Ultrasuoni durante la gravidanza: quanto spesso viene eseguito l'esame e perché?

Prima dell'avvento del metodo degli ultrasuoni (ultrasuoni), era difficile determinare il sesso del nascituro, le dimensioni del feto, le anomalie genetiche individuali, la medicina era difficile. Oggi, la diagnostica ecografica durante la gravidanza è una delle procedure più importanti. Sebbene alcune donne incinte dubitino della sua necessità, ogni ginecologo professionista confermerà che anche con una gravidanza di successo in generale, anomalie pericolose come, ad esempio, l'invecchiamento della placenta, possono essere rilevate solo mediante ultrasuoni.

Ultrasuoni durante la gravidanza: caratteristiche della procedura

L'esame ecografico, o ultrasuono, è un metodo hardware per esaminare il corpo umano, in cui vengono utilizzate onde sonore con una frequenza da 2 a 10 MHz. Un dispositivo speciale - un ecografo - invia raggi diretti di onde che non si propagano bene nell'aria, ma si muovono 4-12 volte più velocemente in un mezzo denso. Dipende dal tipo di tessuto: la velocità degli ultrasuoni è più bassa nel tessuto adiposo e più alta nel tessuto osseo. La scienza sa esattamente quale velocità delle onde sonore in quali fluidi, tessuti e organi di una persona vengono raggiunti. È anche noto fino a che punto e in quali condizioni l'ecografia è in grado di disperdere, rifrazione e riflessione nel tempo e nella distanza. Le onde modificate (riflesse) che "ritornano" sul dispositivo vengono catturate dal sensore, amplificate da un computer e da un programma speciale, e quindi convertite in un'immagine, che viene quindi visualizzata sullo schermo del monitor. Lo specialista deve solo eseguire le misurazioni necessarie degli organi, esaminare la struttura dei tessuti, misurare il flusso sanguigno e la pulsazione, cioè interpretare (decifrare) l'immagine risultante e quindi "tradurla" in linguaggio medico scrivendo gli indicatori chiave in un foglio con una descrizione.

L'ecografia oggi è l'unico modo non invasivo e assolutamente sicuro per determinare lo stato di salute del feto e della donna incinta, mentre la sua condotta è rilevante per l'intero periodo di gestazione. È con il suo aiuto che nelle prime fasi è possibile confermare il fatto stesso dell'inizio della gravidanza, escludere l'attaccamento improprio dell'embrione, la gravidanza ectopica, la deriva cistica, per valutare le caratteristiche del corso della gravidanza, la conformità del feto con i suoi tempi e molto altro. Inoltre, lo studio consente di determinare il numero di uova fetali nell'utero e la vitalità degli embrioni, stabilire i tempi esatti della gestazione e la data prevista di nascita, nonché valutare le caratteristiche anatomiche del pavimento pelvico della donna e prevedere la possibilità di complicanze..

Tuttavia, a causa della mancanza di educazione della popolazione, si ritiene ancora che un'ecografia possa essere dannosa per un bambino e presumibilmente possa provocare lo sviluppo di varie patologie. Ma, secondo gli scienziati, non è stata ancora stabilita una chiara relazione tra gli effetti degli ultrasuoni e l'insorgenza di malformazioni nello sviluppo. L'American Institute of Ultrasound in Medicine ancora una volta e per l'ultima volta confermato nel 1993: "Non c'è mai stato un rapporto sugli effetti biologici confermati nei pazienti o nelle persone che lavorano sul dispositivo, causati dalle radiazioni (ultrasuoni), la cui intensità è tipica delle moderne apparecchiature diagnostiche a ultrasuoni" [1 ]. Una dichiarazione simile può essere trovata sul sito web dell'OMS: “L'ecografia è considerata una procedura altamente sicura con effetti collaterali noti minimi. A causa della mancanza di radiazioni, questo test è ampiamente utilizzato durante le cure prenatali ”[2]. Oltre alle giustificazioni di cui sopra, si dovrebbe tenere conto del fatto che ogni anno i dispositivi a ultrasuoni vengono migliorati e l'intensità degli ultrasuoni in essi diminuisce.

In questo caso, tutte le valutazioni dell'età gestazionale utilizzando l'ecografia vengono eseguite a partire dal 1 ° giorno dell'ultimo periodo mestruale (nei libri di testo su embriologia, il 1 ° giorno della comparsa dell'ovulo viene utilizzato come punto di riferimento, quindi questa 5a settimana, secondo l'ecografia, è 3o - dal punto di vista dell'embriologia). Pertanto, la possibilità di visualizzare il sacco nell'utero appare la 5a settimana, cioè all'inizio del primo trimestre. Ma la determinazione più accurata dell'età gestazionale in questo primo periodo (con un errore di 2-3 giorni) viene effettuata principalmente a partire dalla sesta settimana [3].

A seconda del trimestre, a una donna possono essere assegnati due tipi di ricerca: transvaginale e addominale.

  • L'ecografia transvaginale viene solitamente eseguita nelle prime fasi, poiché può essere utilizzata per rilevare l'ovulo già 3 settimane dopo il concepimento. In questo studio, viene utilizzato un sensore speciale, che viene inserito nella vagina del paziente. Il sensore è un'asta di plastica lunga 12 cm e circa 3 cm di diametro, poiché il sensore è separato dagli organi in esame solo da una sottile parete della vagina, è possibile ottenere risultati di ricerca più accurati rispetto agli ultrasuoni addominali convenzionali. La stessa procedura consente di escludere o identificare patologie dello sviluppo del primo stadio della gravidanza - la minaccia di aborto spontaneo, distacco di placenta, per stabilire lo spessore del corion, ecc. Tuttavia, in un secondo momento, l'ecografia transvaginale non viene eseguita, poiché il sensore può causare la comparsa del tono uterino.
  • Anche un'ecografia addominale viene eseguita utilizzando una sonda speciale, ma in questo caso la sonda tocca solo la parete esterna dell'addome. È questo metodo di ultrasuono che viene utilizzato nel II e III trimestre di gravidanza..

A seconda del dettaglio, al paziente può anche essere assegnato uno dei tre tipi di ricerca.

Il rilievo 2D è un'opzione tradizionale in cui un'immagine in bianco e nero bidimensionale viene visualizzata sullo schermo, che assomiglia a una fotografia. A volte solo un medico può decifrare l'immagine in questa immagine. Nella maggior parte delle strutture sanitarie pubbliche, l'ecografia 2D viene solitamente eseguita. Questo tipo di ultrasuono è indicato durante il primo studio, ma se il medico sospetta la presenza di possibili complicanze, allora già in questo momento è necessario eseguire un'ecografia tridimensionale.

La ricerca 3D consente di esaminare il feto il più accuratamente possibile in un'immagine volumetrica. La conduzione di uno studio di questo tipo è ottimale dalle 20 alle 33 settimane di gravidanza, nelle fasi precedenti il ​​dettaglio potrebbe non essere abbastanza elevato e nelle fasi successive il bambino diventa meno mobile, il che riduce anche il contenuto informativo dell'immagine. Di solito, uno studio 3D è prescritto come ulteriore procedura per motivi medici: complicazioni durante la gravidanza che richiedono un monitoraggio costante delle condizioni del feto, donne dopo fecondazione in vitro, madri surrogate, ecc. Il contenuto informativo dello studio dipende anche dalla durata della gravidanza, dalla posizione del feto, dalla quantità di liquido amniotico, dal peso corporeo della madre.

La ricerca 4D ti consente di visualizzare sul monitor non un'immagine statica di un bambino, ma la sua immagine video in tempo reale: puoi vedere cosa sta facendo il bambino in quel momento. È consigliabile eseguire tale ecografia solo dopo la 20a settimana di gravidanza, poiché è ancora impossibile vedere tutti i piccoli dettagli prima di questo periodo. La qualità dell'immagine dipende dalle qualifiche del medico e dal comportamento del paziente; qualsiasi suo minimo movimento può offuscare l'immagine. Oltre alle informazioni per i futuri genitori, l'ecografia 4D offre ai medici l'opportunità di diagnosticare anomalie e malformazioni congenite, come labbro leporino, sindrome di Down, difetti cardiaci e molto altro..

Non è corretto confrontare diversi tipi di ultrasuoni, poiché sono strumenti progettati per scopi diversi e spesso è necessaria un'ecografia 2D per fare una diagnosi. Le cliniche moderne utilizzano un metodo completo di monitoraggio delle donne in gravidanza, incluso l'uso di diversi tipi di ultrasuoni.

