“Come riconoscere il dolore al cuore (cardialgia)? Caratteristiche e differenze rispetto ad altri dolori "

Data la prevalenza nota della patologia cardiovascolare, la vigilanza della popolazione sulle sensazioni soggettive nell'area del cuore sta crescendo. E per una buona ragione: la mortalità per malattie cardiache è stata tradizionalmente davanti a tutte le altre cause. Successivamente, vedremo dove si trova il cuore, come fa male e cosa può essere confuso con il dolore cardiaco..

Dove fa male il cuore?

Prima di sapere come fa male il tuo cuore, devi familiarizzare con la sua anatomia topografica. Contrariamente allo stereotipo, questo organo non si trova sul lato sinistro del torace, ma occupa piuttosto una posizione intermedia. Come e dove fa male il cuore dipende da questa posizione. Si trova nel mediastino anteriore, il suo asse longitudinale è diretto obliquamente e dall'alto verso il basso, da destra a sinistra. Ha tre superfici, i cui nomi riflettono le regioni anatomiche con cui confina:

  • superficie sternocostale;
  • superficie polmonare;
  • superficie diaframmatica.

Il cuore fa male in diversi modi in diversi pazienti. L'intensità del dolore dipende da congenite (ad esempio, soglia del dolore individuale, numero di alcuni tipi di recettori del dolore) e fattori acquisiti (ad esempio, presenza di malattie primarie del sistema nervoso centrale e periferico, diabete mellito).

Dove fa male il cuore può anche differire. Separatamente, vale la pena ricordare ai pazienti con destracardia, quando il cuore è in una posizione opposta allo specchio rispetto a quello normale, orientato a sinistra. In questo caso, c'è un cambiamento sia nella natura che nella localizzazione del dolore..

Come determinare che il cuore fa male in questo caso? Qui è necessario consultare un terapeuta con misure diagnostiche attentamente studiate, poiché tali casi sono piuttosto rari e possono nascondere altre malattie. Dovrebbe essere preso in considerazione il modo in cui il cuore fa male e segni che, a quanto pare, non hanno nulla a che fare con questo..

Quali sono i sintomi del dolore cardiaco?

Quando un paziente ha già una storia di ipertensione arteriosa, aterosclerosi, malattia coronarica, cardiomiopatia o altre malattie cardiache, aumenta la probabilità di malattie cardiache poiché la causa principale del dolore toracico aumenta. Le malattie cardiache, in cui il torace può ferire, differiscono nella patogenesi e nel tipo di sensazioni dolorose. Ma come scoprire che il cuore fa male sullo sfondo di queste malattie?

Le caratteristiche ben note parlano di come riconoscere il dolore nel cuore:

Il cuore può far male in una certa area del punto, che si verifica nelle malattie del sistema nervoso e nella cardioneurosi. Ma la sindrome del dolore può anche avere un carattere diffuso, che si osserva nelle malattie infiammatorie, ad esempio miocardite, pancardite di varie eziologie.

Anche la natura del dolore nel cuore può variare. Alcuni pazienti descrivono il dolore come dolore, trazione, pressione, che si nota nella malattia infiammatoria del cuore, o come bruciore e insopportabile, che è caratteristico dell'angina pectoris e dell'infarto del miocardio.

Può ferire con vari gradi di gravità. Nella patologia ischemica acuta, fa molto male e la localizzazione del dolore è spesso retrosternale. Allo stesso tempo, con le neuropatie nei pazienti con diabete mellito, si osservano infarti miocardici indolori, che comportano una diagnosi tardiva e un trattamento ritardato, il cui effetto diminuisce nel tempo..

  • La relazione tra l'inizio del dolore e fattori esterni

A volte esiste una connessione tra determinate azioni e l'insorgenza del dolore. Ad esempio, con angina pectoris stabile, la tensione al torace inizia a ferire durante l'esercizio o in una situazione stressante.

In caso di disturbi ischemici, il dolore si irradia alla spalla sinistra, alla scapola, al braccio, alla parte sinistra del collo, tuttavia, si notano sia la parte destra che la parte centrale dell'irradiazione.

Localizzazione del dolore durante un infarto

Come identificare il dolore cardiaco?

Ma come capire che fa male il cuore e non un altro organo? Molti pazienti tendono a interpretare qualsiasi dolore toracico come cardiaco, ma questo non è sempre vero. Può far male al petto sia a causa di patologia cardiologica, sia a causa di malattie dell'apparato respiratorio, muscoloscheletrico, digestivo e nervoso. Nel caso in cui il cuore faccia male, quali sintomi possono aiutare a navigare?

Le seguenti funzioni evidenziate daranno un'idea generale di come definire il dolore cardiaco:

  • il dolore si è verificato durante o dopo l'esercizio fisico;
  • è sorto durante l'esperienza emotiva, lo stress;
  • la sindrome del dolore non cambia con i movimenti respiratori, i cambiamenti nella posizione del corpo;
  • il dolore è scomparso dopo l'assunzione di nitroglicerina;
  • è molto pronunciato e accompagnato da un sentimento di ansia, paura della morte;
  • la pressione sanguigna viene modificata (può sia aumentare che diminuire);
  • le sensazioni dolorose sono accompagnate da disturbi del ritmo cardiaco.

