'urina contiene un numero maggiore di leucociti, questo dovrebbe avvisare il medico in termini di malattie infiammatorie del sistema genito-urinario (pielonefrite, uretrite, prostatite negli uomini, cistite).

    Nel caso in cui l'eccesso della conta dei leucociti sia piccolo, è sufficiente ripetere nuovamente l'analisi, poiché la leucocituria insignificante si verifica con un'igiene insufficiente dei genitali prima di raccogliere l'urina per l'analisi.

    In termini di valutazione del grado di aumento dei leucociti nelle urine, esiste un'analisi più accurata: l'analisi delle urine secondo Nechiporenko. Il numero di leucociti (così come gli eritrociti) non viene conteggiato nel campo visivo, ma in un millilitro.

    In conclusione, vorremmo dire ai nostri lettori che non dovresti decifrare tu stesso i risultati di nessuna analisi. In primo luogo, puoi fare un errore e, in secondo luogo, puoi ritardare la malattia fino a quando non diventa cronica o complicazioni in una ricerca indipendente per la giusta diagnosi e trattamento. Pertanto, vale la pena ricordare la regola: eseguire i test prescritti da un medico, che vengono quindi interpretati da lui..