Quante volte puoi fare un'ecografia durante la gravidanza: tempistica dell'esame

Se la gravidanza di una donna procede senza patologie, è sufficiente sottoporsi a soli tre ultrasuoni di screening per tutta la sua lunghezza. Sono assegnati a tutte le donne, senza eccezioni, in tempo..

Date degli ultrasuoni programmati:

  • 11-14 settimane di gravidanza - primo esame fetale. Durante questo studio, il medico valuta il luogo di attacco dell'ovulo, la struttura del feto per escludere anomalie genetiche, la struttura degli organi extraembrionali per identificare la minaccia di aborto spontaneo, gravidanza congelata. Inoltre, viene valutata la condizione del piccolo bacino della madre. Se durante la prima visita all'ecografia nel feto e nella madre non sono state rilevate patologie, la prossima volta che lo studio viene condotto nel secondo trimestre.
  • 18-21 settimane di gestazione - secondo studio di screening fetale. Lo scopo principale di questa ecografia è di escludere difetti congeniti incurabili. In questo momento, è possibile valutare la presentazione del feto, la proporzionalità della sua struttura, la corrispondenza della dimensione con l'età intrauterina, la struttura del cranio e in particolare la sua parte facciale, lo sviluppo degli organi interni e il funzionamento del sistema cardiovascolare. I tempi della seconda ecografia devono essere osservati molto rigorosamente, poiché è in base ai suoi risultati che il medico può suggerire l'interruzione della gravidanza per motivi medici. Inoltre, durante la seconda ecografia, il medico valuta le condizioni dell'utero e delle appendici, il volume del liquido amniotico, la struttura della placenta e la sua posizione, la struttura e la posizione del cordone ombelicale. È su questa ecografia che i futuri genitori possono scoprire il genere del loro bambino.
  • 30–34 settimane di gravidanza sono la terza e ultima ecografia obbligatoria. Il suo obiettivo principale è determinare la posizione del feto nell'utero, valutare la conformità delle dimensioni del feto all'età intrauterina, valutare lo stato della placenta e il grado della sua maturità e il funzionamento del sistema cardiovascolare del bambino. Per raggiungere l'ultimo obiettivo, l'ecografia viene eseguita sulla base dell'effetto Doppler, che consente di valutare ulteriormente la qualità del flusso sanguigno nel sistema "madre-placenta-feto", per scoprire se il bambino soffre di carenza di ossigeno e se c'è un cordone ombelicale intorno al collo fetale.

L'ecografia selettiva viene eseguita solo nei casi in cui il medico ha dubbi sul normale corso della gravidanza o sospetti sullo sviluppo di patologie fetali. Poiché tali esami vengono effettuati in connessione con una patologia o una malattia, il loro numero può variare a seconda delle condizioni del paziente. In alcuni casi particolarmente difficili, l'ecografia viene eseguita anche più volte alla settimana. L'elenco delle indicazioni per un'ecografia selettiva non programmata è abbastanza ampio:

  • gravidanza multipla;
  • il corso della gravidanza sullo sfondo di malattie croniche e infettive della madre;
  • la presenza di patologie strutturali o malattie dell'utero e degli organi pelvici;
  • sospetto della minaccia di interruzione della gravidanza;
  • placenta previa o il suo invecchiamento precoce;
  • mancanza di acqua o polidramnios;
  • cambiamenti nel comportamento fetale, ecc..

È generalmente accettato nella comunità medica che il beneficio informativo dell'ecografia selettiva è molto più elevato della probabilità non dimostrata di effetti negativi dell'ecografia sul feto, quindi il loro numero durante la gravidanza non è limitato.

La procedura per preparare un esame ecografico durante la gravidanza

La preparazione per un'ecografia dipende dal centro medico specifico e dal metodo di conduzione dello studio.

Ad esempio, con il metodo dell'ecografia addominale, in una fase iniziale, è necessario riempire la vescica, quindi, prima della procedura, è necessario bere una certa quantità di liquido - il volume deve essere controllato con il medico. Nella seconda metà della gravidanza, non è necessario riempire la vescica, in questo momento il feto è già ben visualizzato.

Si consiglia di seguire una dieta speciale per diversi giorni prima di eseguire la procedura: non mangiare legumi, prodotti farinacei, latticini, frutta secca - tutto ciò che può causare formazione di gas, poiché l'ambiente dell'aria non conduce bene gli ultrasuoni e crea interferenze. L'intestino deve essere vuoto prima dell'ecografia.

Per quanto riguarda le cose necessarie, quando si visita una clinica pubblica, la paziente avrà bisogno di un pannolino su cui sdraiarsi durante l'ecografia, tovaglioli per rimuovere il gel rimanente dopo la procedura, un preservativo per l'ecografia transvaginale, una cartella clinica, una politica e altri documenti.

Nei centri medici privati, il paziente è completamente fornito di tutti i materiali di consumo, dai tovaglioli ai pannolini, quindi è sufficiente portare con sé documenti e denaro. Il costo della procedura a Mosca, a seconda del tempo della procedura, varia in media da 1600 rubli per una ecografia in fase iniziale a 3000 rubli per una ecografia del terzo trimestre. Il costo degli ultrasuoni 2D, 3D, 4D dipende dal centro medico specifico. Quindi, ad esempio, il costo degli ultrasuoni 3D è in media da 3300 rubli e oltre, e nel formato 4D - 3400 rubli e altro [4, 5].

È molto importante ascoltare le raccomandazioni dei medici e seguire tutte le loro prescrizioni durante la gravidanza. È stato grazie all'ecografia che è diventato possibile identificare o escludere la presenza di qualsiasi patologia in un bambino non ancora nato o in una futura madre e adottare tutte le misure possibili per correggere la salute.

  • 1 Guida alla diagnostica per ultrasuoni (CD 2001). Volume I. Capitolo "Fisica dell'ultrasuono". Paragrafo "EFFETTO BIOLOGICO DI ULTRASUONI E SICUREZZA". Dipartimento di Ultrasound Diagnostics, Russian Medical Academy of Postgraduate Education, ed. Mitkova V.V..
  • 2 http://www.who.int/diagnostic_imaging/imaging_modalities/dim_ultrasound/ru/
  • 3 https://www.medison.ru/si/art66.htm
  • 4 https://abc-medicina.com/uzi/
  • 5 https://prodoctorov.ru/moskva/diagnostika/uzi/uzi-beremennosti/?page=3

I moderni ecografi o ecografi consentono di ottenere immagini tridimensionali del feto con una risoluzione fino a 0,1 mm e numerose tecniche Doppler per valutare il flusso sanguigno nei vasi, il movimento delle pareti del cuore e di altri tessuti corporei a velocità inferiori a 1 cm / s. Sullo sfondo della sicurezza del metodo a ultrasuoni, diventa uno strumento diagnostico indispensabile nella gestione della gravidanza.

Ultrasuoni a Kazan: tutti i tipi nella clinica multidisciplinare MEDEL

L'ecografia consente di effettuare una diagnosi accurata nello studio delle malattie:

  • apparato digerente,
  • fegato,
  • cistifellea,
  • dotti biliari,
  • pancreas,

- ginecologia e altri.

Raccomandazioni per la preparazione agli ultrasuoni degli organi interni

  1. Se uno specialista ti ha incaricato di eseguire un'ecografia della cavità addominale, se possibile, è necessario escludere pane, frutta, verdura dalla dieta.
  2. L'ecografia deve essere eseguita a stomaco vuoto. Pertanto, escludiamo la colazione. Se l'ecografia è programmata per la seconda metà della giornata, è possibile uno spuntino leggero, dopo di che non è possibile né mangiare né bere.
  3. Se, oltre a un'ecografia della cavità addominale, ti viene assegnato il compito di determinare il funzionamento della cistifellea, prendi con te mezzo litro di kefir.
  4. Se è necessario eseguire un'ecografia degli organi pelvici, non dimenticare di pre-fare un clistere detergente.
  5. Ultrasuoni della vescica: bere almeno un litro di acqua un'ora e mezza prima della procedura.

Ultrasuoni per donne in gravidanza

L'ecografia durante la gravidanza a Kazan, sotto la guida di uno specialista altamente qualificato presso la Clinica Multidisciplinare Medel, può essere completamente sicura sia per il bambino che per sua madre.