Come distinguere il dolore cardiaco dal dolore nevralgico?

Come capire che è il cuore che fa male e non confondere il dolore con neurogenico? Se i nervi intercostali vengono pizzicati, può verificarsi nevralgia. Quindi il dolore al cuore, manifestato dalla nevralgia intercostale, non è cardiaco, ma deriva dall'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica, in cui i nervi intercostali possono essere compressi e irritati.

Una storia di alterazioni distrofiche nella colonna vertebrale aumenta la probabilità di nevralgia.

Come distinguere il dolore cardiaco dalla nevralgia intercostale?

  • aumentato quando si tossisce, si starnutisce, si respira, si cambia posizione del corpo;
  • possibile irradiazione in diverse aree del torace lungo il nervo;
  • lieve respirazione superficiale, la cui frequenza aumenta compensativa.

Tale dolore di solito scompare da solo e non richiede correzione medica, tuttavia, per alleviare il dolore vengono utilizzati attacchi prolungati, miorilassanti, farmaci antinfiammatori non steroidei.

Come sapere se il tuo cuore o il tuo stomaco fanno male?

La vicinanza anatomica e l'innervazione adiacente giustificano la necessità di una diagnosi differenziale tra patologia cardiologica e malattie del tratto gastrointestinale, in particolare le sue sezioni superiori. La domanda su come determinare se il cuore o lo stomaco fa male rimane aperta..

Caratteristiche del dolore gastrico:

  • la localizzazione più frequente è la regione epigastrica, ma sono possibili variazioni dovute a caratteristiche anatomiche individuali;
  • con la patologia dello stomaco, si notano spesso sensazioni dolorose in relazione all'assunzione di cibo;
  • con ulcera gastrica, la sindrome del dolore si verifica circa 1 ora dopo aver mangiato;
  • l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei può non solo arrestare la sindrome del dolore, ma anche aggravarla;
  • lo stomaco smette di ferire quando si usano gli antiacidi.

Video utile

Dal seguente video puoi conoscere i primi segni di un infarto:

Dolore al cuore: carattere e origine

I dolori cardiaci possono manifestare vari disturbi, non necessariamente associati alla cardiologia. Le malattie del tratto gastrointestinale, dell'apparato respiratorio, dello scheletro e vari disturbi neurologici hanno sintomi simili..

Dolore cardiaco: le principali cause

Cosa fare se il tuo cuore fa male? Quando si manifestano tali sensazioni, è necessario essere in grado di determinare con precisione la loro natura, poiché nella maggior parte dei casi il paziente può richiedere assistenza qualificata urgente. È molto importante conoscere le manifestazioni di un infarto, le cui conseguenze possono essere molto disastrose.

Perché ti fa male il cuore? Sensazioni spiacevoli al petto possono verificarsi in una persona, indipendentemente dalle sue condizioni fisiche e dall'età. Le loro possibili cause sono:

  • patologia cardiaca;
  • precedenti infortuni;
  • malattie scheletriche;
  • disfunzione del sistema respiratorio;
  • patologie che sono sorte nel tratto digestivo;
  • tensione nervosa.

Considerando le ragioni di cui sopra, in caso di disagio al torace, il paziente deve capire cosa gli fa esattamente male. Devi sapere quali sintomi del dolore nel cuore indicano lo sviluppo di malattie di questo organo.

Meccanismo di sviluppo

Il cuore è un organo cavo che trasporta il sangue attraverso il corpo contraendo il tessuto muscolare. Funziona continuamente per tutta la vita di una persona e il caso di arresto cardiaco è fatale.

La normale funzione del miocardio è assicurata da un adeguato apporto di nutrienti e ossigeno all'organo. Se il livello del flusso sanguigno nel muscolo cardiaco diminuisce, questo avvia il processo di scomposizione del glucosio senza la partecipazione di ossigeno, che provoca il rilascio di acido lattico.

L'organo contiene molte terminazioni nervose che sono irritate ad alte concentrazioni di acido lattico.

La causa più comune del dolore è un'alimentazione inadeguata del cuore.

Spesso, sullo sfondo dell'irritazione nervosa, inizia il processo di infiammazione, localizzato in qualsiasi punto dell'organo. A seconda della causa e del tipo di lesione, il dolore può essere di diversa natura..

Come riconoscere un infarto

Le malattie cardiache possono essere identificate da una varietà di caratteristiche. Va notato che spesso con malattie di questo organo, il paziente non avverte alcun dolore o disagio. In altri casi, i pazienti lamentano pesantezza al petto, dolore cardiaco e difficoltà respiratoria, ma di conseguenza questi sintomi non appartengono alle malattie cardiache..