La sala ad ultrasuoni ha le più moderne apparecchiature ad ultrasuoni con una buona risoluzione dello schermo. Avendo fatto una buona ecografia con noi a pagamento, otterrai un'immagine chiara, che non solleverà dubbi sulla diagnosi.

La nostra clinica effettua:

  • Ultrasuoni al fegato,
  • Ultrasuoni renali,
  • Ultrasuoni al seno e molto altro.

Non è difficile eseguire un'ecografia a Kazan. Alla domanda "Quanto costa un'ecografia?" riceverai sempre risposta alla reception della clinica. È meglio prevenire la malattia in anticipo piuttosto che affrontarne le conseguenze in seguito. Pertanto, è meglio iscriversi per un'ecografia a pagamento a Kazan in modo tempestivo al fine di prevenire varie complicazioni. Puoi richiedere questo servizio presso la clinica MEDEL.

Ultrasuoni in gravidanza: cosa determina quando viene prescritto? La diagnosi ha un effetto negativo sul feto??

Per valutare lo sviluppo della gravidanza nelle prime fasi, si consiglia di sottoporsi a un'ecografia. Questo metodo diagnostico è considerato il più sicuro, altamente informativo. L'ecografia della gravidanza precoce è stata eseguita per oltre 70 anni, ma molti dubitano ancora della sicurezza di questo studio.

Nonostante le voci, ogni donna incinta dovrà sottoporsi a un'ecografia in una data precoce e in un secondo momento. Dovrebbero essere previsti 3 esami in totale. La prima diagnosi viene effettuata per confermare / negare la diagnosi di "gravidanza".

Molte donne sono preoccupate per ottenere la loro prima ecografia. Sono preoccupati per tutto in questo stato. Chiedono al ginecologo se è possibile eseguire un'ecografia in un periodo molto breve di gravidanza, un tale esame è dannoso per il nascituro? Riveleremo queste domande nel modo più dettagliato possibile di seguito..

Cosa può stabilire una ecografia in una data molto precoce

L'esame ecografico di solito offre a uno specialista l'opportunità di monitorare lo sviluppo del feto, tutte le caratteristiche dell'organismo nascente. Nelle prime fasi, uno specialista può vedere su un'ecografia:

  • la presenza di gravidanza. La diagnostica consente di visualizzare l'ovulo all'interno della cavità uterina. Un uovo fecondato può essere visto da 3 a 5 settimane. In questo momento, le sue dimensioni raggiungono 2 - 3 millimetri;
  • età gestazionale esatta. Il medico determina la dimensione dell'embrione usando il metodo della dimensione del sacco fetale (corrisponde ai giorni successivi al periodo mancato). L'errore nello stabilire l'età gestazionale può essere da una a due settimane;
  • numero di embrioni. L'ecografia mostra quante sacche fetali (1, 2).
  • localizzazione dell'ovulo. Grazie all'esame, il medico stabilisce una gravidanza intrauterina / ectopica;
  • conferma della vitalità dell'embrione;
  • determinare la funzionalità del cuore. Questo è possibile già 3-4 settimane. I battiti cardiaci confermano la vitalità del feto;
  • determinazione del sesso (se necessario). Questo è possibile solo in un secondo momento..

Inoltre, è necessaria una ecografia precoce per esaminare l'utero. Il medico, durante la diagnosi, esamina l'utero per vedere se è normale. Se c'è un'anomalia nell'utero, può causare complicazioni della gravidanza, aborto spontaneo.

Quando e perché è necessario eseguire la prima diagnosi

È necessario eseguire un'ecografia durante la prima gravidanza per escludere eventuali malattie genetiche nel nascituro, soprattutto se la futura madre ha una storia di gravi malattie genetiche. Lo specialista prescrive la diagnostica ecografica se la madre ha un'infezione interna, che è una complicanza pericolosa nello sviluppo del feto, disabilità del bambino previsto.

La prima ecografia è considerata una diagnostica molto importante, il cui scopo è prevenire un'anomalia in un bambino. Solo dopo le informazioni ricevute sullo studio, la futura mamma decide della vita futura del bambino.

Già il primo esame ecografico è in grado di rilevare le seguenti patologie, che sono considerate le più comuni:

  1. Rischio di aborto spontaneo. Con questa indicazione, si formano coaguli di sangue nell'utero, distacco della placenta. Questi processi contribuiscono alla conclusione della gravidanza molto presto. L'ecografia è in grado di rilevare in anticipo questi processi, per preservare la gravidanza con un trattamento adeguato della donna incinta.
  2. Patologia dello sviluppo La diagnostica a ultrasuoni può rilevare i cambiamenti patologici entro la fine del primo trimestre. L'ecografia determina sottosviluppo, sindrome di Down, malattie cardiache, varie malattie ereditarie che minacciano il bambino con disabilità. Le donne in travaglio che nutrono sospetti di patologia vengono spesso inviate all'esame. Ciò è necessario per monitorare la crescita, lo sviluppo del bambino..
  3. Malattie degli organi pelvici. L'esame rivelerà eventuali patologie nell'area pelvica, che in un modo o nell'altro possono influire negativamente sulle condizioni del bambino.
  4. Gestosi di donne in gravidanza.
  5. Anomalie cromosomiche, distacco corionico, ipertonicità uterina.
  6. Gravidanza congelata.

Caratteristiche dell'esame transaddominale e transvaginale, dove è meglio sottoporsi a ultrasuoni

L'ecografia viene di solito eseguita in centri specializzati, sale ecografiche con cliniche prenatali. Il costo della procedura dipende dall'attrezzatura utilizzata, dalla professionalità del medico ecografico e dalla valutazione della clinica. disponibilità di servizi aggiuntivi (registrazione su video, foto).

In media, il prezzo è di 3000 - 5000 rubli.

Le moderne attrezzature consentono di esaminare nel modo più accurato possibile tutte le caratteristiche dello sviluppo fetale, lo stato degli organi riproduttivi di una donna incinta. I medici possono prescrivere un'ecografia per una gravidanza precoce in due modi:

  1. Ultrasuoni transaddominali. Il medico deve eseguire un'ecografia attraverso la parete addominale. Questo metodo di ricerca fornisce al medico un quadro dello sviluppo del feto, il corso della gravidanza nei primi periodi. Per eseguirlo, uno specialista applica un gel speciale sulla pelle dell'addome (la sua parte inferiore), che consente di studiare sempre più accuratamente. Il sensore addominale trasmette un flusso di onde ad alta frequenza al computer, dove un'immagine viene visualizzata sul monitor.
  2. Ultrasuoni transvaginali. Questo metodo diagnostico viene eseguito utilizzando una sonda vaginale. Gli esperti ritengono che questo metodo di ricerca fornisca dati più accurati. Apprezzano molto la sua capacità di visualizzare eventuali processi patologici, malattie nei primi periodi di sviluppo fetale..

Inoltre, nelle cliniche moderne, alle donne in gravidanza può essere offerto un altro metodo di ricerca: 3D, 4D. Grazie a lui, i risultati della diagnostica vengono forniti allo specialista in un'immagine tridimensionale. Possono vedere il feto da diverse angolazioni, l'immagine risultante sarà chiara anche nelle prime fasi della gravidanza.

Funzionalità in preparazione per la diagnostica

Non vi sono particolari difficoltà nella preparazione per un'ecografia. Andando per un esame transvaginale, è necessario svuotare la vescica. Uno studio iniziale richiede una vescica piena. Si consiglia di non utilizzare alimenti che provocano una maggiore formazione di gas.

Pro e contro degli ultrasuoni all'inizio della gravidanza

L'esame ecografico è considerato innocuo per il feto, ma vale la pena farlo nelle primissime fasi della gravidanza? All'estero, i medici ritengono che per determinare il fatto della gravidanza, è meglio usare test speciali, che devono essere esaminati da un ginecologo. Prescrivono gli ultrasuoni nei primi periodi solo su indicazioni rigorose..

Gli esperti stranieri non abusano di questo metodo diagnostico, ritenendolo non informativo nelle prime fasi della gravidanza. Sulla base di dati scarsi, il medico può trarre conclusioni false negative / false positive.

I medici parlano in modo particolarmente negativo dell'ecografia transvaginale in una fase precoce. L'inizio della gravidanza è caratterizzato dall'attaccamento dell'ovulo alla parete dell'utero e l'utero ha bisogno di riposo durante questo periodo. L'intervento attraverso l'introduzione di una sonda vaginale può interrompere il processo di impianto e causare l'interruzione della gravidanza. Pertanto, questo metodo di ricerca è controindicato in assenza di indicazioni gravi (una serie di malattie ereditarie).

Per stabilire il fatto della gravidanza, gli esperti usano un tale criterio come il livello di hCG nel sangue. L'ecografia può essere prescritta solo se l'indicatore è superiore a 2000 mU / ml. Il rilevamento della gravidanza con un sensore intravaginale è possibile anche con una dimensione dell'embrione di 1-2 mm.

Ci sono molte voci e controversie sull'insicurezza dell'esame ecografico in una fase precoce. Le macchine ad ultrasuoni hanno i seguenti indicatori principali:

  • indice termico. Le cellule sono riscaldate dall'impatto delle onde ultrasoniche, il loro riflesso dalla superficie dei tessuti biologici. È stato notato un maggiore riscaldamento nei tessuti con un alto contenuto di acqua (cervello).
  • indice meccanico. La pressione viene applicata alle cellule dall'afflusso impulsivo.

Il problema della sicurezza degli ultrasuoni è considerato inesplorato fino alla fine. Dopo 12 settimane, un tale studio non è più pericoloso per il feto, ma nelle fasi iniziali non è sicuro come dicono gli studi.

Tuttavia, si consiglia di sottoporsi a un'ecografia, ma solo con indicazioni rigorose (se in anticipo). Andando a uno studio di routine, non dovresti avere paura per il bambino, l'effetto delle onde ultrasoniche su un feto di grandi dimensioni non è pericoloso come su un piccolo embrione.

Ultrasuoni durante la gravidanza: quando viene fatto, come viene decifrato

L'esame ecografico (ultrasuono), grazie all'alto contenuto di informazioni, alla disponibilità, alla facilità di esecuzione e all'assenza di effetti negativi sul corpo umano, è diventato alla pari dei principali metodi diagnostici in molte aree della medicina pratica. In ostetricia, ha acquisito quasi la massima importanza rispetto a tutti gli altri metodi, dal momento che si è rivelato il più affidabile nel valutare lo sviluppo del nascituro e il corso della gravidanza, in particolare con le sue violazioni.

A che ora viene eseguita l'ecografia durante la gravidanza?

In conformità con l'ordine del Ministero della Salute della Russia del 1 ° novembre 2012, l'ecografia di screening viene eseguita nel luogo di registrazione di una donna 3 volte con i seguenti periodi: 11-14 (primo trimestre), 18-21 (secondo trimestre) e 30-34 (terzo trimestre) settimane gravidanza.

In caso di necessità, è possibile prescrivere esami ripetuti in altri momenti. Nel processo di osservazione nella clinica prenatale, vengono monitorati lo stato del feto e le dinamiche del suo sviluppo, vengono identificate le anomalie genetiche più comuni e manifestate in ritardo e viene effettuata la prima diagnosi possibile della minaccia di insufficienza placentare. L'ecografia programmata durante la gravidanza ti consente di ottenere informazioni abbastanza affidabili e obiettive.

Modi e scopi degli ultrasuoni nelle diverse fasi della gravidanza

I dispositivi, destinati all'uso nella pratica ostetrica e ginecologica, sono dotati di due sensori: vaginale, o transvaginale e addominale, destinati all'esame attraverso la parete addominale anteriore.

Metodo transvaginale

Questo metodo di ultrasuono durante la gravidanza è raccomandato principalmente per la diagnosi nel primo trimestre, nonché per la diagnosi di gravidanze multiple, gravidanza extrauterina, vari disturbi della gravidanza uterina, ecc..

Lo studio con un sensore transvaginale viene effettuato con una vescica vuota nella posizione del paziente sulla schiena su un divano o su una sedia ginecologica. Un preservativo senza serbatoio viene indossato sopra il trasduttore per impedire l'accumulo di bolle d'aria nel trasduttore e interferire con la qualità dell'immagine. Per migliorare il contatto acustico, una soluzione salina o un gel speciale viene applicato sulla sua superficie.

Lo spostamento del sensore nella vagina in diverse direzioni consente di esaminare completamente la piccola pelvi su qualsiasi piano. Questo metodo aiuta in particolare con una posizione anatomica atipica dell'utero, quando è deviata dalla parete addominale anteriore posteriormente, verso la colonna vertebrale (retroflessione dell'utero).

L'ecografia transvaginale durante la gravidanza nel secondo e terzo trimestre viene utilizzata molto meno spesso, principalmente per esaminare le strutture del feto che sono profondamente localizzate, ad esempio le strutture della testa e del cervello, e non sono disponibili per la scansione di alta qualità utilizzando un sensore addominale nella presentazione della testa. Durante questi periodi, viene anche utilizzato per l'esame ecografico Doppler, l'esame del canale cervicale e il luogo di transizione dell'utero nella cervice (istmo) al fine di diagnosticare l'insufficienza istmo-cervicale.

Inoltre, con l'aiuto di un sensore transvaginale, viene eseguita la pelviometria interna (determinazione delle dimensioni interne della piccola pelvi), viene valutato lo stato della faringe interna, che consente di escludere la presentazione placentare, la presenza di eventuali formazioni dietro l'utero (nello spazio di Douglas).

Pertanto, l'ecografia transvaginale nel primo trimestre viene eseguita per:

  1. Stabilire la presenza di gravidanza ed escludere deviazioni nel suo sviluppo, in particolare con retroflessione uterina.
  2. Diagnosi di gravidanza multipla, gravidanza ectopica.
  3. Diagnosi precoce di anomalie nello sviluppo dell'utero, deviazioni dalla dimensione normale della piccola pelvi e presenza di formazioni patologiche in essa, esclusione di cambiamenti fisiologicamente significativi nelle ovaie.
  4. Rilevazione precoce di anomalie fetali.
  5. Determinazione della frequenza cardiaca fetale e della lunghezza del cordone ombelicale.

Nel secondo e terzo trimestre, la sonda vaginale consente di:

  1. Esamina le dimensioni interne della piccola pelvi e determina la presenza di varie formazioni patologiche al suo interno.
  2. Condurre uno studio delle arterie dell'utero con il metodo Doppler.
  3. Diagnosticare la presenza di oligoidramnios, insufficienza ischemico-cervicale, basso attaccamento della placenta o sua presentazione.
  4. Determinare la causa del sanguinamento uterino durante la gravidanza.
  5. Esplora quelle strutture fetali che sono inaccessibili per la scansione con una sonda addominale.
  6. Effettuare una diagnosi tardiva delle anomalie fetali.

Vantaggi e svantaggi

I principali vantaggi del metodo transvaginale sono:

  • condurre uno studio con una vescica vuota, che elimina la necessità di attendere il suo riempimento e consente di esaminare una donna incinta in qualsiasi momento;
  • la possibilità di eseguire procedure della durata richiesta, poiché non si limitano al dolore e al disagio associati a una vescica piena;
  • più in alto, rispetto al metodo addominale, alla risoluzione dell'immagine e alla possibilità di scansione panoramica per una visione ampia della cavità pelvica;
  • ottemperanza ottimale ai dati di palpazione manuale (sondaggio);
  • indipendenza dalla presenza di gas negli anelli intestinali, dallo spessore del tessuto adiposo sottocutaneo della parete addominale anteriore e dalla presenza di cicatrici su di esso.

Gli svantaggi includono:

  • un angolo di esame insolito per un medico, che richiede adattamento nelle relazioni visive e spaziali;
  • l'incapacità di rilevare tumori ovarici in posizione avanzata nella tarda gravidanza;
  • scarso accesso per la visualizzazione dell'addome medio e superiore, che non consente l'uso dell'ecografia transvaginale per il monitoraggio di routine della crescita fetale e dei suoi cambiamenti anatomici nel secondo e terzo trimestre di gravidanza.

Metodo addominale

Una sonda addominale per gli ultrasuoni per determinare la gravidanza non viene quasi mai utilizzata, poiché questo viene interferito dai circuiti intestinali che chiudono l'utero. Per spostarli e creare una "finestra" acustica, è necessario massimizzare il riempimento della vescica. Entro la fine del primo trimestre, l'utero si allarga a una dimensione tale che i cappi intestinali si alzano verso l'alto, il che rende possibile visualizzare bene la testa del feto con una vescica piena e vuota. Inoltre, questo metodo non può essere utilizzato con acqua bassa.