Una delle peggiori cause di dolore toracico è un infarto. Questa non è una diagnosi medica, ma uno dei corsi di malattie cardiache. Se si verifica, è necessario prendere misure urgenti volte a salvare la vita del paziente. Pertanto, è molto importante riconoscere i seguenti sintomi in modo tempestivo:

  1. Dolori di natura pressante e costrittiva, localizzati dietro lo sterno e che si irradiano a braccio sinistro, collo, schiena, mascella. In questo caso, possono verificarsi mancanza di respiro, attacchi di nausea, aumento della sudorazione..
  2. Anche con uno sforzo leggero, il paziente inizia a soffocare. Stiamo parlando non solo di fattori fisici, ma anche di fattori psicologici. Di solito, per alleviare il dolore, è sufficiente assumere "Nitroglycerin".
  3. Dispnea quando si è sdraiati e mentre si mangia. Prima di un attacco, il paziente soffre di insonnia o, al contrario, può addormentarsi mentre è seduto.
  4. L'aumento dell'affaticamento può sopraffare il paziente un paio di mesi prima dell'attacco.
  5. La disfunzione cardiaca si manifesta con gonfiore. All'inizio sono insignificanti e sono visibili solo sui segni di scarpe e anelli sulle dita. Se il paziente sviluppa edema grave, questo è un motivo per consultare un medico..
  6. La disfunzione erettile negli uomini si verifica diversi anni prima che venga rilevata l'ischemia.
  7. Interrompere la respirazione durante il sonno è un segno sicuro di un infarto.

In termini di durata, un infarto può durare fino a mezz'ora. L'assunzione di "nitroglicerina" non è in grado di migliorare le condizioni del paziente.

Infarto miocardico

Questa malattia è spesso fatale. Colpisce il muscolo cardiaco, influenzando negativamente il funzionamento dell'organo. Molto spesso accompagnato dai seguenti sintomi:

  • pesantezza, sensazioni dolorose di carattere schiacciante o pressante, localizzato al centro del torace e che passa nel braccio sinistro;
  • aumento della frequenza cardiaca, irregolarità della frequenza cardiaca;
  • vertigini, nausea, a volte accompagnati da vomito;
  • debolezza generale e ansia;
  • pallore della pelle, aumento della sudorazione.

È possibile un altro decorso di un infarto, in cui non vi è alcun sintomo. In questo caso, stiamo parlando di un infarto indolore. I segni di un attacco cardiaco massiccio assomigliano a insufficienza cardiaca acuta, quando il paziente sviluppa respiro corto, respiro corto, punte blu delle dita e delle labbra, accompagnato da perdita di coscienza. È categoricamente impossibile attendere un sospetto di questa malattia..

Ischemia cardiaca

Per la maggior parte, questo disturbo si manifesta con segni di angina pectoris. I pazienti si lamentano più spesso di pesantezza e sensazioni pressanti al petto. Un forte dolore può irradiarsi alla scapola, al collo, al braccio, alla mascella inferiore e alla gola. Molto spesso ciò si verifica a causa dello sforzo fisico e delle esperienze..

Gli esperti identificano i seguenti sintomi della malattia:

  • cardiopalmus;
  • nausea;
  • debolezza;
  • battito cardiaco irregolare;
  • sudorazione.

Nei casi avanzati della malattia, possono comparire convulsioni in qualsiasi momento. Se il cuore fa male di notte, allora questo è un sintomo sfavorevole..

Cardiopatia infiammatoria

Varie infiammazioni sono una delle cause di una serie di malattie cardiache. Le differenze tra i disturbi di questo gruppo sono determinate dalla posizione del focus patologico. A seconda della sua posizione e dimensione, le manifestazioni della malattia possono differire.

pericardite

Questa malattia è caratterizzata da infiammazione della membrana esterna del cuore. In questo caso, il dolore si verifica nel mezzo del torace, che si irradia al collo, al braccio e alla schiena, aggravato dalla tosse, dall'inalazione o dalla deglutizione. La maggior parte dei pazienti riferisce dolore acuto quando è sdraiata. C'è un po 'di sollievo quando si piega in avanti o seduto..

Molto spesso, il dolore cardiaco è noioso e parossistico, ma a volte può tagliare. Questo accade sullo sfondo di un impulso rapido..

Miocardite

Questa malattia è caratterizzata da infiammazione del muscolo cardiaco, in particolare il miocardio. La maggior parte dei pazienti con questo disturbo si lamentano di dolori pressanti, doloranti o lancinanti. Sorgono nella regione del cuore, indipendentemente dall'attività fisica. Possono anche essere osservati a riposo. Allo stesso tempo, il farmaco "Nitroglicerina" non consente di fermare la sindrome del dolore.

cardiomiopatia

Quasi tutti i pazienti a cui è stata diagnosticata questa esperienza avvertono dolore. Molto spesso si verificano con la forma ipertrofica della malattia. Con lo sviluppo della patologia, il dolore può cambiare:

  1. Nel primo stadio, sono di lunga durata e non associati all'attività fisica. La localizzazione può essere quasi universalmente nella parte superiore del busto.
  2. In uno stato trascurato, la malattia si manifesta come dolore parossistico spontaneo derivante dallo sforzo fisico. La nitroglicerina può aiutare, anche se non in tutti i casi.

Malattie delle valvole

I sintomi di questi disturbi dipendono direttamente dalla loro gravità. Una persona gravemente ammalata non può presentare alcun reclamo. Pertanto, la malattia è riconosciuta dalle seguenti caratteristiche:

  • mancanza di respiro, nonché problemi respiratori che si verificano con lo sforzo e in posizione sdraiata;
  • disagio sotto forma di spremitura e pesantezza al petto, che si verificano quando si inala aria fredda e lo sforzo;
  • debolezza, la testa può avere le vertigini;
  • aritmia, aumento della frequenza cardiaca e malfunzionamento.

La malattia valvolare può portare allo sviluppo di insufficienza cardiaca. I sintomi includono gonfiore delle gambe, obesità e gonfiore..

Altre malattie cardiache

Esistono diverse altre malattie cardiache che si manifestano come segue:

  1. Aritmia. Dolore cardiaco che, in casi avanzati, colpisce il braccio.
  2. Difetti cardiaci Indipendentemente dalla natura della malattia (difetto congenito o acquisito), potrebbe non manifestarsi per molti anni. Come sintomi, gli esperti notano dolori di varia natura (doloranti, tagli e persino pugnalati). In questo caso, sono possibili gonfiore delle estremità e salti della pressione sanguigna..
  3. Stenosi aortica. Inizialmente, il paziente avverte mancanza di respiro a causa di uno sforzo fisico, affaticamento e debolezza generale. Potrebbero esserci irregolarità nella frequenza cardiaca e una sensazione di pesantezza al petto. Con una complicazione della malattia sotto forma di insufficienza coronarica, si osservano vertigini e svenimenti, angina pectoris e asma cardiaco.
  4. Prolasso della valvola mitrale. Nella regione del cuore, si verifica un forte dolore, che non dipende in alcun modo dall'attività fisica di una persona. Molto spesso compaiono di notte e al mattino, quando il paziente ha svenimenti, vertigini, il polso supera la norma e il paziente stesso si lamenta della mancanza d'aria.
  5. Malattie dell'aorta. Il dolore al petto si presenta all'improvviso ed è descritto dai pazienti come lancinante e scoppiando. A volte raggiungono una tale forza che possono portare alla perdita di coscienza. Pertanto, il paziente ha bisogno di un ricovero urgente. Un aneurisma dell'aorta è accompagnato da dolori lancinanti inespressi che possono arrivare alla schiena. In caso di aneurisma rotto, il dolore diventa insopportabile e forse fatale.
  6. Embolia polmonare. Il dolore aumenta con l'inalazione. La differenza tra la malattia e le manifestazioni dell'angina pectoris è che il dolore non passa in altri luoghi. C'è un forte calo di pressione, cianosi della pelle, grave mancanza di respiro e palpitazioni cardiache.

Dolori toracici di origine non cardiaca

Molto spesso, i pazienti lamentano un forte dolore al cuore, ma la diagnosi mostra che la loro causa era una malattia che non ha nulla a che fare con la cardiologia. A causa della somiglianza delle manifestazioni, il paziente può semplicemente confondere i sintomi, perché il dolore nell'area del torace non indica sempre problemi cardiaci.

Nevralgia intercostale

I segni di questa malattia sono spesso scambiati per dolore cardiaco. I pazienti con nevralgia sviluppano sintomi simili all'angina pectoris, ma ci sono anche differenze significative qui:

  • Il dolore con nevralgia ha un carattere acuto e lancinante.
  • Durante i movimenti, i giri, i respiri improvvisi, le risate e la tosse, c'è un aumento del dolore.
  • È possibile sia una rapida cessazione del dolore, sia un attacco significativo (ore e persino giorni), quando, con ogni movimento, le condizioni del paziente possono peggiorare.
  • La localizzazione del dolore si verifica tra le costole in senso puntuale (sinistro o destro), è in grado di dare alla parte bassa della schiena, cuore, schiena, colonna.

osteocondrosi

Il dolore nella regione del cuore può manifestarsi come osteocondrosi toracica e cervicale. I sintomi di questa malattia sono molto simili all'angina pectoris. Molto spesso, i pazienti lamentano le seguenti sensazioni di dolore:

  • forte dolore cardiaco;
  • irradiazione al braccio sinistro e l'area tra le scapole;
  • dolore alla schiena e all'addome superiore, che sono aggravati dall'inalazione e da movimenti improvvisi.


Quando il dolore appare di notte, ricorda il dolore cardiaco, accompagnato da paura senza causa. Allo stesso tempo, il farmaco "Nitroglycerin" non è in grado di ridurre il disagio.

Malattie del sistema nervoso centrale

Quando si verificano tali disturbi, la maggior parte dei pazienti lamenta dolore cardiaco. Molto spesso, descrivono la loro condizione in diversi modi:

  • la maggior parte dei disturbi è associata a dolore acuto di natura persistente o di breve durata;
  • alcuni pazienti hanno dolori doloranti e sensazioni di bruciore.