A partire dal secondo trimestre, l'utero e il feto raggiungono una dimensione che consente l'esame gratuito con il metodo addominale. Quando viene eseguita un'ecografia durante la gravidanza in questi periodi, è auspicabile che la donna sia in posizione sul lato sinistro. Ciò è necessario per prevenire lo sviluppo della sindrome di compressione della vena genitale inferiore, in cui il deflusso di sangue da esso è compromesso a causa della compressione dell'utero allargato. In questo caso, sono possibili una compromissione della circolazione sanguigna nell'utero, nei reni, una forte riduzione della pressione sanguigna e perdita di coscienza.

L'ecografia addominale nel secondo trimestre viene eseguita per:

  1. Determinazione accurata della durata della gravidanza e dello stato della cervice.
  2. Determinazione della posizione e del sesso del feto, della sua frequenza cardiaca.
  3. Definizioni della parte presentante (testa, glutei).
  4. Valutazione dello stato e della posizione della placenta in relazione all'os interno del canale cervicale.
  5. Determinazione del volume del liquido amniotico e delle loro condizioni.
  6. Esame del cervello e del diencefalo, della fossa cranica posteriore, dei plessi coroidi, che consentono di escludere anomalie nello sviluppo del cervello.

Durante la terza ecografia di screening:

  1. Viene valutata la condizione della cervice, nonché lo spessore della cicatrice sull'utero se sono stati sottoposti a taglio cesareo, miomectomia o altre operazioni. Ciò è necessario per risolvere il problema del parto vaginale o per taglio cesareo.
  2. Viene calcolata la crescita e il peso del feto e viene valutata la loro conformità con l'età gestazionale, viene determinato il grado di attività fetale.
  3. La posizione del feto e la presentazione delle sue parti in relazione all'os interno della cervice, la presenza di malformazioni o l'entanglement del collo fetale con il cordone ombelicale sono determinati.
  4. Vengono valutati lo stato della placenta, la sua maturità, spessore e densità, viene determinato il volume del liquido amniotico.

Decodifica ad ultrasuoni durante la gravidanza

Si basa su una valutazione generale degli indicatori di cui sopra, nonché su un confronto dei risultati della misurazione effettuati per vari parametri con standard stabiliti..

Alcuni dei parametri

A 4,5 settimane di gestazione, la presenza di un uovo fetale con un diametro di circa 2-4 mm è determinata nell'utero. Alla settimana 5 - un sacco arrotondato a parete sottile di tuorlo con un diametro della parete interna di 4-5 mm e uno esterno (con una striscia luminosa della membrana corionica) - 12-16 mm.

Il parametro più preciso per determinare l'età gestazionale nel primo trimestre è la distanza tra il coccige e la corona dell'embrione - CTE (dimensioni coccigeo-parietali), che in media è:

  • 7 settimane - 10 mm;
  • 9 settimane + 5 giorni - 30 mm;
  • 12 settimane + 3 giorni - 60 mm.

Nel 90% degli embrioni da 5 settimane, viene determinata l'attività cardiaca, che normalmente è 160-180 a 10 settimane, a 13 settimane - 160-170 battiti cardiaci al minuto e dalla 6 a 7 settimana viene visualizzata l'attività motoria fetale. Un marcatore importante per determinare il rischio di sindrome di Down è TVP (spessore dello spazio del colletto):

  • 10 settimane - 10 settimane + 6 giorni - 0,8-2,2 mm;
  • 11 settimane - 11 settimane + 6 giorni - 0,8-2,4 mm;
  • 12 settimane - 12 settimane + 6 giorni - 0,7-2,5 mm;
  • 13 settimane - 13 settimane + 6 giorni - 0,7-2,7 mm.

Maggiore è la deviazione dalla norma, maggiore è la probabilità di sviluppare la sindrome di Down. In questi casi, viene eseguita un'ecografia aggiuntiva in 1-2 settimane e viene prescritto uno speciale esame del sangue per determinare i rischi di malattie cromosomiche.

Un altro parametro per identificare il rischio di malattia di Down è l'osso nasale, che è visibile da 10-11 settimane, ma la sua lunghezza è misurata a 12-13 settimane, quando normalmente è di almeno 3 mm e a 19 settimane - 5.2- 8 mm.

Durante lo screening, vengono misurati anche parametri come la circonferenza dell'addome (OB) e la testa del feto (OH), la distanza tra le due ossa parietali a livello del terzo ventricolo del cervello, che è chiamata dimensione biparietale (BPD) e suggerisce la presenza di idrocefalo, ernia o tumore al cervello. cervello. Inoltre, vengono determinati la distanza tra le ossa frontale e occipitale (LZR), la lunghezza della coscia (DB) e della parte inferiore della gamba (DG), della spalla (DP) e dell'avambraccio (DPr) e l'indice amniotico (AI). Quest'ultimo è calcolato misurando la distanza tra la parete dell'utero e il feto in quattro dipartimenti. L'intelligenza artificiale consente di stimare approssimativamente il volume del liquido amniotico.

È importante che la definizione e la decodifica di tutti questi parametri consentano al medico di trarre solo una conclusione provvisoria sulla base di un'ecografia. La diagnosi finale, tenendo conto di ulteriori metodi di ricerca e consultazione dei medici - genetisti (se necessario), nonché delle raccomandazioni successive - questa è una prerogativa dell'ostetrico-ginecologo.

Ultrasuoni transvaginali e addominali durante la gravidanza: cosa mostrano, perché sono fatti

Il test ha mostrato 2 ambite strisce? Congratulazioni! La cosa principale per te ora è un atteggiamento positivo e la diagnostica ecografica aiuterà a dissipare l'ansia

Durante la gravidanza, si raccomandano contemporaneamente l'ecografia transvaginale e addominale o entrambi i metodi

L'ecografo, come una cinepresa, è in grado di catturare i momenti unici del movimento del bambino nello stomaco: qui sta sonnecchiando dolcemente, con le mani dietro la testa, succhiandosi il dito, sorridendo. Allo stesso tempo, con l'aiuto degli ultrasuoni, puoi rilevare tempestivamente e correggere i problemi di salute, che eviteranno spiacevoli sorprese in futuro..

Cos'è l'ecografia?

Fu usato per la prima volta nel 1958 dal medico britannico Donald. Da allora, la controversia continua: quanto sono sicuri gli ultrasuoni per il bambino e la madre?.

L'ecografia è uno studio non invasivo che utilizza onde ad ultrasuoni che possono penetrare nei tessuti e negli organi a velocità diverse. La macchina ad ultrasuoni ha un sensore che cattura l'ecografia riflessa e crea un'immagine in base ai dati ricevuti. Un gel speciale funge da conduttore: fornisce un contatto continuo tra il sensore e la pelle.

Un'ecografia transvaginale aiuta a tonificare?

Per questa ecografia, il medico utilizza un sensore speciale che viene inserito nella vagina. Tale diagnosi aiuta a valutare le condizioni degli organi pelvici, nonché a identificare il fatto della gravidanza già nella terza settimana.!

Lo svantaggio di questo metodo: nelle primissime fasi, l'ecografia transvaginale può causare un leggero tono dell'utero. Ma durante questo periodo sarà molto difficile fare la ricerca in modo diverso..

Ultrasuoni addominali: mostreranno tutto?

In questo tipo di ricerca, viene utilizzato un sensore esterno, con l'aiuto del quale il medico esegue movimenti leggeri sulla superficie dell'addome. La procedura è indolore.

Quante volte fare un'ecografia durante la gravidanza?

I medici hanno raccomandato 3 esami del suono, che i medici chiamano screening:

  • per un periodo da 10 a 14 settimane
  • dalle 18 alle 24 settimane
  • dalle 30 alle 34 settimane

Ultrasuoni aggiuntivi possono essere prescritti. Circa il 50% delle madri sente una reazione del bambino agli ultrasuoni, il resto del bambino dorme dolcemente.

Quando viene eseguita un'ecografia per determinare il fatto della gravidanza: come si preparano e ciò che mostra è normale, l'errore

In assenza di mestruazioni, ogni donna pensa ai motivi. Il metodo più accessibile e affidabile è l'ecografia, che viene utilizzata con successo per determinare la gravidanza in breve tempo..

Qual è il periodo minimo di ecografia che mostra la gravidanza

Dopo la fecondazione, lo zigote risultante passa attraverso la tuba di Falloppio nella cavità uterina, aumentando gradualmente di dimensioni lungo il suo cammino. A partire dal 22 ° giorno, l'embrione può essere visto su una macchina ad ultrasuoni, il suo diametro è di 3-5 mm. Questo è sufficiente in modo che il 5 ° giorno dopo un ritardo nelle mestruazioni, sia possibile eseguire un'ecografia per determinare la presenza di un embrione.