Questo è accompagnato da una serie di disturbi autonomici. Apparire:

  • irritabilità generale;
  • perdita di sonno o sonnolenza persistente;
  • ansia;
  • febbre, sensazione di freddo negli arti;
  • pelle secca o, al contrario, troppo bagnata;
  • disagio nella zona dello stomaco, dei muscoli e del mal di testa.

Molto spesso, le persone che soffrono di nevrosi sono in grado di descrivere falsi sintomi in tutti i colori. Allo stesso tempo, i pazienti di base, di norma, parlano dei loro sentimenti in modo estremamente parsimonioso. A causa dell'assenza di cambiamenti nell'ECG, la cardioneurosi è molto spesso confusa con la malattia ischemica..

Problemi associati al lavoro del tratto digestivo

Se il dolore è causato da patologie dell'apparato digerente, allora sono caratterizzate da una durata più lunga rispetto al dolore cardiaco. Allo stesso tempo, si osservano bruciore di stomaco, nausea e persino vomito. Questi sintomi di solito si verificano dopo aver mangiato..

Spesso con pancreatite acuta, al paziente viene diagnosticato un infarto. Sullo sfondo di questa malattia, un forte dolore appare nella regione del cuore con nausea e vomito. Gli spasmi della cistifellea possono anche provocare dolore nella parte sinistra del torace. La maggior parte dei pazienti attribuisce erroneamente questo alle malattie cardiache, mentre hanno bisogno di un trattamento completamente diverso..

Il modo in cui il cuore fa male può indicare lo sviluppo di una certa malattia, non necessariamente di natura cardiaca. Le caratteristiche della manifestazione della maggior parte dei disturbi sono state descritte sopra, in cui sorgono sensazioni spiacevoli nella zona del torace. Questa conoscenza aiuterà il paziente a riconoscere i primi segni della malattia e capire che ha bisogno di cure urgenti..

Dolore cardiaco nelle donne: dove e quali sintomi indicano patologia cardiaca

Se una donna ha dolore al petto, questo è un sintomo caratteristico di molti processi, non necessariamente di origine cardiaca. Esistono molte diagnosi polmonari, gastroenterologiche.

La diagnosi differenziale viene effettuata con metodi strumentali. È difficile determinare l'origine del tratto sul posto, un certo numero di caratteristiche caratterizzano la navigazione.

I dolori differiscono per intensità, momenti tipici (pressatura, dolore, accoltellamento, bruciore), in base ai dati minimi sul benessere, si possono trarre alcune conclusioni, ma l'ECG, l'ECO-KG e il monitoraggio quotidiano mettono fine alla domanda.

Non è la stessa sindrome del dolore che deve essere trattata, ma la causa principale che l'ha portata in vita. Il sintomo viene arrestato con l'aiuto della nitroglicerina, in parte con preparazioni fenobarbital. La qualità della terapia dipende dall'accuratezza dell'esame..

I sintomi delle malattie cardiache in una donna non sono specificamente diversi dal disagio negli uomini. Con la differenza che il gentil sesso soffre di patologie vascolari quasi tre volte meno spesso a parità di condizioni.

Come distinguere il dolore cardiaco dagli altri?

Il disagio al petto non è sempre causato da patologie del muscolo stesso.

La sindrome causata da malattie delle strutture cardiache si distingue per una serie di caratteristiche specifiche:

  • Carattere. Dal tipo di dolore al cuore, più spesso pressante, noioso (rappresentano il 90% dei casi e lamentele), bruciore. Molto raramente lancinante, che già mette in dubbio la diagnosi.
  • Intensità. L'elevata forza si trova solo negli attacchi di cuore e nelle emergenze. In altre situazioni, stiamo parlando di un disagio medio, ma doloroso, a lungo termine..
  • L'efficienza con l'uso di nitroglicerina è il primo segno che il problema è nel cuore. Farmaci di questo tipo non alleviano i dolori polmonari e di altro tipo.
  • Nessun aumento o diminuzione del disagio quando si cambia la posizione del corpo.
  • Non vi è inoltre alcuna reazione alla palpazione del torace e della schiena. Cosa è atipico con altre patologie.
  • La profondità di inalazione non influenza il sintomo. Questo è un modo semplice per verificare dove si trova la fonte del disagio..

Questi segni vengono presi in considerazione, anche dai medici delle ambulanze al momento dell'esame iniziale..

Ci sono eccezioni ad ogni regola. Pertanto, i pazienti non devono trattare queste disposizioni come dogmi. L'ultima parola per i dottori.

Localizzazione del dolore cardiaco

La posizione del disagio dipende poco dall'origine della sindrome. Tuttavia, ci sono diverse caratteristiche tipiche che danno origine a considerazioni.