L'ovulazione non si verifica sempre rigorosamente a metà del ciclo, può verificarsi 7-10 giorni prima o dopo. Una ecografia deve essere eseguita con un ritardo non prima di 5 giorni dopo l'assenza delle mestruazioni. Questo è il periodo minimo per determinare con certezza la presenza di un embrione nell'utero, nonché per determinare quale settimana di gestazione è la futura mamma..

Se il periodo del ciclo è costante, questo aiuta a determinare più accuratamente e rapidamente il tempo di gestazione rispetto a un programma fluttuante di mestruazioni. Per un bambino, non ci sarà molta differenza nel numero di giorni dopo la nascita che verrà rilevato con un'ecografia, quindi è meglio che le donne con un ciclo irregolare vengano all'esame con un ritardo di 1 settimana o più.

L'esame è necessario non solo per scoprire l'età gestazionale della gestante, ma l'ecografia mostra anche dove si trova l'embrione e come si è attaccato. Questo è importante per l'ulteriore gestione di una donna incinta..

Ti consigliamo di guardare una recensione video sull'argomento:

Indicazioni e controindicazioni per l'esame

Esistono 2 tipi di ultrasuoni per determinare la gravidanza: transvaginale e addominale. Si consiglia di sottoporsi all'esame non prima di 5 giorni dopo il ritardo.

  1. L'esame attraverso la vagina è più specifico per il primo mese di gravidanza. Con il suo aiuto, l'embrione sarà visibile già 21 giorni dopo il concepimento..
  2. Un'ecografia addominale non è in grado di rilevare una gravidanza a 3-4 settimane a causa del fatto che viene fatta passare attraverso la parete addominale. Pertanto, può mostrare il concepimento più tardi del transvaginale, con una differenza di 2 settimane.

Un'ecografia è indicata nei seguenti casi:

  1. Manca il tuo periodo nella data prevista.
  2. Tirando sensazioni nell'addome inferiore.
  3. Dolore all'addome, specialmente nella parte inferiore di esso.
  4. Ritardo in presenza di un dispositivo intrauterino.
  5. La presenza di malattie ginecologiche croniche.
  6. Scarico sanguinante che non coincide con il ciclo.

L'esame aiuta a identificare la fonte dei reclami, poiché non solo durante la gravidanza, i giorni critici sono in ritardo.

Non ci sono controindicazioni agli ultrasuoni. L'unico fattore che può essere preso in considerazione qui è la riluttanza personale della donna da esaminare..

La scelta di un metodo per determinare la gravidanza dopo il concepimento, che può mostrarlo al più presto possibile, rimane con il medico, ma viene data preferenza al metodo dell'ecografia transvaginale.

Per la conferma più affidabile della fecondazione, determinazione dell'età gestazionale, esame e valutazione dell'embrione, è meglio eseguire l'ecografia transvaginalmente.

Il fatto di determinare i tempi della gravidanza nel modo più accurato possibile è importante, così come l'esame dell'embrione, perché nel periodo fino a 12 settimane è possibile effettuare un aborto per motivi medici se vengono rilevate malformazioni incompatibili con la vita.

Per ulteriori informazioni sulla diagnostica ecografica durante la gravidanza, consultare la trama:

Come prepararsi per l'esame

Secondo gli standard del sondaggio, lo studio ecografico di primo ordine, viene utilizzato per determinare la gravidanza e identificare altri probabili colpevoli dell'assenza di mestruazioni, vale a dire:

  • Polipi endometriali.
  • Fibromi uterini.
  • Endometriosi.
  • Cisti ovariche.

Qualsiasi esame ecografico viene interferito da un aumento della gassificazione, che rende difficile la visualizzazione. Per ridurre la formazione di gas 2-3 giorni prima dell'esame, i seguenti alimenti dovrebbero essere ridotti nella dieta:

  • Legumi.
  • Pane nero fresco.
  • Cavolo.
  • Latte intero.
  • Carni Grasse.
  • Prodotti da forno.
  • Bevande gassate.

Con una forte formazione di gas, si consiglia di assumere "Smecta" o "Espumisan" una volta alla vigilia dell'esame.

Per un'ecografia addominale, è desiderabile riempire la vescica. Per fare questo, 1-2 ore prima dell'esame, è necessario bere 500-1000 ml di liquido, preferibilmente acqua potabile pura. Prima dell'ecografia transvaginale, la vescica deve essere svuotata visitando prima la stanza delle donne.

Come viene eseguita un'ecografia per determinare la gravidanza

Quando non si verificano le mestruazioni, vengono eseguiti 2 tipi di ultrasuoni, volti a determinare la probabile gravidanza. Transaddominale, in cui il medico guida il sensore lungo la pancia della donna incinta, e transvaginale, cioè inserendo il sensore nella vagina.

Per determinare la gravidanza con un ritardo fino a 1 settimana, l'ecografia transvaginale è la più accurata. Con un'ecografia addominale, il segnale all'embrione deve percorrere una distanza maggiore, quindi, durante la gestazione fino a 5 settimane, non si vedrà nulla.

Descrizione di due metodi:

  • Transvaginale. La donna incinta esaminata giace sul divano sulla schiena, piega le ginocchia e le allarga leggermente ai lati. Il medico esegue un'ecografia utilizzando una speciale sonda vaginale, che ha una forma peculiare e un certo diametro per facilitarne l'introduzione. Questo impedisce la possibilità di provare dolore durante l'esame. Un preservativo viene messo sul sensore in anticipo.
  • Transaddominale. La donna si siede sul divano sulla schiena, le gambe giacciono in orizzontale, meno spesso - piegate alle ginocchia. Il medico esegue un esame utilizzando una sonda di superficie convenzionale, che guida sull'addome. In presenza di uno strato pronunciato di grasso sottocutaneo, uno studio per determinare la gravidanza può essere inefficace.

Decodifica dei risultati

Fino a 12 settimane di gestazione, il nascituro viene chiamato embrione o feto. Più tardi verrà chiamato il frutto. Alla prima ecografia, l'embrione sembra un iperecogeno (buio), cioè non una formazione di vuoto all'interno. Si trova all'uscita della tuba di Falloppio o attaccato a una delle pareti dell'utero. Questo si chiama uovo fecondato..

Caratteristiche distintive dell'embrione: ha un sacco di tuorlo, un guscio sottile. Questo aiuta a differenziare la gravidanza precoce da polipi, cisti e altre formazioni. Ci sono tabelle speciali per determinare l'età gestazionale..

Periodo di gravidanza (calcolato in settimane ostetriche, cioè dal primo giorno dell'ultimo periodo mestruale)Diametro dell'ovulo, mm
cinque18-21
622-23
724-29
830-32
nove33-38
dieci39-46

Viene eseguita anche un'ecografia per determinare la posizione dell'embrione. Se si trova all'esterno dell'utero, questa è un'indicazione per un intervento chirurgico di emergenza. Se ci sono segni di aumento del tono dei muscoli dell'utero, viene sollevata la questione della minaccia di interruzione della gravidanza e del trattamento.

Guarda come appare un uovo fecondato su un monitor a ultrasuoni:

Sono possibili errori diagnostici?

Durante l'ecografia, come in ogni studio, potrebbero esserci imprecisioni o errori nell'ottenimento del risultato. I motivi principali per cui i medici potrebbero non vedere una gravidanza in un'ecografia:

  1. Terapia precoce: il tempo è troppo breve per la visualizzazione dell'ovulo.
  2. Ovulazione tardiva.
  3. Processo infiammatorio nell'utero, nascondendo un piccolo embrione.
  4. Hardware obsoleto.
  5. Fattore umano.

Il medico può fare un errore e assumere una gravidanza ad ultrasuoni con le seguenti malattie e condizioni:

L'accuratezza nell'ottenere un risultato affidabile dipende non solo dallo specialista nella diagnostica ecografica, ma anche dalla donna incinta. L'errore nel calcolo del ciclo mestruale, la data erroneamente indicata dell'ultima mestruazione, la riluttanza a dire della presenza di malattie ginecologiche complicano la diagnosi.

È possibile determinare la gravidanza letteralmente dai suoi primi giorni anche prima del ritardo delle mestruazioni donando il sangue al livello di hCG - l'ormone della gravidanza. Il suo livello aumenterà in proporzione diretta alla crescita dell'embrione..

Quanto costa la ricerca

Una ecografia per determinare la gravidanza viene eseguita gratuitamente nell'ambito del sistema di assicurazione medica obbligatoria quando si contatta una clinica prenatale. Se lo desideri o in assenza di SNILS, una polizza assicurativa, puoi contattare una clinica privata. Il costo medio di un esame è di 1,5-2 mila rubli.

L'uso degli ultrasuoni è il modo più economico e sicuro per determinare la gravidanza, anche in breve tempo. Tuttavia, è necessario ricordare la tempestività di contattare un ginecologo, il periodo ottimale per questo è dalla 5a alla 12a settimana ostetrica. È in questo momento che puoi valutare l'embrione, le sue condizioni e identificare malformazioni gravi.

Quanto tempo sei arrivato alla prima ecografia? Raccontaci nel commento della tua esperienza nell'identificazione della gravidanza. Se l'articolo ti è piaciuto, condividerlo con i tuoi amici.

Ultrasuoni addominali: tutti gli organi a colpo d'occhio

L'ecografia addominale (dall'addome - addome, pancia) è un metodo di diagnostica ecografica della cavità addominale e della piccola pelvi, condotta attraverso la parete addominale utilizzando uno speciale trasduttore con un trasduttore interno (trasduttore). Il dispositivo rileva un impulso riflesso da un organo e lo converte in un segnale elettrico.

La sonda non è inserita all'interno (retto o vagina). A causa della sua elevata efficienza e mancanza di disagio per il paziente, l'esame addominale viene utilizzato come metodo di diagnosi primaria di malattie e patologie del fegato, della cistifellea, del pancreas, della milza, meno spesso dello stomaco e del duodeno, nonché di tutti gli organi del sistema genito-urinario negli uomini e nelle donne.

"data-medium-file =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?fit=448%2C300&ssl=1? v = 1572898677 "data-large-file =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?fit=821%2C550&ssl = 1? V = 1572898677 "src =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-821x550.jpg?resize=790% 2C529 "alt =" ecografia addominale "larghezza =" 790 "altezza =" 529 "srcset =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe -uzi.jpg? w = 821 & ssl = 1 821w, https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?w=448&ssl= 1 448 w, https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?w=768&ssl=1 768w, https: // i1. wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi.jpg?w=1032&ssl=1 1032w "dimensioni =" (larghezza massima: 790px) 100vw, 790px "dati -recalc-dims = "1" />

Qual è la differenza tra un esame addominale e un'ecografia convenzionale

La differenza tra la procedura di esame con una sonda addominale e un dispositivo ad ultrasuoni convenzionale risiede nelle caratteristiche del dispositivo dei sensori.

Nell'ecografia convenzionale, è piezoelettrico, cioè funziona secondo il principio della distorsione dei cristalli sotto l'influenza di una tensione elettrica. Il sensore emette impulsi ultrasonici e li riceve e il dispositivo li converte in un'immagine sullo schermo. Per l'esame addominale vengono utilizzate sonde convesse. Differiscono dagli encoder lineari convenzionali nella loro forma curva. Il raggio di curvatura varia a seconda dell'area del corpo in esame.

Perché l'esame viene eseguito con sensori diversi

I dispositivi moderni dispongono di set di sensori con potenza, curvatura e altri parametri diversi. La scelta corretta del sensore è molto importante e influenza l'efficacia degli ultrasuoni.

  • Dimensioni. Le sonde per l'esame addominale sono: 40 mm; 50 mm; 60 mm; 70 mm.
  • Angolo di scansione. Inoltre i sensori hanno un angolo di scansione diverso: 50 0; 60 0; 70 0; 80 0.
  • Frequenza. I sensori differiscono nelle gamme di frequenza come segue:
  1. 2-6 MHz (utilizzato quando si studiano persone molto obese con uno spesso strato di grasso sull'addome (il tessuto adiposo interferisce con l'esame) o per studiare organi localizzati in profondità fino a 25 cm);
  2. 3-8 MHz (utilizzato per l'esame di donne in gravidanza e bambini di età compresa tra 1 e 8 anni);
  3. 5-10 MHz (utilizzato negli studi neonatali (periodo nei bambini fino a 28 giorni di età) o per lo studio di organi superficiali).

Esistono sonde addominali microconvesse che vengono utilizzate per un esame più dettagliato degli organi nei bambini piccoli e in ginecologia e urologia..

Le sonde con una curvatura superficiale di 10-14 mm sono adatte per gli esami vaginali e quelle con un diametro di curvatura di 8-10 mm sono adatte per gli esami rettali. Tali dettagli sono importanti per un'immagine chiara di piccole aree dell'organo (quando si esaminano fibromi, adenomi prostatici, feti in breve tempo). In pediatria, quando si studiano piccoli organi, vengono utilizzati sensori con una curvatura di 20-40 mm (ad esempio, per esaminare il cervello attraverso la fontanella).

Le sonde Microconvex hanno una maniglia per un facile inserimento e possono essere ruotate attorno al proprio asse per visualizzare l'organo in diverse proiezioni. Le sonde convesse possono cambiare durante l'esame. Sono selezionati in base ai compiti assegnati al medico, alle caratteristiche del paziente (pienezza, età) e ad altri fattori.

Cosa mostra un'ecografia addominale?

L'esame ecografico addominale viene utilizzato nella diagnosi e nel trattamento di varie malattie, per monitorare il corso della gravidanza, ecc. In particolare, l'ecografia addominale aiuta a identificare i seguenti problemi.

Organi addominali

L'ecografia rivela:

  • cisti al fegato;
  • epatite (infiammazione del fegato causata da un'infezione virale);
  • ascesso renale;
  • tumori maligni e benigni;
  • calcoli nella cistifellea, nel pancreas e nei dotti biliari;
  • colecistite (infiammazione della cistifellea dovuta alla presenza di un gran numero di calcoli);
  • colestasi - accumulo di bile;
  • empiema (accumulo di pus all'interno di un organo a causa di una violazione del deflusso della bile);
  • necrosi pancreatica;
  • aneurisma dell'aorta addominale (espansione patologica del lume dell'aorta a seguito di lesione);
  • emorragia nella milza, ingrossamento o riduzione della milza.

fegato ad ultrasuoni addominali

"data-medium-file =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg?fit=450% 2C286 & ssl = 1? V = 1572898676 "data-large-file =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg? fit = 867% 2C550 & ssl = 1? v = 1572898676 "src =" https://i1.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi- pechen-1-867x550.jpg? resize = 790% 2C501 "alt =" fegato ecografia addominale "larghezza =" 790 "altezza =" 501 "srcset =" https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb. ru / wp-content / uploads / 2017/07 / abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg? w = 867 & ssl = 1 867w, https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content /uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg?w=450&ssl=1 450w, https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/ 07 / abdominalnoe-uzi-pechen-1.jpg? W = 768 & ssl = 1 768w, https://i0.wp.com/medcentr-diana-spb.ru/wp-content/uploads/2017/07/abdominalnoe-uzi -pechen-1.jpg? w = 881 & ssl = 1 881w "dimensioni =" (larghezza massima: 790px) 100vw, 790px "data-reca lc-dims = "1" />

sistema urinario

  • idronefrosi (ingrossamento della pelvi renale);
  • pielonefrite (infiammazione dei tubuli renali);
  • cisti renali, tumore renale;
  • diverticoli (infiammazione intestinale);
  • malattia urolitiasi;
  • ascesso renale (crescita eccessiva di una cavità purulenta).

Saranno anche identificate patologie: aplasia (un rene invece di due), raddoppio del rene (tre anziché due), nefroptosi (prolasso renale), distopia (posizione anormale dei reni nella piccola pelvi), alterazioni del tessuto parenchimale (distrofia o edema del rene), glomerulonefrite danno ai glomeruli del rene).

L'anecogenicità (assenza di riflessione ad ultrasuoni) indica formazioni di cavità (cisti e ascessi), iperecogena (aumento della riflessione ad ultrasuoni) - a cambiamenti sclerotici nei reni, nonché la presenza di calcoli e sabbia all'interno dell'organo.

Organi pelvici (donne)

Spettacoli ad ultrasuoni: utero, cervice, tube di Falloppio, vescica.

  • infiammazione delle appendici;
  • fibromi uterini (tumore benigno nello strato muscolare dell'utero);
  • endometriosi (proliferazione dello strato interno della parete uterina);
  • cisti ovarica;
  • gravidanza precoce (dalla seconda settimana di ritardo).