  • Sullo sfondo di cause extracardiache, la sensazione si trova in un punto specifico. Il paziente può indicare con un dito dove si trova la fonte del disagio. Mal di cuore versato, riflesso.
  • Localizzazione - regione epigastrica. Conduce il paziente a una pericolosa illusione. Le malattie del profilo cardiaco non sono sempre accompagnate da un disagio insopportabile. Se la posizione è l'area dello stomaco, la persona è sicura di avere la gastrite. L'infarto è spesso mascherato in questo modo.

Devi guardare i momenti di accompagnamento. L'infiammazione delle mucose del tratto gastrointestinale non provoca respiro corto, tachicardia, pallore della pelle, cianosi del triangolo nasolabiale, altre manifestazioni come affaticamento, debolezza, sonnolenza, vertigini sono sintomi di problemi cardiaci.

  • Localizzazione: il lato sinistro dello sterno. L'origine cardiaca del dolore è difficile da stabilire. Senza altri sintomi, con i segni positivi sopra indicati (aumento della respirazione, ecc.), Sono probabili momenti extra-cardiaci.

È impossibile rilevare fattori esatti senza misure diagnostiche. Si consiglia di consultare un medico. Con lo sviluppo di un intenso disagio: chiama un'ambulanza.

Dolore sordo e pressante

È particolarmente comune. Il 90% dei casi clinici si verifica in questo particolare tipo. Tra i motivi ci sono quasi sempre condizioni pericolose, ma non necessariamente di origine urgente:

  • Angina pectoris. Una forma di insufficienza coronarica. Si sviluppa a seguito di restringimento o blocco delle arterie che alimentano l'organo muscolare. La conseguenza è la morte dei cardiomiociti, che è esattamente accompagnata da una sindrome del dolore di moderata intensità.

La sua durata varia da un paio di minuti a mezz'ora. Più è estremamente raro. Questa è la base per rivedere la probabile diagnosi di infarto..

Un ulteriore sintomo del problema cardiaco di una donna è la mancanza di respiro. Si verifica a seguito di una violazione dello scambio di gas.

L'angina pectoris procede in attacchi, la loro frequenza varia, a seconda della forma della malattia (riposo, stress), del fattore provocante. Terapia ospedaliera con protettori, antiipertensivi, antiaritmici e altri mezzi.

  • Sviluppo di aneurisma aortico. Il rigonfiamento della parete vascolare è irto di rottura e sanguinamento. Nel caso della più grande arteria del corpo, questo è particolarmente pericoloso. Premendo il dolore appare sporadicamente, per diversi minuti. L'aneurisma viene scoperto per caso. Il trattamento viene eseguito immediatamente, con metodi chirurgici, tenendo conto delle possibili controindicazioni. Se la donna è incinta, l'intervento può essere posticipato..
  • Miocardite. Infiammazione del muscolo cardiaco. Il dolore è forte, costante. La sensazione di pressione al petto è intervallata da bruciore. Non è difficile rilevare la patologia, ulteriori sintomi sono specifici. Si tratta di tachicardia stabile e persistente anche di notte, mancanza di respiro, febbre, pallore della pelle e cianosi..

Cure urgenti, nel dipartimento di cardiologia. È necessario un costante monitoraggio delle condizioni del paziente. Il ritardo termina con la sclerosi - cicatrici del tessuto cardiaco. Distruzione dello strato muscolare - il percorso verso la cardiopatia ischemica ischemica, l'insufficienza cardiaca e l'ulteriore possibile morte.

  • Pericardite. Infiammazione della borsa contenente l'organo muscolare. Non consente alle strutture di muoversi rispetto alla normale posizione anatomica, mantiene il cuore in un posto, stabilizzandolo meccanicamente.

La pericardite è di origine infettiva o autoimmune. La mancanza di terapia termina con il rilascio del trasudato nella cavità della borsa. Inoltre, si sviluppano la compressione, il tamponamento degli organi, il suo arresto e la morte del paziente.

  • Stenosi delle valvole aortica, tricuspide, mitrale. Tutte le condizioni sono considerate difetti cardiaci. Congenito o, più spesso, acquisito. Accompagnato da una violazione dell'emodinamica, la creazione di una pressione eccessiva nelle camere dell'organo muscolare, la proliferazione del miocardio, il suo ispessimento e / o espansione (dilatazione).

Il recupero è chirurgico, efficace solo nelle prime fasi. In alcuni casi, il dolore è l'unico sintomo. Mancanza di respiro, perdita di coscienza si verifica più tardi, dopo l'aggravamento della situazione.

Disagio che brucia

I reclami per una sensazione di aumento della temperatura nel torace sono meno comuni, ma questo è un pericoloso segno di malattia cardiaca nelle donne, che spesso indica un'emergenza:

  • Attacco di cuore. Necrosi acuta delle strutture cardiache a seguito di ischemia. È considerata una variante dell'insufficienza coronarica. Un sintomo di problemi cardiaci è il dolore toracico intenso e insopportabile. Dà alla mano, scapola, collo, stomaco.

Nel 15% dei casi, la forza della manifestazione è moderata, questo è ancora più pericoloso, poiché il paziente si dirige con fiducia verso la morte, senza nemmeno saperlo.

Un infarto richiede un ricovero urgente. Inoltre, tutto dipende dal momento di inizio della terapia. Con un danno esteso, le possibilità di sopravvivenza diminuiscono drasticamente.

Utilizzare mezzi per normalizzare la pressione sanguigna, antiaritmici e altri in base alla situazione. L'elenco è ampio. La prognosi è relativamente sfavorevole. Le ricadute hanno maggiori probabilità di finire con la morte.

  • Rottura dell'aneurisma aortico. Violazione dell'integrità della parete della formazione vascolare. Porta a sanguinamenti massicci. Di solito è colpita l'aorta, la morte avviene in pochi minuti. Localizzazione del dolore - collo, gola, petto. In pochi secondi, i sintomi della sincope aumentano, il paziente perde conoscenza. Il primo soccorso è inefficace, così come il trattamento. Medici e altri non hanno tempo di reagire.

Formicolio, lombalgia

È estremamente raro per patologie cardiache. Ma questo è anche possibile.

  • Sensazioni neurogene. La cosiddetta cardialgia della genesi psicosomatica. Si verifica in un contesto di stress, stress emotivo.

Non accompagnato da altri sintomi di origine cardiaca. Possibile sudorazione, mancanza di respiro (falso), acufene, stordimento.

I pericoli del dolore neurogenico non portano. Pertanto, il trattamento in quanto tale non è necessario. Ma non sarà possibile diagnosticare un tale modulo in un momento. La diagnosi è per esclusione..

  • VSD o distonia vegetativa.

Teoricamente, tutte le condizioni sopra descritte possono provocare dolori lancinanti, ma questo disagio rappresenta circa il 2,5% delle situazioni..

Fattori extracardici

  • Polmonite. È provocato dai cosiddetti pneumococchi, meno spesso dalla flora piogenica. Provoca forti dolori al petto, su uno o entrambi i lati, un respiro lancinante lancinante, trasformandosi in attacchi di asfissia in posizione supina. Trattamento antibiotico precoce per prevenire la cronicità.

Non è difficile distinguere la sindrome del dolore: quando si inala, il disagio aumenta, si verificano fischi e sibili. La respirazione è difficile. Sullo sfondo delle condizioni cardiache, ciò non accade..

  • Bronchite. È accompagnato da sintomi approssimativamente identici, a volte più pronunciati. La diagnosi differenziale viene eseguita con la polmonite.
  • Ulcera allo stomaco. Violazione dell'integrità della mucosa dell'organo, formazione di erosione, assottigliamento dello strato di epitelio nella zona interessata. La sindrome del dolore si trova nella regione epigastrica, non è possibile determinare esattamente dove si trova, sono possibili sensazioni riflesse nel torace. Sono erroneamente scambiati per il cuore. L'ulcera è la prima cosa con cui differenziare le malattie del profilo cardiologico.
  • Gastrite. Infiammazione del rivestimento dello stomaco. Dà gli stessi sintomi. Gli stati sono determinati da momenti specifici. Come flatulenza, nausea, vomito, bruciore di stomaco e eruttazione (dispepsia). Sono anche possibili feci molli e costipazione. Le patologie cardiovascolari non sono accompagnate da sintomi gastrointestinali.
  • Ernia dell'esofago. Espansione della struttura cava a livello della confluenza con lo stomaco. È accompagnato da dolore al petto di localizzazione poco chiara. Pressante, stupido. Rafforzato dal mangiare. Delimitazione mediante FGDS. Trattamento chirurgico. L'operazione ha lo scopo di ripristinare la normale anatomia.
  • Osteocondrite della colonna vertebrale. Principalmente la regione toracica. Il disagio è costante, aumenta con l'attività fisica, il sollevamento pesi, i movimenti delle mani (soprattutto tenendoli sopra la testa).

Queste funzioni possono essere utilizzate per la diagnosi differenziale. La progressione della patologia porta alla rottura della membrana fibrosa del disco intervertebrale e al prolasso del nucleo polposo. Si sta formando un'ernia. Con la compressione delle terminazioni nervose circostanti, il dolore diventa molte volte più forte.

Segni specifici sono intorpidimento delle estremità, sensazione di strisciante, calo del tono muscolare, debolezza al di sotto del livello della lesione, paresi, raramente paralisi. Nessun sintomo cardiaco, il che rende la demarcazione una questione di tempo.

  • Nevralgia intercostale. Infiammazione delle fibre muscolari, terminazioni nervose. Viene spesso scambiato per un sintomo di malattie cardiache. I dolori sono pronunciati, intensi, insopportabili. Pugnale. Ma non c'è pericolo. Trattamento con farmaci antinfiammatori.

Se una donna ha un mal di cuore durante la gravidanza, il motivo è funzionale. Squilibrio ormonale, stenosi vascolare dell'organo muscolare. Molte opzioni.