Organi pelvici (uomini)

Visualizzata: prostata, vescica.

  • adenoma prostatico (crescita benigna del tessuto ghiandolare della prostata);
  • tumore della ghiandola prostatica;
  • prostatite (infiammazione della ghiandola prostatica).

Ciò che non è visibile su un'ecografia addominale

Un'ecografia addominale non può vedere gli organi interni se il paziente è molto pesante. Lo strato grasso impedisce alle onde ultrasoniche di ottenere una visualizzazione delle immagini di alta qualità. Inoltre, il sensore addominale "non vede" l'uretere e il tratto urinario. L'eccessiva formazione di gas e la mancanza di liquido nella vescica interferiranno con la procedura di esame.

Modalità di esame addominale

Esistono 4 modalità di esame addominale.

  1. La modalità A (ampiezza) è la modalità più semplice, consente di determinare la distanza dall'organo e i suoi parametri;
  2. B-mode o 2D consente di vedere un'immagine di un organo in formato 2D;
  3. La modalità M crea filmati con confini chiari;
  4. Modalità Doppler. Mostra flusso sanguigno a colori o in bianco e nero;
  5. La modalità armonica consente la penetrazione profonda dei raggi ultrasonici per immagini ad alta risoluzione.

Come è un esame ecografico addominale di vari organi: preparazione, vantaggi, svantaggi

Consideriamo ogni organo separatamente, poiché sia ​​un esame completo del corpo che la diagnostica individuale degli organi possono essere eseguiti addominali.

Prostata

L'ecografia degli organi pelvici negli uomini inizia con una fase preparatoria. Un'ora o due prima della procedura, l'uomo dovrebbe bere qualche bicchiere d'acqua per un buon riempimento della vescica. Naturalmente, non puoi andare in bagno, altrimenti le letture degli ultrasuoni saranno distorte.

L'uomo si sdraia sul divano. L'ispezione viene eseguita sui sensori in qualsiasi proiezione e piano. Una scansione trasversale determina lo spessore (1,6-2,5 cm) e la larghezza (2,7-4,2 cm) della ghiandola prostatica. La scansione longitudinale mostra la lunghezza della prostata, che non deve superare 4,1 cm.

Sulla base delle letture di spessore, lunghezza e larghezza, il medico calcola il volume dell'organo, che non deve superare i 28 cm 3. Dopo l'ecografia, il paziente svuota la vescica. Il medico effettua misurazioni dell'urina residua, che è un indicatore importante quando si effettua una diagnosi di adenoma prostatico.

Lo svantaggio del metodo addominale di esaminare la ghiandola prostatica è l'incapacità di determinare la struttura della prostata. Il sensore non è abbastanza sensibile per "vedere" piccoli grumi e tumori. Un'ecografia può vedere la forma, le dimensioni e il contorno dell'organo. Se differiscono dagli standard normali, il paziente viene inviato per un ulteriore esame..

Vescica urinaria

L'esame della vescica con un metodo transaddominale è l'unico esame possibile nei bambini. Il metodo transvaginale è escluso per le ragazze e il metodo transrettale provoca tale disagio e panico nei bambini che un bambino raro acconsentirà a tale esame. Un'ecografia addominale della vescica viene eseguita sullo stesso principio di un esame della ghiandola prostatica.

Il paziente beve liquido poco prima di visitare l'ufficio per riempire la vescica. Se risulta vuoto, non sarà in grado di passare gli ultrasuoni e nulla sarà visibile sul monitor. Gli ultrasuoni non vedono gli organi pieni d'aria. È anche indesiderabile appoggiarsi a prodotti amidacei e farinacei, frutta e verdura, in modo che non si verifichi un'eccessiva formazione di gas nell'intestino. Se esiste una predisposizione alla flatulenza o al gonfiore, il paziente assume Espumisan o altri farmaci per neutralizzare i gas il giorno prima..

Il paziente si sdraia sul divano, il medico applica un gel speciale sull'addome, eliminando le sacche d'aria tra il sensore e la superficie addominale. Quindi il medico esamina la vescica in diversi piani e proiezioni. Se i parametri (diametro, spessore della parete) non corrispondono alla norma, il paziente viene inviato per un esame più dettagliato.

Fegato

Un esame addominale del fegato fornisce risultati eccellenti, rivelando un quadro reale dei cambiamenti strutturali. L'ecografia del fegato consente di vedere l'ostruzione dei dotti biliari, la cirrosi in tutte le fasi, le formazioni fibrose anormali, i cambiamenti nel flusso sanguigno renale, l'epatosi grassa e molto altro. Quando si diagnostica un organo, nessun altro tipo di ricerca fornirà un quadro così completo..

Il paziente viene anche posizionato su un divano e uno speciale gel viene applicato allo stomaco. Quindi il medico guida il trasduttore e lo schermo visualizza il risultato della radiazione ad ultrasuoni interpretata dal trasduttore. Il fegato si trova vicino alla superficie e questo facilita notevolmente l'esame ecografico.

Milza

A volte le malattie del fegato sono combinate con patologie della milza. L'organo aumenta di dimensioni, la sua struttura cambia. Un esame addominale mostra infiammazione o danno da trauma (incidente, esercizio fisico intenso). Una milza allargata indica un disturbo del sangue. L'ecografia aiuterà a diagnosticare l'infezione e vari tumori.

Rene

I reni sono un organo piuttosto traumatico. Adempiendo alla funzione più importante nel corpo, i reni sono inclini alla formazione di calcoli. Le pietre bloccano l'urina bloccando i tubuli. La morfologia dei reni cambia e si sviluppa l'insufficienza renale. L'esame addominale "vedrà" ostruzione degli organi, calcoli e problemi al condotto.

Il paziente giace a pancia in giù mentre il dottore guarda i reni da dietro. Si trovano vicino alla superficie, quindi sono perfettamente visibili sia per dimensioni che per struttura.

Pancreas

La pancreatite o infiammazione del pancreas è una malattia potenzialmente letale. Un'ecografia addominale vedrà una quantità anormale di liquido che circonda la ghiandola e aiuterà anche a distinguere una normale cisti piena di liquido da un tumore maligno.

A volte la causa del malfunzionamento degli organi sono i calcoli e possono essere visti solo con l'aiuto di un'ecografia addominale. La causa del forte dolore nell'ipocondrio destro è il restringimento dei dotti biliari. In caso di dolore acuto, il paziente viene immediatamente inviato per un'ecografia addominale.

Cistifellea

L'intolleranza ai cibi grassi, una festa abbondante o il movimento delle pietre provoca dolore insopportabile nella cistifellea. In questi casi, il paziente viene inviato per un'ecografia addominale. Lo studio aiuterà a identificare l'infiammazione degli organi, i calcoli nei dotti biliari. Al paziente verrà rapidamente prescritto il trattamento necessario e allevia il dolore intenso..

Ginecologia

Un'ecografia pelvica addominale aiuterà a vedere i fibromi uterini, l'endometriosi, le cisti ovariche e i processi infiammatori nelle appendici. Tuttavia, l'ecografia non rileverà la patologia della cervice, per questo è necessario utilizzare una sonda transvaginale.

Aorta addominale

In casi di emergenza (incidente stradale, caduta da un'altezza), l'aorta addominale è danneggiata e il sangue smette di fluire dal cuore agli organi addominali e pelvici. Un esame ecografico addominale aiuterà a identificare un aneurisma potenzialmente letale.

Cos'altro viene rivelato con l'aiuto di un esame addominale

Il medico darà sicuramente un rinvio per un'ecografia, nei seguenti casi:

  • diagnosi di appendicite;
  • drenaggio del fluido dalla cisti;
  • biopsia;
  • gravidanza in momenti diversi;
  • diagnosi di ascessi ed ematomi con trauma addominale smussato;
  • posizione del bacino renale.

Dove viene fatto l'ecografia addominale a San Pietroburgo, i prezzi

Tale esame viene effettuato presso il Diana Medical Center di San Pietroburgo. La clinica ha tutti i sensori necessari. Il sondaggio viene effettuato utilizzando gli ultimi apparecchi. Qui puoi anche consultare un medico sui risultati di un'ecografia e fare test aggiuntivi a basso costo.

Il costo di un'ecografia addominale, anche per studi complessi, è in media di 1000 rubli. L'esame può essere effettuato in forma anonima.

Se trovi un errore, seleziona un pezzo di testo e premi Ctrl + Invio