Pertanto, le donne incinte con problemi identificati o una tendenza a tali sono regolarmente, ogni 1-3 mesi, mostrate a un cardiologo. Il dolore allo sterno richiede una maggiore attenzione. In caso di sospetto, si consiglia di chiamare un'ambulanza.

Aiuto domiciliare urgente

Il problema principale è la mancanza di comprensione di ciò che effettivamente fa male e perché. Per questo motivo, devi agire in modo molto delicato. La prima misura è chiamare la squadra di ambulanze. I dottori devono capire.

Prima dell'arrivo, l'algoritmo è il seguente:

  • Apri uno sfiato o una finestra. Fornire aria fresca per ossigenare il sangue.
  • Se si sviluppa mancanza di respiro, disturbi del ritmo cardiaco - allentare il colletto degli indumenti, rimuovere i gioielli per il corpo. Compressione del seno carotideo, la trachea porterà a una violazione riflessa dell'attività cardiaca. Sono possibili complicazioni pericolose.
  • Prendi una compressa di nitroglicerina. Uno. Per il dolore al cuore, questo dovrebbe funzionare. In caso di inefficacia o azione parziale, puoi prenderne un altro, dopo 10-20 minuti. Non più di 2 pezzi in totale.
  • Non è necessario il controllo della respirazione.

Cosa non dovrebbe mai essere fatto

Prendi i farmaci da solo. Non è noto cosa abbia causato la condizione patologica. Puoi solo peggiorare le cose con le tue azioni analfabete.

  • Impegnarsi in attività fisica. Attacco cardiaco, altri fenomeni provocano arresto cardiaco. Meglio sedersi e aspettare.
  • Lavare con acqua fredda. La vasocostrizione riflessa del viso può provocare asistolia, svenimento e morte. Soprattutto durante la stagione calda.
  • Usa i rimedi popolari. Sono divisi in due gruppi. I primi sono completamente inutili, quindi non valgono il tempo e lo sforzo spesi. Quest'ultimo richiede un dosaggio preciso, un chiaro schema di applicazione, che è difficile da trovare in open source. Questa, ad esempio, tintura di chokeberry, sambuco. Se usato in modo errato, causerà un forte calo della pressione sanguigna con tutte le conseguenze tipiche. È meglio che il libro della nonna sul trattamento popolare venga messo sullo scaffale.
  • Mangiare. È probabile la perdita di coscienza. In un periodo di svenimento, una persona non controlla lo stato delle cose. Il vomito riflesso è possibile. Questa è la risposta del cervello alla mancanza di trofismo e danni ai tessuti. L'aspirazione del contenuto dello stomaco è quasi garantita per portare alla morte.

Quando arrivano i dottori, vale la pena parlare dello stato di salute. In breve e al punto, è nel miglior interesse del paziente. Successivamente, la domanda è risolta: aiutare sul posto o trasportare in ospedale.

Non dovresti rifiutare il ricovero in ospedale. Se tutto è in ordine, la persona verrà rilasciata il giorno successivo. Quando vengono rilevate patologie, non vale la pena spiegarne il significato. Tutto è chiaro e così.

Quando chiamare un'ambulanza

In ogni caso dubbio. Non ha senso vergognarsi, i dispatcher classificano le situazioni in ordine di priorità.

Pertanto, parlano dello stato così com'è, senza esagerare, ma non puoi nascondere nulla, altrimenti puoi aspettare un'ambulanza per diverse ore.

Un elenco indicativo di sintomi ai quali dovresti prestare particolare attenzione:

  • Dolori al petto estremamente intensi. Indipendentemente dalla durata della manifestazione. Lo sviluppo di un attacco di cuore è possibile.
  • Disagio di gravità moderata, ma prolungato. Più di 30 minuti.
  • Dispnea. Incapacità di attirare aria, insoddisfazione del processo. Soprattutto se il sintomo peggiora mentre è sdraiato.
  • Debolezza, sonnolenza, letargia, incapacità di fare qualsiasi cosa anche nella vita di tutti i giorni.
  • Pallore della pelle, mucose.
  • Cianosi (scolorimento blu) del triangolo nasolabiale.
  • Disturbi della coscienza di tipo svenimento. Soprattutto con ripetute occorrenze della manifestazione.
  • Tachicardia o diminuzione della frequenza cardiaca. Altre sensazioni: congelamento al petto, forte pressione, gonfiore, colpi di passaggio.

Ogni sintomo presentato separatamente è un sintomo di malattie cardiache. Con lo sviluppo prolungato delle condizioni, è necessario trovare l'opportunità di consultare un cardiologo.

Stranamente, con un decorso stabile di patologie, è probabile una violazione del ciclo mestruale.

Finalmente

Il dolore toracico è il risultato di problemi cardiaci e non cardiaci nelle donne. Non ci sono differenze fondamentali nella natura del disagio.

Patologie di questo tipo non hanno caratteristiche di genere ed età. È necessario sottoporsi a diagnostica, almeno un ECG, ECHO, monitoraggio giornaliero. Quindi trarre conclusioni.